Ultimi argomenti
» Sentenza Corte Europea c115-03 2004 e registro
Da marcogio85 Gio Dic 08, 2016 8:20 pm

» mancato versamento contributo SISTRI 2016 pagarlo oggi oppure no
Da Enrico Mer Dic 07, 2016 8:55 pm

» CER nastri in gomma
Da euclione Mer Dic 07, 2016 7:10 pm

» SALDATURA AD ARIA CALDA - EMISSIONI IN ATMOSFERA
Da Aurora Brancia Mer Dic 07, 2016 1:03 am

» milleproroghe
Da benassaisergio Mar Dic 06, 2016 12:43 am

» Problema pagamento Albo autotrasporto 2017 ..
Da kompei77 Lun Dic 05, 2016 6:22 pm

» Roma: rifiuti da attività edilizie
Da PiazzaPulita Lun Dic 05, 2016 1:44 pm

» lavaggio vasche chi è il produttore del rifiuto
Da fallacara ecologia Ven Dic 02, 2016 4:39 pm

» disposizione speciale 375/2015
Da cirillo Ven Dic 02, 2016 4:03 pm

» Trasporto transfrontaliero Raee - qualche chiarimento.
Da Userro Ven Dic 02, 2016 10:26 am


Consulente ADR per intermediari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Consulente ADR per intermediari

Messaggio  Ospite il Gio Giu 14, 2012 4:11 pm

Buongiorno. E' la prima volta che vi scrivo e forse per una questione di cui avete già discusso, ma non riesco ad avere una risposta univoca e autorevole a questa domanda: un'aienda che si occupa di intermediazione senza detenzione di rifiuti, tra cui diversi movimentati in ADR, si configura come speditore dei rifiuti in ADR e ha l'obbligo di nominare il proprio consulente ADR?
Grazie per l'attenzione! Question

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per intermediari

Messaggio  isamonfroni il Gio Giu 14, 2012 4:17 pm

Ciao, benvenuto sul forum.

Secondo me no perchè lo "speditore" è sempre il produttore, l'intermediario puro e semplice non ha alcun rapporto diretto con il rifiuto.
Attendi però ulteriori pareri da soggetti più esperti di me in ADR, qui ce ne sono molti.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12093
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Consulente ADR per intermediari

Messaggio  Ospite il Gio Giu 14, 2012 4:23 pm

Grazie!!! Intanto il tuo è già un "buon parere"!!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per intermediari

Messaggio  tfrab il Gio Giu 14, 2012 4:25 pm

IMHO lo speditore viene definito dal contratto, perciò potrebbe anche non essere il produttore. nell'ADR è spiegato all'inizio, nella definizione di speditore, al paragrafo 1.4.2 nota 1

chiaro che se non esiste contratto lo speditore è chi produce il rifiuto, e risulta come speditore sul documento

tfrab
Utente Attivo

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 14.09.11
Età : 43
Località : Centro Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per intermediari

Messaggio  CROCIDOLITE il Gio Giu 14, 2012 4:27 pm

Quoto ISA, anche se mi rimane il dubbio derivante dalla "definizione" di speditore

da ADR, cap. 1.2 definizioni

“Speditore”, l’impresa che spedisce merci pericolose per conto proprio o per conto terzi. Quando il trasporto è effettuato sulla base di un contratto di trasporto, lo speditore secondo questo contratto è considerato come speditore;

CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per intermediari

Messaggio  Ospite il Gio Giu 14, 2012 4:44 pm

Perfetto. Grazie a tutti!! Verificherò il discorso relativo al contratto; mi resta il dubbio: lo speditore deve nominare il consulente ADR, giusto?
Grazie di nuovo!!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per intermediari

Messaggio  tfrab il Gio Giu 14, 2012 4:48 pm

Eli_Bia ha scritto:Perfetto. Grazie a tutti!! Verificherò il discorso relativo al contratto; mi resta il dubbio: lo speditore deve nominare il consulente ADR, giusto?
Grazie di nuovo!!

ci sono alcuni casi di esenzione, vedi http://www.sistriforum.com/t6434-top-consulente-adr



Esenzione dalla nomina del consulente ADR:
- per imprese le cui attività riguardino quantità limitate per unità di trasporto inferiori ai limiti definiti al 1.1.3.6 e 1.7.1.4, e 3.3, 3.4, 3.5;
- per imprese che non effettuano a titolo di attività principale o accessoria, trasporti di merci pericolose od operazioni di carico/scarico connesse a tali trasporti, ma che effettuano occasionalmente trasporti nazionali di merci pericolose, od operazioni di carico/scarico connesse a tali trasporti che presentano un grado di pericolosità o un rischio di inquinamento minimi.


tfrab
Utente Attivo

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 14.09.11
Età : 43
Località : Centro Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per intermediari

Messaggio  Lilika il Gio Giu 14, 2012 7:31 pm

Quoto Isa, in più la nomina di un Consulente ADR esula da un intermediario che concretamente non "tocca" alcun rifiuto.

Da ADR 1.8.3: Ogni impresa, la cui attività comporta trasporti di merci pericolose, oppure operazioni di imballaggio, di carico, di riempimento o di scarico, connesse a tali trasporti, designa uno o più consulenti per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose, incaricati di facilitare l'opera di prevenzione dei rischi per le persone, per i beni o per l'ambiente inerenti a tali attività.

Capisci che si parla di Consulente solo quando la merce pericolosa viene movimentata.
L'ADR per ora, e spero mai, non contempla nemmeno la figura di intermediario.
Lo speditore invece si, deve nominare un Consulente ADR.

Lilika
Utente Attivo

Messaggi : 1230
Data d'iscrizione : 23.11.11
Età : 34
Località : Vercelli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per intermediari

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 12:29 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum