Novità dalla rete

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Novità dalla rete

Messaggio  sviluppo il Mer Feb 29, 2012 11:19 am

Ciao a tutti.
Nella mia giornaliera ricerca di nuove info sul Sistri ho trovato questo articolo:
http://www.lavoroeambiente.it/Focus.aspx?id=7132

Che ne pensate?

sviluppo
Utente Attivo

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 31
Località : Mercato San Severino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  luckyluke il Mer Feb 29, 2012 12:11 pm

sviluppo ha scritto:Ciao a tutti.
Nella mia giornaliera ricerca di nuove info sul Sistri ho trovato questo articolo:
http://www.lavoroeambiente.it/Focus.aspx?id=7132

Che ne pensate?
ne stanno parlando qui:
http://www.sistriforum.com/t7801-iscrizione-al-sistri-disciplina-cogente-la-cancellazione-e-sanzionabile#81535

luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 550
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 46
Località : AP

Tornare in alto Andare in basso

News Modifiche Sistri?

Messaggio  sviluppo il Lun Apr 02, 2012 12:32 pm

Vedete un po qua:
http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/finanza/dettaglio/nRC_02042012_1202_141209964.html

Che ne pensate?

sviluppo
Utente Attivo

Messaggi : 242
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 31
Località : Mercato San Severino

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  zesec il Lun Apr 02, 2012 2:16 pm

Sono proposte di legge di iniziativa di qualche parlamentare (la maggior parte dell'opposizione), i cui contenuti sono in parte superati (partenza del Sistri non prima del 1° gennaio 2012...) e in parte attuali (sospensione pagamento contributi, esclusione di alcune categorie di obbligati).
Anche se alcuni contenuti sono attuali, queste iniziative (che non sono sostenute dal Governo) non hanno speranze di vedere la luce. Sono proposte per fare un po' di folclore... per far finta che il mestiere di "peones" del Parlamento abbia un qualche senso, magari per spendere questo mirabile sforzo in una prossima campagna elettorale. Ma non ci crede nessuno.
In ogni caso, alcune di queste proposte in esame (che sono state riunite in unica trattazione) sono del maggio 2011. Da allora è stato raggiunto l'invidiabile traguardo della costituzione di un comitato ristretto, che si è riunito per la prima volta il 28 marzo scorso, dalle 14.00 alle 14.15 (fonte: sito della Camera dei Deputati). Attività frenetica, eh? Le basi per una vera rivoluzione del diritto dell'ambiente! Qualcosa mi dice che anche domani non si faranno grandi passi in avanti...

zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1161
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  Admin il Lun Apr 02, 2012 2:53 pm

Peraltro, ad ogni decreto legge compare qualche emendamento (solitamente della Lega) di abolizione o sostituzione.
Da ultimo le proposte emendative al DL 5/2012, la cui conversione in legge è in dirittura d'arrivo.

23.0.1

CALDEROLI, BODEGA, MURA

Precluso

Dopo l'articolo, inserire il seguente:

«Art. 23-bis.

(Semplificazioni in materia di rifiuti)

1. A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, sono abrogati:

a) il comma 1116, dell'articolo l, della legge 27 dicembre 2006, n. 296;

b) l'articolo 14-bis del decreto-legge 1º luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102;

c) il comma 2, lettera a), dell'articolo 188-bis, e l'articolo 188-ter, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e successive modificazioni;

d) l'articolo 260-bis del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e successive modificazioni;

e) il comma 1, lettera b), dell'articolo 16 del decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205;

f) l'articolo 36, del decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205, limitatamente al capoverso "articolo 260-bis";

g) il decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare in data 17 dicembre 2009 e successive modificazioni;

h) il decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, 18 febbraio 2011 n. 52, e successive modificazioni;

i) il decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 12 novembre 2011;

l) i commi 2, 3 e 3-bis del decreto-legge. 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni dalla legge 14 settembre 2011, n. 148;

m) i commi 3, 3-bis e 4 del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216.

2. Restaferma l'applicabilità'delle altre norme in materia di gestione dei rifiuti; in particolare, ai sensi dell'articolo 188-bis, comma 2, lettera b), del decreto legislativo n. 152 del 2006, i relativi adempimenti possono essere effettuati nel rispetto degli obblighi relativi alla tenuta dei registri di carico e scarico nonché delformulario di identificazione di cui agli articoli 190 e 193 del decreto legislativo n. 152 del 2006 e successive modificazioni».


23.0.2

CALDEROLI, BODEGA, MURA

Precluso

Dopo l'articolo, inserire il seguente:

«Art. 23-bis.

(Soppressione del SISTRI e istituzione del Sistema elettronico per il controllo dei rifiuti)

1. A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge sono abrogati:

a) il comma 1116 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296;

b) l'articolo 14-bis del decreto-legge 1º luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102;

c) la lettera a) del comma 2 dell'articolo 188-bis, l'articolo 188-ter, l'articolo 260-bis e l'articolo 260-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni;

d) il regolamento di cui al decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 18 febbraio 2011, n. 52 e successive modificazioni;

e) i commi 2 e 3 dell'articolo 6 del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148.

f) i commi 3, 3-bis e 4 del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216;

2. Al fine di assicurare che la produzione, la raccolta, il trasporto, lo stoccaggio e il trattamento dei rifiuti speciali, nonché il trasporto e la gestione dei rifiuti urbani nel territorio della regione Campania siano eseguiti in condizioni tali da garantire la protezione dell'ambiente e della salute umana, nonché per semplificare gli adempimenti amministrativi e contabili a carico delle imprese, a decorrere dal 1º gennaio 2012 è istituto presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, il Sistema elettronico per il controllo dei rifiuti lungo la loro intera catena di gestione, di seguito denominato "Sistema", volto a garantire la tracciabilità dalla produzione alla destinazione finale e il controllo dei rifiuti speciali. Il Sistema sostituisce, anche gradualmente, i registri di carico e di scarico nonché il formulario di identificazione di cui agli articoli 190 e 193 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni, e il modello unico di dichiarazione di cui all'articolo l della legge 25 gennaio 1994, n. 70, basati su sistemi cartacei, e contiene tutti i dati relativi alla quantità, alla qualità, alla natura, all'origine dei rifiuti, alla destinazione, alla frequenza di raccolta e al mezzo di trasporto e, ove necessario al metodo di trattamento previsto per i rifiuti, assicura la fomitura, su richiesta, di tali informazioni alle autorità competenti.

3. A decorrere dalla data della sua entrata in funzione il Sistema sostituisce il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) abrogato ai sensi delle disposizioni di cui al comma 1.

4. Il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare subentra, dalla data di entrata in vigore della presente legge, in tutti i rapporti attivi e passivi relativi al soppresso SISTRl. A tale fine sono trasferite al Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare le relative risorse finanziarie, umane e strumentali.

5. Il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare esercita i compiti di coordinamento e di gestione per l'esercizio delle funzioni del Sistema e, nell'ambito delle ordinarie dotazioni di bilancio, provvede in forma autonoma, o secondo affidamenti che rispettano i principi e le modalità di conferimento dei servizi pubblici previsti dal codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, alla gestione e allo sviluppo del Sistema.

6. Il Sistema è obbligatorio per:

a) i produttori di rifiuti speciali pericolosi, compresi quelli di cui all'articolo 212, comma 8, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni;

b) i produttori di rifiuti speciali non pericolosi, di cui all'articolo 184, comma 3, lettere c), d) e g), del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni, conpiù di venti addetti, nonché le imprese e gli enti che effettuano operazioni di smaltimento o recupero di rifiuti e che producono per effetto di tale attività rifiuti non pericolosi, indipendentemente dal numero di addetti. Ai fini della presente lettera, nella determinazione del numero di addetti si computano le unità occupate complessivamente con contratto di lavoro subordinato o parasubordinato ovvero come socie di società che partecipano all'attività. I periodi lavorativi inferiori all'anno sono considerati come frazioni di unità lavorative annue con riferimento alle giornate effettivamente retribuite. In caso di frazioni si arrotonda all'intero superiore o inferiore più vicino;

c) i commercianti e gli intermediari, entrambi non detentori, di rifiuti speciali;

d) i consorzi istituiti per il recupero o per il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti speciali che organizzano la gestione di tali rifiuti speciali per conto dei consorziati;

e) i soggetti che effettuano operazioni di recupero o di smaltimento di rifiuti speciali;

f) i soggetti, anche di nazionalità estera, che raccolgono o trasportano rifiuti speciali a titolo professionale. Nel caso di trasporto navale, l'armatore o il noleggiatore che effettua il trasporto o il raccomandatario marittimo di cui alla legge 4 aprile 1977, n. 135, delegato per gli adempimenti relativi al Sistema dall'armatore o noleggiatore medesimi;

g) in caso di trasporto intermodale, i soggetti ai quali sono affidati i rifiuti speciali in attesa della presa in carico degli stessi da parte dell'impresa navale o ferroviaria ovvero dell'impresa che effettua il successivo trasporto;

h) i soggetti che trasportano e gestiscono i rifiuti urbani nel territorio della regione Campania, con esclusione dei comuni relativamente ai rifiuti urbani prodotti.

7. I soggetti eventualmente non obbligati ad aderire al sistema ai sensi del comma 6 possono aderire al medesimo Sistema su base volontaria.

8. Previa verifica dell'effettiva funzionalità del Sistema e garantendo un'accertata semplicità di utilizzo per i soggetti di minori dimensioni, l'obbligo di cui al comma 6 può essere esteso, con decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro per la semplificazione normativa, agli altri soggetti non obbligati, al fine di realizzare un sistema unico di tracciabilità dei rifiuti. Lo schema del decreto di cui al periodo precedente è trasmesso alle Camere, ai fini dell'espressione del parere vincolante da parte delle competenti Commissioni parlamentari per i profili ambientali e produttivi, entro il termine di sessanta giorni dalla data della trasmissione.

9. Con decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro per la semplificazione normativa, sentite le associazioni rappresentative dei soggetti obbligati di cui al comma 6, le organizzazioni maggiormente rappresentative a livello nazionale delle categorie economiche nonché le associazioni o gli organismi che rappresentano i produttori di sistemi informatici nel settore della gestione dei rifiuti, entro novanta giorni dal termine di cui al comma 2, sono stabilite le modalità di realizzazione e di gestione del Sistema, nonché le modalità di interoperabilità con i software gestionali aziendali e di erogazione dei servizi di supporto, nel rispetto dei princìpi di concorrenza, di libertà di stabilimento, di libera prestazione dei servizi e di evidenza pubblica, ove ciò si renda necessario ai fini dell'affidamento concorrenziale della gestione dello stesso Sistema, nonché nel rispetto dei seguenti obiettivi fondamentali:

a) conciliare l'interesse pubblico a tracciare i movimenti dei rifiuti con le esigenze operative del lavoro, garantendo il controllo senza causare danno all'economia reale;

b) rendere semplice l'utilizzo del Sistema attraverso regole minime e facili da applicare riducendo il più possibile tutti i casi particolari che richiedono un'analisi specifica prima dell'applicazione del Sistema;

c) applicare il Sistema a tutti i soggetti prevedendo che gli adempimenti, quali l'iscrizione, la movimentazione e la registrazione, a carico dei produttori, in particolare di quelli di minori dimensioni, possano essere delegati agli operatori professionali, quali trasportatori, soggetti che effettuano lo smaltimento o il recupero, commercianti e intermediari non detentori, associazioni di categoria;

d) introdurre la trasposiziune in digitale del sistema ca..rtaceo vigente, in particolare consentendo ai trasportatori professionali, che nel corso del trasporto sono gli effettivi detentori del rifiuto, di emettere i documenti di trasporto del Sistema per conto dei produttori e di interagire in tempo reale con il Sistema al fine di fornire le necessarie informative;

e) disporre l'entrata in funzione del Sistema in maniera graduale sulla base di specifici programmi temporali effettuando test scadenzati nel tempo, su soggetti pilota fino alla completa operatività del Sistema;

f) prevedere meccanismi di revisione periodica del Sistema a regime che recepiscano immediatamente dal territorio disfunzioni da regolare, anche istituendo un gruppo di lavoro permanente che esamini le istanze ricevute dagli iscritti e fornisca risposte in tempi brevi;

g) prevedere che gli oneri di gestione e di funzionamento del Sistema siano posti a carico dei soggetti ad esso obbligati;

h) prevedere eventuali esenzioni per tipologie di rifiuti che non presentano aspetti di particolare criticità ambientale e per specifiche categorie di produttori per i quali l'applicazione non è di rilevante importanza;

i) garantire tempi congrui per consentire l'adeguamento dei sistemi informatici aziendali al Sistema nel rispetto di precise specifiche tecniche pubblicate nella Gazzetta Ufficiale;

l) obbligare anche i trasportatori esteri che operano sul territorio italiano a utilizzare il Sistema o a collegarsi allo stesso.

10. Con il medesimo decreto di cui al comma 9 sono altresì determinate le eventuali modalità con cui gli strumenti e i prodotti realizzati nell'ambito del soppresso SISTRI possono essere utilizzati nell'ambito dell'esercizio del funzionamento del Sistema.

11. In materia di sanzioni relative al Sistema si applicano le disposizioni sul ravvedimento di cui all'articolo 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, e successive modificazioni.

12. Nelle more dell'entrata in funzione del sistema, resta ferma l'applicazione delle disposizioni in materia di gestione dei rifiuti in particolare dell'articolo 188-bis, comma 2, lettera b), del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni».

23.0.3

PINZGER, THALER AUSSERHOFER, PETERLINI, FOSSON

Precluso

Dopo l'articolo, inserire il seguente:

«Art. 23-bis.

(Semplificazioni in materia di Sistri per le piccole imprese)

1. Al decreto del Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare 18 febbraio 2011, n. 52 sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all'articolo 3, comma 1, la lettera a), è sostituita dalla seguente:

"a) le imprese e gli enti produttori di rifiuti speciali pericolosi con più di 5 dipendenti ivi compresi quelli di cui all'articolo 212, comma 8, del decreto legislativo 3 aprile 2006. n. 152, e successive modificazioni";

b) all'articolo 4, comma 1, alla lettera a) premettere la seguente:

"0a) le imprese e gli enti produttori di rifiuti speciali pericolosi che non hanno più di 5 dipendenti, ivi compresi quelli di cui all'articolo 212, comma 8, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni;"».

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  PiazzaPulita il Lun Apr 02, 2012 3:19 pm

Admin ha scritto:Peraltro, ad ogni decreto legge compare qualche emendamento (solitamente della Lega) di abolizione o sostituzione.
Da ultimo le proposte emendative al DL 5/2012, la cui conversione in legge è in dirittura d'arrivo.

23.0.1

CALDEROLI, BODEGA, MURA

...
... personalmente mi sono stancato di seguire ogni inutile stormire di fronda dei nostri "parlamentari"... attendo il testo definitivo in GU... tanto per i nostri gattopardeschi rappresentanti "bisigna cambiare tutto per non cambiare nulla"

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  Admin il Lun Apr 02, 2012 3:23 pm

Non c'è bisogno di aspettare.
Sono stati già espunti.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  PiazzaPulita il Lun Apr 02, 2012 3:26 pm

Admin ha scritto:Non c'è bisogno di aspettare.
Sono stati già espunti.

C.V.D. (locuzione polirematica - Paola Ficco Smile )

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  Sato il Lun Apr 02, 2012 3:41 pm

Su, su state allegri....... Very Happy Very Happy Very Happy
Vi ritiro su io il morale con la mia solita convinzione non ancora..."espunta".... Very Happy Very Happy

aloneinthedark IL SISTRI E' MORTO aloneinthedark

......Ditelo anche ai politici paripatetici ed alle associazioni di categoria che lo fanno seduti dietro ad una scrivania....
..Sato.. comp

Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  PiazzaPulita il Lun Apr 02, 2012 3:53 pm

@Sato

forse... forse... forse qualcosa si muove

Ddl modifica Sistri Domani (3/4/2012) alle 12 si riunisce il comitato ristretto della commissione Ambiente e Ll.Pp. per l'esame delle proposte di legge di modifica delle norme sul Sistema informatico di tracciabilita' dei rifiuti

fonte attendibile (?):

http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/finanza/dettaglio/nRC_02042012_1202_141209964.html

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  isamonfroni il Lun Apr 02, 2012 4:59 pm

PiazzaPulita ha scritto:@Sato

forse... forse... forse qualcosa si muove

Ddl modifica Sistri Domani (3/4/2012) alle 12 si riunisce il comitato ristretto della commissione Ambiente e Ll.Pp. per l'esame delle proposte di legge di modifica delle norme sul Sistema informatico di tracciabilita' dei rifiuti

fonte attendibile (?):

http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/finanza/dettaglio/nRC_02042012_1202_141209964.html
è lo stesso identico link postato 5 o 6 post più su da sviluppo e a cui mi pare abbiano fatto seguito tutti i commenti di questa pagina.........

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  PiazzaPulita il Lun Apr 02, 2012 5:02 pm

... oops!! non visto... scusate

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  CROCIDOLITE il Lun Apr 02, 2012 5:27 pm

PiazzaPulita ha scritto:

forse... forse... forse qualcosa si muove


per far muovere qualcosa, ci vuole ... o il viagra o un esorcista!

aloneinthedark IL SISTRI E' MORTO aloneinthedark


... scusa ISA, non ho resistito

CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  isamonfroni il Lun Apr 02, 2012 5:39 pm

CROCIDOLITE ha scritto:
PiazzaPulita ha scritto:

forse... forse... forse qualcosa si muove


per far muovere qualcosa, ci vuole ... o il viagra o un esorcista!

aloneinthedark IL SISTRI E' MORTO aloneinthedark


... scusa ISA, non ho resistito
ScuSATO

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  Admin il Mar Apr 03, 2012 9:04 pm

In ogni caso, alcune di queste proposte in esame (che sono state riunite in unica trattazione) sono del maggio 2011. Da allora è stato raggiunto l'invidiabile traguardo della costituzione di un comitato ristretto, che si è riunito per la prima volta il 28 marzo scorso, dalle 14.00 alle 14.15 (fonte: sito della Camera dei Deputati). Attività frenetica, eh? Le basi per una vera rivoluzione del diritto dell'ambiente! Qualcosa mi dice che anche domani non si faranno grandi passi in avanti...

Caro zesec,
non solo hai avuto buon fiuto, ma oggi sono riusciti a battere il record della prima seduta: 10 minuti!

COMITATO RISTRETTO
Modifica all'articolo 14-bis del decreto-legge 1o luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102, in materia di termini di operatività del sistema informatico di controllo della tracciabilità dei rifiuti.
C. 3885 Anna Teresa Formisano, C. 3989 Lanzarin, C. 4370 Anna Teresa Formisano e C. 4653 Guido Dussin.
Il Comitato ristretto si è riunito dalle 14.10 alle 14.20.



Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  zesec il Mer Apr 04, 2012 11:03 am

Saranno riusciti a fare l'appello?

zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1161
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  isamonfroni il Mer Apr 04, 2012 11:23 am

zesec ha scritto:Saranno riusciti a fare l'appello?
Ma sì dai era un "comitato ristretto"..... Laughing

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  cirillo il Mer Apr 04, 2012 11:30 am

isamonfroni ha scritto:
zesec ha scritto:Saranno riusciti a fare l'appello?
Ma sì dai era un "comitato ristretto"..... Laughing
Difatti si son trovati per un caffè... (amaro = )

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7014
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Novità dalla rete

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 1:56 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum