SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Voi li stampate ancora con la stampante ad aghi nel 2021?
Da Gballa Ven Giu 18, 2021 7:02 pm

» Categoria 2 bis
Da magonero Mer Giu 16, 2021 11:58 am

» Distruzione fir e registri rifiuti
Da Zertex Mer Giu 16, 2021 10:15 am

» info mud trasportatore cat 4
Da Paolo UD Mar Giu 15, 2021 9:51 am

» RENTRI
Da Paolo UD Lun Giu 14, 2021 9:41 am

» Rinnovo autorizzazione 2bis
Da FRAGIA83 Ven Giu 11, 2021 2:52 pm

» Dlgs 166 - attestazione di avvenuto smaltimento
Da tfrab Ven Giu 11, 2021 12:14 pm

» Info su compilazione MUD.
Da paolodap Ven Giu 11, 2021 12:58 am

» mud 2021
Da Paolo UD Ven Giu 04, 2021 12:34 pm

» Accordo M329
Da Enrico Gio Giu 03, 2021 11:00 am


Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto

Andare in basso

Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto Empty Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto

Messaggio  Triax Lun Giu 20, 2016 10:23 pm

Buonasera a Tutti,
sto organizzando un trasporto di ferro con un'Azienda che è iscritta alla Cat.4 e che porterà il rifiuto a recupero nel proprio impianto (autorizzato). Il produttore del rifiuto sarà un'altra Azienda.
Il trasportatore mi riferisce che è iscritto alla Cat.4, ma in conto proprio (cosa che non vedo cmq evidenziata nella sua autorizzazione), ma che Lui mi conferma, inviandomi il "provvedimento di licenza..." rilasciato dalla Provincia.
1a Domanda: il Trasportatore può fare questo trasporto (cioè conto terzi)?
In pratica nel FIR sarà indicato il Produttore A, il Trasportatore B con licenza per trasportare i propri rifiuti ed il Destinatario B.

Ho letto in un precedente forum la seguente frase: "...Ti puoi iscrivere nella categoria 4 e 5 con il conto proprio solo se sei titolare di autorizzazioni per il recupero e smaltimento di rifiuti e ti concedono per il trasporto gli stessi CER riportati in autorizzazione".
2a Domanda: che senso ha iscriversi alla 4 in conto proprio, se la 4 che prevede il conto terzi, comprende anche la 2 bis (esclusi i pericolosi) quindi "il conto proprio"? E' più facile ottenerla?

Grazie.
Paolo
Triax
Triax
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 20.06.16

Torna in alto Andare in basso

Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto Empty Re: Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto

Messaggio  beltrale Lun Giu 20, 2016 11:50 pm

nella autorizzazione cat 4 devi mettere la licenza C.p.
di solito ora scrivono che sei autorizzato "limitatamente alla. tua aut c.p".
quindi non puó farlo
beltrale
beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 1037
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto Empty Re: Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto

Messaggio  isamonfroni Mar Giu 21, 2016 9:46 am

Triax ha scritto:Buonasera a Tutti,
sto organizzando un trasporto di ferro con un'Azienda che è iscritta alla Cat.4 e che porterà il rifiuto a recupero nel proprio impianto (autorizzato).

Sto organizzando vuol dire che sei un'intermediario iscritto all'Albo nela cat. 8?


Comunque è per rispondere alle tue domande:

la licenza di autotrasporto in c.p rilasciata dalla Provincia impone che vengano rispettate tutte le seguenti condizioni:
* il veicolo deve essere di proprietà di chi trasporta
* il veicolo deve essere guidato dal proprietario o da un suo dipendente
* le merci devono essere di proprietà di chi le trasporta (prodotte da chi le trasporta oppure lavorate da chi le trasporta)
* nel caso di scarti e rifiuti questi scarti e rifiuti devono avere stretta attinenza con l'attività prevalente esercitata
*l'attività di trasporto deve essere residuale ed accessoria rispetto all'attività prevalente (nel senso che non deve avere una valorizzazione economica autonoma).


Quindi venendo al caso tuo se B ha un impianto di recupero autorizzato a trattare il ferro e se l'attività di trasporto che esercita è soltanto residuale ed accessoria B può benissimo andare da A a prendere il ferro che lavorerà nel suo impianto B.

Questo per quanto attiene al Codice della Strada e alla Licenza di autotrasporto che è atto presupposto obbligatorio per iscriversi all'ANGA

Quanto all'Albo gestori, il trasporto di rifiuti non pericolosi (e il ferro è NON pericoloso) è associato alla cat. 4 e quindi in quale altra categoria avrebbero dovuto iscriversi?
L'ALBO concede (eccome) l'iscrizione in cat. 4 con la licenza d autotrasporto in C/P purchè i codici CER richiesti combacino con i codici dell'impianto di recupero autorizzato di proprietà del richiedente.

Nella declaratoria della cat. 4 la dicitura "per conto di terzi" non esiste più da un pezzo....

In tal senso c'è più di una circolare dell'Albo che puoi consultare.


Per farla breve se il trasportatore prende da A e lo porta esclusivamente al proprio impianto B e il trasporto NON ha un'autonoma valenza economica (non si fattura il trasporto in quanto tale) lo può fare eccome.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12744
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 63
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto Empty Re: Trasporto in conto proprio con Cat. 4 al proprio impianto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.