Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  marta il Mar Apr 13, 2010 10:56 am

una società che vende POMATE,saponi,bagno schiumi,una specie di erboristeria secondo voi deve aderire al sistra?
Il mio dubbio è sulle pomate,una volta scadue non sono considerate come rifiuto pericoloso?
Grazie
avatar
marta
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 13.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  Admin il Mer Apr 14, 2010 11:06 pm

Benvenuta nel forum Smile
Come primo passo informati sugli attuali adempimenti cartacei.
Ad ogni modo non mi risulta che i cosmetici scaduti siano rifiuti classificati pericolosi.
E nemmeno i farmaci, a parte gli antiblastici.
Il fatto che siano scaduti significa solo che il principio attivo non e' più' efficace.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  valterb il Gio Apr 15, 2010 9:40 am

I CER del gruppo 070600, rifiuti della produzione, formulazione, fornitura ed uso di grassi, lubrificanti, saponi, detergenti, disinfettanti e cosmetici sono tutti pericolosi, eccetto il generico 99.

I rifiuti del gruppo CER 160300, prodotti fuori specifica e prodotti inutilizzati hanno codici specchio. Di solito i cosmetici sono o CER 160305* rifiuti organici, contenenti sostanze pericolose oppure CER 160306 rifiuti organici, diversi da quelli di cui alla voce 160305.

Conoscendo i prodotti cosmetici ti posso dire che hanno molti ingredienti pericolosi, per cui il sapere se quelli scaduti sono pericolosi o no richiede una analisi chimica!
avatar
valterb
Utente Attivo

Messaggi : 249
Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  Admin il Gio Apr 15, 2010 6:16 pm

Intanto sposto il topic nella sezione "Classificazione" e cambio il titolo (scusa marta che c'entra il MUD? Wink ).
Poi volevo chiedere a valterb, chimico, un approfondimento.
Quale punto H potrebbe essere a assegnato a un cosmetico? Hai esperienze di prodotti classificati con codice a specchio?
Se contiene sostanze in quantità tali da renderlo pericoloso non dovrebbe avere delle frasi di rischio e di sicurezza?
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  valterb il Gio Apr 15, 2010 8:11 pm

Admin ha scritto:
Poi volevo chiedere a valterb, chimico, un approfondimento.
Quale punto H potrebbe essere a assegnato a un cosmetico?
Conosco un po' i prodotti cosmetici e ti posso dire che tutti i prodotti spray sono infiammabili perché il propellente è, di norma, propano, quindi H3-A.
Poi le tinture per capelli a ossidazione sono, di norma, irritanti (ammoniaca, acqua ossigenata, ecc.), quindi H4.
In molte creme per il corpo, soprattutto di provenienza statunitense, c'è il petrolatum, cancerogeno R45 in concentrazioni superiori allo 0,1%, quindi H7
In molti prodotti (trattamenti per capelli, indurenti per unghie, ecc A.) c'è formaldeide che in Europa, per ora classifichiamo R40, cioè Xn, ma che lo IARC da qualche anno ha classificato A1, quindi cancerogeno certo...
Ecc-

Admin ha scritto:Hai esperienze di prodotti classificati con codice a specchio?
No. Ho una azienda cosmetica tra quella per le quali faccio consulenza, ma non mi fanno occupare di rifiuti (e non so neppure se se ne preoccupano). Anzi, ora mi informo...
Admin ha scritto:Se contiene sostanze in quantità tali da renderlo pericoloso non dovrebbe avere delle frasi di rischio e di sicurezza?
In realtà no, perché in prodotti cosmetici sono esenti dalle norme su classificazione, etichettatura ed imballaggio, anche dalla recente CLP.
avatar
valterb
Utente Attivo

Messaggi : 249
Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  Admin il Gio Apr 15, 2010 10:00 pm

Grazie,
la questione degli spray in pressione, che e' gia' emersa nel forum rischia di aprire vasti scenari.
A rigore dovrebbero essere privati della valvola per essere classificati col codice degli imballaggi metallici.
Aggiornaci pure sul forum di eventuali novita'.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

ma

Messaggio  marta il Ven Apr 16, 2010 10:27 am

non può rispondere il SISTRI su questo argomento e farci informazioni certe...?
avatar
marta
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 13.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  Admin il Ven Apr 16, 2010 10:29 am

Assolutamente no.
La classificazione dei rifiuti è a carico del produttore che deve ricorrere, quando necessario, a delle analisi chimiche.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  Blumoro79 il Ven Apr 16, 2010 11:04 am

Admin ha scritto:Grazie,
la questione degli spray in pressione, che e' gia' emersa nel forum rischia di aprire vasti scenari.
A rigore dovrebbero essere privati della valvola per essere classificati col codice degli imballaggi metallici.
Aggiornaci pure sul forum di eventuali novita'.

Io tale argomento l'avevo sollevato per la classificazione di rifiuti prodotti dagli acconciatori:

http://www.sistriforum.com/classificazione-f12/rifiuti-speciali-acconciatori-t559.htm

Lo riporto, dato che i due argomenti hanno punti in comune. Sono ancora adesso in dubbio se tinture per capelli e spray siano pericolosi. In linea di massima pensavo che qualora si tratti di scarti pericolosi, sull'imballaggio dovrebbero comparire i simboli in arancione....o no?
La soluzione finale sarebbe quindi fare analisi?
Grazie
avatar
Blumoro79
Utente Attivo

Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 22.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  valterb il Ven Apr 16, 2010 8:23 pm

Blumoro, purtroppo la normativa europea, ed anche il nuovo regolamento europeo CLP su Classificazione, Etichettatura ed Imballaggio delle sostanze e delle miscele (quelle che oggi si chiamano preparati, come i cosmetici) pericolose esclude dal campo di applicazione i cosmetici. Quindi niente simboli di pericolo arancioni (e niente nuovi simboli quadrati appoggiati sulla punta bianchi)
avatar
valterb
Utente Attivo

Messaggi : 249
Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Codice CER Cosmetico

Messaggio  Giona il Mar Nov 23, 2010 11:41 pm

Salve a tutti,

Come molti di voi sono piena di dubbi anch'io. Dovendo smaltire cosmetici già confezionati nei loro vasetti o nelle loro bombole spray secondo voi posso usare il Codice 1603 e relative sotto classi (il COdice 16 ha questo titolo invitante RIFIUTI NON SPECIFICATI ALTRIMENTI NELL'ELENCO)? Oppure posso considerarli assimilabili ai rifiuti urbani e quindi usare le catogorie del codice 20? O in ogni caso il Codice dell'area 7 rimane il più indicato? Shocked

Ringrazio in anticipo dell'aiuto che mi potrete dare
avatar
Giona
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cosmetici, pomate e saponi scaduti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum