FORMULARIO DATI COMPLETI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

FORMULARIO DATI COMPLETI

Messaggio  kowalsky60 il Mer Gen 09, 2013 12:14 pm

L'art. 193 comma 1 del Dlgs 152/06 cita "i rifiuti devono essere accompagnati da un formulario di identificazione dal quale devono risultare ALMENO i seguenti dati:
a) nome ed indirizzo del produttore del rifiuto e del detentore
b) origine, tipologia e quantità del rifiuto
c) impianto di destinazione
d) data e percorso dell'instradamento
e) nome e indirizzo del destinatario"

Il comma 6 dello stesso articolo recita invece:
"In ordine alla definizione dl modello e dei contenuti del formulario di identificazione, si applica il decreto del Ministero dell'Ambiente 1 aprile 1998 n° 145".

Tale decreto riporta negli allegati A) e B) una serie di ulteriori informazioni da apporre sul formulario, aggiuntive e specifiche rispetto a quelle previste dall'art. 193 comma 1 del Dlgs 152.

La domanda è: quando all'art. 258 comma 4 del Dlgs 152/06 si dice che chi indica sul formulario dati incompleti incorre nella sanzione, ci si riferisce ai soli dati previsti dall'art. 193 comma 1 oppure anche a tutti i dati ulteriori previsti negli allegati al DM 145?

Per esempio un formulario che non riporta alcuna spunta sulle caselle rifiuto destinato a recupero o a smaltimento è un formulario incompleto e pertanto suscettibile di essee sanzionato?

Ma allora che significa l'avverbio ALMENO nel corpo dell'enunciato dell'art. 193 comma 1 del Dlgs 152/06?

Grazie



avatar
kowalsky60
Membro della community

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 05.04.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: FORMULARIO DATI COMPLETI

Messaggio  isamonfroni il Mer Gen 09, 2013 4:50 pm

L'art. da te citato è stato preso di peso dall'art. 15, comma 1 del "Ronchi", con la sola differenza della parola "almeno", che nel Ronchi era "in particolare".

Tieni presente che quando è stato promulgato il Decreto Ronchi il DM 145/98 non c'era ancora (infatti il DM 145/98 è decreto attuativo del Ronchi) e i rifiuti si trasportavano con documenti di varia forma e contenuto che allora venivano chiamati "bolle ecologiche".

Detto ciò, l'elencazione delle indicazioni minime per accompagnare un trasporto di rifiuti mi sembra più che ovvia, anche perchè, in difetto di una di queste indicazioni, il trasporto non può essere legalmente intrapreso (sono le stesse che compaiono sui DDT e sulle schede di trasporto).

Il Decreto attuativo ha poi precisato meglio quale doveva essere l'aspetto del formulario e dove inserire tutte le info richieste.
Daltronde se uno ci riflette tutte le info richieste dal DM si possono tranquillamente ricondurre ai punti a-e dell'elenco.

In buona sostanza il formulario ha 27 campi e devono essere compilati tutti con le seguenti eccezioni:
- il campo annotazioni (se non c'è niente da annotare)
- il campo "riservato al destinatario" nella copia in partenza che rimane al produttore.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12388
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum