RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  Giovanni Brambilla il Mar Feb 05, 2013 4:31 pm

Salve a tutti, se il post è sbagliato me ne scuso in anticipo.

Il quesito è questo:
Azienda che installa o effettua manutenzione di grossi impianti di confezionamento presso i sui Clienti.
Per evitare che l’installatore / manutentore dell’Azienda che effettua tale attività presso i sui Clienti debba portarsi a casa il rifiuto generato dall’ attività (anche perché nel 90% dei casi sono attività estere) è plausibile che il cliente DECIDA di prendere in carico il rifiuto e quindi di smaltirlo a proprie spese?
In questo caso è necessario che nei contratti stipulati tra l’Azienda e il Cliente sia specificata tale clausola (il cliente detiene e quindi smaltisce il rifiuto generato dall’attività di installazione e manutenzione dell’impianto )

Grazie
avatar
Giovanni Brambilla
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 05.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  massimilianom il Mar Feb 05, 2013 5:29 pm

per la mia , scarsa, esperienza la situazione è rovesciata: cioè o nel contratto è esplicitamente previsto che la ditta che fa il lavoro si preoccuperà dello smaltimento rifiuti, altirmenti se non è previsto li lascia li e sono problemi del committente.
avatar
massimilianom
Membro della community

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  Giovanni Brambilla il Mar Feb 05, 2013 5:39 pm

massimilianom ha scritto:per la mia , scarsa, esperienza la situazione è rovesciata: cioè o nel contratto è esplicitamente previsto che la ditta che fa il lavoro si preoccuperà dello smaltimento rifiuti, altirmenti se non è previsto li lascia li e sono problemi del committente.

A dire il vero la cosa mi interessa nn dal punto della prassi comune , ma dal punto di vista della legge. Il produttore del rifiuro a tutti gli effetti è l'installatore e/o manutentore e quindi a tutti gli effetti sarebbe un suo problema smaltirli...
avatar
Giovanni Brambilla
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 05.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  massimilianom il Mar Feb 05, 2013 5:55 pm

mi ha incuriosito 'sta cosa e ho riletto art 188 dlgs 152/06 responsabilità gestione rifiuti.
si parla indifferentemente di produttore iniziale o altro detentore.
quindi per come lo leggo io non è tassativamente obbligo del manutentore provvedere allo smaltimento.
ma se poi si parla di cantieri esteri...bisognerà vedere cosa dice la legislazione in loco.
avatar
massimilianom
Membro della community

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 08.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  Admin il Mar Feb 05, 2013 6:26 pm

Premesso che il produttore dei rifiuti è pacificamente l'installatore/manutentore, in Italia, come principio generale, il produttore risponde della corretta gestione dei propri rifiuti.
Lasciarli al cliente, abbandonati ad un incerto destino, non mi sembra rientri nel concetto di buona gestione.
Il produttore deve poter dimostrare, a richiesta, che i rifiuti siano stati correttamente smaltiti/recuperati. Come fa?
Presentando i formulari del committente?
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6484
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  matmore il Mar Gen 28, 2014 2:02 pm

Buongiorno a tutti,

sto visitando il sito Sistri per chiarirmi le idee, e l'argomento in questione è quello che maggiormente m'interessa al momento, anche perché gli ultimi post mi spiazzano...

Vi spiego, lavoro con mio padre e la ditta si occupa della manutenzione meccanica/elettrostrumentale presso depositi costieri di oli combustibili e gasoli. Ci occupiamo della manutenzione meccanica di tali depositi da più di 15 anni, e la committente ha sempre provveduto in prima persona alla gestione rifiuti, però da quest'anno ci siamo aggiudicati anche la manutenzione elettrostrumentale, e, nonostante elettricisti che già erano operativi con altra ditta presso i depositi ci hanno confermato che anche per loro funzionava allo stesso modo, ovvero si occupava di tutto la committente, siamo stati contattati da responsabile depositi per rivedere la questione.

A fine 2013 responsabile depositi ci ha detto che la questione sarebbe cambiata, e che in futuro vogliono "affibiare" a noi il ruolo di produttore e quindi dovremo pensare noi alla gestione rifiuti, in particolar modo allo smaltimento dei RAEE.

ho voluto rileggere con attenzione il contratto quadro che abbiamo stipulato e al punto "Gestione rifiuti" dice:

a)In merito alla gestione dei materiali di risulta/rifiuti derivanti dalle attività oggetto del CONTRATTO, il COMMITTENTE assume il ruolo di Produttore.

L'APPALTATORE si obbliga a collocare tali materiali nei punti di raccolta idonei indicati dal committente all'interno del proprio SITO (depositi preliminari/temporanei), in conformità alle disposizione in materia di divieto di miscelazione di rifiuti e rispetto dei limiti temporali e quantitativi per lo stoccaggio di rifiuti nel luogo di produzione. La gestione di tali materiali di risulta/rifiuti, una volta depositati nel luogo di raccolta, è svolta a cura e responsabilità del COMMITTENTE.

b)In merito alla gestione dei materiali di risulta/rifiuti derivanti dal mantenimento e utilizzo di propri mezzi, attrezzature, dispositivi, ecc., generati per effetto della propria attività, il ruolo di Produttore è assunto dall'APPALTATORE, il quale si obbliga ad effettuare ogni movimentazione e/o servizio dei materiali, all'interno del SITO o all'esterno, presso discariche o impianti di smaltimento autorizzati, secondo le disposizione previste dalle norme in vigore in relazione alla natura e caratteristiche dei rifiuti.


Da ciò mi viene da pensare che un caso come la sostituzione di tubi fluorescenti con altri corpi illuminanti, essendo manutenzione ordinaria rientra nelle attività oggetto del contratto, e quindi il ruolo di Produttore viene ricoperto dalla committente, e il nostro impegno si limita a depositare tali rifiuti nei punti di raccolta idonei indicati dalla committente.

Detto ciò, nonostante la forte insistenza del responsabile depositi, mi sento tranquillo di non avere responsabilità nello smaltimento rifiuti, però voglio essere sicuro e per questo chiedo un vostro parere al riguardo. Ad ogni modo, ipotizzando che il responsabile non voglia muoversi dalla sua posizione, è possibile proporre/preparare una sorta di delega in cui ci impegniamo ad occuparci noi della gestione rifiuti (raccolta/deposito/organizzazione trasporto con aziende autorizzate), ma lasciando ben chiaro che comunque il Produttore è la committente?

Grazie a tutti già da ora!
avatar
matmore
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 28.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  Supremoanziano il Mar Gen 28, 2014 3:54 pm

Caro Matteo la questione è piuttosto articolata.
Preliminarmente nessun contratto può derogare la legge, e la legge dice che è produttore di rifiuti chi li genera durante la propria attività (lavorazione).
Quindi i produttori  del rifiuto che proviene dall'attività di manutenzione siete voi e non la committente.
Stabilito questo (che, ripeto, non si può derogare) bisogna poi occuparsi di quali rifiuti stiamo parlando e cioè: sono RAEE? oppure c'è qualcos'altro? Se si, che cosa è? Da dove proviene? Proviene forse dalla manutenzione di un'infrastruttura? Se è un deposito di combustibile costiero questo può definirsi infrastruttura?

Insomma, in questo caso i dettagli contano, eccome.
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  matmore il Mar Gen 28, 2014 4:09 pm

Grazie per la pronta risposta.

A questo punto però non capisco perché su contratto quadro viene esplicitamente affermato che la COMMITTENTE ricopre il ruolo di Produttore per le varie attività (manutenzione ordinaria/straordinaria, progetti, ecc.) svolte all'interno del deposito, e che l'APPALTATORE ricopre tale ruolo solo nel caso abbia a che fare con "materiali di risulta/rifiuti derivanti dal mantenimento e utilizzo di propri mezzi, attrezzature, dispositivi, ecc., generati per effetto della propria attività".

Se mi dici che "nessun contratto può derogare una legge", allora com'è possibile quest'incongruenza?

avatar
matmore
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 28.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  Admin il Mar Gen 28, 2014 4:40 pm

Confermo quanto dice Supremoanziano, il contratto non può stabilire chi è il produttore dei rifiuti.
Vale la definizione di legge, che non può essere superata da un atto privato tra due parti.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6484
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  matmore il Mar Gen 28, 2014 4:52 pm

In pratica mi pare di capire che il contratto che abbiamo firmato, per quanto riguarda il discorso gestione rifiuti, ha valore zero, ovvero gli unici a ricoprire il fatidico ruolo di Produttore saremo noi come appaltatore...a questo punto vi chiedo suggerimenti su come deve muoversi tale figura, ovvero se bisogna iscriversi a particolari registri, o se è sufficiente redigere un registro carico/scarico da consegnare annualmente
avatar
matmore
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 28.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  Admin il Mar Gen 28, 2014 5:14 pm

Come produttore devi preoccuparti di:

- classificare correttamente i rifiuti, tu e non altri (facendoli analizzare, ove necessario)
- rispettare le regole sul deposito temporaneo
- affidare i rifiuti a trasportatori ed impianti autorizzati (nel senso che devi preoccuparti personalmente tu, e non altri, che sia tutto in ordine perchè anche questa responsabilità non puoi delegarla)
- accompagnare il trasporto di rifiuti con formulario vidimato, completo e correttamente compilato
- tenere registro di carico e scarico se previsto
- utilizzare il Sistri dal 3 marzo 2014, se previsto

Se ho dimenticato qualcosa, qualcuno integrerà.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6484
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  isamonfroni il Mar Gen 28, 2014 5:55 pm

matmore ha scritto:In pratica mi pare di capire che il contratto che abbiamo firmato, per quanto riguarda il discorso gestione rifiuti, ha valore zero, ovvero gli unici a ricoprire il fatidico ruolo di Produttore saremo noi come appaltatore...a questo punto vi chiedo suggerimenti su come deve muoversi tale figura, ovvero se bisogna iscriversi a particolari registri, o se è sufficiente redigere un registro carico/scarico da consegnare annualmente

Allora i contratti quadro, soprattutto se stipulati da grandi compagnie hanno sempre clausole assai bizzarre per quanto riguarda la gestione dei rifiuti e molto raramente ne ho visti di corretti e regolari.

In generale il Committente tende a qualificarsi come produttore di rifiuti in qualche modo nobili Mentre invece tende a qualificare come produttore l'appaltatore per i rifiuti più rognosi.

In ogni caso le risposte corrette sono quelle di Supremo e di ADMIN (e ci mancherebbe altro).

Personalmente mi sento di aggiungere a quanto già indicato dall'ottimo Admin, che tutte le informazioni sulla corretta gestione dei rifiuti così come magicamente riassunte si rinvengono nella parte IV del D.lgs. 152/2006 e smi, al quale bisogna proprio dare un'occhiata.


_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12408
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  ceresio18 il Mer Gen 29, 2014 9:49 am

Concordo con Supremoanziano, Admin e Isa, sopratutto in relazione alle considerazioni sui contratti di appalto....ma come al solito quando si parla di rifiuti non è sempre possibile generalizzare.
In linea generale è vero che il dovrebbe essere il manutentore ad occuparsi e gestire i rifiuti prodotti dalla propria attività di manutenzione.
é però vero anche che la definizione di rifiuto ci dice che è rifiuto tutto ciò di cui il produttore intende disfarsi o di cui ha l'obbligo di disfarsi.
Quindi potrebbero porsi due diversi casi:
a) affidamento in toto della manutenzione con piena libertà di azione e di decisione in merito alle eventuali sostituzioni di componenti o macchine
b) manutenzione a chiamata per sostituire un componente o una macchina guasta o ad esempio un filtro che per norma deve essere sostituito ogni x mesi

Tempo fa avevo letto una buona presentazione ppt nella quale si faceva riferimento ad una sentenza che sosteneva che nel caso a) il produttore fosse il manutentore, mentre nel caso b) il committente dell'intervento manutentivo
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  Supremoanziano il Mer Gen 29, 2014 12:27 pm

ceresio18 ha scritto:...una sentenza che sosteneva che nel caso a) il produttore fosse il manutentore, mentre nel caso b) il committente dell'intervento manutentivo
Nel mondo anglosassone le sentenze concorrono a stabilire la giurisprudenza, ma in Italia (per fortuna, aggiungo io) non è così e quindi si devono sempre prendere con le pinze.
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  ceresio18 il Mer Gen 29, 2014 6:06 pm

certo che vanno prese con le pinze, anche perchè trovi sentenze in Cassazione che dicono una cosa ed altre che dicono l'esatto contrario.
il principio su cui si basava quella sentenza in particolare non era però così peregrino....
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  geofranz67 il Gio Gen 30, 2014 6:56 pm

Ciao. Concordo con ISA e gli altri (a proposito, mi scuso di ricomparire solo ora dopo secoli di assenza al forum).
Se però chiamo una società a demolire un edificio, perchè allora sono io il produttore e non la ditta che fa la demolizione ?
E' lei che produce il rifiuto, io sono solo proprietario del sito !
avatar
geofranz67
Partner

Messaggi : 386
Data d'iscrizione : 21.12.10
Età : 50
Località : Desio (MB)

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  matmore il Ven Gen 31, 2014 4:44 pm

Come prima cosa ringrazio tutti per i preziosi chiarimenti forniti. A questo punto mi pare di capire che gli impegni che deve rispettare il produttore riguardano esclusivamente noi, però io mi chiedo: se il committente ha redatto il contratto assumendosi delle responsabilità che non spettano a lui, c'è un qualche modo per far valere comunque tale difformità? Sto provando a studiarmi una soluzione che convinca entrambi, e ulteriori suggerimenti sono molto ben accetti!
avatar
matmore
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 28.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI GENERATI DURANTE INSTALLAZIONE O MANUTENZIONE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum