Ultimi argomenti
» Errore formulario: responsabilita' impianto di destino
Da ggg Ieri alle 4:44 pm

» Classificazione rifiuti ecotossici
Da lore68 Gio Ago 17, 2017 10:08 am

» Termovalorizzatore PERCHÉ?
Da lore68 Mer Ago 16, 2017 2:11 pm

» ADR e sanzioni
Da pablISTRI Sab Ago 12, 2017 12:22 pm

» Deposito Temporaneo e sanzioni
Da pablISTRI Ven Ago 11, 2017 4:18 pm

» INTERMEDIARIO CON DETENZIONE
Da isamonfroni Ven Ago 11, 2017 3:28 pm

» Terre e rocce da scavo, la nuova disciplina
Da Aurora Brancia Gio Ago 10, 2017 5:22 pm

» formulario dubbi: numero di registro e annotazioni
Da ilmonty Gio Ago 10, 2017 12:23 pm

» Produzione di rifiuti da costruzione e manutenzione da diverse sedi locali
Da beltrale Mar Ago 08, 2017 11:01 am

» Due notizie curiose (ed assertive, salvo smentite).
Da beltrale Mar Ago 08, 2017 10:02 am


crisi d'identità: sono intermediario?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  lu_2011 il Ven Gen 13, 2012 11:02 am

Ho scoperto Shocked che all'azienda per cui lavoro è stato richiesto un servizio di trasporto e avvio al recupero di alcuni rifiuti speciali.
Noi siamo autorizzati in cat. 1 (gestiamo il ciclo dei rifiuti urbani e alcuni CDR) ed in cat. 2.

Non abbiamo impiati di recupero, nè di smaltimento per questa tipologia di rifiuto, per cui facciamo il trasporto e conferiamo presso un impianto terzo.

Non ci sono rapporti commerciali diretti tra produttore del rifiuto e impianto di recupero.
Anzi: il produttore demanda a noi la gestione del rifiuto dal momento del ritiro presso il loro impianto!

Come figuro? Sia come trasportore che come intermediario?
Entrando in possesso del rifiuto non devo iscrivermi in cat.8 all'albo ma forse devo iscrivermi per le pratiche sistri? Question

Aiuto!!!

Lu
avatar
lu_2011
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 02.11.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Gabriele Stefani il Ven Gen 13, 2012 11:23 am

lu_2011 ha scritto:Ho scoperto Shocked che all'azienda per cui lavoro è stato richiesto un servizio di trasporto e avvio al recupero di alcuni rifiuti speciali.
Noi siamo autorizzati in cat. 1 (gestiamo il ciclo dei rifiuti urbani e alcuni CDR) ed in cat. 2.

Non abbiamo impiati di recupero, nè di smaltimento per questa tipologia di rifiuto, per cui facciamo il trasporto e conferiamo presso un impianto terzo.

Non ci sono rapporti commerciali diretti tra produttore del rifiuto e impianto di recupero.
Anzi: il produttore demanda a noi la gestione del rifiuto dal momento del ritiro presso il loro impianto!

Come figuro? Sia come trasportore che come intermediario?
Entrando in possesso del rifiuto non devo iscrivermi in cat.8 all'albo ma forse devo iscrivermi per le pratiche sistri? Question

Aiuto!!!

Lu
se trasporti il rifiuto .. sei trasportatore.
rientri nella categoria intermediario (senza detenzione) nel momento in cui ti poni come "commerciale" per conto del tuo cliente produttore: identifichi per lui il trasportatore e l'impianto finale .. ma tu, come intermediario .. il rifiuto materialmente non lo vedi nemmeno

PS: da dv dgt?

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  lu_2011 il Ven Gen 13, 2012 11:32 am

Ok... per l'intermediario senza detenzione.

Ma, se esiste e mi sembra che esista.... intermediario con detenzione? Non sto disponendo IO il recupero? Il produttore non mi comunica dove conferire il rifiuto, sono io a "decidere".

Se non ho capito male per l'albo la cosa non rileva ma SISTRI non limita l'iscrizione agli intermediari senza detenzione. O sbaglio??

A meno che la qualifica di trasportatore mi consenta anche di disporre il recupero per conto del produttore ?!?!?!


PS...............
avatar
lu_2011
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 02.11.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  VdT il Ven Gen 13, 2012 11:35 am

Sono quasi certo che a tal proposito non ci siano risposte certe. io almeno le cerco da 2 anni e ancora non ho nulla di definitivo in proposito.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  lu_2011 il Ven Gen 13, 2012 11:37 am

Ho notato qualche incertezza nei precedenti post relativi a questo argomento.

Ma confido nell'esperienza del forum!!
avatar
lu_2011
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 02.11.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Gabriele Stefani il Ven Gen 13, 2012 11:45 am

lu_2011 ha scritto:
Ma, se esiste e mi sembra che esista.... intermediario con detenzione?
cosa vuol dire intermediario con detenzione?
nel momento in cui "detieni" un rifiuto ti configuri come impianto .. con tutte le relative autorizzazioni.
nulla vieta, per completezza, di farti anche l'autorizzazone in cat. 8 come intermediario:
- nei FIR risulti sia come trasportatore che come intermediario;
- ai fini SISTRI avrai un duplice passaggio .. sia come intermediario che come trasportatore.

occhio però che nel momento in cui depositi un rifiuto su una tua proprietà .. diventi impianto.

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  VdT il Ven Gen 13, 2012 11:47 am

e se il trasportatore non dovesse riportare la dicitura di intermediario nel proprio formulario cosa accadrebbe? Come si coniugano la contabilità con la gestione dei rifiuti in questo caso? Non sono rari i casi infatti in cui il trasportatore che funge anche da intermediario con detenzione non riporti sui formulari tale dicitura ma poi prosegua naturalmente alla fatturazione.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Gabriele Stefani il Ven Gen 13, 2012 11:55 am

VdT ha scritto:e se il trasportatore non dovesse riportare la dicitura di intermediario nel proprio formulario cosa accadrebbe? Come si coniugano la contabilità con la gestione dei rifiuti in questo caso? Non sono rari i casi infatti in cui il trasportatore che funge anche da intermediario con detenzione non riporti sui formulari tale dicitura ma poi prosegua naturalmente alla fatturazione.
la logica è sempre quella della tracciabilità: dai FIR è possibile risalire a tutti i soggetti che, direttamente o indirettamente, gestiscono il rifiuto.
Nel momento in cui il trasportatore, che è anche intermediario, non mette nulla nel campo indicazioni, a mio avviso non succede nulla .. proprio perchè cmq il soggetto giuridico compare (come trasportatore) e in caso di controlli, è possibile tracciare il ciclo del rifiuto.
anche a livello fatturazione non cambia nulla, nel senso che, non passando dall'intermediario, cmq il produttore liqida la fattura che emette il trasportatore.
NB: in tutto questo ricordo che nel momento in cui identifico il trasportatore .. questo mi deve trasmettere le sue autorizzazioni, e quelle dell'impianto dove va a scaricare!
Idem nel caso di intermediario: oltre a quelle del trasportatore e dell'impianto, l'intermediario deve trasmettere anche la propria iscrizione in cat. 8.

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  marcosperandio il Ven Gen 13, 2012 11:56 am

Argomento spesso affrontato che mi tocca periodicamente.
Sicuramente NO cat. 8 perchè è per chi non ha la detenzione e tu che trasporti la detenzione l'hai.
Secondo me (e altri) si sistri intermediario (che non specifica senza detenzione).
Io richiedo nei casi che mi capitano laddove produttore-trasportatore non vogliano inserire una dicitura intermediario con detenzione, o una nota servizio fatturato a.. o mi tengo in evidenza i contratti in cui noi fatturiamo al trasportatore il servizio di smaltimento, ciò a fini di controllo fiscale/revisori conti.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
avatar
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 49
Località : Provincia Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  lu_2011 il Ven Gen 13, 2012 12:03 pm

Grazie.

avatar
lu_2011
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 02.11.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Gabriele Stefani il Ven Gen 13, 2012 12:04 pm

marcosperandio ha scritto:Argomento spesso affrontato che mi tocca periodicamente.
Sicuramente NO cat. 8 perchè è per chi non ha la detenzione e tu che trasporti la detenzione l'hai.
Secondo me (e altri) si sistri intermediario (che non specifica senza detenzione).
Io richiedo nei casi che mi capitano laddove produttore-trasportatore non vogliano inserire una dicitura intermediario con detenzione, o una nota servizio fatturato a.. o mi tengo in evidenza i contratti in cui noi fatturiamo al trasportatore il servizio di smaltimento, ciò a fini di controllo fiscale/revisori conti.
giusto.
rettifico quanto ho scritto prima: suggerisco l'iscrizione anche in cat. 8 per soli fini commerciali. Nel momento in cui io trasportatore (regolarmente iscritto), devo trasportare un CER per il quale non sono autorizzato e non voglio "perdere" il cliente .. mi iscrivo in cat. 8 così cmq offro a mio nome il servizio al cliente (la fattura la emetto io) .. e non corro il rischio di esporlo alla concorrenza.

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  BB il Ven Gen 13, 2012 12:21 pm

Sempre riguardo all'intermediazione con detenzione...se io sono trasportatore e il mio cliente mi dice (in sostanza) "arrangiati", e trovo IO l'impianto di destinazione, mi configuro come intermediario CON DETENZIONE (lo detengo il rifiuto, finché resta sul mio mezzo) in quanto:
1. Io fatturo non solo il trasporto ma anche lo smaltimento
2. Lo smaltitore ( o recuperatore che dir si voglia) fattura a me in quanto intermediario e non al cliente.
3. (a dir la verità + importante) sono io a smazzarmi la rogna di controllare le autorizzazioni dell'impianto di destino.
(io, a volte, sono intermediario un po' con e un po' senza detenzione in quanto avendo solo mezzi nautici, i rifiuti che vanno in terraferma li trasbordo su un mezzo gommato non mio ma questa è un'altra storia).
Saludos

avatar
BB
Utente Attivo

Messaggi : 306
Data d'iscrizione : 24.02.10
Età : 34
Località : Venezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Greta1978 il Ven Gen 13, 2012 12:24 pm

BB ha scritto:...3. (a dir la verità + importante) sono io a smazzarmi la rogna di controllare le autorizzazioni dell'impianto di destino.
...

bisogna ricordarsi che il produttore è sempre responsabile... quindi che i controlli li faccia anche il trasportatore e/o anche l'intermediario va bene, ma la responsabilità del corretto smaltimento è sempre in capo al produttore.

_________________
I want. I will.
avatar
Greta1978
Moderatrice

Messaggi : 4690
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 38

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Gabriele Stefani il Ven Gen 13, 2012 12:31 pm

BB ha scritto:Sempre riguardo all'intermediazione con detenzione...se io sono trasportatore e il mio cliente mi dice (in sostanza) "arrangiati", e trovo IO l'impianto di destinazione, mi configuro come intermediario CON DETENZIONE (lo detengo il rifiuto, finché resta sul mio mezzo) in quanto:
piano ragazzi: se tu trasporti, trasporti! detenzione è un'altra cosa: vuol dire che lo scarichi dal camion e lo lavori/depositi temporaneamente nel tuo impianto/deposito.
e come prevede la normativa, non puoi tenerti i rifiuti sul mezzo 6 mesi ..
BB ha scritto:
1. Io fatturo non solo il trasporto ma anche lo smaltimento
2. Lo smaltitore ( o recuperatore che dir si voglia) fattura a me in quanto intermediario e non al cliente.
è sempre così: al produttore non arrivano mai 2 fatture .. una dal trasportatore, e una dall'impianto.
Al produttore arriva una unica fattura, quella del trasportatore, comprensivi dei costi di recupero/smaltimento: pertanto di come gestisci tu trasportarore la contabilità con l'impianto, non è affare del produttore (certo: tu trasportatore farei le idonee trattative commerciali con gli impianti, in modo da essere competitivo sul mercato);
BB ha scritto:
3. (a dir la verità + importante) sono io a smazzarmi la rogna di controllare le autorizzazioni dell'impianto di destino.
a dire il vero, la responsabilità di affidare i propri rifiuti a persone giuridiche autorizzate resta sempre e cmq in capo al produttore: non è che se il produttore si rivolge ad un intermediario, il produttore si esclude da ogni responsabilità.
con l'introduzione della cat. 8, il legislatore ha voluto normare la posizione dell'intermediario, e cmq di estendere le assunzioni di responsabilità .. su tutti gli attori che gestiscono un rifiuto. Ma ripeto, il PRODUTTORE è sempre e cmq responsabile, e deve sincerarsi che i soggetti a cui affida i rifiuti siano in regola con le autorizzazioni.

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  CROCIDOLITE il Ven Gen 13, 2012 12:33 pm

Greta1978 ha scritto:
BB ha scritto:...3. (a dir la verità + importante) sono io a smazzarmi la rogna di controllare le autorizzazioni dell'impianto di destino.
...

bisogna ricordarsi che il produttore è sempre responsabile... quindi che i controlli li faccia anche il trasportatore e/o anche l'intermediario va bene, ma la responsabilità del corretto smaltimento è sempre in capo al produttore.



Quoto Greta, e rilancio ricordando che l'art. 416 del CP prevede che tre soggetti che compiono illegito rientrano nella fattispecie dell' Associazione a delinquere, reato questo suscettibile dio arresto immediato.

Quindi ben vengano i controlli da parte di tutti i soggetti della filiera
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  lu_2011 il Ven Gen 13, 2012 12:39 pm

... ma no.... conosco realtà in cui il trasportatore trasporta, lo smaltitore smaltisce, il produttore riceve due diverse fatture.....

...e se trasporto non detengo???? ma ...... non capisco dove fisce la lingua italiana e dove inizia quella del "legislatore"....

.... e perchè devo DELINQUERE ???

Aiuto! Sto solo cercando di capire se devo o meno iscrivermi come intermediario!!!

Se cambio gli accordi con il produttore e gli trasporto il rifiuto lasciando che l'impianto gli fatturi quanto dovuto.... il tutto prima del 2 aprile.... e non mi iscrivo..... faccio qualcosa che non devo o non dovrei???
avatar
lu_2011
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 02.11.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  VdT il Ven Gen 13, 2012 12:43 pm

Dunque, nonostante la bella piega che ha preso il topic è giusto dare una risposta a lu:_2011.
Ti iscrivi in categoria 8 se effettui operazioni di intermediazione senza detenzione ossia quelle operazioni dove materialmente i tuoi mezzi, il tuo impianto non c'entrano nulla. Per renderla ancora più semplice, tutte quelle operazioni dove svolgi la mera figura dell'intermediario e sui formulari nei 3 soggetti principali non compare il tuo nome. Come in tanti hanno già detto ha senso per chi lavora nel mondo dei rifiuti ed ha già una categoria attiva iscriversi anche nella catgoria 8 per evitare di perdere il cliente qualora non può svolgere il lavoro per un motivo qualsiasi e vuole comunque effettuare il lavoro.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Gabriele Stefani il Ven Gen 13, 2012 12:47 pm

lu_2011 ha scritto:... ma no.... conosco realtà in cui il trasportatore trasporta, lo smaltitore smaltisce, il produttore riceve due diverse fatture.....
evidentemente perchè il produttore si sceglie il trasportatore, e si sceglie il destinatario.
OT: forse non si fida del trasportatore?!?
lu_2011 ha scritto:
...e se trasporto non detengo???? ma ...... non capisco dove fisce la lingua italiana e dove inizia quella del "legislatore"....
detieni su un mezzo = trasporti
detieni su un piazzale = detieni, tratti, gestisci .. potenzialmente ci metti le mani
lu_2011 ha scritto:
.... e perchè devo DELINQUERE ???
?!?!
lu_2011 ha scritto:
Aiuto! Sto solo cercando di capire se devo o meno iscrivermi come intermediario!!!
ti capita di fare da agente di commercio tra un tuo cliente prodottore, e un tuo fornitore trasportatore (che non sei tu)?
se SI = ti devi iscrivere;
se NO = non ti devi iscrivere.
lu_2011 ha scritto:
Se cambio gli accordi con il produttore e gli trasporto il rifiuto lasciando che l'impianto gli fatturi quanto dovuto.... il tutto prima del 2 aprile.... e non mi iscrivo..... faccio qualcosa che non devo o non dovrei???
occhio che l'iscrizione in cat. 8 è una cosa, SISTRI un'altra!
2 aprile o nn 2 aprile: se, come chiesto prima, fai da "agente di commercio" per conto di un tuo cliente, senza trasportarlo, devi iscriverti indipendentemente da quanto dice il SITRI (sono 2 norme diverse)

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  CROCIDOLITE il Ven Gen 13, 2012 12:50 pm

lu_2011 ha scritto:... ma no.... conosco realtà in cui il trasportatore trasporta, lo smaltitore smaltisce, il produttore riceve due diverse fatture.....

...e se trasporto non detengo???? ma ...... non capisco dove fisce la lingua italiana e dove inizia quella del "legislatore"....

.... e perchè devo DELINQUERE ???

Aiuto! Sto solo cercando di capire se devo o meno iscrivermi come intermediario!!!

Se cambio gli accordi con il produttore e gli trasporto il rifiuto lasciando che l'impianto gli fatturi quanto dovuto.... il tutto prima del 2 aprile.... e non mi iscrivo..... faccio qualcosa che non devo o non dovrei???



Il produttore riceve 2 fatture diverse quando non c'è intermediario (con o senza detenzione)

quando trasporti detieni (entri fisicamente in possesso, seppur temporaneo del rifiuto)

La cat. 8 dellAlbo riguarda SOLO gli intermediari senza detenzione, figura questa ben spiegata da chi mi ha preceduto

Tranquilla, delinqui solo se in accordo con almeno altri due soggetti agisci in modo non corretto (es trasporto ad impianto non autorizzato, abbandono di rifiuti, gestione di discarica abusiva ecc.)


Ultima modifica di CROCIDOLITE il Ven Gen 13, 2012 12:58 pm, modificato 1 volta
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  lu_2011 il Ven Gen 13, 2012 12:56 pm

VdT ha scritto:Dunque, nonostante la bella piega che ha preso il topic è giusto dare una risposta a lu:_2011.
Ti iscrivi in categoria 8 se .....

Grazie... ma io sono trasportatore, e il mio nome figura sul formulario nell'apposito campo...

Sull'iscrizione all'albo sono tranquilla: non sono intermediario senza dentenzione, non mi interessa esserlo, non mi iscrivo.
Sull'iscrizione a SISTRI invece ho dei dubbi. Mi sembra che il trasporto implichi il possesso del rifiuto e quindi mi qualifichi come "detentore".
Il rifiuto non è mio ma chi lo produce non sa a chi rivolgersi per recuperarlo e affida a me la problematica.

Se questo è intermediazione allora mi sembra che qui ci si debba iscrivere al SISTRI in apposita categoria.....

Mi sembra di aver scatenato un terremoto..... Rolling Eyes
avatar
lu_2011
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 02.11.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  lu_2011 il Ven Gen 13, 2012 1:00 pm

CROCIDOLITE ha scritto:Tranquilla, delinqui solo se in accordo con almeno altri due soggetti agisci in modo non corretto (es trasporto ad impianto non autorizzato, abbandono di rifiuti, gestione di discarica abusiva ecc.)


........ ma questa è un'altra storia .... e forse non mi porrei tanti problemi sulla necessità o meno di iscrizione al sistri!!! Smile


Ultima modifica di lu_2011 il Ven Gen 13, 2012 1:04 pm, modificato 1 volta
avatar
lu_2011
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 02.11.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  VdT il Ven Gen 13, 2012 1:01 pm

Tranquilla nessun terremoto, semplicemente hai risollevato un problema, che io personalmente, come già detto prima, ad oggi non ho mai risolto. Purtroppo il legislatore parla una lingua che, a mio parere, alcune volte di discosta volutamente dall'italiano ed in altri casi ometti completamente qualsiasi spiegazione. Certo è che se la definizione di intermediario è chiara e nebulosa allo stesso tempo io ho sempre inteso nel sistri che la figura dell'intermediario fosse legata a quello senza intermediazione. Se poi così non è potrei sbagliarmi ma considerate le procedure che vengono richieste dal sistri non vedo altro motivo per perdere tempo ulteriormente nel fare ulteriori registrazioni.
Inoltre, come qualcuno ha già detto prima, la questione è sempre legata alla tracciabilità. Qualora il trasportatore sia anche "intermediario con detenzione" secondo me non c'è rischio che si perdi la tracciabilità del rifiuto. Cosa diversa accade quando l'intermediario è senza detenzione. In quel caso se non compare da nessuna parte abbiamo perso qualcosa durante la filiera e non dovrebbe mai essere così.
Questo è ovviamente solo il mio modesto parere e lascio a chi è più esperto e radicato nel settore fare più luce in merito.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Gabriele Stefani il Ven Gen 13, 2012 1:03 pm

lu_2011 ha scritto:
VdT ha scritto:Dunque, nonostante la bella piega che ha preso il topic è giusto dare una risposta a lu:_2011.
Ti iscrivi in categoria 8 se .....
Grazie... ma io sono trasportatore, e il mio nome figura sul formulario nell'apposito campo...
Sull'iscrizione all'albo sono tranquilla: non sono intermediario senza dentenzione, non mi interessa esserlo, non mi iscrivo.

lu_2011 ha scritto:
Sull'iscrizione a SISTRI invece ho dei dubbi. Mi sembra che il trasporto implichi il possesso del rifiuto e quindi mi qualifichi come "detentore".
ti iscrivi come trasportatore .. punto!
non esiste la categoria "trasportatore con detenzione" e "trasportatore senza detenzione": TRASPORTATORE sei e TRASPORTATORE resti.
lu_2011 ha scritto:
Il rifiuto non è mio ma chi lo produce non sa a chi rivolgersi per recuperarlo e affida a me la problematica.
Se questo è intermediazione allora mi sembra che qui ci si debba iscrivere al SISTRI in apposita categoria.....
allora: per l'otteimento dell'iscrizione in categoria 8 (il pezzo di carta dove c'è scritto che sei autorizzata) ti devi rivolgere alla CC.II.AA.; la richiesta della chiavetta SISTRI come intermediario la chiedi al SISTRI. (Con la sequenza: prima CC.II.AA., poi sistri .. altrimenti è come se prima comprassi la macchina, e poi ti facessi la patente).
lu_2011 ha scritto:
Mi sembra di aver scatenato un terremoto..... Rolling Eyes
uhhh .. per queste cose?!?!
un suggerimento: non farti prendere dal panico per ogni termine che trovi sulle norme .. molto spesso è più semplice fare le cose che interpretarle.

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Gimi il Ven Gen 13, 2012 1:36 pm

Se sei sempre e solo trasportatore e non sei mai "intermediario senza detenzione" non hai alcun obbligo di iscrizione né alla Cat. 8 né al sistri.
sunny
avatar
Gimi
Utente Attivo

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 05.02.10
Località : Venezia/Mestre

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Admin il Ven Gen 13, 2012 2:25 pm

Ciao Gimi,

per come la leggo, il combinato disposto dell'art. 183, c.1, lett. l) e dell'art. 188 ter, c. 1, lett. c) parrebbe assoggettare al sistema anche gli intermediari con detenzione.
O mi sfugge qualcosa?
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6476
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: crisi d'identità: sono intermediario?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum