registro carico e scarico si o no?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

registro carico e scarico si o no?

Messaggio  PAOLAMN il Lun Mar 26, 2012 2:03 pm

Salve a tutti, avrei bisogno di una delucidazione.
un artigiano che lavora il ferro è obbligato a tenere il registro carico e scarico?
premetto che i suoi rifiuti che possono essere ferro , carta ecc.. comunque tutti rifiuti non pericolosi li porta in discarica, visto che il comune di pertinenza per il momento non fa storie, mentre il ferro lo regala... ecc...
Voi che consigliate?
Grazie


Ultima modifica di PAOLAMN il Lun Mar 26, 2012 3:22 pm, modificato 1 volta

PAOLAMN
Membro della community

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 27.04.11
Età : 46
Località : Mantova

Tornare in alto Andare in basso

Re: registro carico e scarico si o no?

Messaggio  cirillo il Lun Mar 26, 2012 3:07 pm

Personalmente consiglierei di rivedere completamente l'impostazione della gestion rifiuti.
Il fatto che il Comune "non faccia storie" non è una cosa che a un "ligio controllore" possa interessare più di tanto.
Gestirei tutto con registro tranne, eventualmente, i rifiuti assimilabili agli urbani che potrebbero essere gli imballaggi non pericolosi in carta e cartone, nylon e i rifiuti dell'ufficio se il capannone è a ruolo con la T.I.A.
I rifiuti speciali non pericolosi quali sfridi di materriali ferrosi e non ferrosi, materiali abrasivi (dischi di smerigliatrice esauriti), e...sicura che non ci siano altri rifiuti magari anche pericolosi? (vasi vuoti di vernici e solventi, olii, stracci/carta e/o materiali assorbenti in genere (segatura sporca) ecc ecc... vanno gestiti con registro di carico e scarico e conferiti periodicamente a ditte autorizzate al trasporto e al ricevimento (stoccaggio provvisorio o altra tipologia di autorizzazione che contenga, però, i CER dei rifiuti conferiti).
In questo caso, se ci sono pericolosi, scatta l'obbligo della dichiarazione MUD annuale e l'iscrizione al tanto amato sistri.
Attenzione poi alla questone "li regala".
L'artigiano in questione è titolare di un'attività produttiva soggetta ad un preciso regime fiscale e, anche di questo bisogna rispondere. La cessione gratuita è regolata nelle norme fiscali (di fatto deve dimostrare di non "far finta di regalare" per, in realtà, incassare qualcosina in nero).

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum