Un 2011 da dimenticare..la parola d'ordine per il 2012 è "PREVENZIONE"

Andare in basso

Un 2011 da dimenticare..la parola d'ordine per il 2012 è "PREVENZIONE"

Messaggio  SA82 il Ven Dic 30, 2011 1:52 pm

A chiusura d'anno si fa il bilancio di quello che è avvenuto nell'anno appena trascorso e la parola passa ai geologi d'Italia...
http://cngeologi.it/wp-content/uploads/2011/12/2011-anno-delle-alluvioni-Graziano.pdf

Forse qualcuno potrà pensare che il comunicato succitato non abbia molta connessione con gli argomenti del Sistri forum; io ritengo, ed è per questo che condivido con tutti voi questo esposto, che le cose siano profondamente correllate e che tutto quello che concerne l'ambiente e la sua salvaguardia faccia parte di un unicum, di una cultura di base da sostenere con forza nell'interesse e nella difesa di un ecosistema globale chiamato "TERRA".
Buona lettura!!!
avatar
SA82
Utente Attivo

Messaggi : 181
Data d'iscrizione : 11.05.11
Età : 36
Località : PUGLIA

Torna in alto Andare in basso

Re: Un 2011 da dimenticare..la parola d'ordine per il 2012 è "PREVENZIONE"

Messaggio  geofranz67 il Ven Dic 30, 2011 5:07 pm

Da geologo...concordo con il comunicato !
Da italiano dico: parole al vento......
Oramai non mi faccio più illusioni bur
avatar
geofranz67
Partner

Messaggi : 404
Data d'iscrizione : 21.12.10
Età : 51
Località : Desio (MB)

Torna in alto Andare in basso

Re: Un 2011 da dimenticare..la parola d'ordine per il 2012 è "PREVENZIONE"

Messaggio  Aurora Brancia il Sab Dic 31, 2011 11:42 am

se per illusioni intendi il senso di affidamento alla generica classe politic/dirigente, sono d'accordo anche io con te, ce n'é poco da averne al momento.
Da geologo, ti tocca però lavorare con il massimo delle tue conoscenze ed al meglio delle tue capacità e con tutta la logica di cui sei provvisto in ogni momento della tua vita: anche quando chiacchieri con il vicino di ombrellone o scambi qualche parola con altri genitori all'uscita di scuola dei tuoi figli, perchè è la diffusione delle conoscenze che sola può portare allo sviluppo delle coscienze.
Tanto premesso, in merito alle normative antisismiche io ricordo che quando ero proprio piccina, in occasione dei vari terremoti, che non sono mai mancati e nella fattispecie mi pare fosse il terremoto di irpinia del 1962, e persone venivano fatte ricoverare in scuole e caserme, che avevano regole di costruzione assai più severe di qulle delle civili abitazioni. Ed infine, nello spirito di cui sopra, vi passo il link di una protolegge su come costruire in zone sismiche: il Regio Decreto 2089 del 1924... già rispettare questo, secondo me, avrebbe evitato tante vittime ma anche soltanto tanti danni.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3719
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 65
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Re: Un 2011 da dimenticare..la parola d'ordine per il 2012 è "PREVENZIONE"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum