Ultimi argomenti
» classificazione
Da CETT@@ Mer Dic 11, 2019 5:00 pm

» raggruppamento rifiuti hp differenti
Da isamonfroni Mar Dic 10, 2019 1:06 pm

» Ritiro merce da cliente
Da isamonfroni Mar Dic 10, 2019 1:00 pm

» Esenzione totale 1.1.3.1 c)
Da gam66 Mar Dic 03, 2019 1:54 am

» Requisiti responsabile tecnico - anni di esperienza
Da MattiaC Lun Dic 02, 2019 6:37 pm

» Pannelli sandwich con carta catramata
Da STEBER Lun Dic 02, 2019 10:19 am

» Codici a specchio e analisi
Da isamonfroni Mer Nov 27, 2019 11:05 am

» Come gestire i rifiuti prodotti in diversi luoghi
Da cirillo Mer Nov 27, 2019 10:34 am

» [TOP] Consulente ADR
Da MattiaC Mer Nov 27, 2019 9:48 am

» ufficio e rif pericolosi
Da Admin Lun Nov 25, 2019 7:15 pm


Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3

Andare in basso

Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3 Empty Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3

Messaggio  Vecia'66 il Gio Apr 22, 2010 10:20 am

Stamani ho fatto l'scrizione on-line ... Abbiamo una unica sede/unità e 16 ULA. Nella sezione 2.a3 essendo produttori di rifiuti pericolosi e non ho flaggate entrambe le voci ed ho collegato ad ogni voce il numero di addetti che effettivamente producono i due tipi di rifiuti (< di 10 pericolosi e tra 11 e 50 i non pericolosi)
Per quello che avevo capito io il contributo veniva equiparato "al rialzo" (ovviamente) e cioè per i pericolosi ... quindi secondo la tabella, contributo di euro 180,00 invece il calcolo contributo che mi ha proposto il Sistri al momento della registrazione è di euro 120,00 (cioè per rifiuti pericolosi con addetti <10)... Ho sbagliato qualcosa ??? Devo modificare i dati inseriti nella domanda di iscrizione ?? Help me please
Vecia'66
Vecia'66
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 22.04.10

Torna in alto Andare in basso

Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3 Empty Re: Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3

Messaggio  geologoBG il Gio Apr 22, 2010 10:21 pm

Per il numero di addetti da inserire nella categoria produttori non si deve distinguere tra addetti che producono rifiuti pericolosi ed addetti che producono rifiuti non pericolosi. Devi considerare il numero di addetti che lavorano nell'unità locale che stai iscrivendoal SISTRI. Nel tuo caso dovevi flaggare la fascia 11-50 sia per i rifiuti pericolosi che non.
Il SISTRI ti ha fornito un valore del pagamento di 120 euro perchè si fa riferimento ai rifiuti pericolosi e tu hai indicato la fascia < 10 per i rifiuti pericolosi; in realtà tu devi pagare 180 euro. Ti consiglio di pagare 180 euro e poi di comunicare la modifica dell'iscrizione e gli estremi del pagamento al SISTRI, via fax e via mail.
geologoBG
geologoBG
Utente Attivo

Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 28.01.10

Torna in alto Andare in basso

Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3 Empty compilazione Sezione 2A.3

Messaggio  Antonella Repetto il Mar Apr 27, 2010 11:44 am

Per la compilazione della sezione 2A.3 chiedo conferma agli esperti: come ditta manutenzione ascensori una sola unità locale con 9 dipendenti che produce rifiuti pericolosi e non devo flaggare: categoria produttori/detentori, tipologia rifiuti: sia speciali pericolosi che non pericolosi? e le quantità gestite diversificate per tipologia ovvero < a 1000 per i pericolosi e tra 5001 e 2000 per i non pericolosi? Grazie per la consulenza color
Antonella Repetto
Antonella Repetto
Utente Attivo

Messaggi : 347
Data d'iscrizione : 19.04.10
Età : 55
Località : Genova Savona e ritorno

Torna in alto Andare in basso

Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3 Empty Re: Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3

Messaggio  geologoBG il Mar Apr 27, 2010 11:45 pm

Antonella Repetto ha scritto:Per la compilazione della sezione 2A.3 chiedo conferma agli esperti: come ditta manutenzione ascensori una sola unità locale con 9 dipendenti che produce rifiuti pericolosi e non devo flaggare: categoria produttori/detentori, tipologia rifiuti: sia speciali pericolosi che non pericolosi? e le quantità gestite diversificate per tipologia ovvero < a 1000 per i pericolosi e tra 5001 e 2000 per i non pericolosi? Grazie per la consulenza color

Per la categoria produttore/detentore non devi indicare i quantitativi; quelli riguardano le categorie recuperatori/smaltitori. Per la categoria produttore/detentore devi indicare la tipologia (pericolosi e/o non) ed il numero degli addetti dell'unità locale.
Ti conviene indicare sia rifiuti pericolosi sia non pericolosi, il contributo non cambia rispetto ad indicare solo i pericolosi.
geologoBG
geologoBG
Utente Attivo

Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 28.01.10

Torna in alto Andare in basso

Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3 Empty Re: Iscrizione rifiuti pericolosi e non pericolosi Sez.2.A3

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum