Ultimi argomenti
» formulario o fattura di vendita?
Da Sciùr Colombo Oggi alle 10:07 am

» alimenti esplosivi
Da homer Ieri alle 10:19 pm

» Designazione ufficiale di trasporto per i rifiuti
Da homer Ieri alle 10:15 pm

» rifiuti contaminati da saliva
Da carla82 Ieri alle 2:37 pm

» Codice CER acqua lavaggio betoniere calcestruzzo
Da Pulast Ieri alle 10:08 am

» compilazione registro c/s: un solo carico giornaliero
Da beltrale Dom Nov 19, 2017 12:33 pm

» Manufatti cemento - cer.
Da Pulast Ven Nov 17, 2017 8:07 pm

» trasbordo da un veicolo di un trasportatore ad un veicolo di un altro trasportatore di rifiuti infettivi
Da PiazzaPulita Ven Nov 17, 2017 1:45 pm

» mutageni
Da ema79 Ven Nov 17, 2017 11:22 am

» ema79
Da ema79 Ven Nov 17, 2017 11:08 am


Smaltimento per laboratori ottica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  fabio quirici il Sab Giu 02, 2012 2:12 pm

Buon giorno, sapete dirmi che codici CER usa un laboratorio di ottica?
Shocked
avatar
fabio quirici
Membro della community

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.05.10
Età : 40
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  Aurora Brancia il Sab Giu 02, 2012 5:38 pm

non ti so dire che codici usano, ma conoscendo come lavorano i laboratori ti posso dire alcuni dei codici che dovrebbero avere.
I pezzi di lenti in vetro ottico residuali dal taglio possono avere codice 16 03 04, ma anche 16 03 03* per alcune particolari lenti ad alto tenore di robe strane (berillio, per fare un esempio), ma io -visto che adesso ci abbiamo il 184-bis piuttosto chiaro- tenderei a considerare tali pezzi residuali dal taglio come "sottoprodotti" che possono tranquillamente essere rivenduti, anche in conto lavorazione, ai produttori delle lenti che riforniscono il laboratorio; quando parliamo di lenti di natura organica (gran bella cosa cosa, leggerissime!) se proprio non è praticabile la pari suggerita e calzante soluzione di sottoprodotto dobbiamo andare in famiglia 12, e per la precisione in 12 01 05, NP senza specchio.
Poi, ci possono essere i liquidi per il bagno di colorazione e relativo eventuale fissaggio, che si fa per le lenti che arrivano neutre, e lì andiamo in famiglia 08 sottofamiglia 01, ma le due cifre finali dipendono dalla etichettatura del liquido di colorazione. Mi rendo conto che scrivere "pitture e vernici" su una tanica che contiene un liquido colorato davvero liquidissimo possa destare sorpresa, tuttavia anche lo stesso trattamento antiriflesso si esegue con prodotti che si chiamano proprio "vernici antiriflesso".
La definizione da vocabolario del termine vernice infatti è: Sostanza liquida di varia densità costituita da soluzioni o miscele, incolori o colorate con particolari sostanze, che, applicate in strato sottile su una superficie, solidificano rapidamente formando un rivestimento che ha funzioni protettive o decorative. Giusto per spendere qualche parola sul fatto che a furia di usare certe parole confondendole con altre in accezione comune ce ne facciamo un'idea confusa, appunto, sappiate che c'è una norma UNI del 1985 (la 8752) che fa grosso modo questa distinzione:
«pittura» = decorazione colorata con prodotto coprente filmogeno;
«tinta» = decorazione colorata con prodotto coprente non filmogeno
«vernice» =decorazione protetta con prodotto trasparente filmogeno;
Poi, ci saranno naturalmente gli imballaggi di quello che arriva, e lì stiamo in famiglia 15 ovvero, per gli scatoli in cartone o i contenitori in plastica puliti assimilabili agli urbani se conferiti al servizio urbano di raccolta, privi di codice CER al conferimento in raccolta che poi ci pensa il servizio urbano ad assegnare loro il codice avviandoli a recupero (spero).
Sto cercando di pensare se il mio ottico produce altri rifiuti, ma francamente non me ne vengono in mente altri.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3632
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  fabio quirici il Dom Giu 03, 2012 10:55 am

Grazie mille
avatar
fabio quirici
Membro della community

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.05.10
Età : 40
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  VdT il Lun Ott 22, 2012 3:59 pm

Riporto in auge questa discussione per sapere se qualcuno di voi si è mai scontrato con l'assegnazione del codice CER ai fanghi da molatura delle lenti ottiche?

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  Aposao il Lun Ott 22, 2012 4:14 pm

Tre anni fa abbiamo preso un cliente che rivende lenti e, a richiesta, le sagoma.
Smaltisce un rifiuto che ha la consistenza della ricotta e pure visivamente le assomiglia.
Loro lo hanno sempre classificato con CER 10.11.05

Io ho diversi dubbi sulla giusta attribuzione di questo CER:
- oramai il 90% delle lenti non sono più in vetro
- non è proprio un processo termico quello da cui deriva il rifiuto.
avatar
Aposao
Utente Attivo

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 30.12.10
Età : 24
Località : Provincia di Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  isamonfroni il Lun Ott 22, 2012 4:48 pm

L'idea della ricotta non è male...... Very Happy

Allora per le lenti in vetro il CER meno peggio (a mio parere) potrebbe essere proprio il 10.11.05 o anche un 10.11.12
E' vero che molare una lente non è un processo termico in senso stretto, ma arrivare a fare una lente finita (in vetro) richiede fasi termiche - la fusione e fasi non termiche la molatura.
Ciò, daltronde vale per qualunque oggetto di vetro, ci sono fasi di finitura non termiche, ma penso che la ratio della norma sia quella di individuare la derivazione "principale"

Per le lenti sintetiche = plastiche mi orienterei sul 12.01.05 o forse meglio sul 12.01.15

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12405
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  VdT il Lun Ott 22, 2012 4:54 pm

Grazie ragazzi, avevo optato anch'io per i codici 10 dopo aver riflettuto un po su come stavano le cose. Vedo che non mi sono sbilanciato poi molto.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  Aurora Brancia il Mar Ott 23, 2012 10:20 am

quoto integralmente Isa, alla quale va sempre il mio sommesso ma sentitissimo ringraziamento sociale per essere tra coloro - non certo diffusi nè numerosi - che hanno messo a fuoco come si assegna un codice, ed aggiungo che anche io tra 10 11 05 e 10 11 12 ritengo che il secondo sia più "attagliato" alla fattispecie.
Lo penso in base alla amara considerazione che, in sede di compilazione del FIR, ad un controllore poco informato risultarebbe facilmente contestabile lo stato fisico "fangoso palabile" a fronte di una nome codificato del rifiuto "polveri e particolato dalla fabbbricazione di prodotti di vetro", che fanno istintivamente pensare a qualcosa di asciutto, sottilissimo ed appunto pulverulento, ed anche dettagliando la natura del rifiuto nel campo "descrizione" non è detto che si elimini il rischio di fraintendimento.


_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3632
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Smaltimento per laboratori ottica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum