SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Riduzione volumetrica macerie con benna frantoio
Da pascozzi Oggi alle 10:27 am

» delibera n. 3 del 2020: iscrizione carrozzerie mobili
Da annariri Ieri alle 8:25 pm

» Informativa per il PEE 2021
Da silvia Ven Nov 26, 2021 4:40 pm

» Rifiuti Urbani Tritovagliati (191212), Speciali o Urbani?
Da silvia Ven Nov 26, 2021 4:05 pm

» Polveri da taglio laser: non rifiuto?
Da homer Gio Nov 25, 2021 10:02 am

» additivo adblue
Da SAMMY Mer Nov 24, 2021 10:47 am

» UN2794-RIFIUTO - istruzione imballaggio - un confronto
Da lotus1 Mar Nov 23, 2021 10:07 am

» XFIR o FIR 4.0 - progetto in gestazione
Da sarabai Ven Nov 19, 2021 10:51 pm

» sosta tecnica
Da magonero Ven Nov 19, 2021 7:49 pm

» invio polizza: modalità
Da Hope Mer Nov 10, 2021 8:16 am


Campagne mobili e procedimento di VIA

3 partecipanti

Andare in basso

Campagne mobili e procedimento di VIA Empty Campagne mobili e procedimento di VIA

Messaggio  matteoettam Mer Set 26, 2018 11:04 am

Ciao a tutti.
Ho un domandone per chi ha memoria storica dell'evoluzione della normativa ambientale.
Parecchie regioni (cito, tra le altre, Lazio, Emilia Romagna, Abruzzo, Lombardia) hanno la normativa regionale che permette l'esclusione dai procedimenti di verifica di assoggettabilità a VIA le campagne mobili per rifiuti C&D se di durata < 90 gg e quelle per rifiuti n.p. se di durata < 30 gg.
La cosa viene interpretata come un'esclusione indipendente dalle potenzialità di trattamento giornaliere: per capirci, vengono escluse dalla verifica di VIA le campagne di frantumazione inerti < 90 gg anche se con capacità superiore alle 10 t/d. (Anche perché, se così non fosse, non ci sarebbe stato bisogno di specificare la soglia dei 90 gg).
Semplici ragionamenti di merito tecnico ci hanno sempre portato ad apprezzare questa innaturale predisposizione al buon senso delle amministrazioni, ma purtroppo, ancora una volta, può succedere di sbattere contro il leguleio di turno mai entrato in cantiere.
La domanda:
- qualcuno sa su che presupposto si fondano le leggi o le delibere regionali che (fotocopia una dell'altra) permettono le deroghe sopra citate?
- visto che, ad oggi, nelle versioni vigenti della normativa ambientale nazionale, non esiste nulla che permetta di derogare a quanto disposto al punto z.b) dell'Allegato IV alla Parte II, può una Regione (con una LR o, peggio, una DGR) legiferare in materia ambientale in apparente contrasto con una norma sovraordinata quale il TUA?

Gracias
matteoettam
matteoettam
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 02.12.14

Torna in alto Andare in basso

Campagne mobili e procedimento di VIA Empty Re: Campagne mobili e procedimento di VIA

Messaggio  e.benincasa Gio Set 27, 2018 9:38 am

matteoettam ha scritto:Ciao a tutti.
La domanda:
- qualcuno sa su che presupposto si fondano le leggi o le delibere regionali che (fotocopia una dell'altra) permettono le deroghe sopra citate?
- visto che, ad oggi, nelle versioni vigenti della normativa ambientale nazionale, non esiste nulla che permetta di derogare a quanto disposto al punto z.b) dell'Allegato IV alla Parte II, può una Regione (con una LR o, peggio, una DGR) legiferare in materia ambientale in apparente contrasto con una norma sovraordinata quale il TUA?

Gracias

Ciao,
non so se esistano presupposti comuni ai quali le regioni che citi abbiano fatto riferimento ma, indipendentemente da questo, la risposta alla tua domanda è: no, una L.R. o una D.G.R. non può essere in contrasto con una norma sovraordinata quale il TUA, difatti la nuova legge regionale dell'Emilia-Romagna in materia di VIA (L.R. 4 del 20 aprile 2018 che sostituisce la precedente L.R. 9/99), ha escluso la deroga proprio perché in contrasto con la norma nazionale. Credo che anche le altre regioni si dovranno adeguare.
Emanuele
e.benincasa
e.benincasa
Membro della community

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 22.01.10

Torna in alto Andare in basso

Campagne mobili e procedimento di VIA Empty Re: Campagne mobili e procedimento di VIA

Messaggio  silvia Gio Set 27, 2018 12:16 pm

in piemonte non abbiamo deroga. vanno in verifica anche campagne mobili che durano dieci minuti e trattano 11 tonnellate in un giorno.
taluni sostengono che questi impianti non necessitino di autorizzazione e ciò sia sancito dal 152/06 art. 208 comma 15, che esclude dall'autorizzazione per gli impianti mobili "i casi in cui si provveda alla sola riduzione volumetrica e separazione delle frazioni estranee". ma a modo di vedere della mia Provincia (e anche mio) oltre ad essere il solito esempio di comma incompetente la suddetta definizione del comma 15 ovviamente non prevede la trasformazione dei rifiuti in MPS - cioè il recupero.
Quindi se vuoi fare una campagna mobile di recupero con potenzialità >10 t/g la devi eseguire con impianto mobile autorizzato previa verifica di assoggettabilità a VIA.

attendo pareri di altri forumisti!
silvia
silvia
Utente Attivo

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 22.02.10

Torna in alto Andare in basso

Campagne mobili e procedimento di VIA Empty Re: Campagne mobili e procedimento di VIA

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.