trasportatori in c/o proprio e MUD

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Ricardo il Ven Mar 01, 2013 12:38 pm

Scusate signori riporto una quesito con relativa risposta inserito sulla faq di ecocerved, mi piacerebbe avere un vs commento
I trasportatori conto proprio devono presentare la dichiarazione Mud?

Risposta:
I soggetti che trasportano i rifiuti pericolosi da essi stessi prodotti sono tenuti alla presentazione della dichiarazione MUD e devono indicare, oltre alla quantità prodotta anche la quantità da essi trasportata.
I soggetti che trasportano i rifiuti non pericolosi da essi stessi prodotti saranno tenuti alla presentazione del MUD in quanto produttori se ricadono nelle condizioni di legge (ovvero se hanno più di 10 dipendenti e producono rifiuti derivanti da lavorazioni industriali o artigianali o di trattamento acque e fumi) ma non devono compilare i dati relativi alla quantità trasportata.

Il D.Lgs. n. 4/2008 ha stabilito che le imprese iscritte all'Albo Gestori Ambientali per il trasporto dei propri rifiuti non pericolosi, non sono tenute nè alla presentazione del MUD, nè alla tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti.

Se invece le imprese sono iscritte all'Albo Gestori Ambientali per il trasporto in conto proprio dei propri rifiuti pericolosi al di sotto dei 30 chilogrammi o litri al giorno, dovranno adempiere ad entrambi gli obblighi (MUD e registro di carico e scarico dei rifiuti).

Ricardo
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Admin il Ven Mar 01, 2013 12:51 pm

Piu' chiaro di cosi'.
Qual'e' il tuo dubbio.

P.S. Quello che non e' esplicitamente indicato (e Dio sa quanto ce ne sarebbe bisogno) e' se il trasportatore c/p di rifiuti pericolosi debba adempiere ai propri obblighi anche per i non pericolosi eventualmente trasportati.
Ma questo e' un dibattito annoso in merito al quale, anche su questo Forum, troverai ampia discussione.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  cirillo il Ven Mar 01, 2013 1:05 pm

si, ma non è un MUD "specifico" in quanto trasportatore, il tutto si risolve con una crocetta e l'indicazione del quantitativo di propri rifiuti trasportati nello stesso MUD (scheda RIF) presentato in qualità di produttore.
Va da se che, se sono azienda fino a 10 dipendenti, non dovendo presentare la dichiarazione per i rif. non pericolosi, non ci sarà nemmeno modo di dichiarare l'eventuale trasporto di questi (effettuato in proprio o da terzi che sia).

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Admin il Ven Mar 01, 2013 1:19 pm

on dovendo presentare la dichiarazione per i rif. non pericolosi
Il dubbio periodicamente sollevato da qualcuno e' proprio quello (estendibile, per analogia, al registro c/s):
Azienda tenuta al MUD perche' produttrice di rifiuti pericolosi e' tenuta a dichiarare anche i pericolosi?
E porterebbe con se', in questo caso, anche il discorso relativo al trasporto c/p (la crocetta Smile ).
Ma non riaprirei, in questa sede, una questione ampiamente dibattuta.
Per eventuali novelle o spunti originali rinvio alla discussione gia' aperta.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Mariangela il Ven Mar 01, 2013 1:34 pm

Help!!!! Rolling Eyes
Domanda:
ma secondo voi, un impianto, con autorizzazione previnciale ordinaria e iscrizione al trasporto in cat. 4 dei propri mezzi di trasporto, avendo la sede legale diversa dall'unità operativa deve fare 1 mud come impianto e 1 mud come trasportatore? Rolling Eyes scratch
Grazie delle gentili risposte.
flower

Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 52
Località : PROVINCIA DI MILANO

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Ricardo il Ven Mar 01, 2013 1:42 pm

scusatemi ma il mio problema è questo
Il D.Lgs. n. 4/2008 ha stabilito che le imprese iscritte all'Albo Gestori Ambientali per il trasporto dei propri rifiuti non pericolosi, non sono tenute nè alla presentazione del MUD, nè alla tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti
il passaggio è un po equivoco: i rifiuti propri non sempre sono i rifiuti da essi stessi prodotti, ci sono organizz. iscritte all'albo che gestiscono in cat. 4 rifiuti propri ma non da essi stessi prodotti che il registro lo devono avere e fare anche il mud


Ricardo
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Admin il Ven Mar 01, 2013 1:43 pm

@Mariangela
Non mi e' ben chiara la situazione che hai descritto.
Ad ogni modo, l'esonero di cui all'art. 189 c.3. Fa esplicito riferimento all'art. 212, c.8.
Al di fuori di questa fattispecie si ricade nell'obbligo generale.

Nel caso da te descritto, e vale anche per Ricardo, siamo in presenza di un'iscrizione all'Albo gestori di tipo ordinario (ex art. 212, c.5).

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Ricardo il Ven Mar 01, 2013 1:52 pm

Admin ha scritto:Nel caso da te descritto, e vale anche per Ricardo, siamo in presenza di un'iscrizione all'Albo gestori di tipo ordinario (ex art. 212, c.5).
si ma questo nel passaggio che ho sottolineato della risposta ecocerved non è affatto chiaro perchè non si parla nè di 212 c.8 nè di rifiuti propri da essi stessi prodotti... ripeto nel passaggio sottolineato

per cui mud e registri si per rifiuti propri non pericolosi ma non 'autoprodotti'

Ricardo
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  isamonfroni il Ven Mar 01, 2013 2:15 pm

Ricardo ha scritto:scusatemi ma il mio problema è questo
Il D.Lgs. n. 4/2008 ha stabilito che le imprese iscritte all'Albo Gestori Ambientali per il trasporto dei propri rifiuti non pericolosi, non sono tenute nè alla presentazione del MUD, nè alla tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti
il passaggio è un po equivoco: i rifiuti propri non sempre sono i rifiuti da essi stessi prodotti, ci sono organizz. iscritte all'albo che gestiscono in cat. 4 rifiuti propri ma non da essi stessi prodotti che il registro lo devono avere e fare anche il mud



I rifiuti propri non possono essere altro che "da essi stessi prodotti"

@mariangela e ricardo tutto ciò che sta nella Faq di ecocerved riguarda gli iscritti in 212, c.8
chi è iscritto in categoria 4 o 5 (ar. 21,c.5) è un trasportatore professionale e il MUD lo deve fare autonomamente, separato ed a prescindere da quello di produttore/impianto.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Ricardo il Ven Mar 01, 2013 2:47 pm

I rifiuti propri non possono essere altro che "da essi stessi prodotti"
ti sbagli i rifiuti possono essere miei perchè li ho comprati da 3ì e nello stesso tempo non essere stati prodotti da me... altrimenti il legislatore non avrebbe avuto bisogno di evidenziarlo con 'produttori iniziali'

in merito all'altra affermazione di suggerirei di leggere con maggior attenzione il passaggio da me indicato


Ultima modifica di Ricardo il Ven Mar 01, 2013 2:56 pm, modificato 1 volta

Ricardo
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Admin il Ven Mar 01, 2013 2:56 pm

Il D.Lgs 4/08 ha stabilito quello che oggi possiamo leggere all'art. 189, c. 3.
E se la FAQ di Ecocerved per qualcuo non e' chiarissima, il TUA, che e' la norma da cui discende l'obbligo del MUD, lo e' assolutamente.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Ricardo il Ven Mar 01, 2013 2:59 pm

condivido "l'acqua calda è calda"

Ricardo
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  cirillo il Ven Mar 01, 2013 3:22 pm

Admin ha scritto:
on dovendo presentare la dichiarazione per i rif. non pericolosi
Il dubbio periodicamente sollevato da qualcuno e' proprio quello (estendibile, per analogia, al registro c/s):
Azienda tenuta al MUD perche' produttrice di rifiuti pericolosi e' tenuta a dichiarare anche i pericolosi?
E porterebbe con se', in questo caso, anche il discorso relativo al trasporto c/p (la crocetta Smile ).
Ma non riaprirei, in questa sede, una questione ampiamente dibattuta.
Per eventuali novelle o spunti originali rinvio alla discussione gia' aperta.
@Admin, scusa l'OT
Io mi pongo solo un quesito:
Dando per assodato che un'azienda A) nel limite dei 10 dipendenti che produce ESCLUSIVAMENTE rifiuti NON PERICOLOSI in un numero, ad esempio di (esageriamo pure) 15 CER tra loro diversi non è tenuta alla presentazione del MUD, per quale motivo dovrebbe una ditta, chiamiamola B), COSTITUITA DAL SOLO TITOLARE, che produce 1 rifiuto pericoloso e 4 non pericolosi (es un elettrauto) presentare un MUD con ben 5 schede rif. e non solo una relativa all'unico CER pericoloso che produce? L'obbligo di presentare il MUD con tutti rifiuti per la mera presenza di 1 solo pericoloso, la vedrei anticostituzionale rispetto alla agevolazione di cui può godere da ditta A) e ci vedrei pure gli estremi per un ricorso all'Autorità garante per la concorrenza e il mercato.

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  cirillo il Ven Mar 01, 2013 3:29 pm

Ricardo ha scritto:
I rifiuti propri non possono essere altro che "da essi stessi prodotti"
ti sbagli i rifiuti possono essere miei perchè li ho comprati da 3ì e nello stesso tempo non essere stati prodotti da me... altrimenti il legislatore non avrebbe avuto bisogno di evidenziarlo con 'produttori iniziali'
in merito all'altra affermazione di suggerirei di leggere con maggior attenzione il passaggio da me indicato
Già, solo che, in questo caso, per poterli trasportare NON lo puoi fare con una iscrizione semplificata ex art 212 co 8 ma solo con un'iscrizione ordinaria nella categoria prevista per la tipologia del rifiuto da trasportare.
E questo, seplicemente perchè il trasporto dei propri rifiuti è un'agevolazione (modalità semplificate) concessa ai produttori iniziali di rifiuti e se tu gestisci rifiuti acquistati da terzi, son tuoi certamente ma non ne sei, altrettanto certamente, il produttore iniziale.

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Admin il Ven Mar 01, 2013 3:50 pm

@cirillo
Per quello che puo' valere, io sono dello stesso avviso.
Se fai una ricerca interna troverai discussioni nelle quali sono esposte le ragioni di chi ritiene che l'obbligo per i pericolosi attrae anche i NP.
Puoi accodarti al thread "storico": http://www.sistriforum.com/t2707-sistri-uber-alles

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  cirillo il Ven Mar 01, 2013 4:06 pm

Admin ha scritto:@cirillo
Per quello che puo' valere, io sono dello stesso avviso.
Se fai una ricerca interna troverai discussioni nelle quali sono esposte le ragioni di chi ritiene che l'obbligo per i pericolosi attrae anche i NP.
Puoi accodarti ad una di quelle.
Grazie Admin, ma il mio contributo alla cosa, per il momento, finisce qua. Son convinto di questa linea e la mantengo.
Se trovo qualcosa che l'avvalora (mi sembra di ricordare che c'è qualcosa in proposito...) la posto nella discussione specifica.

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Mariangela il Ven Mar 01, 2013 4:15 pm

Vediamo se ho ben capito:
Se la ditta xxxx deve fare il mud in qualità di gestore impianto ed è anche iscritta all'albo nella cat. 4 è obbligata a presentare due mud: 1 come impianto e 1 come trasportatore.
Giusto?
flower

Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 52
Località : PROVINCIA DI MILANO

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  cirillo il Ven Mar 01, 2013 4:27 pm

Mariangela ha scritto:Vediamo se ho ben capito:
Se la ditta xxxx deve fare il mud in qualità di gestore impianto ed è anche iscritta all'albo nella cat. 4 è obbligata a presentare due mud: 1 come impianto e 1 come trasportatore.
Giusto? flower
Se l'unità locale dell'impianto e la sede legale come trasportatore coincidono, il MUD può essere ovviamente unico (cioè unica scheda anagrafica e unico versamento) con allegate tutte le schede necessarie (RIF, RT, MG, DR, ecc..)
Se invece l'impianto è nell'unità locale B) diversa dalla sede Legale A), ovviamente i MUD sono 2 perchè, come trasportatore, lo devo presentare avendo come riferimento la sede legale, ma questo è assodato.

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Mariangela il Ven Mar 01, 2013 4:36 pm

Grazie mille Cirillo per il chiarimento. Smile
flower

Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 52
Località : PROVINCIA DI MILANO

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  isamonfroni il Ven Mar 01, 2013 4:46 pm

cirillo ha scritto:
Ricardo ha scritto:
I rifiuti propri non possono essere altro che "da essi stessi prodotti"
ti sbagli i rifiuti possono essere miei perchè li ho comprati da 3ì e nello stesso tempo non essere stati prodotti da me... altrimenti il legislatore non avrebbe avuto bisogno di evidenziarlo con 'produttori iniziali'
in merito all'altra affermazione di suggerirei di leggere con maggior attenzione il passaggio da me indicato
Già, solo che, in questo caso, per poterli trasportare NON lo puoi fare con una iscrizione semplificata ex art 212 co 8 ma solo con un'iscrizione ordinaria nella categoria prevista per la tipologia del rifiuto da trasportare.
E questo, seplicemente perchè il trasporto dei propri rifiuti è un'agevolazione (modalità semplificate) concessa ai produttori iniziali di rifiuti e se tu gestisci rifiuti acquistati da terzi, son tuoi certamente ma non ne sei, altrettanto certamente, il produttore iniziale.


Grazie Cirillo, era quello che tentavo di dire io........senza successo però

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  isamonfroni il Ven Mar 01, 2013 4:50 pm

Ricardo ha scritto:
I rifiuti propri non possono essere altro che "da essi stessi prodotti"
ti sbagli i rifiuti possono essere miei perchè li ho comprati da 3ì e nello stesso tempo non essere stati prodotti da me... altrimenti il legislatore non avrebbe avuto bisogno di evidenziarlo con 'produttori iniziali'

in merito all'altra affermazione di suggerirei di leggere con maggior attenzione il passaggio da me indicato

Di solito, prima di fare affermazioni, leggo quanto postato in precedenza, proprio per evitare di aprire la bocca e dare fiato, senza costrutto.

Pertanto ribadisco che chi trasporta i rifiuti con la cat. 4 è un trasportatore professionale e il MUD lo deve fare.
E, come dice ADMIN, al di là della FAQ di Cerved (che è comunque chiara), la normativa di base, in questo caso è davvero chiara.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  cirillo il Ven Mar 01, 2013 6:01 pm

isamonfroni ha scritto:Pertanto ribadisco che chi trasporta i rifiuti con la cat. 4 è un trasportatore professionale e il MUD lo deve fare.
Forse s'è ingenerata un pò di confusione perchè nelle ultime "edizioni" (2 se non ricordo male) il MUD per i trasportatori non era più richiesto.
Ora, però, è stato ripristinato dal DPCM 20.12.2012 che recita "Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale (Mud) 2013" (allegato 1; punto 1 "soggetti obbligati"; sottopunto 1.1 "comunicazione rifiuti speciali")
OT on
(e chi non riesce a trovarlo nemmeno lì, è il canditato perfetto per arbitrare le partite della juventus)
OT off

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Ricardo il Ven Mar 01, 2013 7:56 pm

cirillo ha scritto:
Ricardo ha scritto:
I rifiuti propri non possono essere altro che "da essi stessi prodotti"
ti sbagli i rifiuti possono essere miei perchè li ho comprati da 3ì e nello stesso tempo non essere stati prodotti da me... altrimenti il legislatore non avrebbe avuto bisogno di evidenziarlo con 'produttori iniziali'
in merito all'altra affermazione di suggerirei di leggere con maggior attenzione il passaggio da me indicato
Già, solo che, in questo caso, per poterli trasportare NON lo puoi fare con una iscrizione semplificata ex art 212 co 8 ma solo con un'iscrizione ordinaria nella categoria prevista per la tipologia del rifiuto da trasportare.
E questo, seplicemente perchè il trasporto dei propri rifiuti è un'agevolazione (modalità semplificate) concessa ai produttori iniziali di rifiuti e se tu gestisci rifiuti acquistati da terzi, son tuoi certamente ma non ne sei, altrettanto certamente, il produttore iniziale.
e questo che c'entra con l'errata affermazione di isamanfroni
I rifiuti propri non possono essere altro che "da essi stessi prodotti"

sempre @cirillo ... ma tu non eri quello che non faceva fare i registri per i rifiuti trasportati in c/o proprio prodotti da terzi ? Wink


Ultima modifica di Ricardo il Ven Mar 01, 2013 8:09 pm, modificato 2 volte

Ricardo
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  cirillo il Ven Mar 01, 2013 8:02 pm

Ricardo ha scritto:sempre @cirillo ... ma tu non eri quello che non faceva fare i registri per i trasporti in c/o proprio prodotti da terzi ? Wink
?

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Ricardo il Ven Mar 01, 2013 8:08 pm

... si in effetti come era scritto non si capiva, ho corretto
rifiuti trasportati in c/o proprio prodotti da terzi

Ricardo
Utente Attivo

Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 02.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: trasportatori in c/o proprio e MUD

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:28 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum