Ultimi argomenti
» formulario o fattura di vendita?
Da Sciùr Colombo Oggi alle 10:07 am

» alimenti esplosivi
Da homer Ieri alle 10:19 pm

» Designazione ufficiale di trasporto per i rifiuti
Da homer Ieri alle 10:15 pm

» rifiuti contaminati da saliva
Da carla82 Ieri alle 2:37 pm

» Codice CER acqua lavaggio betoniere calcestruzzo
Da Pulast Ieri alle 10:08 am

» compilazione registro c/s: un solo carico giornaliero
Da beltrale Dom Nov 19, 2017 12:33 pm

» Manufatti cemento - cer.
Da Pulast Ven Nov 17, 2017 8:07 pm

» trasbordo da un veicolo di un trasportatore ad un veicolo di un altro trasportatore di rifiuti infettivi
Da PiazzaPulita Ven Nov 17, 2017 1:45 pm

» mutageni
Da ema79 Ven Nov 17, 2017 11:22 am

» ema79
Da ema79 Ven Nov 17, 2017 11:08 am


cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Messaggio  angel il Gio Gen 26, 2012 7:46 pm

ciao, ho contattato un mio cliente per effettuargli il ritiro annuale dei rifiuti e telefonicamente mi ha detto che lunedi 23 ha cambiato ragione sociale ( compresi p.iva e c.f.).
Ho cercato di fargli capire che doveva avvisarmi per effettaure lo smaltimento prima della chiusura e poi partire con la ragione sociale nuova (non vi dico la risposta che è stata "non posso mica avvisare tutti". Be lasciamo perdere bur
La ragione sociale vecchia è gia' stata chiusa (era un ditta individuale e ora sono una società semplice di due soci) quindi rimane con la posizione rifiuti diciamo "aperta".
E' una sitazione irrisolvibile? cosa si può fare?
avatar
angel
Utente Attivo

Messaggi : 480
Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Messaggio  rossiross il Ven Gen 27, 2012 4:40 pm

Penso possa essere + un problema legato alla gestione contabile (emissione e pagamento della fattura per il servizio) che non alla gestione rifiuti tout court, il registro esiste ancora i formulari sono vidimati, nulla osta per me ad emetterne uno per la chiusura del registro, sempre se il titolare o legale rappresentante è rintracciabile.
D'altra parte per quanti clienti fino ad oggi abbiamo effettuato la dichiarazione mud nell'anno succcessivo alla chiusura?
Se interpreto male lapidatemi pure Wink.

Un Saluto a tutti.





avatar
rossiross
Membro della community

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 25.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Messaggio  CROCIDOLITE il Ven Gen 27, 2012 5:05 pm

la nuova ragione sociale assume la detenzione del rifiuto, specificando come e perchè ne è venuto in possesso (cambio ragione sociale, subentro, affitto del capannone nello stato in cui si trova, ecc.) caricandolo sul proprio registro c/s

Il detentore provvede allo smaltimento affidandolo a te o ad altra ditta autorizzata.

è ovvio che, trattandosi di 2 aziende sono soggette a doppi adempimenti amministrativi
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Messaggio  angel il Ven Gen 27, 2012 9:17 pm

Si diciamo che il problema principale secondo me è l'emissione della fattura. Dovrei sentire il commercialista se essendo una ditta individuale (quindi soggetto identificato con codice fiscale ma ha anche p.iva) se di possa fare la fattura al persona fisica quindi solo con codice fiscale.
Ma se è giusta anche l'interpretazione di Crocidolite non sussistono problemi e si smaltisce tutto con la nuova ragione sociale....
avatar
angel
Utente Attivo

Messaggi : 480
Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Messaggio  silvia79 il Ven Gen 27, 2012 9:39 pm

penso che la nuova ragione sociale debba registrarsi la giacenza della passata gestione, annotando il tutto sul registro di carico e scarico
avatar
silvia79
Utente Attivo

Messaggi : 331
Data d'iscrizione : 26.05.11
Età : 38

Tornare in alto Andare in basso

Re: cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Messaggio  cirillo il Sab Gen 28, 2012 8:15 pm

La nuova ragione sociale vidima un nuovo registro sul quale si prenderà in carico le giacenze della vecchia specificando nella colonna di destra "note" che si tratta della presa in carico dei rifiuti della vecchia ragione sociale.
La vecchia ragione sociale effettua una registrazione di scarico nel proprio registro specificando nelle note che la presa in carico viene effettuata dalla nuova ragione sociele.
La nuova effettua lo scrarico e sarà indicata nel FIR come produttore. La fattura relativa al servizio di trasporto e smalitimento andrà fatta alla nuova ragione sociale.
Il problema non è tuo in quanto trasportatore, il problema è del detentore delk rifiuto e, anzichè accettare di sentirsi dire "non posso avvisare tutti" suggerisigli di cambiare commercialista/consulente che doveva informarlo di questo adempimento.
Cosa saggia, infatti, sarebbe stato azzerare le giacenze con la vecchia ditta e partire "vergini" con la nuova.
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7179
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Messaggio  angel il Dom Gen 29, 2012 3:45 pm

cirillo ha scritto:La nuova ragione sociale vidima un nuovo registro sul quale si prenderà in carico le giacenze della vecchia specificando nella colonna di destra "note" che si tratta della presa in carico dei rifiuti della vecchia ragione sociale.
La vecchia ragione sociale effettua una registrazione di scarico nel proprio registro specificando nelle note che la presa in carico viene effettuata dalla nuova ragione sociele.
La nuova effettua lo scrarico e sarà indicata nel FIR come produttore. La fattura relativa al servizio di trasporto e smalitimento andrà fatta alla nuova ragione sociale.
Il problema non è tuo in quanto trasportatore, il problema è del detentore delk rifiuto e, anzichè accettare di sentirsi dire "non posso avvisare tutti" suggerisigli di cambiare commercialista/consulente che doveva informarlo di questo adempimento.
Cosa saggia, infatti, sarebbe stato azzerare le giacenze con la vecchia ditta e partire "vergini" con la nuova.
Farò cosi che mi sembra l'unica soluzione diciamo piu' giusta...
Comunque cambiare commercialista si (anche se non so se spetta a lui ricordargli gli adempimenti).
per quantoo riguarda i rifiuti ha la segretaria che compila il registro e io (che sono l'intermediario) gli faccio il mud.
Ma non posso sapere quando uno cambia ragione sociale se non mi avvisa e quindi consigliargli l'iter corretto.
avatar
angel
Utente Attivo

Messaggi : 480
Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: cambio ragione sociale e smaltimento non avvenuto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum