Ultimi argomenti
» Nuovo Sistri in primavera.
Da Giuliggia Ieri alle 6:22 pm

» ISPRA - Approccio metodologico per la valutazione della caratteristica di pericolo HP14 ‐ Ecotossico
Da silvia Ieri alle 10:47 am

» Rifiuti da manutenzione
Da silvia Ieri alle 9:58 am

» Spedizioni transfrontaliere
Da sadema70 Lun Ott 22, 2018 5:28 pm

» Procedure classificazione comunicazione UE 2018/C 124/01
Da Aurora Brancia Lun Ott 22, 2018 2:24 pm

» Rifiuti urbani pulizia abitazioni e uffici
Da Admin Sab Ott 20, 2018 12:26 pm

» Fanghi in agricoltura
Da PiazzaPulita Ven Ott 19, 2018 11:58 am

» lettera al ministro
Da pilao Ven Ott 19, 2018 9:09 am

» Relazione finale
Da vishwas Mar Ott 16, 2018 1:21 pm

» Corso Gratuito Camera commercio su Norma LAGA
Da geofranz67 Gio Ott 11, 2018 10:55 am


centro raccolta rottami ferrosi

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

centro raccolta rottami ferrosi

Messaggio  alfredo70 il Ven Giu 22, 2012 8:08 am

Promemoria primo messaggio :

Abito a confine con una azienda che effettua il recupero di rottami ferrosi. Questa azienda mette i rifiuti ferrosi a 2 mt dalle mie finestre. C'è odore di olio o altro, a volte polveri, trucioli di ferro e pezzi ricadono dall'altro lato del muro dove fra l'altro transitano delle persone. Tempo fa una coppia con un bimbo neonato è stata costretta ad andare via per paura di danni alla salute. A volte ci sono scuotimenti e vibrazioni oltre al rumore oltre i 70 decibel(zona industriale) provocati dalla pressa cesoia.
Vorrei sapere se esiste una normativa per lo stoccaggio dei rifiuti ferrosi. Ho visto che c'è una norma precisa per i centri di raccolta rifiuti comunali che addirittura prescrivono di mettere delle siepi intorno all'area di raccolta.
Ci sono indicazioni precise per le aziende che effettuano la raccolta e traformazione dei rottami? i rotami possono essere addossati al muro di cinta se c'è una abitazione a 2 mt.?

alfredo
avatar
alfredo70
Nuovo Utente

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 22.06.12

Torna in alto Andare in basso


PROBLEMA SIMILE

Messaggio  Ibanez il Lun Gen 08, 2018 10:49 am

Ciao Alfredo,

ho un problema identico al tuo e volevo sapere se alla fine hai trovato una soluzione.
Vivo in una zona industriale (classico alloggio del custode) e al di là della parete c'era un cortile che è stato acquistato da una società che commercia rottami ferrosi. Il proprietario non sapeva ci fosse un'abitazione, ma in ogni caso le vibrazioni prodotte non sarebbero sopportabili neppure se ci fosse un ufficio.

Il rumore forse rispetta anche i limiti per le zone industriali, ma le vibrazioni e le "botte" date fanno tremare tutta la casa.

La persona è molto disponibile, ma non può certo attutire il rumore. Volevo sapere se esista qualche normativa che impedisca ad attività di questo tipo di essere svolte al confine con altri edifici (indipendentemente dal fatto che siano abitazioni o uffici)

Grazie
avatar
Ibanez
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 08.01.18

Torna in alto Andare in basso

Re: centro raccolta rottami ferrosi

Messaggio  isamonfroni il Lun Gen 08, 2018 11:22 am

Le normative esistono e sono le regole di attuazione del PRG comunale.

A me dispiace molto dirlo, però, nelle zone classificate come industriali ci devono stare le attività industriali e NON le abitazioni civili.

Io lo so benissimo che le regole di attuazione del PRG prevedono la possibilità di limitate edificazioni ad uso civile, la classica "casa del custode", ma dato che questa è nata, appunto, come "casa del custode" si presuppone che il custode della ditta XY accetti il disagio potenzialmente prodotto dalla ditta XY a fronte dello stipendio e delle concessione dell'uso gratuito dell'abitazione. (disagio che, comunque si deve mantenere entro i limiti previsti dalle norme - rumore, soprattutto).

Ora io so benissimo che negli ultimi anni un sacco di "case del custode" in aree industriali sono state vendute/affittate come civili abitazioni a prezzo di favore, rispetto alle aree residenziali, pero... andiamo, se un'industria non può stare in area industriale, dove cavolo la vogliamo mettere?
Rendiamoci anche conto che forse è la civile abitazione ad essere fuori posto...

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12599
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: centro raccolta rottami ferrosi

Messaggio  Ibanez il Lun Gen 08, 2018 11:35 am

Su questo non discuto.
Ma ammettiamo che al posto di un'abitazione ci sia un ufficio.
Cambierebbe qualcosa? Anzi, per le norme sulla Salute del lavoratore credo che il datore di lavoro, cioè il responsabile dell'ipotetico ufficio, dovrebbe tutelare i propri dipendenti.

Quindi la domanda è: un'attività come questa che fa tremare l'edificio, può stare a contatto con degli uffici?

Grazie
avatar
Ibanez
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 08.01.18

Torna in alto Andare in basso

Re: centro raccolta rottami ferrosi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum