Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  g.f. il Gio Mag 17, 2012 8:51 am

Sarebbe interessante capire su questo SOCIAL NETWORK in quanti siamo che vorrebbero quanto segue:
A)....CONTINUARE CON IL SISTEMA CARTACEO.

Oppure, quanti sono che vorrebbero quanto segue:
B)....CHE SI ATTIVI IL SISTEMA SISTRI (FUNZIONANTE)
C)....CHE SI ATTIVI IL SISTEMA solo per i PERICOLOSI

D)....ALTRO (specificando cosa si intende per ALTRO)





...sufficiente rispondere indicando la lettera, grazie!


Ultima modifica di g.f. il Gio Mag 17, 2012 8:59 am, modificato 1 volta

g.f.
Membro della community

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 22.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Admin il Gio Mag 17, 2012 8:57 am

Una volta l'abbiamo chiesto e la community è orientata tendenzialmente verso la D (sistema alternativo) e, in subordine, la A: http://www.sistriforum.com/t6658-sondaggio-cosa-fare-del-sistri-la-tua-proposta-sulla-tracciabilita-dei-rifiuti?highlight=sondaggio

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  DIEGO1978 il Gio Mag 17, 2012 9:44 am

La mia risposta è la C.





DIEGO1978
Membro della community

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 19.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  anna1966 il Gio Mag 17, 2012 10:03 am

g.f. ha scritto:Sarebbe interessante capire su questo SOCIAL NETWORK in quanti siamo che vorrebbero quanto segue:
A)....CONTINUARE CON IL SISTEMA CARTACEO.

Oppure, quanti sono che vorrebbero quanto segue:
B)....CHE SI ATTIVI IL SISTEMA SISTRI (FUNZIONANTE)
C)....CHE SI ATTIVI IL SISTEMA solo per i PERICOLOSI

D)....ALTRO (specificando cosa si intende per ALTRO)



Buongiorno,
io vorrei continuare con il cartaceo.
Al MINISTRO CLINI vorrei dire in risposta alla sua affermazione''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA )", che il sistema cartaceo, almeno, è gestibile a differenza del poco funzionale sistema telematico, frutto della mente di chi ben poco sa di rifiuti. Se migliorassero i controlli "su strada", sicuramente, non avremmo bisogno di inventarci strani sistemi di gestione rifiuti. Impiegare i tanti impiegati pubblici "scalda poltrone" per un servizio veramente utile lo riterrei VERAMENTE FUNZIONANTE!
...sufficiente rispondere indicando la lettera, grazie!

anna1966
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 50

Tornare in alto Andare in basso

CLINI: "SE IL SISTEMA NON DOVESSE FUNZIONARE...."

Messaggio  RAISSA il Gio Mag 17, 2012 12:32 pm


PER DUE OPZIONI:
1) RESTARE IL CARTACEO CON MOLTI E SERI CONTROLLI SU STRADA
2) SE PRIMO PUNTO PER IL MINISTRO NON E' FATTIBILE ATTUARE IL SISTRI SERIAMENTE SOLO PER I RIFIUTI PERICOLOSI E PIU' INQUINANTI

RAISSA
Utente Attivo

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 02.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  -bz8- il Gio Mag 17, 2012 1:07 pm


Secondo me il sistri SENZA i controlli su strada è perfettamente inutile...
Il primo passo da fare ritengo che sia un incremento, VERAMENTE SERIO, dei controlli. Poi si potrà parlare di sistri e di tutta la tracciabilità informatica che si vuole.
Si sa che i c.d. "ecomafiosi" non sono così stupidi da farsi fregare da un gps. Ma se inizi a fermare per strada un po' di camion ed inizi a chiedere spiegazioni SUL MOMENTO a quei furboni che trasportando abusivamente i rifiuti danneggiano l'ambiente ed il lavoro di tutti gli onesti, vedrai che piano piano le cose cambieranno.
Ciao

Quindi io sono per la risposa A).

-bz8-
Utente Attivo

Messaggi : 148
Data d'iscrizione : 13.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Aurora Brancia il Gio Mag 17, 2012 1:26 pm

Mi ripeto, anche se divento noiosa: i rifiuti pericolosi vanno beccati all'origine di dove si producono, per strada è forse (spesso) già tardi.
Sempre perchè a mio avviso chi smaltisce illecitamente il proprio rifiuto è il padre di tutti i disastri ambientali, ma di certo ha anche altre magagne variabili dall'evasione fiscale al lavoro nero all'intermediazione illecita di mano d'opera, alla mancata tutela della sicurezza sul lavoro etc. etc. Non dimenticate che i sigg. eternit regalavano il polverino come "materiale edile", anzichè smaltirlo, anche dopo il 1982.
Se la "tutela della salute e sicurezza sul lavoro" si fa con la prevenzione a monte del pericolo, cioè all'origine del pericolo, non vedo perchè quella ambientale dovrebbe riuscire fatta a valle.
E per logica conseguenza, se pensiamo di farla a valle e pure via telefono, col cacchio che ci riusciamo. Sarà come un DVR acquistato on line: inutile, anche se costasse poco.

Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3463
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 63
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Gabriele Stefani il Gio Mag 17, 2012 2:00 pm

Aurora Brancia ha scritto: (..) i rifiuti pericolosi vanno beccati all'origine di dove si producono, per strada è forse (spesso) già tardi. (..) ha anche altre magagne variabili dall'evasione fiscale al lavoro nero all'intermediazione illecita di mano d'opera (..)
Perfettamente d'accordo: ma allora, ripropongo una questione già sollevata mesi fa: perchè non collegare le fatture di acquisto di materiali/sostanze con i relativi FIR/schede movimentazione.
Porto un esempio: impresa di scavi, 5 caterpillar che lavorano almeno 10 ore al giorno, acquisto annuo di circa 100 barili di olio (100 * 150 = 15.000 litri = ca. 15.000 kg). dai FIR si attesta uno scarico olio esausto per complessivi 4.700 kg.
i restanti 15.000 - 4.700 = 10.300 kg di olio .. se è vero il principio "nulla si crea nulla si distrugge" .. che fine fanno?
sono andato a fondo della questione, e ho scoperto che la maggior parte di questi 10.300 kg di olio finiscono .. disperse a terra: succede spesso che i circuiti idraulici dei caterpillar saltano, perdono .. per la pressione nei circuiti è impossibile intervenire .. se non quando .. tutto l'olio contenuto nei circuiti non si esaurisce .. finendo sul suolo.
Siccome tutela ambientale non è solo rifiuti, e/o solo sistri .. un controllo incrociato acquisto/smaltimento potrebbe portare alla luce anche queste problematiche .. molto spesso sottaciute, se non addirittura considerate "normali".

a costo di risultare noioso pure io, riporto un altro esempio: i vuoti a rendere, modalità andata in disuso negli ultimi 15 anni (ricordo che da piccolo, quando si andava a fare la spesa si riportava al supermercato la cassa con le bottiglie in vetro per l'acqua, i fusti in alluminio per l'olio, le bombole del gas .. e prima di provvedere al nuovo acquisto, si passava dalla signorina che rilasciava un credito di acquisto, o ridava il costo del vuoto qualora non si provvedesse al nuovo acquisto). iniziamo a pagare anticipatamente il fusto dell'olio, la batteria dell'auto, il frigorifero, il pc, le bombolette spray .. le lattine di coca cola, le bottigli in plastica dei detersivi, etc etc etc .. secondo voi, con questa modalità, troveremmo ancora tutti i rifiuti abbandonati lungo le strade? o saremmo ancora spinti dal disfarsi nel primo fosso della vecchia batteria dell'auto?

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.

Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  isamonfroni il Gio Mag 17, 2012 2:18 pm

Gabri, quando ero piccola io, più o meno nel giurassico, mi sono arricchita con le 10 lire del vuoto dell'acqua o del latte.

Però allora non esisteva la rogna dell'autorizzazione al recupero dei rifiuti.....(magari si stava meglio? )

Se pensi che lanciano come straordinaria invenzione tecnologica i distributori di detersivi sfusi, che tu vai con la tua bottiglia e te la riempi..... Shocked si faceva già 50 anni fa Sad

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Gabriele Stefani il Gio Mag 17, 2012 2:30 pm

isamonfroni ha scritto:Però allora non esisteva la rogna dell'autorizzazione al recupero dei rifiuti.....(magari si stava meglio? )
cara Ysa, giassai cosa penso a proposito dei vuoti a rendere .. e già ti ho raccontato di quota parte dei bastoni messi dagli abitanti di politicandia a tal proposito.

ma allora, considerati codesti bastoni, codeste autorizzazioni al trasporto, al recupero, al trattamento, allo smaltimento, al travaso, all'invaso, all'interro, all'incenerimento, al consumo, al .. sono elementi atti alla tute ambientale, o all'aumento del PIL dello stato oligarchico di politicandia?

.. che poi non mi si venga a dire che, sebbene abbiano firmato decreti, autorizzazioni, bilanci .. sono responsabili formali! visto che da settembre 2012, chi esercita la libera professione, dovrà obbligatoriamente dotarsi di una polizza assicurativa per le proprie attività!
Il tecnico che sbaglia deve pagare, il politico che nella sua incapacità obbliga il tecnico a sbagliare .. quello invece .. colpe non ha! sono tutti e solo dei grandissimi, schifosissimi, maledettissimi pig !!!!

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.

Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  cecilia il Gio Mag 17, 2012 2:38 pm

Quoto Aurora sempre ottima. In realtà quello che sostieni è la madre o padre del problema. Noi che ci occupiamo di inerti si può dire che de leggi ci sono già fin troppe e confusionarie. Se andiamo a vedere un piano di scavi deve essere inserito in un progetto, a maggior ragione se ti avvali del art. 186. Poi basterebbe un semplice controllo nel impianto si destinazione. Hai quantificato 10.000 mc ? Ok nel o negli impianti dove hai detto di conferire devono in qualche modo risultare. Tutto il resto almeno per la nostra attività è aria fritta. Serve solo controllo sulle strade e un gran database dove digitando targa venga fuori anche il colore dei calzini di tuo nipote. Ci sono ancora tantissimi pirati ancora in circolazione, direi quasi più di prima!!!

cecilia
Utente Attivo

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 23.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  PiazzaPulita il Gio Mag 17, 2012 3:13 pm

http://www.sistri.it/index.php?option=com_content&view=article&id=492:agg-201205-rassegna-stampa&catid=56:aggiornamenti-sezioni-del-portale&Itemid=166

... hanno aggiornato la "Rassegna Stampa" con l'Ansa e Corriere delle Comunicazioni...

...che strano, l'articolo di Repubblica non c'è...

censura o disinformazione?

PS Repubblica ha rimosso il contratto a seguito di diffida da parte di SELEX (e non del MATTM)

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2012/05/16/news/i_legali_di_finmeccanica_e_selex_cancellate_il_testo_del_contratto-35291166/

ma in che razza di paese stò vivendo??

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Sato il Gio Mag 17, 2012 3:26 pm

PiazzaPulita ha scritto:http://www.sistri.it/index.php?option=com_content&view=article&id=492:agg-201205-rassegna-stampa&catid=56:aggiornamenti-sezioni-del-portale&Itemid=166

... hanno aggiornato la "Rassegna Stampa" con l'Ansa e Corriere delle Comunicazioni...

...che strano, l'articolo di Repubblica non c'è...

censura o disinformazione?

PS Repubblica ha rimosso il contratto a seguito di diffida da parte di SELEX (e non del MATTM)

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2012/05/16/news/i_legali_di_finmeccanica_e_selex_cancellate_il_testo_del_contratto-35291166/

ma in che razza di paese stò vivendo??

SICUREZZA NAZIONALE????? Shocked Shocked Shocked
Il sistri?????... Shocked Shocked Shocked Shocked
aAAahahahahahahahahahaha Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
ma chi credono di essere, la NSA americana?? Very Happy Very Happy
..Sato.. comp

Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Giovi il Gio Mag 17, 2012 3:27 pm

DIEGO1978 ha scritto:La mia risposta è la C.
Condivo la risposta C





Giovi
Utente Attivo

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 10.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  cecilia il Gio Mag 17, 2012 3:30 pm

Grazie a Repubblica per aver pubblicato il contratto. Ora che sappiamo che la sicurezza nazionale è stata violata, il sistema sistri non serviva prima e ora che tutti noi ecomafiosi siamo in possesso di dati altamente delicati il sistema Sistri non serve più. Punto e a capo.

cecilia
Utente Attivo

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 23.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  vigonia il Gio Mag 17, 2012 8:20 pm

La mia risposta forse è la "C", ma non ne sono sicura al 100%.

Sicuramente chi ci sta lavorando a questo SISTRI non solo non sa forse di cosa si sta parlando quando si parla di rifiuiti, perchè per l'attuale normativa sono "rifiuti" anche i materiali di risulta derivanti da scavi su cantieri stradali e mi piacerebbe il parere di qualcuno che con il conto terzi asporta detti materiali lavorando per "produttori" non iscritti perchè non obbligati, e che deve in qualità di trasportatore utilizzare una sfera di cristallo per sapere quante schede prevedere, quanti scarichi deve fare ecc. Non sono stata molto chiara, ma se qualcuno mi ha capito forse mi risponderà.

vigonia
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 25.01.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  g.f. il Ven Mag 18, 2012 11:35 am

vigonia ha scritto: sono "rifiuti" anche i materiali di risulta derivanti da scavi su cantieri stradali e mi piacerebbe il parere di qualcuno che con il conto terzi asporta detti materiali lavorando per "produttori" non iscritti perchè non obbligati, e che deve in qualità di trasportatore utilizzare una sfera di cristallo per sapere quante schede prevedere, quanti scarichi deve fare ecc. Non sono stata molto chiara, ma se qualcuno mi ha capito forse mi risponderà.

...giusto appunto!?!
Se rimane il cartaceo per quei generi di rifiuti essendo NON PERICOLOSI rimangono tutti tracciati con i FIR, mentre il Sistri contempla procedure letteralmente:
1) PERDITEMPO: provare per credere
2) COSTOSE: per ogni errore nella compilazione di inserimento dati ci sono sanzioni molto COSTOSE (ricordiamo che ci sono molti autisti nel settore edile che hanno serie difficoltà a scrivere correttamente)
3) DANNOSE: l'ambiente deve essere salvaguardato per il bene del suo habitat (è bene monitorare l'ambiente con un sistema testato). Dopo quasi due anni quanti danni ha prodotto il Sistri, vogliamo fare l'elenco dei dipendenti delle varie aziende (già in crisi per altri motivi) che hanno perso moltissimo tempo a correre dietro a CALL CENTER, CORSI VARI di aggiornamento, ORE ED ORE dietro ai vari collegamenti che da quando siamo riusciti a collegarci ci siamo accorti delle numerose lacune che presentava un sistema che doveva essere ancora messo a regime, nonostante i fondi (milioni di euro) ricevuti dai contribuenti italiani. In tutto questo tempo, DANNOSO per le varie aziende obbligate ad aiutare il Sistri a recepire le proprie problematiche (in realtà doveva essere al contrario, il Sistri aiutare tutti noi a come gestire i nostri rifiuti) invece si sono accorti che qualcosa non andava, nonostante i suggerimenti di iniziare in un primo momento SOLO PER I PERICOLOSI in modo tale di salvaguardare oltre l'ambiente anche le figuracce in aggiunta si continuano spendere altri soldi e pure tanti senza prendere in considerazione il suggerimento più semplice........INIZIARE CON LA SOLA PARTENZA DEI RIFIUTI PERICOLOSI!

g.f.
Membro della community

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 22.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Zertex il Ven Mag 18, 2012 11:41 am

Io voto per A+D. Per D intendo il Sistri per il pianeta pericolosi. Sarebbe comodo che il Sistri potesse servire ovviamente come sostitutivo del MUD per l'invio dei dati da parte dei soggetti obbligati ma anche una possibilita' offerta ( a discrezione e quindi a pagamento solo per chi ne vuole usufruire ) per sostituire gli innumerevoli software di gestione rifiuti nei quali inseriamo i formulari giornalmente. Magari integrando il sistema con filtri e stampe di report per codici CER, intervalli di tempo, soggetti, controllo giacenze per i Destinatari........

Zertex
Utente Attivo

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

PIENA OPERATIVITA' IL 30 GIUGNO

Messaggio  fiore il Ven Mag 18, 2012 5:22 pm

Ma stiamo scherzando?

Non è possibile far partire un sistema che fa acqua da tutte le parti tra poco più di un mese.

Mi auguro vivamente che le associazioni di categoria facciano fuoco e fiamme in risposta alla dichiarazione fatta dal Ministro Clini.

Allora, se ho capito bene, nel caso in cui le verifiche tecniche ( fatte da non ho ben capito chi...) dimostreranno che il SISTRI PUO' FUNZIONARE, siamo tutti fritti!!

Forse dovrebbero tener ben presente che, tra le mille altre problematiche, durante l'ultimo aggiornamento, mi si sono bruciate 3 chiavette USB in un giorno. Bè, in fondo qual è il problema? Ci fermiamo tutti di lavorare per due o tre giorni, finchè ( sempre se riusciamo a prendere la linea) dal call center partirà l'ordine di invio delle usb sostitutive . Non sarà un problema vero??? Evil or Very Mad

Chi è disposto a perdere ancora tempo con questo orrore che, aggiungerei, è assolutamente inutile?

E' tanto difficile capire che l'unico sistema per bloccare il traffico illecito di rifiuti è controllare FISICAMENTE i mezzi che transitano su strada?

Sono senza parole!! Evil or Very Mad

fiore
Membro della community

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 22.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Giovi il Sab Mag 19, 2012 7:12 am

..giusto appunto!?!
Se rimane il cartaceo per quei generi di rifiuti essendo NON PERICOLOSI rimangono tutti tracciati con i FIR, mentre il Sistri contempla procedure letteralmente:
1) PERDITEMPO: provare per credere
2) COSTOSE: per ogni errore nella compilazione di inserimento dati ci sono sanzioni molto COSTOSE (ricordiamo che ci sono molti autisti nel settore edile che hanno serie difficoltà a scrivere correttamente)
3) DANNOSE: l'ambiente deve essere salvaguardato per il bene del suo habitat (è bene monitorare l'ambiente con un sistema testato). Dopo quasi due anni quanti danni ha prodotto il Sistri, vogliamo fare l'elenco dei dipendenti delle varie aziende (già in crisi per altri motivi) che hanno perso moltissimo tempo a correre dietro a CALL CENTER, CORSI VARI di aggiornamento, ORE ED ORE dietro ai vari collegamenti che da quando siamo riusciti a collegarci ci siamo accorti delle numerose lacune che presentava un sistema che doveva essere ancora messo a regime, nonostante i fondi (milioni di euro) ricevuti dai contribuenti italiani. In tutto questo tempo, DANNOSO per le varie aziende obbligate ad aiutare il Sistri a recepire le proprie problematiche (in realtà doveva essere al contrario, il Sistri aiutare tutti noi a come gestire i nostri rifiuti) invece si sono accorti che qualcosa non andava, nonostante i suggerimenti di iniziare in un primo momento SOLO PER I PERICOLOSI in modo tale di salvaguardare oltre l'ambiente anche le figuracce in aggiunta si continuano spendere altri soldi e pure tanti senza prendere in considerazione il suggerimento più semplice........INIZIARE CON LA SOLA PARTENZA DEI RIFIUTI PERICOLOSI!

Sono pienamente daccordo,l 'unico modo per controllare i veri ecomafiosi sono i controlli su strada,sarei ben felice di pagare un contributo se sapessi che questi soldi vanno per i controlli,e poi il sistri nasce esclusivamente per i pericolosi lo facessero partire per loro e cmq i rifiuti andrebbero controllati all origine,quindi controlli severi sui produttori di rifiuti pericolosi che vanno ad inquinare l ambiente ed a creare discariche abusive,non si è mai trovata una discarica di carta,cartone,ferro,plastica,e cmq materiali che creano un economia.
QUINDI SE DEVE PARTIRE PARTA PER I PERICOLOSI ......QUELLI VERAMENTE PERICOLOSI

Giovi
Utente Attivo

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 10.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  gericho il Sab Mag 19, 2012 9:21 am

OK spolveriamo le USB e ricominciamo ad usarle Rolling Eyes

gericho
Utente Attivo

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Admin il Lun Mag 21, 2012 12:09 am

PS Repubblica ha rimosso il contratto a seguito di diffida da parte di SELEX (e non del MATTM)

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2012/05/16/news/i_legali_di_finmeccanica_e_selex_cancellate_il_testo_del_contratto-35291166/

Ma il link è ancora funzionante: Very Happy
http://download.repubblica.it/pdf/2012/inchieste/contratto-selex.pdf

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Aurora Brancia il Lun Mag 21, 2012 12:33 am

e comunque io ce l'avevo salvato.
Non l'ho letto tutto (una noia...), ma sin dall'inzio c'è di che prenderli per le orecchie:

Le componenti del Sistema sono indicate nell'Allegato B "Componenti del Sistema". Selex dichiara che le componenti del Sistema indicate nel predetto Allegato B sono idonee e sufficienti a garantire le funzionalità del Sistema previste nel Decreto, fino a concorrenza del numero di Utenti/Dispositivi indicati nell'articolo 7, lettera b).
E l'art. 7.b parla di 900.000 tra chiavette e BB.

Se non è un evidente raggiro contrattuale questo, mi dicessero quale altro.

Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3463
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 63
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  PiazzaPulita il Lun Mag 21, 2012 8:08 am

Ma il link è ancora funzionante
e' un PDF Da salvare assolutamente (per chi non lo abbia gia' fatto).... A futura memoria ... servira' in qualche aula di tribunale...

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  cirillo il Lun Mag 21, 2012 8:38 am

salvato, salvato.... eeeeh se l'ho salvato...

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7014
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Clini:''se il sistema non dovesse funzionare dovremmo rassegnarci a quello cartaceo, con tutti i problemi che questo comporta''. (ANSA).

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:36 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum