lavorare i raee in proprio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

lavorare i raee in proprio

Messaggio  federick il Lun Apr 15, 2013 11:37 am

Salve a tutti sono nuovo del forum, o sfogliato a lungo il vostro forum e devo farvi i miei complimenti per la vostra professionalità....
Mi sembra di non aver trovato post specifici se nel caso ce ne sia uno simile chiedo scusa in anticipo per il doppio.

volevo chiedervi se è possibile creare un'azienda che raccoglie i raee R2 e R4 da enti pubblici e privati per lavorarli ovvero dividere tutte le componenti con cui sono formati e poi rivenderli separatamente ad aziende che lavorano quel tipo di materiale o poterli rivendere a privati come pezzi di rcambio.
Inoltre dove posso vedere chi sono gli enti che già effettuano queste raccolte? ci sono sovvenzioni in materia? a quali normative devo fare riferimento?
Grazie a tutti
avatar
federick
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 15.04.13
Località : frosinone

Tornare in alto Andare in basso

Re: lavorare i raee in proprio

Messaggio  Admin il Lun Apr 15, 2013 5:01 pm

Si può fare e il riferimento per la procedura autorizzativa è l'art. 208 del D.Lgs 152/2006.
Trattandosi di RAEE professionali, ti troveresti ad operare in regime di libero mercato.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6482
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: lavorare i raee in proprio

Messaggio  federick il Lun Apr 15, 2013 5:48 pm

Admin ha scritto:Si può fare e il riferimento per la procedura autorizzativa è l'art. 208 del D.Lgs 152/2006.
Trattandosi di RAEE professionali, ti troveresti ad operare in regime di libero mercato.

La ringrazio per la risposta, se mi ritroverei in regime di libero mercato sarei in pratica un commerciante di rifuti, ma non ho ben capito come mi dovrei comportare con i componenti da smaltire poi, ovvero faccio un esempio così per farmi capire meglio:
L'azienda mario rossi deve buttare delle attrezzature, io prendo tali attrezzature a prezzo 0 divido i materiali riciclabbili che vendo ad aziende presenti nella mia zona, i materiali rimanenti non riciclabili devo smaltirli a mie spese? posso conferire il resto a consorzi di recupero? come faccio a trovarli nella mia zona?

avatar
federick
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 15.04.13
Località : frosinone

Tornare in alto Andare in basso

Re: lavorare i raee in proprio

Messaggio  cescal64 il Lun Apr 15, 2013 6:38 pm

... una prece per il condizionale RIP... affraid

per il resto, da "non esperto" direi che se fai qualunque operazione sui RAEE acquistati da mario rossi, non saresti solo un commerciante, ma un recuperatore, quindi dovresti iscriverti all'Albo gestori ambientale (questo è il sito che ti consiglio di visitare per molte info di tuo interesse www.albogestoririfiuti.it ) per la raccolta e il trasporto di rifiuti pericolosi e/o non pericolosi, per i CER di tuo interesse (RAEE o meno) e per le operazioni che riterrai di voler effettuare (messa in riserva, smontaggio e recupero, etc.) sui rifiuti raccolti.
...ovviamente, quello che recupererai, lo potrai vendere, mentre quello che non riuscirai a recuperare, lo affiderai ad altri smaltitori/recuperatori di rifiuti per le ulteriori operazioni possibili... quasi sempre a tue spese!

cmq, altri forumisti, certamente più esperti di me nel settore, ti potranno dare ulteriori info... nel frattempo, tu cerca più a fondo, nel sito e all'Albo gestori...

Sslute a tutti.
avatar
cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 781
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 53
Località : bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: lavorare i raee in proprio

Messaggio  vaghestelledellorsa il Lun Apr 15, 2013 6:41 pm

Admin ha scritto:Si può fare e il riferimento per la procedura autorizzativa è l'art. 208 del D.Lgs 152/2006.
Trattandosi di RAEE professionali, ti troveresti ad operare in regime di libero mercato.
Mumént ! come RAEE profess? L'art. 3 comma 1/p del 151 dice sono RAEE prof i RAEE diversi dai RAEE domestici (grazie Legislatore per la banalità !!) ... ma poi se leggi la definiz di RAEE domestici ti accorgi che ci sono dentro anche i RAEE di origine commerciale industriale e istituzionale (quelli del ns amico @frederick sembra!) che per qualità e quantità siano assimilabili ai nuclei domestici (ri-grazie Legislatore per dire sempre tutto ed il suo contrario !) Shocked

Inoltre se questi RAEE sono dentro nel 151 allora l'art. 8 ne prevede specifici requisiti di cui all'All. 2 stesso Decreto) ... leggi un po' qua @frederick https://www.cdcraee.it/GetPage.pub_do?id=402882a32024503a0120428fd82b0393 anche per cercare riferimenti di aziende di recupero .... cheers
avatar
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1049
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: lavorare i raee in proprio

Messaggio  Admin il Lun Apr 15, 2013 7:29 pm

Sulla definizione di RAEE domestico e RAEE professionale abbiamo discusso molto, soprattutto per l'assoluta mancanza di criteri quantitativi.
Di fatto esiste un mercato intorno al ritiro ed al trattamento, al di fuori dei sistemi collettivi, di grosse partite di RAEE da istituzioni, aziende, ospedali,...
Conosco personalmente diverse imprese che vivono di questo ed operano al di fuori del circuito obbligatorio dei RAEE domestici.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6482
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: lavorare i raee in proprio

Messaggio  isamonfroni il Lun Apr 15, 2013 8:12 pm

cescal64 ha scritto:... una prece per il condizionale RIP... affraid

clap clap clap clap

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12389
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: lavorare i raee in proprio

Messaggio  federick il Mar Apr 16, 2013 6:16 pm

Admin ha scritto: Di fatto esiste un mercato intorno al ritiro ed al trattamento, al di fuori dei sistemi collettivi, di grosse partite di RAEE da istituzioni, aziende, ospedali,...
Conosco personalmente diverse imprese che vivono di questo ed operano al di fuori del circuito obbligatorio dei RAEE domestici.

io conosco persone che per hobby ritirano vecchi computer e cose simili da amici e ci arrotondano bene rivendendo a terzi le varie componenti.

Cmq seguendo il link di vaghestelledellorsa ho scoperto che qui da me c'è un mega impianto che lavora gli r2,r3,r4 Mad Mad piange piange piange piange piange
avatar
federick
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 15.04.13
Località : frosinone

Tornare in alto Andare in basso

Re: lavorare i raee in proprio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum