Trasporto materiali ferrosi

Andare in basso

Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  maddalenaiudeca il Mer Feb 13, 2013 7:23 am

buongiorno a tutti, l'attività è la seguente: ritiriamo scarti di lavorazione di materiali ferrosi (ho letto nel forum che vengono considerati sottoprodotti) che portiamo solo e desclusivamente in centri di recupero. non abbiamo il conto terzi per il trasporto (il mezzo + 1,5 t) domande:
1) se ci avviamo come vecchia cat.2 albo gestori ambientali non abbiamo obbligo iscrizione albo gestori, ma sorge il problema conto terzi per il traporto, giusto?
2) se ci avviamo come commercianti allora i materiali trasportati sono i nostri e risolto il problema del conto terzi per il trasporto nasce il problema del responsabile tecnico..
3) in caso di commercio il resp. tec dev'essere nominato anche se le cessioni dei materiali avverranno solo ai centri di recupero??
dopo diverse chiamate all'albo gestori per domande che hanno ricevuto risposte sempre diverse vi chiediamo consigli: come dobbiamo iniziare la ns attiviità, per non incorrere in sanzion?? Rolling Eyes grazie
avatar
maddalenaiudeca
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 11.02.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  Admin il Mer Feb 13, 2013 10:21 am

Che confusione....

ritiriamo scarti di lavorazione di materiali ferrosi (ho letto nel forum che vengono considerati sottoprodotti)
Non è così semplice. Ti consiglio di approfondire la lettura del Reg. 333/2011/CE, un ottimo spunto può essere questo: http://www.sistriforum.com/t7548-considerazioni-sullapplicazione-del-regolamento-333-2011-ue
se ci avviamo come vecchia cat.2 albo gestori ambientali non abbiamo obbligo iscrizione albo gestori
Non l'ho capita. Se siete iscritti all'Albo in cat. 2 ed i rifiuti sono non pericolosi e diretti presso impianti che effettuano operazioni di recupero agevolato, allora siete in regola (nei limiti della classe e delle prescrizioni solite). Ciò fino alla scadenza. Successivamente dovrete iscrivervi in cat. 4 perchè l'attuale provvedimento non può essere rinnovato.
Leggendo meglio, parrebbe trattarsi di nuova attività, In questo caso non è più possibile ottenere una nuova iscrizione in cat. 2.
Quanto all'attività di commercio, non ha alcuna influenza sul regime di trasporto.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6522
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  maddalenaiudeca il Mer Feb 13, 2013 1:10 pm

Admin ha scritto:Che confusione.... mi spiace...provo ad esser più chiara
ritiriamo scarti di lavorazione di materiali ferrosi (ho letto nel forum che vengono considerati sottoprodotti)
Non è così semplice. Ti consiglio di approfondire la lettura del Reg. 333/2011/CE, un ottimo spunto può essere questo: http://www.sistriforum.com/t7548-considerazioni-sullapplicazione-del-regolamento-333-2011-ue grazie

se ci avviamo come vecchia cat.2 albo gestori ambientali non abbiamo obbligo iscrizione albo gestori
Non l'ho capita. Se siete iscritti all'Albo in cat. 2 ed i rifiuti sono non pericolosi e diretti presso impianti che effettuano operazioni di recupero agevolato, allora siete in regola (nei limiti della classe e delle prescrizioni solite) non siamo iscritti, stiamo cercando un modo per poter iniziare a lavorare in regola, abbiamo i contatti ed il mezzo (conto proprio) quindi a volersi iscrivere alla cat. 4 servirebbe il conto terzi che non abbiamo. se invece i materiali ferrosi li acquistiamo (piuttosto che trasportarli per conto del produttore) e poi li cediamo alle aziende di recupero cat.8 avremmo bisogno del responsabile tecnico (o mi sbaglio?). Ciò fino alla scadenza. Successivamente dovrete iscrivervi in cat. 4 perchè l'attuale provvedimento non può essere rinnovato.
Leggendo meglio, parrebbe trattarsi di nuova attività, In questo caso non è più possibile ottenere una nuova iscrizione in cat. 2. io pensavo che giacchè faremmo raccolta e trasporto di materie avviate al recupero potevamo fare comunicazione al comune come itineranti, non iscriverci all'albo gestori e adempiere con registri e formulari ecc... ma sorge il problema del trasporto conto terzi che non abbiamo. Quanto all'attività di commercio, non ha alcuna influenza sul regime di trasporto.
in che senso? serve il responsabile tecnico anche se i materiali vengono ceduti alle sole aziende di recupero?? grazie di tutto...
avatar
maddalenaiudeca
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 11.02.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  VdT il Mer Feb 13, 2013 1:22 pm

Ho l'impressione che la confusione sia solo la punta dell'iceberg.

Per qualsiasi categoria vi iscriviate all'albo gestori ambientali la figura del Responsabile Tecnico è prevista.
La questione conto terzi - conto proprio è stata più volte dibattuta in questo forum e certamente troverete opinioni più o meno discordanti su alcuni punti.
Ciò che è certo è che per l'iscrizione all'albo gestori ambientali in categoria 4 anche la licenza al trasporto in conto proprio è valida. Ovviamente poi i trasporti di rifiuti dovranno essere utilizzati sono quelle che sono le disposizioni di legge per il trasporto in conto proprio o in conto terzi a seconda della licenza utilizzata.

Se vi iscrivete in categoria 8 allora la funzione dell'intermediario ovvia al problema del trasporto che verrà quindi affidato ad una terza impresa.

La questione delle "carovane" itineranti non mi sembra che sia percorribile in questo caso.
E' molto meglio seguire le procedure standard dettate dalla legge e lavorare in tutta tranquillità e trasparenza.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  Admin il Mer Feb 13, 2013 1:33 pm

avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6522
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

ho capito... dubito

Messaggio  maddalenaiudeca il Gio Feb 14, 2013 11:12 am

Crying or Very sad ricapitolando: potrei fare l'iscrizione albo gestori ambientali in cat. 4 classe F con trasporto in conto proprio (classi di cose R00) con codice attività 467710 commercio all'ingrosso di rottami, cascami metallici e di materiali da recupero. compro con fattura dalle aziende produttrici dei rifiuti, poi li trasporto al centro di recupero al quale li vendo.
ok?
non li faccio transitare in un deposito. li acquisto dalle aziende produttrici e li trasporto al centro di recupero al quale li vendo. funziona?
il responsabile tecnico che requisiti deve avere per poter essere nominato?
Crying or Very sad Crying or Very sad il titolare dell'azienda deve soddisfare dei requisiti per esserlo??
grazie anche per la pazienza.
avatar
maddalenaiudeca
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 11.02.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  VdT il Gio Feb 14, 2013 11:32 am

Non vorrei sembrare pedante ma ho l'impressione che tu stia navigando a vista come si suol dire senza avere un piano ben preciso su come sviluppare il progetto. Viste le lacune il consiglio è quello di farsi seguire da un consulente ambientale che vi avvii e vi accompagni lungo l'iter autorizzativo e decisionale.
Anche se per molte aziende il consulente sembra essere un spesa inutile ed accessoria è bene considerare che in molti casi i consulenti sono persone preparate e che hanno un bagaglio culturale tale da poter affrontare i problemi dei propri clienti giungendo ad una soluzione.
Con ciò voglio dire che se in questo forum viene chiesto quali siano i requisiti per fare il RT nelle varie categorie dell'Albo è anche vero che alla base non c'è stata nemmeno una ricerca veloce con google per avere delle risposte. Infatti qualora la ricerca fosse stata effettuata si sarebbe approdati sull'isola dell'albo nazionale gestori ambientali (che a mio parere è uno dei migliori siti istituzionali per chiarezza e aggiornamento). In questo sito spulciandolo nelle varie sezioni si ottengono tutte le informazioni di cui si necessita per iniziare a comprendere il mondo dei rifiuti.

Detto ciò il consiglio di base è:
- Richiedere la consulenza di un esperto
- Infarinarsi facendo delle ricerche

Ripeto: non voglio essere pesante ma il forum è un luogo di scambio di opinioni ed informazioni e non uno studio di consulenza gratuita.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  isamonfroni il Gio Feb 14, 2013 11:36 am

VdT ha scritto:Non vorrei sembrare pedante ma ho l'impressione che tu stia navigando a vista come si suol dire senza avere un piano ben preciso su come sviluppare il progetto. Viste le lacune il consiglio è quello di farsi seguire da un consulente ambientale che vi avvii e vi accompagni lungo l'iter autorizzativo e decisionale.
Anche se per molte aziende il consulente sembra essere un spesa inutile ed accessoria è bene considerare che in molti casi i consulenti sono persone preparate e che hanno un bagaglio culturale tale da poter affrontare i problemi dei propri clienti giungendo ad una soluzione.
Con ciò voglio dire che se in questo forum viene chiesto quali siano i requisiti per fare il RT nelle varie categorie dell'Albo è anche vero che alla base non c'è stata nemmeno una ricerca veloce con google per avere delle risposte. Infatti qualora la ricerca fosse stata effettuata si sarebbe approdati sull'isola dell'albo nazionale gestori ambientali (che a mio parere è uno dei migliori siti istituzionali per chiarezza e aggiornamento). In questo sito spulciandolo nelle varie sezioni si ottengono tutte le informazioni di cui si necessita per iniziare a comprendere il mondo dei rifiuti.

Detto ciò il consiglio di base è:
- Richiedere la consulenza di un esperto
- Infarinarsi facendo delle ricerche

Ripeto: non voglio essere pesante ma il forum è un luogo di scambio di opinioni ed informazioni e non uno studio di consulenza gratuita.

VDT ti quoto e ti approvo al 2000%.
Bravo!

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12585
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  maddalenaiudeca il Gio Feb 14, 2013 12:10 pm

Requisiti Resp.Tecnico - Delibera del 16/07/1999 n.03/CN dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali
le norme sono norme, la pratica e la realtà delle cose sono tutt'altra cosa... il mondo della gestione ambientale è ingarbugliato e sentenze e sentenzine dicono tutto ed il contrario di tutto...
ho studiato, siamo nuovi del settore e confusi...
credo che cat.4 classe f
sia necessario come requisito per resp. tec. la laurea, avevo dubbi ed ho chiesto.
chiedere, pare sia sempre lecito... rispondere, di solito è cortesia...
a chi ha avuto voglia di rispondere dico grazie.


avatar
maddalenaiudeca
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 11.02.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  CROCIDOLITE il Gio Feb 14, 2013 12:19 pm

maddalenaiudeca ha scritto:Requisiti Resp.Tecnico - Delibera del 16/07/1999 n.03/CN dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali
le norme sono norme, la pratica e la realtà delle cose sono tutt'altra cosa... il mondo della gestione ambientale è ingarbugliato e sentenze e sentenzine dicono tutto ed il contrario di tutto...
ho studiato, siamo nuovi del settore e confusi...
credo che cat.4 classe f
sia necessario come requisito per resp. tec. la laurea, avevo dubbi ed ho chiesto.
chiedere, pare sia sempre lecito... rispondere, di solito è cortesia...
a chi ha avuto voglia di rispondere dico grazie.



per il RT serve l'esperienza "dimostrabile", più che la laurea.
Il trasporto in CP, si chiama in CP: la cat. 4 riguarda il trasporto in CT

le aziende si rivolgono ai commercialisti per le questioni amministrative, perché credono sia "riduttivo la loro professionalità" rivolgersi ai consulenti ambientali???
la spesa del consulente ambientale viene ammortizzata con il risparmio della spesa dell'avvocato.
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  unmaredirifiuti il Gio Feb 14, 2013 7:47 pm

ciao, di confusione è piena l'Italia: io ho tribulato parecchio, l'albo diceva una cosa, l'albo autotrasporti un'altra, la stradale un'altra ancora e il consulente pure.
Alla fine: Che io sappia per trasportare un rifiuto (quindi anche il rottame), a meno che non si disponga di un deposito autorizzato e che quindi lo si porti nel proprio deposito (quindi il trasportatore e il destinatario sul formulario siano la stessa azienda) serve il Conto Terzi perchè il rifiuto fino allo smaltimento o alla messa in riserva è sempre di chi lo produce. Ma ti dico che nonostante questo c'è chi ottiene comunque l'autorizzazione all'albo con il conto proprio e se lo ferma la stradale non gli dice nulla. Io, "sfigato" ho comprato il conto terzi (17.000 euro). inoltre, pur essendo un commerciate a tutti gli effetti, comprando il conto terzi sei pure un artigiano, quindi in teoria dovresti iscriverti sia ai commercianti che agli artigiani, pagare le varie quote, dividere la contabilità, pagare iscrizione a albo autotrasporti, fare fideiussione bancaria in base al numero dei mezzi ecc.... insomma una barca di burocrazia e tasse icredibile. Dimenticavo, l'RC auto per il conto terzi e il doppio se non di più del conto proprio!!! Quindi consiglio, trova un consulente che riesce a iscriverti all'albo in conto proprio (ti assicuro che qualcuno ci riesce) e ti eviti parecchi sbattimenti e tasse. Te lo dice uno che è veramente deluso da come "funziona" la burocrazia e la legge.
[/quote]

per il RT serve l'esperienza "dimostrabile", più che la laurea.
Il trasporto in CP, si chiama in CP: la cat. 4 riguarda il trasporto in CT

le aziende si rivolgono ai commercialisti per le questioni amministrative, perché credono sia "riduttivo la loro professionalità" rivolgersi ai consulenti ambientali???
la spesa del consulente ambientale viene ammortizzata con il risparmio della spesa dell'avvocato.[/quote]
avatar
unmaredirifiuti
Membro della community

Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 24.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  linda0869 il Lun Mar 11, 2013 2:32 pm

maddalenaiudeca ha scritto:buongiorno a tutti, l'attività è la seguente: ritiriamo scarti di lavorazione di materiali ferrosi (ho letto nel forum che vengono considerati sottoprodotti) che portiamo solo e desclusivamente in centri di recupero. non abbiamo il conto terzi per il trasporto (il mezzo + 1,5 t) domande:
1) se ci avviamo come vecchia cat.2 albo gestori ambientali non abbiamo obbligo iscrizione albo gestori, ma sorge il problema conto terzi per il traporto, giusto?
2) se ci avviamo come commercianti allora i materiali trasportati sono i nostri e risolto il problema del conto terzi per il trasporto nasce il problema del responsabile tecnico..
3) in caso di commercio il resp. tec dev'essere nominato anche se le cessioni dei materiali avverranno solo ai centri di recupero??
dopo diverse chiamate all'albo gestori per domande che hanno ricevuto risposte sempre diverse vi chiediamo consigli: come dobbiamo iniziare la ns attiviità, per non incorrere in sanzion?? Rolling Eyes grazie
[list][*]


rivolgiti ai consulenti ambientali
avatar
linda0869
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 11.03.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  cirillo il Lun Mar 11, 2013 3:19 pm

linda0869 ha scritto:rivolgiti ai consulenti ambientali
@Linda0869, è al suo primo post. Generalmente quando si posta per la prima volta è cosa buona fare un minimo di presentazione e salutare la gente del forum.
Per quanto riguarda invece lo specifico, le posso assicurare che questo non è un forum dove si fanno consulenze "aggratis" ma, mi sento di dire (ed è una cosa che la prego di considerare assolutamente come mia personalissima opinione), che lo spirito di questa comunità non si riconosce nemmeno nel tipo di risposta scritta in telegrafichense che ha dato.

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7302
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  CROCIDOLITE il Lun Mar 11, 2013 3:39 pm

@linda0869

quoto integralmente quanto scritto dall' amico Cirillo, ed a supporto di quanto da Lui affermato mi permetto di farle notare che c'è stata una mia risposta, esauriente il quesito proposto.

Relativamente alla sua affermazione "rivolgiti ai consulenti ambientali", da Lei riportato in modo altresì sardonico, ricordo sopratutto a chi, nuovo del settore, e volenteroso di iniziare un'attività di gestione rifiuti, che le norme prescrivono che le aziende si dotino di Responsabili Tecnici tecnicamente formati, a conoscenza della materia e della normativa, e che questa figura, interna o esterna (il famoso consulente) è in grado di limitare gli errori che purtroppo sempre possono essere commessi in una attività lavorativa, nonchè di confrontarsi con le autorità di controllo, i quali, essendo anche loro "uomini" sono soggetti a sbagliare: solo un sano rapporto tra responsabile e controllore permette di gestire le problematiche che si incontrano durante un'attività.
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  linda0869 il Lun Mar 11, 2013 4:00 pm

cirillo ha scritto:
linda0869 ha scritto:rivolgiti ai consulenti ambientali
@Linda0869, è al suo primo post. Generalmente quando si posta per la prima volta è cosa buona fare un minimo di presentazione e salutare la gente del forum.
Per quanto riguarda invece lo specifico, le posso assicurare che questo non è un forum dove si fanno consulenze "aggratis" ma, mi sento di dire (ed è una cosa che la prego di considerare assolutamente come mia personalissima opinione), che lo spirito di questa comunità non si riconosce nemmeno nel tipo di risposta scritta in telegrafichense che ha dato.

Buon giorno a tutti, mi sono iscritta oggi e sono già stata criticata Embarassed Ma avete ragione.
avatar
linda0869
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 11.03.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto materiali ferrosi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum