Countdown Image
Il SISTRI partirà tra

Il Wiki di SistriForum

 

Accumulatori al piombo esausti

ADR, rifiuti in

Albo Gestori Ambientali, categorie e procedure di iscrizione

Assimilazione dei rifiuti speciali 

Caratterizzazione di base

Centro di raccolta

Classificazione dei rifiuti
Codice CER

Consulente ADR

Deposito temporaneo

Esumazione ed estumulazione, rifiuti da
Etichettatura dei rifiuti

Formulario di identificazione del rifiuto

Imballaggio
Lampade fluorescenti
Perizia dei mezzi di trasporto

Pneumatici fuori uso

Registro di carico e scarico
Responsabile tecnico della gestione rifiuti
Sottoprodotti di origine animale

Spazzamento stradale, rifiuti da

Test di cessione

Toner esausti
Vidimazione

Ultimi argomenti
» Nuovo regolamento dell'Albo gestori ambientali: lo stato dell'arte
Da CJM Oggi a 4:31 pm

» URL preesercizio
Da fabiodafirenze Oggi a 3:47 pm

» Conto Proprio vs Conto Terzi - Registro e MUD
Da Gisella76 Oggi a 3:17 pm

» lavoro appaltato : chi è il produttore dei rifiuti?
Da isamonfroni Oggi a 1:19 pm

» Codice Cer pannello fotovoltaico
Da SINDACOELENA Oggi a 11:03 am

» DL Competitività: Proroga Sistri a Finmeccanica fino a dicembre 2015 e gara europea
Da gericho Oggi a 9:17 am

» Rifiuti sanitari carico e scarico
Da fabio65 Ieri a 11:57 am

» Antigelo / liquido raffreddamento - Scelta CER
Da nistico Ieri a 10:49 am

» Centro di raccolta privato: convenzione con Comune
Da Admin Ieri a 9:21 am

» Grado di riempimento cisterne GAS
Da sven23 Mer Lug 23, 2014 11:44 pm

» Sanificazione contenitori per rifiuti sanitari a rischio infettivo
Da sven23 Mer Lug 23, 2014 10:34 pm

» trasporto cisterne di mille litri contenenti solventi e vernici con furgone
Da sven23 Mer Lug 23, 2014 10:12 pm

» MUD e Dlgs 152
Da cirillo Mer Lug 23, 2014 2:12 pm

» prime condanne Sistri
Da gericho Mar Lug 22, 2014 11:14 am

» cassazione e terre da scavo
Da geofranz67 Mar Lug 22, 2014 11:01 am

» Certificato d'interoperabilità per 2 software differenti
Da Gisella76 Mar Lug 22, 2014 7:40 am

» MANUALI & GUIDE SISTRI - AGGIORNAMENTI
Da luckyluke Lun Lug 21, 2014 1:50 pm

» Registro C/S e SISTRI dopo il 31 luglio 2014
Da harl Lun Lug 21, 2014 1:32 pm

» Impianto in semplificata e 333/2011
Da alexlariete Lun Lug 21, 2014 10:40 am

» Vendita Raee
Da Sato Lun Lug 21, 2014 9:32 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Accedi

Recuperare la parola d'ordine

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di SISTRI - Forum e tracciabilità rifiuti sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti sul tuo sito sociale bookmarking

Procedure Autodemolitori

Pagina 1 su2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Procedure Autodemolitori

Messaggio  MareBlu il Lun Apr 16, 2012 5:53 pm

buonasera, mi rivolgo a voi sperando di avere delucidazioni in merito ad una questione.
è la prima volta che ci capita di lavorare con un autodemolitore. Siamo ancora nella fase di valutazione e studio dell'attuale gestione del centro di raccolta (non è ancora un nostro cliente).

attualmente il lavoro viene svolto come segue:

1) la ditta riceve i veicoli da destinare a demolizione - direttamente dai proprietari (privati) o dalle concessionarie;
1.1) capita che la ditta, autorizzata anche al trasporto, si rechi personalmente presso il privato o la concessionaria per il ritiro del veicolo. in questo caso emette il formulario;
2) tutti i veicoli ricevuti vengono registrati sul c.d. "registro dell' autodemolitore" opportunamente vidimato dalla P.S.
3) i veicoli sono sottoposti alla bonifica per la messa in sicurezza.
4) i rifiuti prodotti dalla bonifica del veicolo sono registrati nel registro di carico e scarico e successivamente inviati a recupero
5) viene eseguito un adeguamento volumetrico delle carcasse che vengono stoccate in attesa dell'invio a recupero

secondo voi è tutto in ordine o c'è qualcosa che mi sfugge?

grazie anticipatamente a chi vorrà supportarmi

MareBlu
Membro della community

Messaggi: 16
Data d'iscrizione: 16.04.12
Età: 35

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  Hope il Lun Apr 16, 2012 9:17 pm

Potrebbe capitare di prendere in carico veicoli già radiati dal PRA e quindi da registrare (e contabilizzare per il MUD dell’anno successivo) soltanto su registro c/s.
Ovviamente andranno riportati sul registro oltre ai rifiuti derivanti dalla messa in sicurezza anche tutti gli altri rifiuti come ad esempio il 160117 e 160118.
Insomma del 160104* in entrata (non ti consiglio di ritirare con il 160106) devi poter dimostrare che cosa ne hai fatto e come lo hai gestito a livello quali-quantitativo.

Hope
Utente Attivo

Messaggi: 302
Data d'iscrizione: 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  MareBlu il Mar Apr 17, 2012 12:02 pm

Hope ha scritto:Potrebbe capitare di prendere in carico veicoli già radiati dal PRA e quindi da registrare (e contabilizzare per il MUD dell’anno successivo) soltanto su registro c/s.
Ovviamente andranno riportati sul registro oltre ai rifiuti derivanti dalla messa in sicurezza anche tutti gli altri rifiuti come ad esempio il 160117 e 160118.
Insomma del 160104* in entrata (non ti consiglio di ritirare con il 160106) devi poter dimostrare che cosa ne hai fatto e come lo hai gestito a livello quali-quantitativo.

grazie per la risposta Hope, continuando ti chiedo se, quindi, ritieni che le auto che entrano nel centro debbano essere registrate (caricate) sul registro c/s?!? tutte? mi sembra strano ed infatti non ne ho trovato traccia.


MareBlu
Membro della community

Messaggi: 16
Data d'iscrizione: 16.04.12
Età: 35

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  PiazzaPulita il Mar Apr 17, 2012 1:21 pm

se puo' aiutare, Circolare 4 agosto 1998, n. GAB/DEC/812/98 (Gazzetta ufficiale 11 settembre 1998 n. 212):

g) i soggetti autorizzati che svolgono attività di autodemolizione ai sensi dell'articolo 46, del decreto legislativo n. 22/1997, sono obbligati a tenere il registro di carico e scarico di cui al decreto ministeriale n. 148/1998 per i rifiuti gestiti e derivanti dalla medesima attività ai sensi dell'articolo 12 del decreto legislativo n. 22/1997. I medesimi soggetti devono tenere, inoltre, il registro previsto dal regolamento di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, che deve essere vidimato dalla questura competente.
Tra i due registri esiste un evidente rapporto di integrazione.
Pertanto, al fine di evitare inutili appesantimenti burocratici connessi all'annotazione in entrambe i registri della presa in carico e dello scarico dei veicoli avviati a demolizione, si ritiene che i soggetti che svolgono attività di autodemolizione ai sensi dell'articolo 46 del decreto legislativo n. 22/1997, possono adempiere agli obblighi di tenuta dei registri con le seguenti modalità:
la presa in carico dei veicoli da demolire può essere annotata solo sull'apposito registro di entrata e uscita previsto dal regolamento di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modifiche ed integrazioni. In tali caso il "numero di registro" da apporre sul formulario di trasporto dei veicoli avviati a demolizione, sarà quello relativo all'annotazione sul registro di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285;
sul registro di carico e scarico previsto dal decreto ministeriale n. 148/1998, di conseguenza, potranno essere annotate solo le operazioni di carico e scarico di rifiuti derivanti dall'attività di demolizione.
In tali casi il numero di registro da apporre sul formulario di trasporto dei rifiuti prodotti dalla demolizione sarà quello relativo all'annotazione sul registro di cui al decreto ministeriale n. 148/1998.
Analogamente i concessionari di veicoli potranno annotare la presa in carico e lo scarico dei veicoli da avviare alla rottamazione nel predetto registro di cui al Dlgs. 30 aprile 1992, n. 285;


PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi: 824
Data d'iscrizione: 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  MareBlu il Gio Apr 19, 2012 9:47 am

PiazzaPulita ha scritto:se puo' aiutare, Circolare 4 agosto 1998, n. GAB/DEC/812/98 (Gazzetta ufficiale 11 settembre 1998 n. 212):

g) i soggetti autorizzati che svolgono attività di autodemolizione ai sensi dell'articolo 46, del decreto legislativo n. 22/1997, sono obbligati a tenere il registro di carico e scarico di cui al decreto ministeriale n. 148/1998 per i rifiuti gestiti e derivanti dalla medesima attività ai sensi dell'articolo 12 del decreto legislativo n. 22/1997. I medesimi soggetti devono tenere, inoltre, il registro previsto dal regolamento di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, che deve essere vidimato dalla questura competente.
Tra i due registri esiste un evidente rapporto di integrazione.
Pertanto, al fine di evitare inutili appesantimenti burocratici connessi all'annotazione in entrambe i registri della presa in carico e dello scarico dei veicoli avviati a demolizione, si ritiene che i soggetti che svolgono attività di autodemolizione ai sensi dell'articolo 46 del decreto legislativo n. 22/1997, possono adempiere agli obblighi di tenuta dei registri con le seguenti modalità:
la presa in carico dei veicoli da demolire può essere annotata solo sull'apposito registro di entrata e uscita previsto dal regolamento di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modifiche ed integrazioni. In tali caso il "numero di registro" da apporre sul formulario di trasporto dei veicoli avviati a demolizione, sarà quello relativo all'annotazione sul registro di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285;
sul registro di carico e scarico previsto dal decreto ministeriale n. 148/1998, di conseguenza, potranno essere annotate solo le operazioni di carico e scarico di rifiuti derivanti dall'attività di demolizione.
In tali casi il numero di registro da apporre sul formulario di trasporto dei rifiuti prodotti dalla demolizione sarà quello relativo all'annotazione sul registro di cui al decreto ministeriale n. 148/1998.
Analogamente i concessionari di veicoli potranno annotare la presa in carico e lo scarico dei veicoli da avviare alla rottamazione nel predetto registro di cui al Dlgs. 30 aprile 1992, n. 285;


perfetto, grazie mille! infatti ho comprato un pò di pubblicazioni specifiche e studiandoci su sono arrivato a questa conclusione.
grazie ancora


MareBlu
Membro della community

Messaggi: 16
Data d'iscrizione: 16.04.12
Età: 35

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  MareBlu il Gio Apr 19, 2012 11:01 am

anzi se posso ne approfitterei per un altro piccolo aiutino/conforto/informazione
i mud che negli anni hanno presentato, a mio parere, riportano delle anomalie.
ovvero fino allo scorso anno c'era la seguente situazione:
scheda aut - riporta i rifiuti ricevuti (160104), quelli derivanti dalla messa in sicurezza (prodotti nell'unità locale), ovviamente la destinazione con l'eventuale vettore e, per quanto riguarda l'attività di gestione, un unico modulo per il 160104 con operazioni r13/r4.

quello di quest'anno invece riporta diversi moduli di gestione (esattamente 10) ovvero sia per il 160103 che 160106 oltre ai filtri ed ai liquidi freni etc. etc.

a me sinceramente sembra un pò strano!

cosa ne pensate?

MareBlu
Membro della community

Messaggi: 16
Data d'iscrizione: 16.04.12
Età: 35

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  vaghestelledellorsa il Ven Lug 06, 2012 4:03 pm

MareBlu ha scritto:
perfetto, grazie mille! infatti ho comprato un pò di pubblicazioni specifiche e studiandoci su sono arrivato a questa conclusione.
potresti dare gli estremi dei libri di cui parlavi ? se pensi sia pubblicità alle case editrici (ma nn credo ?!) me li segnali in privato, per favore ? ciao
cheers

vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi: 819
Data d'iscrizione: 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  vaghestelledellorsa il Ven Nov 16, 2012 7:08 am

MareBlu ha scritto:
2) tutti i veicoli ricevuti vengono registrati sul c.d. "registro dell' autodemolitore" opportunamente vidimato dalla P.S.
....
eccolo qua 'sto maledetto registro .... qualcuno mi spiega perchè qs registro era previsto dal CdS (codice della strada) al suo art. 103 c. 3 che però è stato abrogato (il comma 3 intendo !) dal dlgs 22 (ronchi) che però si è dimenticato che nel regolame di attuaz del codice della strada (dlgs. 495/929) all' art. 264 comma 3 ancora si cita l'obbligo di registrare i veicoli fuori uso in entrata al centro di trattamento ........... Evil or Very Mad Evil or Very Mad

Miiiiii ... ma allora è obbligatorio o no 'sto registro vidimato dalla Questura ??? confused

vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi: 819
Data d'iscrizione: 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  nistico il Ven Apr 19, 2013 4:38 pm

si che è obbligatorio ragazzi!

nistico
Utente Attivo

Messaggi: 214
Data d'iscrizione: 24.08.10
Località: Catanzaro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  vaghestelledellorsa il Ven Apr 19, 2013 4:57 pm

nistico ha scritto:si che è obbligatorio ragazzi!
puoi citare qualche articolo o comma a sostegno normativo ? Sad

vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi: 819
Data d'iscrizione: 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  nistico il Ven Apr 19, 2013 5:06 pm

ART. 5 d.l. 209/03

Gli estremi della ricevuta dell'avvenuta denuncia e consegna al competente ufficio del PRA delle targhe e dei documenti relativi al veicolo fuori uso sono annotati dal titolare del centro di raccolta, dal concessionario o dal gestore della casa costruttrice o dell'automercato sull'apposito registro di entrata e di uscita dei veicoli, da tenersi in conformità alle disposizioni emanate ai sensi del decreto legislativo 30 aprile
1992, n. 285.


aggiungo anche di leggere l'art. 103 del D.Lgs 285/92 Wink

nistico
Utente Attivo

Messaggi: 214
Data d'iscrizione: 24.08.10
Località: Catanzaro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  vaghestelledellorsa il Ven Apr 19, 2013 5:12 pm

nistico ha scritto:ART. 5 d.l. 209/03

Gli estremi della ricevuta dell'avvenuta denuncia e consegna al competente ufficio del PRA delle targhe e dei documenti relativi al veicolo fuori uso sono annotati dal titolare del centro di raccolta, dal concessionario o dal gestore della casa costruttrice o dell'automercato sull'apposito registro di entrata e di uscita dei veicoli, da tenersi in conformità alle disposizioni emanate ai sensi del decreto legislativo 30 aprile
1992, n. 285.


aggiungo anche di leggere l'art. 103 del D.Lgs 285/92 Wink
molto bene . peccato che come facevo notare qualche msg indietro qs registro era previsto dal CdS (codice della strada) al suo art. 103 c. 3 che però è stato abrogato (il comma 3 intendo !) dal dlgs 22 (ronchi) vedere per credere : http://normativo.inail.it/bdninternet/docs/dlg28592.htm
e quindi il rimando dell'art. 5 del Dlgs 209/03 è inefficace

vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi: 819
Data d'iscrizione: 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  nistico il Ven Apr 19, 2013 5:17 pm

ma guarda che il decreto ronchi che è del 97 è stato superato dalla direttiva europea adottata in italia con il d.l. 209/03....

nistico
Utente Attivo

Messaggi: 214
Data d'iscrizione: 24.08.10
Località: Catanzaro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  nistico il Ven Apr 19, 2013 5:20 pm

in sostanza tutti i veicoli a motore sono disciplinati dal D.L. 209/03 e dal D.L. 152/06 (art. 231)

nistico
Utente Attivo

Messaggi: 214
Data d'iscrizione: 24.08.10
Località: Catanzaro

Tornare in alto Andare in basso

Re: Procedure Autodemolitori

Messaggio  vaghestelledellorsa il Ven Apr 19, 2013 5:45 pm

nistico ha scritto:ma guarda che il decreto ronchi che è del 97 è stato superato dalla direttiva europea adottata in italia con il d.l. 209/03....
purtroppo sono daccordo con te ma non posso far finta che l'art. 103 c.3 non esista più e quindi di fatto inapplicabile (del resto è proprio qs il dubbio all'origine del thread, no?)

te lo sei guardato l'art. 103 al link ? http://normativo.inail.it/bdninternet/docs/dlg28592.htm

vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi: 819
Data d'iscrizione: 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 su2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum