SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» Rifiuti deposito temporaneo
Da espodav Ieri alle 4:31 pm

» Nuovo sistema tracciabilità rifiuti
Da tano2013 Ieri alle 12:51 pm

» accordo multilaterale M287
Da lotus1 Mer Lug 29, 2020 3:06 pm

» MPS O END OF WASTE PER FRAMMENTI DI SCHEDE ELETTRONICHE
Da Alpic Mer Lug 29, 2020 12:56 pm

» Filtri gasolio EER160107* in ADR
Da Enrico Mar Lug 28, 2020 1:42 am

» deposito temporaneo 18 mesi
Da chiale Gio Lug 23, 2020 1:20 pm

» Classificazione corrosivi classe 8
Da vaghestelledellorsa Gio Lug 23, 2020 9:46 am

» produttore,trasportatore e destinatario uguali
Da Aurora Brancia Sab Lug 18, 2020 6:42 pm

» Analisi su campioni
Da skywalker2016 Mer Lug 08, 2020 11:11 pm

» inserimento automatico dati Orso
Da urgada Lun Lug 06, 2020 7:25 pm


Possibili e probabili semplificazioni

Andare in basso

Possibili e probabili semplificazioni Empty Possibili e probabili semplificazioni

Messaggio  eforumattivo il Gio Mar 06, 2014 7:24 pm

Pongo questo quesito:

Azienda con 20 dipendenti / addetti.

Opera su cantieri di oltre 6 mesi.

I cantieri producono rifiuti pericolosi.

Su ogni cantiere non vengono mai destinati più di 10 addetti.

In base alle probabili semplificazioni che dovrebbero prima o poi arrivare, i cantieri dovranno essere iscritti al SIS.T.RI. ?

Ad oggi si.

Ma a questo punto diventerà la discriminante per i dipendenti/addetti il numero dell'azienda o il numero dei singoli cantieri ?

Se fosse il numero dei singoli cantieri non dovrebbe iscrivere nessun cantiere al SIS.T.RI.

eforumattivo
eforumattivo
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 25.03.10

Torna in alto Andare in basso

Possibili e probabili semplificazioni Empty Risposta .... da solo .... se può essere utile

Messaggio  eforumattivo il Gio Mar 06, 2014 7:29 pm

Riferimenti normativi.
L’art. 188 ter comma 3 del D.Lgs. 152/2006 ss.mm.ii., introdotto dall’art. 16 del D.Lgs. 3
dicembre 2010 N.205, concernente le “Disposizioni di attuazione della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 novembre 2008 relativa ai rifiuti e che abroga alcune direttive.”, stabilisce che ai fini dell’iscrizione il numero dei dipendenti è calcolato con riferimento al numero “delle persone occupate nell’unità locale dell’ente o dell’impresa con una posizione di lavoro indipendente o dipendente a tempo pieno, a
tempo parziale, con contratto di apprendistato o contratto di inserimento, anche se temporaneamente assenti per servizio, ferie, malattia, sospensione dal lavoro, cassa integrazione guadagni, eccetera. I lavoratori stagionali sono considerati come frazioni di unità lavorative annue con riferimento alle giornate effettivamente retribuite. In caso di frazione si arrotonda all’intero superiore o inferiore più vicino.
eforumattivo
eforumattivo
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 25.03.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum