Ultimi argomenti
» Codici a specchio e analisi
Da matteorossi Ven Apr 19, 2019 3:22 pm

» MUD 2019 SEZIONE IMBALLAGGI CER 191202
Da Aurora Brancia Ven Apr 19, 2019 2:20 pm

» Rcs trasportatore e produttore
Da floyd1986 Ven Apr 19, 2019 12:50 pm

» Trattamento a calce
Da matteorossi Gio Apr 18, 2019 3:13 pm

» quiz adr 2017
Da tfrab Lun Apr 15, 2019 5:41 pm

» Esenzione per trasporto lampade
Da homer Lun Apr 15, 2019 1:52 pm

» Visto che la scadenza MUD è stata prorogata, quella dell'ORSO?
Da sviluppo Lun Apr 15, 2019 10:05 am

» AUTORIZZAZIONE IMPIANTI PRODUZIONE METANO
Da Aurora Brancia Dom Apr 14, 2019 6:53 pm

» studio di fisioterapia con concessione d'uso spazio a podologa
Da ermesino Dom Apr 14, 2019 5:33 pm

» MUD 2019 - Destinazione estera R12 - R13
Da Paolo UD Gio Apr 11, 2019 12:25 pm


Invece del SISTRI arriva l'OBU

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Invece del SISTRI arriva l'OBU - Pagina 2 Empty Invece del SISTRI arriva l'OBU

Messaggio  benassaisergio il Ven Giu 08, 2012 7:55 pm

Promemoria primo messaggio :

Ci sono da rimuovere (dopo tre anni) le macerie di L'Aquila e tenere sotto controllo tutta le gestione dei rifiuti ?
Ma il SISTRI ancora non funziona bene ...
Nessun problema: c'è l'OBU

http://www.commissarioperlaricostruzione.it/Informare/Archivio-notizie/Macerie-avviato-sistema-all-avanguardia

benassaisergio
benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 698
Data d'iscrizione : 29.03.10

Torna in alto Andare in basso


Invece del SISTRI arriva l'OBU - Pagina 2 Empty Re: Invece del SISTRI arriva l'OBU

Messaggio  fbyron il Sab Ago 11, 2012 12:41 pm

emicas ha scritto:quoto invece il discorso sulla sproporzione delle sanzioni, mentre il fatto di spostare facilmente l'OBU da un mezzo all'altro, rende vantaggio solo a chi deve operare illegalmente. In quel caso le sanzioni saranno adeguate alla violazione e il ritiro della licenza mi sembra una sanzione giusta per chi, ad esempio, viaggia senza strumentazione o la tiene spenta. Qui i controlli su strada diventano essenziali, ovviamente. Se fai il furbo e "ci provi", poi sai che se ti beccano ne paghi le conseguenze. Ma Diventa difficile perchè anche il produttore e la meta di destinazione devono essere d'accordo visto che immettono anche loro i dati (via pc o via telefono) e rischiare di perdere tutto per pochi euro di calcinacci mi sembra ridicolo.

Ti correggo: i dati li comunica solo il trasportatore. Ogni illecito del trasportatore si ripercuote in una sanzione per lui ed il proprietario di casa (che perde i finanziamenti).
Poi: Se i controlli su strada diventano l'unico modo per beccare chi fa trasporti illeciti, a che serve Obu?

Abbiamo proposto al soggetto attuatore di esentare da Obu i trasportatori, dando facoltà agli impianti di comunicare tutti i dati a sistema. Chi porta rifiuti ad impianti non convenzionati, si deve prendere Obu.

Abbiamo chiesto proporzionalità nelle sanzioni, abbiamo chiesto una moratoria di 6 mesi con sanzioni solo amministrative per poter rodare il sistema. Non esiste un sistema di backup in caso di mancanza di copertura cellulare o dati.
Poi: se obu è spento, si rompe durante il tragitto... che succede?
Se comunico un viaggio per telefono, e l'operatore scrive altro sul terminale, chi ha ragione? Le telefonate sono forse registrate? Come dimostro di aver detto la verità in caso di controllo su strada?

Ce ne sono talmente tante, che mi rifiuto di pensare che Sistri o Obu possano essere soluzioni per il problema.

Per l'Aquila serve solo che i controllori si mettano sulla A24 e contino i camion che tornano verso Teramo, per poi andare agli impianti da quel lato e vedere quanti formulari siano stati registrati in realtà.
Chi ha orecchie, intenda...
fbyron
fbyron
Utente Attivo

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 19.11.10
Età : 46
Località : Pescara

Torna in alto Andare in basso

Invece del SISTRI arriva l'OBU - Pagina 2 Empty Re: Invece del SISTRI arriva l'OBU

Messaggio  Admin il Sab Ago 11, 2012 6:01 pm

A mio avviso occorre tenere distinte due esigenze:

1) Disponibilita' di dati nazionali sulla filiera dei rifiuti;
2) Tracciabilita' (nel tempo e nello spazio) come forma di contrasto agli illeciti ambientali.

Attualmente il punto 1) e' perseguito tramite il MUD, strumento del tutto inadeguato. L'informatizzazzione sarebbe agevolmente implementabile; esistono consolidate esperienze a livello regionale, che potrebbero essere estese. La stessa scheda Sistri, interfacciata con i gestionali in interoperabilita', potrebbe andare bene.
Il risultato 2) e' più' difficilmente perseguibile. Inadeguato Sistri, OBU, ORSO e company. Dubito anche che l'oggetto misterioso "SETRI", ideato dagli stessi controllati, possa essere utile in tal senso. La tracciabilita' spinta richiede un ripensamento di fondo, un cambio di passo.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6560
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Invece del SISTRI arriva l'OBU - Pagina 2 Empty Re: Invece del SISTRI arriva l'OBU

Messaggio  emicas il Lun Ago 13, 2012 11:54 am

fbyron ha scritto: Ti correggo: i dati li comunica solo il trasportatore. Ogni illecito del trasportatore si ripercuote in una sanzione per lui ed il proprietario di casa (che perde i finanziamenti).
Poi: Se i controlli su strada diventano l'unico modo per beccare chi fa trasporti illeciti, a che serve Obu?

Abbiamo proposto al soggetto attuatore di esentare da Obu i trasportatori, dando facoltà agli impianti di comunicare tutti i dati a sistema. Chi porta rifiuti ad impianti non convenzionati, si deve prendere Obu.

Abbiamo chiesto proporzionalità nelle sanzioni, abbiamo chiesto una moratoria di 6 mesi con sanzioni solo amministrative per poter rodare il sistema. Non esiste un sistema di backup in caso di mancanza di copertura cellulare o dati.
Poi: se obu è spento, si rompe durante il tragitto... che succede?
Se comunico un viaggio per telefono, e l'operatore scrive altro sul terminale, chi ha ragione? Le telefonate sono forse registrate? Come dimostro di aver detto la verità in caso di controllo su strada?

Ce ne sono talmente tante, che mi rifiuto di pensare che Sistri o Obu possano essere soluzioni per il problema.

Per l'Aquila serve solo che i controllori si mettano sulla A24 e contino i camion che tornano verso Teramo, per poi andare agli impianti da quel lato e vedere quanti formulari siano stati registrati in realtà.
Chi ha orecchie, intenda...

Sulle proporzionalità delle sanzioni ho già detto di essere d'accordo.
Capisco anche le osservazioni riguardo l'utilità dell'OBU quando forse bastava il controllo incrociato dei dati forniti dal trasportatore e dal ricevente il rifiuto.
Di sicuro per quanto mi riguarda c'è la dimostrazione che i costi del SISTRI erano totalmente gonfiati.. ma questo è più un elemento giornalistico, a voi trasportatori non interessa. Interessa la sostanza.
emicas
emicas
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 16.02.12

Torna in alto Andare in basso

Invece del SISTRI arriva l'OBU - Pagina 2 Empty Re: Invece del SISTRI arriva l'OBU

Messaggio  emicas il Lun Ago 13, 2012 12:00 pm

Admin ha scritto:A mio avviso occorre tenere distinte due esigenze:

1) Disponibilita' di dati nazionali sulla filiera dei rifiuti;
2) Tracciabilita' (nel tempo e nello spazio) come forma di contrasto agli illeciti ambientali.

Attualmente il punto 1) e' perseguito tramite il MUD, strumento del tutto inadeguato. L'informatizzazzione sarebbe agevolmente implementabile; esistono consolidate esperienze a livello regionale, che potrebbero essere estese. La stessa scheda Sistri, interfacciata con i gestionali in interoperabilita', potrebbe andare bene.
Il risultato 2) e' più' difficilmente perseguibile. Inadeguato Sistri, OBU, ORSO e company. Dubito anche che l'oggetto misterioso "SETRI", ideato dagli stessi controllati, possa essere utile in tal senso. La tracciabilita' spinta richiede un ripensamento di fondo, un cambio di passo.

il sistema dell'Aquila ha il vantaggio di costare poco (non credo che dieci euro al mese siano un costo eccessivo per una azienda) e di essere trasparente essendo tutto online. Sulla tracciabilità l'OBU forse è un tentativo "fatto in casa", ossia cercando di implementare la tracciabilità col minor costo possibile.
Capisco le osservazioni in merito, ma mi sembra meno invasivo del meccanismo SISTRI con le pennette USB, fornito da un ente senza scopo di lucro (elemento di novità). Fornisce un elemento in più di conoscenza. Giuste le considerazioni di Byron sulla responsabilità del proprietario di casa per un errore del trasportatore (da ovviare con una complicatissima ipotesi fideiussoria sul contratto) e sulle sanzioni.
emicas
emicas
Membro della community

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 16.02.12

Torna in alto Andare in basso

Invece del SISTRI arriva l'OBU - Pagina 2 Empty Re: Invece del SISTRI arriva l'OBU

Messaggio  marcosperandio il Mar Ago 28, 2012 9:46 am

Segnalo l'inchiesta dell' "amico" Casalini sul Corriere di oggi.

http://www.corriere.it/inchieste/reportime/ambiente/a-proposito-spending-review/d4009a90-f0db-11e1-a005-0150214880db.shtml

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 50
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Invece del SISTRI arriva l'OBU - Pagina 2 Empty Re: Invece del SISTRI arriva l'OBU

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum