Ultimi argomenti
» OPERAZIONI DI RECUPERO R. E M.P.S.
Da isamonfroni Sab Feb 18, 2017 7:19 pm

» Richiedo i vostri consigli
Da Dernullo Sab Feb 18, 2017 7:10 pm

» 170504 da r13 a r10
Da Reczam Sab Feb 18, 2017 12:25 pm

» Rifiuti sanitari carico e scarico
Da beltrale Sab Feb 18, 2017 12:21 pm

» sam1956
Da sam1956 Ven Feb 17, 2017 12:05 am

» Registro C/S tenuto tramite strumenti informatici
Da waste_bs Gio Feb 16, 2017 10:59 am

» Le percentuali sulla raccolta differenziata
Da Admin Mer Feb 15, 2017 11:41 pm

» Trasporto rifiuti non pericolosi con categoria 5???
Da ecossrl Mer Feb 15, 2017 3:12 pm

» SISTRI E TAR
Da JohnGalt Mer Feb 15, 2017 11:35 am

» trasporto rifiuto liquido in ADR: riempimento cisterna
Da Enrico Mar Feb 14, 2017 6:51 pm


Etichettatura dei Rifiuti speciali e speciali pericolosi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Etichettatura dei Rifiuti speciali e speciali pericolosi

Messaggio  rao_gpp il Mar Set 17, 2013 2:07 pm

Vorrei condividere il contenuto della Circolare 1912/ALBO/PRES del 2 ottobre 2007 del Ministero dell'
Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Albo Nazionale Gestore Ambientali Comitato Nazionale.

Le indicazioni circa l'etichettatura nel trasporto dei rifiuti speciali pericolosi sono chiare e prescrivono l'utilizzo del cartello (metallico o adesivo) con la lettera R di colore nero in campo giallo mentre trasportando rifiuti non pericolosi tale cartello non bisogna utilizzarlo.

La mia perplessità (non so se solo mia o trovo altrui perplessità) sta nel fatto che i pericoli rappresentati dai rifiuti trasportati sono, una volta individuati, ben rappresentati da pittogrammi dedicati e previsti dalla normativa ADR.

La domanda allora mi sorge spontanea (giusto perchè sono limitato nella conoscenza di questa vasta materia), se il pericolo è indicato dal pittogramma di pericolo perchè non mettere la R a tutti i rifiuti per evidenziare che comunque si tratta di un rifiuto?

Solo curiosità.

rao_gpp
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 26.08.13
Età : 51
Località : Melicucco RC

Tornare in alto Andare in basso

Re: Etichettatura dei Rifiuti speciali e speciali pericolosi

Messaggio  tfrab il Mar Set 17, 2013 2:34 pm

il fatto è che gli insiemi "rifiuti pericolose" e "merci pericolose secondo l'ADR" non coincidono, si può tranquillamente appartenere ad un gruppo senza appartenere all'altro.

poi sul fatto che i rifiuti non pericolosi non vengano segnalati, boh, non riesco ad immaginare il vantaggio, ma magari c'è e non lo vedo io

tfrab
Utente Attivo

Messaggi : 324
Data d'iscrizione : 14.09.11
Età : 43
Località : Centro Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Etichettatura dei Rifiuti speciali e speciali pericolosi

Messaggio  rao_gpp il Gio Gen 16, 2014 10:21 pm

rimango ancora perplesso: metto un rifiuto in un imballaggio e se il rifiuto non è pericoloso la R nera in campo giallo non va assolutamente messa. Mi chiedo come si fa a capire che si tratta di un rifiuto... ma se il legislatore ha deciso così va bene.


rao_gpp
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 26.08.13
Età : 51
Località : Melicucco RC

Tornare in alto Andare in basso

Re: Etichettatura dei Rifiuti speciali e speciali pericolosi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum