Ultimi argomenti
» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da lauramantova Ieri alle 12:37 pm

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da lauramantova Ieri alle 12:29 pm

» Obbligo registro per raccolta rifiuti urbani
Da Dodo79 Ieri alle 12:23 pm

» quiz adr 2017
Da tfrab Gio Mar 21, 2019 10:23 am

» NUMERO ADETTI UNITA' LOCALE
Da skywalker2016 Gio Mar 21, 2019 8:54 am

» DOVE TROVARE IL SOFTWARE MUD 2018
Da UB2601 Mer Mar 20, 2019 11:12 am

» Iscrizione all'Albo di mezzi in comodato d'uso gratuito
Da urgada Mar Mar 19, 2019 2:08 pm

» Le Furbate sul Registro Carico Scarico
Da Paolo UD Mar Mar 19, 2019 1:20 pm

» Aiuto giacenza e quantità prodotta mud 2017
Da cirillo Mar Mar 19, 2019 11:13 am

» variazione cer dopo selezione meccanica.
Da isamonfroni Dom Mar 17, 2019 10:58 am


Messa in riserva 16.1

Andare in basso

Messa in riserva 16.1

Messaggio  igle il Ven Ago 24, 2012 3:33 pm

Buongiorno,
spero di postare nella sezione giusta.
A proposito di messa in riserva in procedura semplificata vorrei porre un quesito puramente normativo: come si spiega la presenza nell'Allegato 4 (relativo ai quantitavi max per la messa in riserva) di alcune tipologie (come per esempio la 16.1) per le quali non è prevista l'operazione R13 nell'allegato 1, suballegato 1?
Grazie e buon pomeriggio
igle
igle
Membro della community

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 30.04.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa in riserva 16.1

Messaggio  CROCIDOLITE il Lun Ago 27, 2012 12:55 pm

Per i motivi sottoelencati:

nel 16.1 rientrano rifiuti vari aventi natura diversa tra loro: solo alcuni di loro possono andare in messa in riserva (es 20 01 01) , altri no (es. 190814)

nel decreto 28 02 98, è contemplato lo stoccaggio delle matrici, anche se non specificato R13 al punto 16.01.3

La fase di stoccaggio delle matrici e la fase di bio-ossidazione accelerata devono avvenire in ambiente confinato, ottenibile
anche con coperture o paratie mobili, per il contenimento di polveri e di odori il cui controllo deve
essere garantito tramite idonee misure e sistemi di abbattimento; tali disposizioni non sono
obbligatorie per gli impianti che trattano unicamente le tipologie di cui alle lettere b), c), h) e l) del
punto 16.1; tali impianti devono comunque assicurare il contenimento di polveri durante
l'eventuale fase di triturazione. Le fasi di stoccaggio delle matrici, di bio-ossidazione accelerata, di
post maturazione e di deposito del prodotto finito devono avvenire su superfici impermeabilizzate,
dotate di sistemi di drenaggio e di raccolta delle acque reflue di processo, da inviare a depurazione
o da riutilizzare nel ciclo di compostaggio.
CROCIDOLITE
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa in riserva 16.1

Messaggio  igle il Mar Ago 28, 2012 12:01 pm

Grazie!!
In effetti non ci avevo fatto caso, ma per alcune tipologie k), m) e n) non è indicato il quantitativo per la messa in riserva.
Mi chiedo allora se è corretto indicare sul registro di carico e scarico il riferimento all'operazione R13 o invece va indicata direttamente l'operazione R3, visto che alcune provincie definiscono questa messa in riserva come "Stoccaggio funzionale". So che si discute del sesso degli angeli, ma riportare l'operazione R13 potrebbe generare un'errata compilazione con relativa sanzione Crying or Very sad
igle
igle
Membro della community

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 30.04.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa in riserva 16.1

Messaggio  CROCIDOLITE il Mer Ago 29, 2012 10:44 am

igle ha scritto:Grazie!!
In effetti non ci avevo fatto caso, ma per alcune tipologie k), m) e n) non è indicato il quantitativo per la messa in riserva.
Mi chiedo allora se è corretto indicare sul registro di carico e scarico il riferimento all'operazione R13 o invece va indicata direttamente l'operazione R3, visto che alcune provincie definiscono questa messa in riserva come "Stoccaggio funzionale". So che si discute del sesso degli angeli, ma riportare l'operazione R13 potrebbe generare un'errata compilazione con relativa sanzione Crying or Very sad

il formulario è parte integrante del registro: sul registro va indicata l'operazione "R" riportata nel formulario, che deve essere uguale a quella riportata in autorizzazione.
CROCIDOLITE
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa in riserva 16.1

Messaggio  igle il Mer Ago 29, 2012 7:23 pm

Mi trovo nel caso di un formulario che riporta R13 per un rifiuto della tipologia 16.1 e di cui pertanto registro il carico in R13. La mia paura e' che possa essere sanzionata come gestione di rifiuti non autorizzata, non prevedendo esplicitamente il punto 16.1.3 l'R13 ma solo l'R3 (sebbene come mi facevi notare lo stoccaggio e' invece chiaramente citato). Da quanto ho potuto raccapezzare alcuni considerano questo stoccaggio un R13 a tutti gli effetti, altri uno stoccaggio funzionale che e' gia' in R3.
Ripeto, scusate per questa discussione sul sesso degli angeli, ma con i rifiuti (e relative sanzioni) non si scherza affraid
Grazie ancora!!!
igle
igle
Membro della community

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 30.04.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa in riserva 16.1

Messaggio  CROCIDOLITE il Ven Ago 31, 2012 11:15 am

sull'autorizzazione/comunicazione dell'impianto che c'è scritto: R3, R13 o entrambe?
di seguito 2 esempi riferiti ad impianto di compostaggio:

solo R3


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

R3 e R13

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

su questa base troverai le riposte al tuo quesito.
CROCIDOLITE
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

Re: Messa in riserva 16.1

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum