Variazione della quantità comunicata ai trasportatori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Variazione della quantità comunicata ai trasportatori

Messaggio  ceresio18 il Mer Ott 02, 2013 12:27 pm

Ciao a tutti, altro dubbio....

il Produttore deve comunicare al trasportatore i dati di cui al paragrafo 6.1.2 del Manuale operativo del 07.08.2013 con almeno 1 ora di anticipo sul trasporto.
Tra questi ci sono quantità e numero di colli.

Spesso i trasporti vengono fatti al mattino presto, tra le 7 e le 8.
Operativamente quindi i dati di cui sopra devono essere comunicati la sera prima, dato che il personale d'ufficio inizia la giornata lavorativa alle 8.
Dato che tra le 17 del giorno prima e le 7 del giorno del trasporto spesso capita che il quantitativo di rifiuti vari......
come gestite la cosa?
correzione a mano con annotazione di correzione effettuata alla partenza sulla Scheda area movimentazione?

Ciao e grazie.
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Come avete fatto le eventuali correzioni?

Messaggio  ceresio18 il Ven Ott 04, 2013 8:41 am

....cari amici trasportatori....
non vi è ancora capitato in questi 4 giorni di dover correggere le schede area movimentazione perchè il quantitativo comunicatovi dai produttori è risultato diverso da quello che avete realmente trovato al momento del carico?
Come avete fatto????

Grazie
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazione della quantità comunicata ai trasportatori

Messaggio  mauro.sanciolo il Ven Ott 04, 2013 2:18 pm

Premetto di non essere un trasportatore, ma esprimo il mio punto di vista.
L'unica soluzione che certamente rispetta tutte le regole del SISTRI è quella di comunicare al trasportatore il peso aggiornato e farsi mandare il pdf della scheda aggiornata, che a questo punto va stampata e permette di proseguire regolarmente il processo.
L'altra soluzione, quella di inserire il peso pesato nelle annotazioni, è secondo me ammissibile in regime di SISTRI puro ma in questa fase determina un disallineamento rispetto al FIR. In questo periodo di test si può seguire anche questa strada, ma sarebbe opportuna un'indicazione ufficiale prima della fine dei 30 giorni privi di sanzioni.
avatar
mauro.sanciolo
Utente Attivo

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 13.02.12
Età : 42

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazione della quantità comunicata ai trasportatori

Messaggio  ceresio18 il Ven Ott 04, 2013 2:41 pm

Ciao, grazie per le tue indicazioni.
Comunicando il peso corretto al momento del carico però non avrei il famoso preavviso di 1h dal momento del trasporto.....
....perchè parli poi di disalinneamento con il FIR?....
sulla scheda area movimentazione SISTRI troveresti indicato (a penna) lo stesso peso che trovi indicato (a penna) sul FIR, semplicemente perchè il peso lo misuri solo nel momento in cui il mezzo è sulla pesa e sta per partire....

...il fattore peso poi è il minore dei miei problemi, dato che indico sempre la verifica a destino....il problema sono i colli, che si contano anche facilmente in caso di fermo del mezzo per un controllo...
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Non vorrei sbagliare

Messaggio  eforumattivo il Ven Ott 04, 2013 2:57 pm

A mio parere potrebbe bastare indicare la variazione rilevata dall'autista nello spazio apposito "Annotazioni del Conducente" (mi sembra si chiami così).
avatar
eforumattivo
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 25.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Variazione della quantità comunicata ai trasportatori

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum