SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» Date e orari inizio trasporto ddt
Da Zertex Oggi alle 9:18 am

» MUD unità locale si o no?
Da magonero Ieri alle 7:28 pm

» ViViFir - Spurghisti
Da magonero Ieri alle 7:27 pm

» tanica non omologata, nessuna ds per la merce. mi sfugge qualcosa?
Da tfrab Gio Giu 30, 2022 10:56 am

» 1.3.2.3 Formazione in materia di sicurezza
Da lotus1 Mar Giu 21, 2022 4:48 pm

» sottoprodotto e combustione
Da lotus1 Lun Mag 30, 2022 11:20 am

» Rifiuti sanitari rischio infettivo liquidi
Da tfrab Mar Mag 24, 2022 2:31 pm

» AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO CER PER SCARRABILI
Da Paolo UD Ven Mag 13, 2022 3:40 pm

» art. 193-bis: INTERMODALE: un passo in avanti o 2 indietro ?
Da vaghestelledellorsa Sab Mag 07, 2022 7:11 pm

» RENTRI
Da sarabai Ven Mag 06, 2022 9:09 am


Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

5 partecipanti

Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  sarabai Sab Apr 11, 2015 11:14 pm

Salve,
vi chiedo cortesemente un parere, se sapete a quali problemi potrebbe andare incontro un responsabile tecnico di un impianto (autorizzato ai sensi dell'art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi). Problemi amministrativi, penali o ... Si può stare attenti, aggiornarsi quotidianamente ma la svista e dietro l'angolo, tenuto conto che gli operai di un impianto rifiuti sono molto fantasiosi nel modo di lavorare ...).
vi ringrazio anticipatamente
sarabai
sarabai
Utente Attivo

Messaggi : 225
Data d'iscrizione : 07.12.11

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  Aurora Brancia Dom Apr 12, 2015 12:19 pm

molto banalmente, il RT può andare incontro, direttamente o indirettamente per "concorso", a tutto quello che è -o anche solo può sembrare ad un eventuale magistrato inquirente secondo il rapporto degli OdV- un trattamento illecito di rifiuti.
Tecnicamente, "attività di gestione rifuti non autorizzata", quindi art. 256 in tutte le salse possibili, immaginabili e persino non immaginabili.

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3846
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  isamonfroni Dom Apr 12, 2015 6:12 pm

Come dice giustamente Aurora, il Responsabile Tecnico di un impianto ha la stessa identica responsabilità penale in solido, con il rappresentante legale dell'azienda.

Ma ovviamente circoscritta alle questioni che riguardano la gestione dei rifiuti.

Giusto per fare un esempio:
è responsabile insieme con il capo per un'eventuale gestione illecita dei rifiuti.

Non lo è di sicuro per altri reati di cui, invece, il Rappresentante Legale è responsabile, come quelli tributari, in materia di sicurezza, violazioni fiscali ecc...

Gli operai fantasiosi non c'entrano molto, a meno che non siano loro a stabilire che cosa si può o non può ricevere in impianto, a falsificare registri e formulari, ad attribuire codici CER bizzarri ecc..

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12744
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 64
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  vaghestelledellorsa Dom Apr 12, 2015 8:15 pm

isamonfroni ha scritto:Come dice giustamente Aurora, il Responsabile Tecnico di un impianto ha la stessa identica responsabilità penale in solido, con il rappresentante legale dell'azienda.

Ma ovviamente circoscritta alle questioni che riguardano la gestione dei rifiuti.
.. e poiché non mi risulta essere normato da alcuna previsione di legge (nazionale of course!) aggiungerei:  SOLO SE opportunamente delegato in forma scritta, datata, controfirmata per accettazione, "con autonomia di spesa", con mansioni definite, e competenze documentabili (titolo di studio, esperienza, ecc) altrimenti questo RT è solo una "testadilegno" e qualsiasi Giudice ri-avocherebbe al Delegante tutte le sue responsabilità
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1173
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  Aurora Brancia Dom Apr 12, 2015 9:02 pm

vaghestelledellorsa ha scritto:... SOLO SE opportunamente delegato in forma scritta, datata, controfirmata per accettazione, "con autonomia di spesa", con mansioni definite, e competenze documentabili (titolo di studio, esperienza, ecc) altrimenti questo RT è solo una "testadilegno" e qualsiasi Giudice ri-avocherebbe al Delegante tutte le sue responsabilità
Caro Vaghe, sei un ottimista inguaribile ed hai ancora una visione teoretica (che è differente da teorica) dell'attuale funzionamento della giustizia, specie di quella penale. Il Responsabile Tecnico responsabile lo è per definizione; lo dice la parola... c'è poco da delegare: "io , Signor Impianto, nomino te sig. RT quale Responsabile Tecnico dell'impianto denominato X e sito in Y alla via Z"; se accetti la nomina, responsabile lo sei sic et simpliciter.
E se ti sei fatto pagare una miseria perchè sei solo una testa di legno, comunque ricoprendo quel ruolo ma NON facendo ciò che devi -in virtù della tua apposita formazione e titolo abilitante conseguito- come minimo sei un favoreggiatore, come logica giuridica sei appunto un correo ex art. 110 CP, "in concorso con...".

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3846
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  vaghestelledellorsa Lun Apr 13, 2015 11:42 am

Aurora Brancia ha scritto:
Il Responsabile Tecnico responsabile lo è per definizione; lo dice la parola....
Aurora, benedetta del Signore,  Very Happy però poi non mi fare l'ermeneutica post-strutturalista no ??  Razz  Razz
capisco che lo dice giacobazzianamente il senso stesso della parola medesima, mò bén ... ma se ci fermiamo a quello e mi faccio nominare Irresponsabile Tecnico che succede ??  Razz  Razz  Embarassed  Embarassed

A parte gli scherzi, nel Paese del "dove sta scritto?", nello stesso Paese che non definisce Responsabile Tecnico di cosa, nel belPaese dove le Province ti chiedono un RT senza che sia previsto dal dettato normativo, un PM d'assalto Ti può "tirare dentro" anche in assenza di delega per il solo fatto che tu sia un asserito RT, ma il Giudice di Legittimità (grande appassionato -come me- di ontologia) riesaminate le carte, in assenza di quel tipo di delega di cui parlavo ieri, ti stralcia al volissimo.
Non so dalle Tue parti ma dalle mie, dopo le formule di rito, sul verbale di accesso dei NOE ci sta subito (nelle prime righe) "è presente delega ambientale a carico di ..."  o  "non sono presenti deleghe ambientali documentate"

Mò adesso vedi un po' te !?  Baby
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1173
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  Aurora Brancia Lun Apr 13, 2015 1:17 pm

vedi, anche qui i Magistrati giudicanti alla fine se le leggono le carte, e se anche tu ti fossi dato la pena di gettare uno sguardo "vago" Wink avresti scoperto che la figura del RT è invece obbligatoria per legge, già da un po', e che la qualificazione professionale dello stesso è condizione imperativa per potere gestire un impianto, cfr. da ultimo il DM 120/2014.
Io ne faccio una questione di non doverci proprio arrivare, innanzi il magistrato giudicante, e l'unica è pararsi le terga dall'inquirente, laddove possibile
E siccome i requisiti professionali sono quelli stabiliti dall'Albo, è evidente che professionalmente il RT giustappunto qualificato risponde di tutto ciò che è nel programma abilitante e che afferisce, ai sensi di quanto già stabilito 16 anni fa dalla circolare n. 2866/1999, le scelte di natura tecnica, progettuale e gestionale che garantiscano il rispetto delle norme di tutela ambientale e sanitaria, con particolare riferimento alla qualità del prodotto e della prestazione realizzata e del mantenimento dell'idoneità dei beni strumentali utilizzati"

Come vedi, di delega a spendere non si parla minimamente.

da ultimo, proprio il cit. DM 120/2014 definisce "ex lege" cosa deve fare il RT:

D.M. 120/14, art. 12 ha scritto:Art. 12. Compiti, responsabilità e requisiti del responsabile tecnico
1. Compito del responsabile tecnico è porre in essere azioni dirette ad assicurare la corretta organizzazione nella gestione dei rifiuti da parte dell'impresa nel rispetto della normativa vigente e di vigilare sulla corretta applicazione della stessa.
2. Il responsabile tecnico svolge la sua attività in maniera effettiva e continuativa ed è responsabile dei compiti di cui al comma 1. [omissis]


E nemmeno qui si parla di deleghe né altro afferente i poteri di spesa.
Il criterio è: si fa come dico io, ok; non si fa, io rinuncio all'incarico e tu, azienda dei miei stivali, senza RT non puoi lavorare.
Facile.

Certo, tu puoi anche invocare che quando ti hanno nominato RT questa legge non c'era... ma dal settembre 2014 che è entrata in vigore ad oggi che è aprile del 2015, c'è. Ti sei dimesso? No? e allora sei correo.
Ancora più facile.


P.S.: sai, caro vaghestelledellorsa, io non credea tornar ancora per uso a dirti che fareste bene a seguire un po' di più le velocissime evoluzioni  normative, anche dalle vostre parti Razz

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3846
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  isamonfroni Lun Apr 13, 2015 2:27 pm

Visto che Vaghe solleverà subito la questione che la disposizione portata dal DM 120/2014 riguarda le imprese iscritte all'Albo dei Gestori ambientali e non gli impianti di gestione dei rifiuti, vorrei ricordare che agli albori dell'Albo (scusate la cacofonia), era prevista una categoria 6 relativa alla gestione degli impianti di titolarità di terzi, per la quale erano stati compiutamente definiti tutti i requisiti che il RT avrebbe dovuto avere in base alle singole tipologie di impianto.

E' vero che tale categoria non è mai realmente entrata in funzione, ma è altrettanto vero che dal Ronchi in avanti, qualunque Provincia /Regione, all'atto del rilascio dell'autorizzazione verificava la presenza ed i requisiti del RT prima di mollare l'autorizzazione ex art. 28. E per tale verifica usava la griglia di requisiti descritti nella circolare 2866/99.
Peraltro in tutte le autorizzazioni (solo io personalmente ho gestito 7 impianti in 4 regioni diverse, dunque credo di poter affermare che era prassi sufficientemente diffusa) era riportata la prescrizione di comunicare entro 30 g eventuali variazioni del RT.

Per l'indicazione del RT era prevista una semplice nomina (o l'iscrizione nel libro matricola per i dipendenti) senza alcuna necessità di delega formale a spendere.


Peraltro una delega formale, indicante i confini dell'attività, i requisiti e le capacità adeguate di spesa, viene solitamente utilizzata dai Rappresentanti legali per scaricare dalle loro spalle le responsabilità ambientali e caricarle tutte sulla sola schiena dell'RT, anzichè condividerla "in solido" con lui, come previsto dalla norma. Un po' in analogia con quanto avviene in materia di sicurezza.

C'è da dire però, che questa delega ambientale, per ora non ha avuto una grandissima fortuna presso la magistratura, per quel poco che ho potuto vedere io in caso di processi ambientali, il Rappresentante legale lo processano sempre, il RT, qualche volta no, se il magistrato inquirente non è sufficientemente preparato.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12744
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 64
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  beltrale Lun Apr 13, 2015 2:41 pm

Si (però in minuscolo Laughing ), comprendo anche che Vaghe faccia riferimento a quelle nomine in cui tutto e niente è detto..


Certo che in presenza di delega scritta il reato è imputato anche a chi lo sa e non lo evidenzia..

poi starà a lui fare verificare la sua estraneità al reato..


Se ad esempio il reato fosse di tipo fiscale, ovvero su MPS che quindi hanno cessato di essere rifiuto la responsabilità del RT si concluderebbe fino al termine del ciclo di recupero.. o vado troppo in là con le paturnie primaverili??
beltrale
beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 1049
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 47

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  vaghestelledellorsa Lun Apr 13, 2015 3:19 pm

isamonfroni ha scritto:....vorrei ricordare che agli albori dell'Albo (scusate la cacofonia), era prevista una categoria 6 relativa alla gestione degli impianti di titolarità di terzi, [....]  qualunque Provincia /Regione, all'atto del rilascio dell'autorizzazione verificava la presenza ed i requisiti del RT [...]  in tutte le autorizzazioni ... era riportata la prescrizione .....
Per l'indicazione del RT era prevista una semplice nomina (o l'iscrizione nel libro matricola per i dipendenti) senza alcuna necessità di delega formale a spendere. ...
grazie Isa, tutto giusto ... tutto ERA previsto con la Ctg. 6 (dead category walking) ma ora se l'hanno abrogata ... eccché dobbiamo farci del male ad applicarla ? non basta il resto del corpus normativo ambientale ?

Eeeehsssì Aurora, richiamare il DM120/14 come norma a sostegno dell'RT per gestori d'impianti (qual é il thread di cui discutiamo !) è roba da lunedì 13 Laughing Wink  
eh vabbuò ... lo è anche per me ! I love you

A parte però un po' di giochi di parole ... mi interessava portare a casa una certezza (anche per @sarabai che ha "scatenato l'inferno" del thread):  NON C'E' UNA SPECIFICA DISPOSIZIONE CHE MI OBBLIGHI A NOMINARE UN RT D'IMPIANTO, vero ?
E se la risposta è sì,  la previsione di una sanzione comminata in assenza di una specifica previsione normativa comporterebbe un abuso del diritto.
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1173
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  Aurora Brancia Lun Apr 13, 2015 4:01 pm

I love you

beh, tieni presente che se c'è la domanda "che mi può succedere a fare il RT di un impianto ex art. 208?" è palese che ci sia ancora una prassi di richiesta di queste figure: oltre tutto, per quelli soggetti ad AIA, è espressamente prevista anche se non con requisiti specifici come prima-prima.
Riportandoci al paragone ambiente-sicurezza ben ricordato da Isa, se sei un esterno può bastare dimostrare di aver dato ottimi consigli, ma un po' come il RSPP esterno, che non ha poteri  di spesa alcuni nè gerarchici nè organizzativi e neppure di vigilanza in alcun modo da esterno, si corre comunque il rischio di essere coinvolto per imperizia, imprudenza o anche solo negligenza sulla base dell'incarico che, come tutti gli incarichi professionali, va svolto in scienza e coscienza, ovvero secondo la buona regola dell'arte.
Solo che in penale non è detto che controllori o inquirenti siano sufficientemente edotti nè sulla regola dell'arte nè sulla perizia necessarie...
 

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3846
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  vaghestelledellorsa Lun Apr 13, 2015 4:12 pm

Aurora Brancia ha scritto:... è palese che ci sia ancora una prassi di richiesta di queste figure: oltre tutto, per quelli soggetti ad AIA, è espressamente???  (i punti di domanda sono di @Vaghe, ok ? ) prevista anche se non con requisiti specifici ....
 
ottimo richiamo: l'AIA. E' vero che nella prima paginetta della modulistica delle varie Regioni/Province c'è da digitare il nome dell'RT e dell'RSPP ,  ma ancora una volta l'obbligatorietà dell'RT dell'AIA non c'è nel DLgs. 46/14 .... accidenti ma  ditemi di SI ... o mi son rincretinito ??
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1173
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  Aurora Brancia Lun Apr 13, 2015 5:49 pm

espressamente richiesta mica significa univocamente definita.
significa entrare in un bar e aspettare -senza parlare- che il barman ti faccia esattamente il caffè che volevi. Come lo volevi anche.  

Quindi, rasserenati, perchè non sei tu ad esserti rincretinito Wink .

_________________
sto ancora cercando un aforisma che mi identifichi senza confondimenti indesiderati, ma non c'è.
Aurora Brancia
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3846
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 69
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi) Empty Re: Responsabile Tecnico impianto gestione rifiuti (autorizz. art. 208 del D.Lgs 152/06 e smi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.