Decreto 10 agosto 2012 n. 161 terre e rocce da scavo: chi è il proponente del piano di utilizzo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Decreto 10 agosto 2012 n. 161 terre e rocce da scavo: chi è il proponente del piano di utilizzo?

Messaggio  armando77 il Gio Set 27, 2012 6:03 pm

Leggendo il decreto come da titolo mi sono venuti non pochi dubbi, il primo:
All'art 5 Piano di utilizzo
90 gg prima dell'inizio lavori il proponente presenta all'autorità competente il piano di utlizzo...

il proponente può essere chiunque? il progettista? il committente? il direttore lavori?l'impresa che effettua il trasporto della terra o quella che effettivamente fa lo sbanco?

come definizione di proponente abbiamo: soggetto che presenta il piano di utilizzo... comp
avatar
armando77
Utente Attivo

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Decreto 10 agosto 2012 n. 161 terre e rocce da scavo: chi è il proponente del piano di utilizzo?

Messaggio  isamonfroni il Gio Set 27, 2012 6:18 pm

Direi che il "proponente" mi sembra adatto per il Committente (o per il suo progettista)

Direttore Lavori, impresa che sbanca e iimpresa che trasporta la terra li vedrei meglio come "esecutore" definito subito sotto il "proponente"

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12380
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Decreto 10 agosto 2012 n. 161 terre e rocce da scavo: chi è il proponente del piano di utilizzo?

Messaggio  armando77 il Gio Set 27, 2012 6:21 pm

ma se sono un'impresa che fa movimento terra e mi affidano il lavoro in un cantiere devo pretendere che il mio datore di lavoro (e non è detto che sia direttamente il committente) mi esibisca il piano di utilizzo per sapere come devo lavorare?
avatar
armando77
Utente Attivo

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Decreto 10 agosto 2012 n. 161 terre e rocce da scavo: chi è il proponente del piano di utilizzo?

Messaggio  isamonfroni il Gio Set 27, 2012 7:03 pm

armando77 ha scritto:ma se sono un'impresa che fa movimento terra e mi affidano il lavoro in un cantiere devo pretendere che il mio datore di lavoro (e non è detto che sia direttamente il committente) mi esibisca il piano di utilizzo per sapere come devo lavorare?

Diciamo che se fai movimento terra in un cantiere, ci dovrà pur essere qualcuno che ti dice dove devi andare a portare la terra scavata, o la porti dove decidi tu?
Così a occhio direi che dovrebbe dirtelo chi coordina l'intero cantiere (il Direttore Lavori o anche il general Contractor).
E credo che te lo dica, comunque, sulla base di un progetto a prescindere dal piano di riutilizzo delle Terre e rocce di scavo disciplinato da questo decreto.

In tutti i progetti (edili) che mi sia capitato di vedere in questi anni c'è sempre stato un "piano di gestione delle terre" (anche se non ai sensi dell'art. 186) ovvero un elaborato che diceva:
*) questi tot metri cubi che scavo qui li uso per fare il riempimento là
*) questi altri tot metri cubi lì porto al tale ripristino ambientale
*) questi altri tot metri cubi li porto a discarica

Diciamo che questo decreto dovrebbe semplicemente fissare delle linee guida "Nazionali" per la gestione delle terre fuori dal regime rifiuti

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12380
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Decreto 10 agosto 2012 n. 161 terre e rocce da scavo: chi è il proponente del piano di utilizzo?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum