Ultimi argomenti
» Ritiro merce da cliente
Da Giosistri Mer Dic 04, 2019 4:42 pm

» Esenzione totale 1.1.3.1 c)
Da gam66 Mar Dic 03, 2019 1:54 am

» Requisiti responsabile tecnico - anni di esperienza
Da MattiaC Lun Dic 02, 2019 6:37 pm

» Pannelli sandwich con carta catramata
Da STEBER Lun Dic 02, 2019 10:19 am

» raggruppamento rifiuti hp differenti
Da pascozzi Mer Nov 27, 2019 11:24 am

» Codici a specchio e analisi
Da isamonfroni Mer Nov 27, 2019 11:05 am

» Come gestire i rifiuti prodotti in diversi luoghi
Da cirillo Mer Nov 27, 2019 10:34 am

» [TOP] Consulente ADR
Da MattiaC Mer Nov 27, 2019 9:48 am

» ufficio e rif pericolosi
Da Admin Lun Nov 25, 2019 7:15 pm

» Quiz consulente ADR 2019
Da gianluca corrieri Mar Nov 19, 2019 1:52 pm


Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore

Andare in basso

Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore Empty Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore

Messaggio  aima55 il Gio Set 26, 2013 12:40 pm

Buongiorno, volevo chiedere qualche chiarimento sugli obblighi di una azienda, primo produttore di rifiuti pericolosi (attività industriale di produzione apparecchiature di misura, valvole etc.) che, nell'ambito delle proprie attività di verniciatura, utilizza un distillatore per recuperare solventi (solo rifiuto proprio) autorizzato dalla provincia.
In qualità di gestore dovrebbe essere obbligato all'utilizzo del SISTRI a partire dal 1 Ottobre, sia per l'attività di recupero solventi che in qualità di "nuovo produttore" delle morchie ottenute dalla distillazione. E' comunque possibile l'utilizzo del SISTRI per tutti gli altri rifiuti pericolosi al partire dal Marzo 2014, o il fatto di essere "gestore" di rifiuti propri, anche se in misura minima rispetto al totale dei rifiuti prodotti, estende l'obbligo di utilizzo anche per i rifiuti prodotti in qualità di primo produttore?
Il manuale operativo prevede la movimentazione del rifiuto senza trasporto (punto 7.2.3) ma riferito ad un Destinatario ed un Produttore che si trovino nella medesima area privata; in questo caso invece il soggetto Destinatario e Produttore sarebbe unico.
Ringrazio per la collaborazione.
aima55
aima55
Nuovo Utente

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 20.10.10

Torna in alto Andare in basso

Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore Empty re:Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore

Messaggio  SGoodman il Gio Set 26, 2013 3:30 pm

Buon giorno a tutti.
Posso dirti come l'abbiamo interpretato noi per le aziende che seguiamo con un'attività simile alla tua:
Abbiamo consigliato già da prima di tenere un registro c/s cartaceo separato per l'attivita di recupero (distillazione) per cui loro caricano il solvente sporco sul registro cartaceo (CER 14.06.03*) ed assumo la distillazione come contestuale, cioè segnano quante morchie hanno prodotto nelle annotazioni, questo ogni due giorni come previsto dalla legge. Ogni 10 giorni, invece, caricano sempre sul registro separato il totale delle morchie prodotte (CER 14.06.05*), così da avere due registri: uno dei rifuti prodotti ma non recuperati da loro, ed uno specifico per il rifiuto pericoloso prodotto da recuperare e quello prodotto dall'attivtà di recupero interna.
Per il SISTRI vanno in parallelo, cioè:
a) caricano sul registro recuperatore/smaltitore il solvente che distilleranno, ogni 2 giorni,
b) caricano ogni 10 giorni sul registro produttore/detentore il totale delle morchie prodotte,
C) scaricano al momento dello smaltimento utilizzando la scheda di movimentazione SISTRI, come da guida.
Nota bene! solo per il nuovo rifiuto pericoloso che viene dal recupero viene usato il registro produttore/detentore, non per tutti i rifiuti pericolosi, quello da Marzo 2014, se.....
Così abbiamo impostato noi il lavoro. Spero di esserti stato utile.
Sono graditi commenti, suggerimenti, critiche e quant'altro.
Buona giornata a tutti
SGoodman
SGoodman
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.06.13

Torna in alto Andare in basso

Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore Empty Re: Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore

Messaggio  aima55 il Gio Set 26, 2013 3:55 pm

In sostanza è quello che stanno facendo:
su Registro per la gestione carico del rifiuto destinato al recupero (ogni 2 giorni dalla produzione), scarico per trattamento (con indicazione nelle annotazioni dell'operazione di distillazione);
su registro produttore carico del nuovo rifiuto (morchie) prodotto a seguito della distillazione, con scarico in occasione del conferimento a soggetto terzo.
Nel M.U.D compilazione della scheda di gestione con le quantità trattate di rifiuto proprio.
Il dubbio riguarda il SISTRI:
- data di decorrenza dell'obbligo, (si presume 1 ottobre solo per attività di gestione del rifiuto pericoloso, ed in qualità di nuovo produttore per le morchie derivanti dal trattamento);
- timore che la stessa decorrenza debba essere utilizzata per tutti i rifiuti, anche gli altri pericolosi prodotti come produttore primario;
- dubbio sul fatto che la procedura accetti se stesso come Produttore conferente, senza scheda di movimentazione, e con la stessa sede.
Ringrazio per la collaborazione
aima55
aima55
Nuovo Utente

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 20.10.10

Torna in alto Andare in basso

Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore Empty Re: Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore

Messaggio  SGoodman il Gio Set 26, 2013 6:04 pm

Prima cosa mi sono dimenticato di dire che nel momento in cui carichi le morchie sul registro produttore/detentore devi aggiungere, nelle annotazioni, l’attività da cui è stato originato.
Sul MUD non mi esprimo.
Come data di partenza noi abbiamo assunto il 1° di ottobre, solo per quanto riguarda l'attivita di recupero e nuovo produttore tenendo fuori quella di produttore iniziale, si può intuire dal fatto che la prima registrazione che effettuiamo sul sitri è sul registro recuperatore(forse non era così chiaro).
La movimentazione del rifiuto all' interno della stessa area senza trasporto, che servirebbe solo da quando partono i produttori iniziali (03/03/2014), avverrebbe secondo la procedura 4.4.4 del manuale operatore sistri, cioè: una volta caricato il solvente sporco sul registro porduttore/detentore, viene poi effettuato lo scarico dal registro cronologico indicando come causale movimentazione senza trasportatore.
Buona serata
SGoodman
SGoodman
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.06.13

Torna in alto Andare in basso

Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore Empty Re: Sistri e recupero di rifiuti propri - Distillatore

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum