Lana di vetro - Irritante?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  vento il Mar Mag 22, 2012 1:26 pm

Buongiorno, vorrei sapere se la caratteristica di irritante per le FAV è da applicare oppure no. La Regione Lombardia ha emanato un apposita legge regionale, ma qual'è la giurisprudenza nazionale? Una classificazione come rifiuto prodotto in Lombardia, ma smaltimento effettuato in altra regione può basarsi sulla legge regionale lombarda?
Grazie.
avatar
vento
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 05.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  Aurora Brancia il Mar Giu 05, 2012 11:02 pm

No di certo, ma si può basare sulle caratteristiche di etichettatura del prodotto già da nuovo in base alla normativa nazionale .
Le fibre artificiali vetrose (lana di vetro e lana di roccia) sono considerate "R40" mentre le fibre ceramiche con determinati diametri sono "R49" (=cancerogene per inalazione) . Tutte sono comunque anche R38, irritanti per la pelle, come noto.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  vento il Mar Giu 05, 2012 11:15 pm

Grazie per la risposta.
Per l'attribuzione della frase di rischio relativamente al pericolo cancerogeno la normativa è chiara.
Il problema è che la Regione Lombardia ha deciso autonomamente con apposite linee guida che la frase di rischio irritante non va applicata.
Da qui nasce il mio dubbio, le altre regione hanno qualcosa di simile? Come verrebbe visto un eventuale certificato che non attribuisce la frase di pericolo irritante?
avatar
vento
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 05.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  Aurora Brancia il Mar Giu 05, 2012 11:37 pm

non mi risulta che le regioni possano legiferare in materia tutele ambientali e sanitarie in maniera meno restrittiva della normativa nazionale. Se poi sono "linee guida" non hanno alcun valore normativo e tutt'al più si considerano "prassi amministrative", annullabili dal TAR per quanto sopra spiegato, se solo qualcuno legittimato a farlo se ne prendesse la briga.
Io penso che far girare delle fibre vetrose dismesse senza la classificazione di rifiuto pericoloso (certamente c'è più del 20 % di lana di vetro, in un rifiuto di lana di vetro...) sia un bel rischio. Peraltro, volendo arrampicarci su tanti specchi liscissimi, le fibre minerali secondo il 915/82 erano "assimilabili agli urbani", ma se non vogliamo arrampicarci, date le caratteristiche del rifiuto, esso è di solito conforme ai requisiti di accettazione dei RP in discariche per NP, a meno che non si tratti di lane di vetro utilizzate come filtranti di ogni fetenzia possibile (es: cartucce antipolvere dei filtri di abbattimenti verniciature). L'ideale, dal mio punto di vista, sarebbe mandarle a recupero dai produttori stessi, vetro filato era e vetro filato ridiventa, ma non è previsto dalla normativa che ciò possa accadere in procedura semplificata.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  vento il Mar Giu 05, 2012 11:47 pm

MI trovi completamente daccordo!!

Le linee guida sono state appovate dalla Regione Lombardia con il decreto 13541.
La giustificazione è che il regolamento 790 CE ha eliminato tale caratteritica.
Inoltre sostengono che essendo irritante per la pelle, basta una sciaquata per risolvere il problema. Essendo approvate tramite decreto della regione, di fatto diventano legge regionale.

Riusciremo mai ad avere una normativa univoca e chiara nel nostro paese, o meglio in tutta la comunità europea?

Paolo.
avatar
vento
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 05.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Giu 06, 2012 12:53 am

Conosco quel decreto, ed all'epoca con degli amichetti di sicurezza ne ho già discusso.
Ora, per riassumere sia per l'orario sia perchè altrimenti non la smetto più, sottolineo solo che sostenere a sostegno di una str...zata simile che la dir CE 790 non ricomprende le fibre di vetro... e madonninasanta, ma nemmeno la 67/458 inizialmente ce le aveva come irritanti!
Questo per non dire che già confondere fibre ceramiche con fibre di vetro è quasi da tirargli il monitor appresso (come fanno nell'allegato).
La caratteristica di irritante per la pelle prevista dalla circ. 4 (che non è stata affatto modificata in questo senso dalla 7, per inciso) non è assegnata in base alla caratteristiche CHIMICHE della sostanza, ma banalmente in base a quelle fisico- meccaniche. Tutte le particelle fibrose di quelle dimensioni lo sono, anche la pula di grano lo è; come sanno storicamente tutti i contadini... come le fibrille di cotone, che pure sono di diametri più grandi, e quelle di cellulosa.
E ci vuole la faccia dello splancnocranio come la faccia dell'osso sacro (detta da signora) per sostenere ai fini della classificazione come rifiuti, quindi da portare in giro, la non pericolosità di qualcosa per maneggiare la quale in loco a momenti pare che devi lavorare con l'amianto (cosa quest'ultima che però io condivido, se escludiamo la menata delle analisi in SEM). Come puoi riportarmi la classificazione ex R40 "come detto dal reg. CE 790" e poi dire che non la classifica? Oltre tutto il limite per gli R40 nei rifiuti non ci pensa proprio ad arrivare al 20% perchè siano pericolosi.
Io mi attengo alla prassi amministrativa dettata dalla Circolare 4/2000 in merito all'etichettatura di pericolo, e continuerò a definirli rifiuti pericolosi accettabili in disarica per non pericolosi. In quella per inerti pure potrebbero andare, ambientalmente parlando almeno quelle non apprettate se no il COD zompa, ma a mio avviso sono troppo leggere e facilmente disperdibili all'aprto, con il vento, sino a che non le rullano, e l'acqua gli fa un baffo, non le abbatte perchè non sono igroscopiche. E la gestione dei rifiuti deve essere fatta salvaguardando la salute umana: pure quella degli operatori di discarica.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  vento il Mer Giu 06, 2012 10:58 am

Accordo totale al 1000 per 1000, meno male che tra tecnici ci capiamo perfettamente!!
avatar
vento
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 05.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Giu 06, 2012 11:02 am

kiss
sempre perchè un tecnico può essere "della" parte, mai "di " parte.
Se è tecnico non è di parte, se è di parte non è tecnico.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

RIFIUTO IRRITANTE

Messaggio  giovannam il Lun Mar 02, 2015 4:41 pm

Buonasera,
Avrei bisogno di un chiarimento, la ns. azienda ha acquistato del materiale in taniche con simbolo Irritante (Xi), una volta che la tanica verrà svuotata, va considerata come rifiuto pericoloso?
Grazie, il problema è che finora abbiamo gestito solo rifiuti non pericolosi e non so se dobbiamo iscriverci al sistri o no, dato che abbiamo 11 dipendenti e forse un rifiuto pericoloso...saranno al massimo 20 kg.

Grazie
avatar
giovannam
Utente Attivo

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 17.05.11
Località : ITALIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lana di vetro - Irritante?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum