SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» grafite in barre
Da macchiaten Oggi alle 4:47 pm

» ViViFir - Spurghisti
Da luckyluke Oggi alle 2:49 pm

» Software per registro carico e scarico
Da paolodap Mer Set 21, 2022 10:14 am

» Trattamente in impianto R13-R12
Da skywalker2016 Mar Set 20, 2022 8:23 am

» Informativa per il PEE 2021
Da tano2013 Mer Set 14, 2022 1:00 pm

» speditore - nomina consulente ADR2019 vs DM 4/7/00
Da lotus1 Lun Set 12, 2022 9:48 am

» Analisi su apparecchiature fuori uso
Da skywalker2016 Lun Set 12, 2022 8:06 am

» Esenzione 1.1.3.1 c)
Da marco goberti Sab Set 10, 2022 11:42 am

» stampa registro carico scarico con codice errato
Da paolodap Lun Set 05, 2022 5:18 pm

» etichetta ambientale imballaggio contaminato
Da tfrab Mer Ago 31, 2022 10:11 am


Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare

5 partecipanti

Andare in basso

Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare Empty Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare

Messaggio  euclione Ven Apr 17, 2015 3:06 pm

Minambiente intende definire le condizioni da rispettare per classificare un residuo come sottoprodotto (vd sotto la notizia pubblicata il 14 aprile sul sito).

Secondo Minambiente, il decreto sarebbe previsto dalla direttiva comunitaria. Ma non è assolutamente vero. Al contrario, la direttiva fissa direttamente essa stessa le condizioni (art. 5, comma 1), che non possono essere modificate. Al secondo comma  dispone poi che eventuali criteri (non le "condizioni") siano nel caso adottati a livello comunitario con una precisa e complessa procedura di garanzia, proprio per impedire che gli Stati membri facciano quello che la direttiva non vuole, con conseguente geopardizzazione delle norme.  Aggiungo che la questione era stata ampiamente discussa a Bruxelles in sede di definizione della direttiva, e non è quindi per niente casuale.

Al massimo, il ministero potrebbe dettare delle linee guida, come sembra abbiano fatto altri Stati. Per inciso, l'osservazione vale anche per il vigente decreto sulle terre e rocce come sottoprodotti.

Comunque, si potrebbe anche mettere in conto la procedura di infrazione (ci deve essere qualche settore in agitazione), ma almeno  lo si faccia coscientemente, non spacciando per comunitario qualcosa che è invece in palese contrasto con la direttiva.

Ecco quanto si legge sul sito ministeriale:

Il sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo ha illustrato alle Associazioni di categoria la proposta di decreto sui così detti “sottoprodotti”, così come previsto dalla normativa comunitaria in materia di rifiuti.

Lo rende noto il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
Il sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo ha illustrato alle Associazioni di categoria la proposta di decreto sui così detti “sottoprodotti”, così come previsto dalla normativa comunitaria in materia di rifiuti.
Lo rende noto il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

“Si tratta – come ha spiegato il Sottosegretario Velo al termine dell’incontro - di un provvedimento molto atteso dal sistema produttivo, perché vengono definite le condizioni in base alla quale una sostanza residuale viene classificata come un ‘sottoprodotto’, con la possibilità, quindi, di essere gestita al di fuori della normativa in materia di rifiuti.

Da una parte il decreto chiarisce e concilia le esigenze di tutela ambientale e sanitaria per la salute dei cittadini, assicurando una corretta gestione di sostanze potenzialmente inquinanti e qualificando come rifiuto soltanto le sostanze che effettivamente lo sono.

Dall’altra, rappresenta una necessità economica non indifferente per il sistema produttivo che avrà la possibilità di reimpiegare molti dei residui derivanti dalle diverse attività, trasformandoli da effetti indesiderati della produzione, in una vera e propria risorsa, con un abbattimento degli oneri di trattamento e senza avere impatti negativi sull’ambiente.
Mi auguro che il provvedimento, dopo il confronto avviato oggi che reputo assolutamente positivo, possa essere definito in tempi brevi – ha concluso il sottosegretario Velo.
euclione
euclione
Utente Attivo

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare Empty Re: Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare

Messaggio  Admin Ven Apr 17, 2015 3:26 pm

Infrazione (e semplificazioni che si rivelano complicazioni) in vista.
E' la nostra specialita'.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6586
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 49

Torna in alto Andare in basso

Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare Empty Re: Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare

Messaggio  isamonfroni Ven Apr 17, 2015 4:01 pm

euclione ha scritto:Minambiente intende definire le condizioni da rispettare per classificare un residuo come sottoprodotto (vd sotto la notizia pubblicata il 14 aprile sul sito).

Secondo Minambiente, il decreto sarebbe previsto dalla direttiva comunitaria. Ma non è assolutamente vero. Al contrario, la direttiva fissa direttamente essa stessa le condizioni (art. 5, comma 1), che non possono essere modificate. Al secondo comma  dispone poi che eventuali criteri (non le "condizioni") siano nel caso adottati a livello comunitario con una precisa e complessa procedura di garanzia, proprio per impedire che gli Stati membri facciano quello che la direttiva non vuole, con conseguente geopardizzazione delle norme.  Aggiungo che la questione era stata ampiamente discussa a Bruxelles in sede di definizione della direttiva, e non è quindi per niente casuale.

.[/i]

Ussignùr, ma chi ha tradotto questo comunicato / nota?  Shocked


E quale sarebbe l'esatto significato di GEOPARDIZZAZIONE?  Shocked  What a Face
Ma mi faccia il piacere!
Jeopardy vuol dire "mettere a rischio" / "Mettere a repentaglio" che nel contesto della frase si poteva usare benissimo senza fare la figura dei cioccolatai as usual.

Ma vogliamo almeno parlare Italiano in sede Ministeriale?  Almeno quello, dato che il livello tecnico è da fossa delle Marianne!

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12744
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 64
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare Empty Re: Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare

Messaggio  cirillo Ven Apr 17, 2015 5:53 pm

eh maaa... a Bruxelles non vogliono mica correre rischi; soprattutto in Italia col Bersani che "non siamo mica qui smacchiare le norme geopardizzate" Razz

_________________
si deficit fenum accipe stramen Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare Musik710
cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7402
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 67
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare Empty sottoprodotto: proposta di DM sulle c.d.r.

Messaggio  ALP66 Ven Apr 17, 2015 8:16 pm

cirillo ha scritto:eh maaa... a Bruxelles non vogliono mica correre rischi; soprattutto in Italia col Bersani che "non siamo mica qui smacchiare le norme geopardizzate" Razz
Cirillo nel paese delle meraviglie!!!
Laughing Laughing Laughing
ALP66
ALP66
Membro della community

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 05.11.14
Località : Catania

Torna in alto Andare in basso

Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare Empty Re: Sottoprodotto: proposta di DM sulle condizioni da rispettare

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.