Sistri - Parte davvero ?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  Treccani il Lun Set 16, 2013 10:51 am

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno,

siamo trasportatori di rifiuti pericolosi e non , ed intermediari, vorrei sapere se il 1 Ottobre parte davvero il sistri o è l'ennesima bufala.

Più che altro sono sempre costi su costi da anticipare e poi non succede nulla.

Adesso mi dicono che per le schedine telefoniche per le black box la TIM vuole una decina di giorni, quindi che faccio il 20 settembre ?
Ordino le schedine che poi mi rimangono in groppa se non parte il sistri ?

Grazie mille!

Treccani
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 23.03.13

Tornare in alto Andare in basso


Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  sviluppo il Gio Set 19, 2013 8:09 am

http://www.ilvelino.it/it/article/lagenda-di-giovedi-19-settembre/d6778a10-dc9d-4e7a-af84-9e95c2f53c01/

SENATO (ore 8,30) - In commissione Ambiente audizione informale di rappresentanti di Selex Es S.p.A. su problematiche implementazione Sistri 

sviluppo
Utente Attivo

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 31
Località : Mercato San Severino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  PiazzaPulita il Gio Set 19, 2013 2:14 pm

... la risposta del MATTM del 17 settembre 2013 alla interrogazione 5-00913:

"conferma della partenza il 1 ottobre ... Tra le semplificazioni annunciate possibile addio ai dispositivi Usb e black box

http://www.reteambiente.it/news/19088/sistri-minambiente-conferma-partenza-dal-1-ottob/

l'atto completo:

http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_17/showXhtml.asp?highLight=0&idAtto=5980&stile=8

commenti superflui...

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  gericho il Gio Set 19, 2013 3:13 pm

PiazzaPulita ha scritto:... la risposta del MATTM del 17 settembre 2013 alla interrogazione 5-00913:

"conferma della partenza il 1 ottobre ... Tra le semplificazioni annunciate possibile addio ai dispositivi Usb e black box

http://www.reteambiente.it/news/19088/sistri-minambiente-conferma-partenza-dal-1-ottob/

l'atto completo:

http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_17/showXhtml.asp?highLight=0&idAtto=5980&stile=8

commenti superflui...
L'ultima speranza è l'implosione del 1° ottobre! Ma non sarà così...andremo a rilento...lavoreremo con questa zavorra al piede...e quelli della Selex con il Ministero vivranno felici e contenti!
W l'Italia!

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Io ci ho provato

Messaggio  rossiross il Gio Set 19, 2013 5:05 pm

Sono un trasportatore professionale di rifiuti pericolosi e vi rendo la mia testimonianza diretta.

Ieri ho testato il sistema.. e in realtà funziona, ma i tempi sono inaccettabili per consentirci di lavorare agli standard cui siamo abituati.

Servono modifiche sostanziali ed automatismi (uno per tutti la firma massiva)
Serve che chi scrive i manuali e studia il sistema si ponga il problema di COME si lavora davvero..
Che capisca che per organizzare un giro di microraccolta si parte da una base certa che è il mezzo utilizzato che parte dal punto A e dopo aver toccato tutti i punti intemedi arriva a Z (altro dato certo) inutile farci ricompilare tante volte gli stessi dati, serve snellire il metodo e ragionare in modo pratico,
se semplificazioni di questo tipo venissero implementate davvero sarebbe possibile lavorare con il sistri, ma cosi come è oggi non lo è Sad
Cosi ci rimettiamo solo tempo e montagne di denaro che necessariamente dovremo caricare sui produttori iniziali.

Due dati per spiegare:
Ieri mi sono stampata la lista dei ritiri (17 per la precisione) che doveva fare l'autista Pippo con il mezzo XXYY per andare a scaricare all'impianto FIORE e mi sono armata di manuali e tanta pazienza,
alla terza scheda (22 minuti complessivi) ero già stressata pur non avendo avuto intoppi.

Il giro comprendeva produttori iscritti e non ed ho usato, come anche consigliato da Confindustria la modalità Microraccolta, ci ho impiegato mediamente 8 minuti a scheda, dalla apertura della comunicazione microraccolta alla stampa della scheda Sistri, ma conto che con la pratica sia possibile scendere a 6 minuti cadauna, se il sistema fila come un treno e le firme non si inceppano, cosa che ieri non è mai successa in verità, ma non dimentichiamoci che stavo lavorando su un portale praticamente libero.
Facendo due conti e considerato che ho circa 90 mezzi autorizzati che giornalmente movimentano mediamente 10 FIR cadauno significa che mi servono 5400 minuti (90 ore lavorative) e che mi servono circa 12 persone per preparare il lavoro di una giornata Shocked  (lavoro che attualmente svolgo in 4-5 ore di lavoro con 5 operatori), altri 12 computer, almeno altre tre stampanti laser veloci, oltre ad una montagna di carta in più (alla faccia del risparmio e del salviamo gli alberi) pale.

e non ho finito
c'è la situazione BB e Token mezzi da sistemare entro il primo ottobre, e non è una robetta banale Sad
Funzionanti: 34
Non funzionanti segnalati a SISTRI: 30 (dal 10/9 ad oggi nessuna conferma di intervento)
In attesa di ricevere dispositivi: 12 (ordinati il 30 agosto in consegna la prima il 24/9)
Da montare già prenotati presso officine: 8
Ancora da testare: 4

Inoltre... ciliegina sulla torta Sad il 13 mi è morto il token sede legale e sono in attesa di sostituzione

Che aggiungere di più?

Viva l'Italia e che il Sistri sia con Voi Laughing 

Saluti cordiali ridiamoci su





rossiross
Membro della community

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 25.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  gericho il Gio Set 19, 2013 5:13 pm

[quote="rossiross"]Sono un trasportatore professionale di rifiuti pericolosi e vi rendo la mia testimonianza diretta.

Ieri ho testato il sistema.. e in realtà funziona, ma i tempi sono inaccettabili per consentirci di lavorare agli standard cui siamo abituati.

Servono modifiche sostanziali ed automatismi (uno per tutti la firma massiva)
Serve che chi scrive i manuali e studia il sistema si ponga il problema di COME si lavora davvero..
Che capisca che per organizzare un giro di microraccolta si parte da una base certa che è il mezzo utilizzato che parte dal punto A e dopo aver toccato tutti i punti intemedi arriva a Z (altro dato certo) inutile farci ricompilare tante volte gli stessi dati, serve snellire il metodo e ragionare in modo pratico,
se semplificazioni di questo tipo venissero implementate davvero sarebbe possibile lavorare con il sistri, ma cosi come è oggi non lo è Sad
Cosi ci rimettiamo solo tempo e montagne di denaro che necessariamente dovremo caricare sui produttori iniziali.

Due dati per spiegare:
Ieri mi sono stampata la lista dei ritiri (17 per la precisione) che doveva fare l'autista Pippo con il mezzo XXYY per andare a scaricare all'impianto FIORE e mi sono armata di manuali e tanta pazienza,
alla terza scheda (22 minuti complessivi) ero già stressata pur non avendo avuto intoppi.

Il giro comprendeva produttori iscritti e non ed ho usato, come anche consigliato da Confindustria la modalità Microraccolta, ci ho impiegato mediamente 8 minuti a scheda, dalla apertura della comunicazione microraccolta alla stampa della scheda Sistri, ma conto che con la pratica sia possibile scendere a 6 minuti cadauna, se il sistema fila come un treno e le firme non si inceppano, cosa che ieri non è mai successa in verità, ma non dimentichiamoci che stavo lavorando su un portale praticamente libero.
Facendo due conti e considerato che ho circa 90 mezzi autorizzati che giornalmente movimentano mediamente 10 FIR cadauno significa che mi servono 5400 minuti (90 ore lavorative) e che mi servono circa 12 persone per preparare il lavoro di una giornata Shocked  (lavoro che attualmente svolgo in 4-5 ore di lavoro con 5 operatori), altri 12 computer, almeno altre tre stampanti laser veloci, oltre ad una montagna di carta in più (alla faccia del risparmio e del salviamo gli alberi) pale.

e non ho finito
c'è la situazione BB e Token mezzi da sistemare entro il primo ottobre, e non è una robetta banale Sad
Funzionanti: 34
Non funzionanti segnalati a SISTRI: 30 (dal 10/9 ad oggi nessuna conferma di intervento)
In attesa di ricevere dispositivi: 12 (ordinati il 30 agosto in consegna la prima il 24/9)
Da montare già prenotati presso officine: 8
Ancora da testare: 4

Inoltre... ciliegina sulla torta :(il 13 mi è morto il token sede legale e sono in attesa di sostituzione  

Che aggiungere di più?

Viva l'Italia e che il Sistri sia con Voi Laughing 

Saluti cordiali ridiamoci su




Da fare il copia ed incolla ed inviare al Ministero...perchè loro di queste situazioni sono totalmente ignari!

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

giusto per aggiungere qualcosa sull'efficienza del call center SISTRI

Messaggio  SGoodman il Gio Set 19, 2013 5:51 pm

Buon pomeriggio a tutti.
Arriva un e-mail dal sistri ad un cliente (nuovo produttore), segnalando un errore nell'anagrafica d'azienda, il codice fiscale  del prappresentrante legale, della persona da contattare e  del delegato (tutti lo stesso soggetto) sono sbagliati.
Chiamo il call center, visto che non me li fa modificare da portale visto che i dati sono in attesa di verifica dalla camera di commercio. L'operatore modifica i dati e mi dice :"tutto apposto faccia l'aggiornamento dei certificati del delegato". Ora viene il bello, provo, non me li fa aggiornare! richiamo, dopo innumerevoli chiamate e tentativi fatti dagli operatori, senza successo, l'ultima operatrice mi illumina riguardo all'accaduto.... Questo dopo due settimane che ho il token inutilizzabile.
Cos'è successo: durante la modifica dei dati, l'operatore al posto di creare un nuovo delegato con i dati corretti e poi cancellare quello con i dati sbagliati ha fatto il contrario, con conseguente disallienamento tra token e delegato e tra delegato e dati d'azienda e non so se anche tra dati d'azienda e token.....Shocked a questo punto l'operatrice mi ha detto di aver inoltrato la pratica al "livello superiore" per ripristinare il tutto.
Che al call center SISTRI abbiano una linea diretta con l'onnipotente? Spero!
A conclusione della conversazione mi rassicurato dicendo:"la richiameremo noi in un paio di giorni non si preoccupi, al massimo lunedì". Io non sono per niente preocupato affraid affraid

In bocca al lupo.

SGoodman
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  gericho il Ven Set 20, 2013 6:37 pm

http://www.confartigianato.ra.it/news.php?id=1456

Questa è un occasione forse l'ultima di fermare sto mostro!Rolling Eyes 

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  gericho il Mar Set 24, 2013 12:48 pm

gericho ha scritto:http://www.confartigianato.ra.it/news.php?id=1456

Questa è un occasione forse l'ultima di fermare sto mostro!Rolling Eyes 
Ecco come è andato l'incontro di ieri:

http://www.confartigianato.ra.it/news.php?id=1463&catid=3

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  fabiodafirenze il Mar Set 24, 2013 2:13 pm

http://www.arsedizioni.it/newsletters/archive/informaars_201320924.htm

InformARS - SISTRI e sanzioni: quali rischi dal 1/10 ?

Cari lettori,

countdown alla partenza del SISTRI. Dal suo osservatorio presso il Ministero Paolo Vaccaneo ci fa sapere che il MATTM ha ufficializzato che ha già avviato il collaudo e ci aggiorna sul fatto che Selex ha aperto una procedura di contestazione al Ministero per violazione del contratto - approfondimento in primo piano: Il MATTM - in vista del 1° ottobre - brancola nel buio o sta preparando lo stop?.


Ma, salvo colpi di scena dell’ultimo minuto, dal 1 ottobre il SISTRI diverrà operativo anche se solo con riguardo alla gestione dei rifiuti pericolosi e, oltretutto, con avvio scaglionato per diversi soggetti. È allora opportuno fare il punto della situazione e chiedersi quanto potrebbero costare eventuali errori nell’utilizzo del sistema informatico di tracciabilità, dato che ci troviamo al cospetto di un insieme di norme mal integrate con il contesto normativo vigente e che, oltretutto, erano pensate per un sistema di gestione informatizzata di tutti i rifiuti e non soltanto per alcuni di essi. L'avvocato Daniele Zaniolo fa il punto sulla normativa chiarendoci cosa risulta, ad oggi, sanzionabile, ai fini del Sistri - approfondimento in primo piano: Gli illeciti connessi al SISTRI al via dal 1 ottobre 2013. Quali sono i rischi? .

Vi invitiamo a leggere anche l'approfondimento dell’ingegner Erica Zuanon, che cura per conto di ARS Edizioni l’aggiornamento delle Guide Normative presenti su questo sito: Le ultime modifiche alla normativa sui RAEE .

Infine, ricordiamo che dal 1° settembre è entrato in vigore il nuovo regolamento (UE) n. 528/2012 concernente l’immissione in commercio e l’uso di prodotti biocidi, orientato ad una armonizzazione con gli obblighi previsti dai regolamenti REACH, CLP e sui fitosanitari (n.1107/2009) ). In merito alle nuove procedure introdotte dal Regolamento si rimanda agli articoli già pubblicati su questo sito, l'ultimo dei quali è firmato da Veronica Mingolla: Nuovo Regolamento Biocidi e Guide ECHA ed al Corso di Formazione programmato a Milano il giorno 22 ottobre I BIOCIDI: procedure regolatorie attuali e sviluppi futuri

fabiodafirenze
Utente Attivo

Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 20.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  gericho il Mar Set 24, 2013 3:07 pm

fabiodafirenze ha scritto: http://www.arsedizioni.it/newsletters/archive/informaars_201320924.htm

InformARS - SISTRI e sanzioni: quali rischi dal 1/10 ?

Cari lettori,

countdown alla partenza del SISTRI. Dal suo osservatorio presso il Ministero Paolo Vaccaneo ci fa sapere che il MATTM ha ufficializzato che ha già avviato il collaudo e ci aggiorna sul fatto che Selex ha aperto una procedura di contestazione al Ministero per violazione del contratto - approfondimento in primo piano: Il MATTM - in vista del 1° ottobre - brancola nel buio o sta preparando lo stop?.


Ma, salvo colpi di scena dell’ultimo minuto, dal 1 ottobre il SISTRI diverrà operativo anche se solo con riguardo alla gestione dei rifiuti pericolosi e, oltretutto, con avvio scaglionato per diversi soggetti. È allora opportuno fare il punto della situazione e chiedersi quanto potrebbero costare eventuali errori nell’utilizzo del sistema informatico di tracciabilità, dato che ci troviamo al cospetto di un insieme di norme mal integrate con il contesto normativo vigente e che, oltretutto, erano pensate per un sistema di gestione informatizzata di tutti i rifiuti e non soltanto per alcuni di essi. L'avvocato Daniele Zaniolo fa il punto sulla normativa chiarendoci cosa risulta, ad oggi, sanzionabile, ai fini del Sistri - approfondimento in primo piano: Gli illeciti connessi al SISTRI al via dal 1 ottobre 2013. Quali sono i rischi? .

Vi invitiamo a leggere anche l'approfondimento dell’ingegner Erica Zuanon, che cura per conto di ARS Edizioni l’aggiornamento delle Guide Normative presenti su questo sito: Le ultime modifiche alla normativa sui RAEE .

Infine, ricordiamo che dal 1° settembre è entrato in vigore il nuovo regolamento (UE) n. 528/2012 concernente l’immissione in commercio e l’uso di prodotti biocidi, orientato ad una armonizzazione con gli obblighi previsti dai regolamenti REACH, CLP e sui fitosanitari (n.1107/2009) ).  In merito alle nuove procedure introdotte dal Regolamento  si rimanda agli articoli già pubblicati su questo sito, l'ultimo dei quali è firmato da Veronica Mingolla: Nuovo Regolamento Biocidi e Guide ECHA ed al Corso di Formazione programmato a Milano il giorno 22 ottobre I BIOCIDI: procedure regolatorie attuali e sviluppi futuri
Brancola nel buio? Ecco questo è il problema!

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  gericho il Mar Set 24, 2013 3:41 pm

Intanto anche un Eurodeputato la pensa come noi:

http://www.agenparl.it/articoli/news/politica/20130924-sistri-berlato-ppe-sistema-lacunoso-e-inutile-governo-opti-per-sua-definitiva-sospensione

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  fabio65 il Mar Set 24, 2013 7:26 pm

Scusate se sembro controcorrente ma io non sono assolutamente daccordo sulla proroga.
Dobbiamo far partire questo mostro per decretarne definitivamente la fine.
Sappiamo perfettamente noi addetti ai lavori che minimo un 50% di noi ha un problema.
Chi non ha le BB in tutti i mezzi, chi ha guasti vari, personale non formato, ecc. ecc.
Ebbene il 1 ottobre iniziamo a postare al sistri e per conoscenza alla e-mail del Ministero ( accetterei suggerimenti sull'indirizzo di quest'ultimo), tutti i problemi che ci scaturiscono da questo sistema.
Sicuramente nessuno di noi fermerà il proprio lavoro perchè un mezzo non ha la BB ecc., continueremo ad usare i formulari ed il registro di carico e scarico : CON IL PANE NON SI SCHERZA...
Dove potremo usare il sistri lo faremo e se il sistema intasa o va in crasch bene, anzi benissimo.
Che senso ha continuare a prorogare ?
Sposteremo il problema di qualche mese, ci dedicheremo alle n/s innumerevoli incombenze quotidiane, rimetteremo tutto nel cassetto e così via.
IL SISTRI NON FUNZIONA E BASTA.
Se per dimostrarlo dobbiamo sacrificarci a tentare di farlo funzionare ribadisco facciamolo.....

fabio65
Utente Attivo

Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 22.10.10
Località : profondo sud

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  gericho il Mer Set 25, 2013 9:05 am

fabio65 ha scritto:Scusate se sembro controcorrente ma io non sono assolutamente daccordo sulla proroga.
Dobbiamo far partire questo mostro per decretarne definitivamente la fine.
Sappiamo perfettamente noi addetti ai lavori che minimo un 50% di noi ha un problema.
Chi non ha le BB in tutti i mezzi, chi ha guasti vari, personale non formato, ecc. ecc.
Ebbene il 1 ottobre iniziamo a postare al sistri e per conoscenza alla e-mail del Ministero ( accetterei suggerimenti sull'indirizzo di quest'ultimo), tutti i problemi che ci scaturiscono da questo sistema.
Sicuramente nessuno di noi fermerà il proprio lavoro perchè un mezzo non ha la BB ecc., continueremo ad usare i formulari ed il registro di carico e scarico : CON IL PANE NON SI SCHERZA...
Dove potremo usare il sistri lo faremo e se il sistema intasa o va in crasch bene, anzi benissimo.
Che senso ha continuare a prorogare ?
Sposteremo il problema di qualche mese, ci dedicheremo alle n/s innumerevoli incombenze quotidiane, rimetteremo tutto nel cassetto e così via.
IL SISTRI NON FUNZIONA E BASTA.
Se per dimostrarlo dobbiamo sacrificarci a tentare di farlo funzionare ribadisco facciamolo.....
Il problema è che ci sono già gli elementi per decretare il non funzionamento del Sistri!
Ma nel nostro paese siamo abituati a sbatterci il muso prima di prendere decisioni opportune a salvaguardia del lavoro.
I nostri cari governanti sono capaci di farci andare avanti con questa "carretta" fino all'infinito imho!

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  benassaisergio il Mer Set 25, 2013 3:06 pm

Se, come è chiaro da anni, il SISTRI è inefficace ed inapplicabile, è proprio difficile da parte delle/gli operatrici, delle associazioni (Confindustria, Conftrasporto, Rete Imprese, ecc.) comunicare al Governo e a tutto il Parlamento che il 1 ottobre le/gli operatrici/ori NON applicheranno il SISTRI ?

Come fare ?
Le/gli operatrici/ori ESIGONO dalle loro associazioni di muoversi in tal senso, salvo disdetta dell’iscrizione alle associazioni.

In fondo basta convincere, diciamo entro domani, qualche migliaio di operatrici/ori a mandare una e-mail in tal senso alle associazioni.

Può darsi, ovviamente, che la mia sia una proposta sbagliata,  insensata, praticamente inattuabile, per diecimila ragioni.
Ma … ce n’è una migliore ?

Anche perché, penso, in mancanza di un’iniziativa di questo tipo, ci saranno comunque operatrici/ori che, per qualche ragione, dovranno provare ad applicare il SISTRI (nelle nuove condizioni previste dall’ultimo decreto legge), con notevole impegno di soldi e tempo, mentre altre/i faranno finta di niente, con notevoli risparmi, confidando sulla non applicazione di sanzioni (alla faccia della legalità e della solidarietà).

E’ troppo tardi ?
Forse meglio tardi che mai.

benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 29.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  Maverick il Mer Set 25, 2013 3:26 pm

benassaisergio ha scritto:
......Può darsi, ovviamente, che la mia sia una proposta sbagliata,  insensata, praticamente inattuabile, per diecimila ragioni.
Ma … ce n’è una migliore ?
Potrebbe essere una strada forse difficilmente percorribile, ma visto che gran parte dei soggetti obbligati avrà ormai provveduto (con grande dispendio di risorse umane ed economiche) a predisporre le procedure necessario all'avvio del sistri, perché, visto il periodo di 30 giorni non sanzionato, non si parte dimostrando ancora una volta che questo sistema non funziona? Forse il MATTM avrebbe una carta in più per rescindere il contratto in essere ripartendo in tempi congrui con un nuovo sistema necessariamente più semplice ed efficace.

Maverick
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 24.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  annariri il Mer Set 25, 2013 6:49 pm

probabilmente non servirà, ma le associazioni dei trasportatori hanno chiesto un inocntro con il ministro:
http://www.trasporti-italia.com/autotrasporto/sistri-unatras-e-anita-chiedono-un-incontro-urgente-a-orlando/12893

annariri
Utente Attivo

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 29.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  gericho il Gio Set 26, 2013 9:06 am

annariri ha scritto:probabilmente non servirà, ma le associazioni dei trasportatori hanno chiesto un inocntro con il ministro:
http://www.trasporti-italia.com/autotrasporto/sistri-unatras-e-anita-chiedono-un-incontro-urgente-a-orlando/12893
Troppo tardi...a meno che non minacciano di bloccare Roma con i TIR fino a quando non decidono di abolire il sistema.

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sistri - Parte davvero ?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 5:00 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum