aNALISI DELL'ELEUATO ALLE.3 DM 27-09-10

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

aNALISI DELL'ELEUATO ALLE.3 DM 27-09-10

Messaggio  assugallo il Mer Mar 06, 2013 4:10 pm

Nell'allegato 3 della norma DM 27-09-10 è riportato che campionamento ed analisi devono essere eseguite in conformità alla UNI 10802. è possibile su un campione di eluato a partire da fanghi di depurazione solida eseguire la determinazione dei metalli con metodica APTA CNR IRSA 3020 Man 29 2003?
avatar
assugallo
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 20.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: aNALISI DELL'ELEUATO ALLE.3 DM 27-09-10

Messaggio  CROCIDOLITE il Mer Mar 06, 2013 5:12 pm

Nel DM, e specificatamente per eluato si parla di norme UN 10802, e non APAT CNR IRSA
quindi UN 10802
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: aNALISI DELL'ELEUATO ALLE.3 DM 27-09-10

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Mar 06, 2013 5:15 pm

assugallo ha scritto:Nell'allegato 3 della norma DM 27-09-10 è riportato che campionamento ed analisi devono essere eseguite in conformità alla UNI 10802. è possibile su un campione di eluato a partire da fanghi di depurazione solida eseguire la determinazione dei metalli con metodica APTA CNR IRSA 3020 Man 29 2003?
Fai domande che sembra quasi tu non abbia mai avuto a che fare con le metodiche, e soprattutto che tu non abbia mai letto criticamente la pagina di gazzetta sulla Tab 3... ma Smile non ritengo che sia un tuo particolare demerito, visto come funzionano le cose nel campo!
La UNI 10802:2004 prevedeva e prevede per la preparazione dell'eluato una sua certa metodica (UNI EN ISO 12457-2), poi per le analisi richiamava altre metodiche UNI successivamente ritirate e attualmente sostituite dalla UNI EN ISO 16192:2012, che però regolamente non tutti-tutti i parametri di tab. 3 ma solo per pH, ammonio, AOX, As, Ba, Cd, Cl-, CN- facilmente liberabile, Co, Cr, Cr (VI), Cu, DOC/TOC, conducibilità elettrica, F- , Hg, Mo, Ni, NO2-, Pb, indice fenolo, totale S, Sb, Se, SO42-, TDS, V e Zn in eluati acquosi per la caratterizzazione dei rifiuti. (cit.).
Della quale mi sa che ti dovrai munire se stiamo parlando di processi di accreditamento.
In compenso, per il Berillio puoi usare la tecnica che preferisci perchè non è ricompreso tra i parametri dell'eluato previsti dalla norma tecnica di riferimento per l'analisi degli eluati Shocked .

Non ho la 16192:2012, perchè nel 2012 già non avevo più il mio lab, quindi non so dirti se sia o meno la stessa metodica della IRSA 3020:2003. Se è una ICP-OES anche quella, è verosimile siano sovrapponibili: ma "verosimile" non è termine accettabile, ovvero concettualmente e giuridicamente ricevibile, quando si parla di analisi.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: aNALISI DELL'ELEUATO ALLE.3 DM 27-09-10

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum