Ultimi argomenti
» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da annariri Oggi alle 6:47 pm

» combustione spontanea: ADR e rifiuti
Da matteorossi Oggi alle 2:20 pm

» società concessionaria sui formulari
Da vaghestelledellorsa Ieri alle 8:55 pm

» RIUTILIZZO PROPRI SCARTI DI PRODUZIONE
Da jolly Ieri alle 4:42 pm

» Albo e "circolari fantasma"
Da PiazzaPulita Dom Dic 09, 2018 9:38 am

» Batterie al piombo e ADR
Da Enrico Sab Dic 08, 2018 11:17 pm

» ESCLUSIONE NOMINA CONSULENTE ADR
Da AlessandroC Ven Dic 07, 2018 7:42 pm

» Contenuti minimi autorizzazione
Da matteorossi Ven Dic 07, 2018 3:36 pm

» Rigenerazione rifiuti in conto lavorazione
Da ilmonty Gio Dic 06, 2018 4:38 pm

» Bozza DL "semplificazioni": novità in vista sull'EoW
Da matteorossi Gio Dic 06, 2018 2:04 pm


RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI da attività di elettricista

Andare in basso

RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI da attività di elettricista

Messaggio  alettrico il Lun Dic 17, 2012 7:00 pm

Buongiorno, ho da poco intrapreso l' attività di elettricista e la burocrazia ha già davvero messo a dura prova la mia enorme voglia di fare... La mia domanda oggetto della discussione è la gestione dei Rifiuti prodotti in sede lavori. Ora per la gestione dei RAEE sto provvedendo all' iscrizione all'Albo Gestori Rifiuti ma non so come comportarmi relativamente ai rifiuti speciali non pericolosi (gli unici che produco e che sono prevalentemente calcinacci ) che produco spesso ( 10 sacchetti di calcinacci al mese per intenderci, poca roba insomma ) e che ho sempre smaltito presso le discariche con l utilizzo di mezzi propri. La pulce nell' orecchio mi è stata messa pochi giorni fa dal gestore della discarica stessa, il quale mi ha detto che avrei potuto incorrere in sanzioni anche pesanti perchè non in possesso dei documenti adatti al trasporto dei calcinacci stessi. Vorrei quindi avere un consiglio, o meglio, sapere quale iter, quali iscrizioni e quali documenti necessito per mantenere un profilo di legalità al quale sono molto ligio. Resto in attesa di una risposta e saluto tutti gli utenti del Forum
avatar
alettrico
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 17.12.12

Torna in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI da attività di elettricista

Messaggio  cirillo il Lun Dic 17, 2012 7:38 pm

alettrico ha scritto:Vorrei quindi avere un consiglio, o meglio, sapere quale iter, quali iscrizioni e quali documenti necessito per mantenere un profilo di legalità al quale sono molto ligio.
Minimo:
1) Iscrizione Albo gestori ambientali per il trasporto dei propri rifiuti (D.Lgs 152/2006 -art. 212 co. otto);
2) Dotarsi di FIR (Formulario Identificativo Rifiuti - una sorta di "bolla di accompagnamento" specifica per i rifiuti) opportunamente vidimato (gratuitamente) presso la Camera di Commercio da compilare per ogni trasporto dal cantiere al centro autorizzato a ricevere i rifiuti;
3) Non improvvisare e non fare invenzioni ma assumere le dovute informazioni (Cosa faccio e come lo faccio?) da un Consulente ambientale (notare che ho scritto Consulente con la "C" maiuscola perchè, di consulenti con la "c" minuscola, ce ne sono un botto).
Buon lavoro.


Ultima modifica di cirillo il Lun Dic 17, 2012 7:46 pm, modificato 2 volte

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7321
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI da attività di elettricista

Messaggio  isamonfroni il Lun Dic 17, 2012 7:40 pm

Ciao, benvenuto sul forum.

Se nell'ambito della tua attività produci calcinacci che vuoi trasportare da solo all'impianto di recupero/smaltimento (come peraltro hai sempre fatto) devi prima di tutto iscriverti all'Albo gestori per la sezione trasporto dei propri rifiuti c.p (art. 212, comma 8 ) indicando i codici CER dei rifiuti che trasporterai.
Dato che i calcinacci non sono rifiuti immediatamente riconducibili all'attività di elettricista, saà bene che ti prepari una relazione tecnica da cui si evidenzia che per fare/rifare gli impianti elettrici un po' di muro lo dovrai pure rompere.

Ogni trasporto di calcinacci, poi, dovrà essere accompagnato da un formulario rifiuti regolarmente vidimato.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12620
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI da attività di elettricista

Messaggio  VdT il Mar Dic 18, 2012 11:52 am

Albo che vai regolamento che trovi cara isa. In alcune sezioni dell'albo i calcinacci ad operatori come elettricisti li rilasciano tranquillamente, in altre è necessaria una disamina dell'attività produttiva che è a mio parere uno spreco di tempo visto che tutti sanno come lavora un elettricista e che non è un semplice limitarsi ad infilare cavi in canalette che per magia appaiono all'interno dei muri.


_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI da attività di elettricista

Messaggio  isamonfroni il Mar Dic 18, 2012 3:42 pm

VdT ha scritto:Albo che vai regolamento che trovi cara isa. In alcune sezioni dell'albo i calcinacci ad operatori come elettricisti li rilasciano tranquillamente, in altre è necessaria una disamina dell'attività produttiva che è a mio parere uno spreco di tempo visto che tutti sanno come lavora un elettricista e che non è un semplice limitarsi ad infilare cavi in canalette che per magia appaiono all'interno dei muri.

Come vedi ho suggerito all'amico di preparare una relazione tecnica dove si evidenzia che i fili elettrici non nascono nei muti............
Ciao

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12620
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI da attività di elettricista

Messaggio  VdT il Mar Dic 18, 2012 6:01 pm

Una volta si raccontava che la cicogna portava i bimbi, poi si è parlato di nascite sotto i cavoli...ora si parlerà di cavi che nascono nei muri.... What a Face

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI da attività di elettricista

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum