rifiuti trovati in magazzino affittato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

rifiuti trovati in magazzino affittato

Messaggio  angel il Mer Ott 03, 2012 2:46 pm

Ho un trasportatore che mi ha posto questa quesito a cui non ho saputo rispondere.
Un suo cliente ha preso in affitto un capannone in cui prima vi era una ditta che è fallita.
Questo suo cliente poi si è trovato in questo capannone dei fusti di olio esausto.
Come deve smaltirli ora ( chi è il produttore) e soprattutto tocca a lui o al proprietario del capannone ( che mi sembra anche piu' ovvio)????
avatar
angel
Utente Attivo

Messaggi : 480
Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti trovati in magazzino affittato

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Ott 03, 2012 3:07 pm

angel ha scritto:Ho un trasportatore che mi ha posto questa quesito a cui non ho saputo rispondere.
Un suo cliente ha preso in affitto un capannone in cui prima vi era una ditta che è fallita.
Questo suo cliente poi si è trovato in questo capannone dei fusti di olio esausto.
Come deve smaltirli ora ( chi è il produttore) e soprattutto tocca a lui o al proprietario del capannone ( che mi sembra anche piu' ovvio)????
se nel contratto di locazione c'è la famosa frase "visto e piaciuto", lo smaltimento tocca a chi ha affittato, se c'è scritto "libero da cose e persone" tocca al proprietario.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti trovati in magazzino affittato

Messaggio  isamonfroni il Mer Ott 03, 2012 3:22 pm

A fianco dell'ottima risposta di Aurora aggiungo quanto segue:

I rifiuti rinvenuti nel magazzino, sono stati senz'altro prodotti dalla precedente ditta che ne è pertanto il "produttore", pertanto l'onere per il loro smaltimento dovrebbe ricadere in capo alla ditta precedente.
(anche perchè realisticamente i contratti di locazione di immobili commerciali sono quasi sempre "liberi da cose e persone" e se uno non se ne accorge "prima" che ci sono i rifiuti dimostrare "dopo" che sono di qualcun altro non è facile)

Intanto per incominciare io farei una bella raccomandata A/R alla precedente ditta (o al fallimento) intimando di smaltire i rifiuti ai sensi delle norme vigenti.

Va detto però che tutto questo ha valore in termini economici, un po' meno ai sensi del 152/2006, se il produttore del rifiuto (ditta precedente) non provvede al suo smaltimento neppure dopo intimazione, l'affittuario ne diventa effettivamente "detentore" e l'obbligo di avviarli al corretto recupero/smaltimento incombe su di lui, salvo il fatto di potersi rivalere economicamente sulla precedente ditta fallita (auguri....)

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12408
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti trovati in magazzino affittato

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Ott 03, 2012 7:58 pm

in sincerità, io quando ho letto "ditta fallita", di questi tempi, ho escluso a priori che lo smaltimento potesse avvenire a cura del produttore originario, perchè quel pochissimo che si recupererà dal fallimento andrà in via prioritaria al personale, poi alle banche (che sono assicurate) e alle tasse (che ti rincorrono sino alla fine dei tuoi giorni ed alla ventordicesima generazione, poi ai fornitori privilegiati (se ci sono e sono sopravvissuti), poi ai fornitori normali che di solito la prendoono nel gobbone al 90%,, e se per caso avanzasse qualcosa si può pensare a smaltire 1/4 di un fusto.
Il che significa che se i locali servono adesso, sarà senza meno il "detentore" finale a doversi sciroppare sto guaio.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti trovati in magazzino affittato

Messaggio  angel il Mer Ott 03, 2012 8:31 pm

Aurora Brancia ha scritto:in sincerità, io quando ho letto "ditta fallita", di questi tempi, ho escluso a priori che lo smaltimento potesse avvenire a cura del produttore originario, perchè quel pochissimo che si recupererà dal fallimento andrà in via prioritaria al personale, poi alle banche (che sono assicurate) e alle tasse (che ti rincorrono sino alla fine dei tuoi giorni ed alla ventordicesima generazione, poi ai fornitori privilegiati (se ci sono e sono sopravvissuti), poi ai fornitori normali che di solito la prendoono nel gobbone al 90%,, e se per caso avanzasse qualcosa si può pensare a smaltire 1/4 di un fusto.
Il che significa che se i locali servono adesso, sarà senza meno il "detentore" finale a doversi sciroppare sto guaio.
Si il problema è proprio questo. Lo smaltimento secondo me per una ditta che fallisce diventa l'ultimo dei loro pensieri.
Meno male che si tratta di olio quindi se la cavano con un costo di un analisi.
Ma nel caso che venga smaltito da chi occupa ora il capannone vi è qualche indicazione da mettere sul formulario o sul registro oppure verrà trattato come un semplice rifiuto prodotto da lui stesso????
avatar
angel
Utente Attivo

Messaggi : 480
Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti trovati in magazzino affittato

Messaggio  isamonfroni il Mer Ott 03, 2012 9:13 pm

Dato che lui ne è già il detentore, se lo dovrà caricare a registro con l'annotazione "ereditato dal fallimento tal dei tali" e poi emetterà un formulario in cui lui compare come detentore.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12408
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti trovati in magazzino affittato

Messaggio  Admin il Ven Ott 05, 2012 1:23 pm

Spunti di riflessione.
Art. 188, c. 1:
Gli oneri relativi alle attività di smaltimento sono a carico del detentore che consegna i rifiuti ad un raccoglitore autorizzato o ad un soggetto che effettua le operazioni di smaltimento, nonché dei precedenti detentori o del produttore dei rifiuti."
Sembrerebbe proprio che la legge affidi tale compito (con relativi oneri economici) al detentore del momento e, in subordine, agli altri attori citati nella discussione.
La nuova versione dell'art. 188, c. 5, (che forse non entrera' mai in vigore perche' legata al Sistri):
I costi della gestione dei rifiuti sono sostenuti dal produttore iniziale dei rifiuti, dai detentori del momento o dai detentori precedenti dei rifiuti.
Quasi su un piano di corresponsabilita' in solido.
Certo che se il vecchio produttore e' un'impresa fallita, il cerino resta pur sempre nelle mani di chi arriva per ultimo...
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6484
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti trovati in magazzino affittato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum