..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  lu_2011 il Gio Dic 15, 2011 11:39 am

Promemoria primo messaggio :

..quanti dubbi, ogni giorno uno nuovo.... Crying or Very sad

Ho avuto modo di vedere che nel nostro centro di raccolta alcune ditte conferiscono RAEE.
Dai vari post ho visto che se le quantità sono riconducibili a quelle "domestiche", anche se l'origine è professionale, questi rifiuti possono essere gestiti come domestici.

Ma questo vale anche nel caso di RAEE pericolosi o bisogna rifarsi al principio generale per cui i rifiuti pericolosi non possono essere assimilati?

E se un'azienda, proprio per la sua attività, non produce che raee o quasi.... anche in questo caso devono essere considerati "domestici"?

Grazie
lu_2011
lu_2011
Utente Attivo

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 02.11.11
Età : 43

Torna in alto Andare in basso


..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  Mariangela il Ven Dic 16, 2011 1:56 pm

Vediamo se ho capito bene: Rolling Eyes
Un telefonino od un pc sarà considerato RAEE domestico anche se sarà venduto ad un utente finale con partita iva, invece un grosso trapano professionale sarà sempre trattato quale RAEE professionale data l'impossibilità che tale attrezzo sia acquistato da un semplice privato. Question
Giusto?
flower
Mariangela
Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 55
Località : PROVINCIA DI MILANO

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  Admin il Ven Dic 16, 2011 2:06 pm

Il vero problema è la definizione di RAEE domestico e RAEE professionale, che è eccessivamente sintetica non demarca in maniera chiarissima il confine tra le due categorie, soprattutto per quanto riguarda i criteri quantitativi. Per i criteri qualitativi ci sono meno problemi perchè le AEE professionali hanno, in genere, circuiti di distribuzione dedicati.
Su questo sarebbero doverosi dei chiarimenti.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6565
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  alessiog il Ven Dic 16, 2011 2:31 pm

Se del mio ufficio conferisco una stampante è domestico...se ne confersico 16 è professionale??????? Question
Io sarei più per il criterio della provenienza e basta....Se proviene da utente con partita iva per me dovrebbe essere professionale anche se è una sola stampante...perchè è usata a titolo professionale....Il professionista sicuramente la scarica ai fini fiscali....risulta un attrezzatura professionale per lo svolgimento della sua attività.... Peccato che no sono ministro....almeno per ora.....ahahahahaha in caso.....votatemiii.... afro
alessiog
alessiog
Utente Attivo

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 05.12.11
Età : 39
Località : Siracusa

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  laureando il Ven Dic 16, 2011 6:26 pm

Scusatemi...dopo aver letto tutto la discussione ne approfitto...dato che proprio oggi parlando con una persona che si occupa di software e di istallazioni e riparazioni pc ma non di vendita diretta...alla mia domanda: come gestisci i RAEE ? siete iscritti all'albo ? Mi ha risposto di no...mi ha detto che non effettua vendita diretta e non è obbligato ad iscriversi perchè anche quando sostituisce un pezzo lo porta in azienda come possibile pezzo di ricambio.... Arrow Question

possibile? bounce
laureando
laureando
Utente Attivo

Messaggi : 94
Data d'iscrizione : 26.11.11
Età : 37
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  VdT il Ven Dic 16, 2011 6:27 pm

Si è possibile. I centri di assistenza tecnica e gli installatori aderiscono obbligatoriamente all'uno contro uno solo se nell'oggetto sociale dell'azienda hanno anche la vendita di AEE.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 37
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  alessiog il Sab Dic 17, 2011 2:59 am

VdT ha scritto:Si è possibile. I centri di assistenza tecnica e gli installatori aderiscono obbligatoriamente all'uno contro uno solo se nell'oggetto sociale dell'azienda hanno anche la vendita di AEE.

Question Ho un po di dubbi sugli istallatori....non mi pare debba essere specificato nell'oggetto sociale la vendita diretta per essere obbligati ad iscriversi all'albo...si devono iscrivere comunque come centro di assistenza...almeno da decreto ho capito questo..ma chiedo conferma... :
DM 8/3 ritiro dei RAEE provenienti dai nuclei domestici da parte degli installatori e dei gestori dei centri di assistenza tecnica di AEE
1. Le disposizioni di cui all'articolo 1, commi 2 e 3, all'articolo 2, commi 1, lettere a), c) e d), 2 e 4, e all'articolo 3 si applicano anche al ritiro di RAEE provenienti dai nuclei domestici effettuato dagli installatori e dai gestori dei centri di assistenza tecnica di AEE nello svolgimento della propria attività, limitatamente alle seguenti fattispecie:
a) raggruppamento dei RAEE ritirati presso i locali del proprio esercizio;
b) trasporto dei RAEE con mezzi propri presso i centri di raccolta di cui all'articolo 6, comma 1, del decreto legislativo n. 151 del 2005 dal domicilio del cliente o dalla sede del proprio esercizio.
2. La provenienza domestica dei RAEE conferiti dagli installatori e dai gestori dei centri di assistenza tecnica ai centri di raccolta di cui all'articolo 6, comma 1, del decreto legislativo n. 151 del 2005 e' attestata da un documento di autocertificazione redatto ai sensi dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n.445 e sottoscritto dall'installatore o dal gestore del centro di assistenza. Tale documento e' redatto in conformità al modello di cui all'Allegato III ed e' consegnato all'addetto del centro di raccolta, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.
alessiog
alessiog
Utente Attivo

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 05.12.11
Età : 39
Località : Siracusa

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  Admin il Sab Dic 17, 2011 1:34 pm

Gli installatori sono coinvolti nel sistema di gestione dei RAEE limitatamente all'attività di fornitura di AEE nuove, in relazione alla quale sono gravati dall'obbligo di ritirare "one to one" l'eventuale usato.
L'attività citata nell'esempio consiste, invece, in manutenzione e riparazione di apparecchiature informatiche. Il materiale che ne deriva, se rifiuto, non rientra nel campo di applicazione del D.Lgs 151/05. Infatti i componenti rimossi da AEE (ad es. schede madri, schede video, alimentatori, ...) non sono RAEE, ai sensi dell'art. 3 c. 1, lett. b) del D.Lgs 151/05:

"rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche" o "RAEE": le apparecchiature elettriche ed elettroniche che sono considerate rifiuti ai sensi dell'articolo 6, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, e successive modificazioni, di seguito denominato: "decreto legislativo n. 22 del 1997", inclusi tutti i componenti, i sottoinsiemi ed i materiali di consumo che sono parte integrante del prodotto nel momento in cui si assume la decisione di disfarsene;
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6565
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  alessiog il Sab Dic 17, 2011 1:59 pm

Admin ha scritto:Gli installatori sono coinvolti nel sistema di gestione dei RAEE limitatamente all'attività di fornitura di AEE nuove, in relazione alla quale sono gravati dall'obbligo di ritirare "one to one" l'eventuale usato.
L'attività citata nell'esempio consiste, invece, in manutenzione e riparazione di apparecchiature informatiche. Il materiale che ne deriva, se rifiuto, non rientra nel campo di applicazione del D.Lgs 151/05. Infatti i componenti rimossi da AEE (ad es. schede madri, schede video, alimentatori, ...) non sono RAEE, ai sensi dell'art. 3 c. 1, lett. b) del D.Lgs 151/05:

"rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche" o "RAEE": le apparecchiature elettriche ed elettroniche che sono considerate rifiuti ai sensi dell'articolo 6, comma 1, lettera a), del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22, e successive modificazioni, di seguito denominato: "decreto legislativo n. 22 del 1997", inclusi tutti i componenti, i sottoinsiemi ed i materiali di consumo che sono parte integrante del prodotto nel momento in cui si assume la decisione di disfarsene;

Grazie...tutto molto più chiaro... Ma invece (scusa se ne approfitto ancora) le attività commerciali, che vendono materiale elettrico ed elettronico, come ad esempio un supermercato che ha tante sedi in italia alla sezione dell'albo si iscrivono solo una volta per la sede legale o sono obbligati ad iscriversi per ogni supermercato ?? climb
alessiog
alessiog
Utente Attivo

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 05.12.11
Età : 39
Località : Siracusa

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  laureando il Sab Dic 17, 2011 5:56 pm

Se non sbaglio l'iscrizione all'albo è per ogni punto vendita....
laureando
laureando
Utente Attivo

Messaggi : 94
Data d'iscrizione : 26.11.11
Età : 37
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  ceresio18 il Lun Dic 19, 2011 5:18 pm

scusa laureando ma sbagli....
unica iscrizione all'interno della quale indichi tutti gli indirizzi dei tuoi Punti vendita e degli eventuali luoghi di raggruppamento che gestisci ad indirizzi diversi dai punti vendita...
Ciao ciao
ceresio18
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 05.07.11

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  alessiog il Lun Dic 19, 2011 9:42 pm

ceresio18 ha scritto:scusa laureando ma sbagli....
unica iscrizione all'interno della quale indichi tutti gli indirizzi dei tuoi Punti vendita e degli eventuali luoghi di raggruppamento che gestisci ad indirizzi diversi dai punti vendita...
Ciao ciao

Quoto....Ho chiamato l'albo e mi hanno confermato che ad esempio nel caso di più supermercati l'iscrizione è una quella della sede legale e sempre nella domanda vanno indicati gli altri punti vendita come luoghi di raggruppamento..ma tutto in un unica domanda....
A meno che ad esempio ogni supermercato ha la sua partita iva e pur facendo parte di un unico gruppo ci sono diverse sedi legali....a quel punto si dovrebbe procedere a tante domande quante sono le sedi legali...almeno da quello che ho capito io per telefono mi sembra così.... Ma vi chiedo conferma.....
alessiog
alessiog
Utente Attivo

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 05.12.11
Età : 39
Località : Siracusa

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  VdT il Mar Dic 20, 2011 10:05 am

è così. Ogni domanda è per ogni singola ragione sociale e partita iva. Catene di distributori che hanno più punti vendita sparsi sul territorio effettuano una sola iscrizione nella sede dell'albo nazionale gestori ambientali dove ha sede la sede legale. Nella domanda di iscrizione inseriranno tutti i propri punti vendita.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 37
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  SA82 il Mar Dic 20, 2011 11:35 am

Interessante discussione..anche se sinceramente di Raee non sono chiari molto aspetti.
Gestisco all'interno dell'azienda nella quale lavoro, tra le altre cose, uno stoccaggio provvisorio di rifiuti (D15) pericolosi e non pericolosi. Bene, all'interno dei codici autorizzati sbuca anche il CER 160214_Apparecchiature fuori uso, diverse da quelle di cui alla voce da 160209 a 160213. Da pochi anni stiamo cominciando anche a movimentare questo codice servendo una serie di produttori in zona che tramite trasportatore autorizzato conferiscono il rifiuto in ns impianto. Trattasi di un servizio offerto ai professionisti più "pigri" che non vogliono farsi 40 kg per trasportare il loro rifiuto presso cdr e preferiscono subappaltare il tutto ad aziende autorizzate che risolvono la questione senza intoppi. Il rifiuto gestito in stoccaggio provvisorio e accumulato in impianto viene successivamente trasportato presso altre aziende autorizzate al recupero/smaltimento dello stesso entro i termini definiti da provvedimento autorizzatorio. Praticamente il ns impianto di stoccagguo funge da deposito prima del successivo invio ad impianti di recupero/smaltimento finale. E questo relativamente al codice CER non pericoloso che è per l'appunto autorizzato; differentemente per i monitor o altri Raee pericolosi prelevati da soggetti privati ci si avvale del cdr con apposita convenzione del trasportatore con l'impianto stesso.
E i nostri rifiuti prodotti in azienda? Bene, per quelli dipende se sono cespiti o merce prelevata da terzi e portata in impianto per successiva manutenzione; in entrambi i casi il rifiuto, quando definito tale, viene gestito dapprima come deposito temporaneo nel luogo di produzione dello stesso ossia la sede legale dell'azienda e poi con trasportatore, recuperatore e/o smaltitore autorizzato alla sua gestione, sia questo pericoloso o non pericoloso.
Commenti in merito Question
SA82
SA82
Utente Attivo

Messaggi : 181
Data d'iscrizione : 11.05.11
Età : 37
Località : PUGLIA

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  Admin il Mar Dic 20, 2011 3:40 pm

Mi sembra corretto, con alcune precisazioni.
Per eventuali RAEE classificati "professionali" non è ammesso il conferimento ai cdr allestiti dai Comuni. Questi rifiuti vanno trasportati direttamente agli impiati di smaltimento.
Nel caso di RAEE domestici, invece, la procedura si discosta da quanto previsto dal "sistema" (consegna del rifiuto al distributore o conferimento a centro di raccolta) con conseguenti doppi oneri per i produttori del rifiuto, ma non mi risulta che tale condotta integri violazioni di legge.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6565
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  ceresio18 il Mar Dic 20, 2011 5:48 pm

"differentemente per i monitor o altri Raee pericolosi prelevati da soggetti privati ci si avvale del cdr con apposita convenzione del trasportatore con l'impianto stesso".

Non mi è chiarissimo, potresti inquadrare meglio la situazione?
I soggetti privati sono comunque professionisti con P.IVA che si intestano il formulario come produttori o sono privati cittadini?
Nelle due situazioni la fase di trasporto ed i documenti di accompagnamento cambiano ed anche le autorizzazioni necessarie per eseguire il trasporto stesso...
Nel caso si trattasse di RAEE domestici non sono del tutto convinto che non vi siano violazioni di legge...
ceresio18
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 05.07.11

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  VdT il Mar Dic 20, 2011 5:58 pm

cosa di preciso non ti è chiaro ceresio?
Se sono professionali e identificati come tali vengono accompagnati da formulario e consegnati ad impianto autorizzato per recupero se invece sono domestici seguono la doppia strada del diretto conferimento al centro di raccolta da parte del privato o viene consegnato ad un distributore nell'ambito dell'uno contro uno.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 37
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  ceresio18 il Mar Dic 20, 2011 6:49 pm

Se sono professionali e identificati come tali vengono accompagnati da formulario e consegnati ad impianto autorizzato per recupero se invece sono domestici seguono la doppia strada del diretto conferimento al centro di raccolta da parte del privato o viene consegnato ad un distributore nell'ambito dell'uno contro uno."

Ho ben chiara la normativa....ma non capisco in quale delle due casistiche si posizioni il trasporto indicato da SA82.

Del resto anche tu nel tuo post precedente dicevi che
"Nel caso di RAEE domestici, invece, la procedura si discosta da quanto previsto dal "sistema" (consegna del rifiuto al distributore o conferimento a centro di raccolta)"
Attendo chiarimenti da SA82 per potergli dare consigli eventuali in merito
ceresio18
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 05.07.11

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  alessiog il Mar Dic 20, 2011 7:58 pm

VdT ha scritto:è così. Ogni domanda è per ogni singola ragione sociale e partita iva. Catene di distributori che hanno più punti vendita sparsi sul territorio effettuano una sola iscrizione nella sede dell'albo nazionale gestori ambientali dove ha sede la sede legale. Nella domanda di iscrizione inseriranno tutti i propri punti vendita.

Ma se ad esempio nel sito dell albo io inserisco la partita iva mi risulta sede legale treviso e fin qui ci siamo.....come faccio a sapere se posso lasciare la mia lampadina a roma in questo nuovo supermercato che è una nuova sede...sarà stata integrata la domanda precedente fatta per la sede legale di treviso? ed è stato inserito il punto vendita di roma come luogo di raggruppamento? Cè modo di vederlo?
alessiog
alessiog
Utente Attivo

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 05.12.11
Età : 39
Località : Siracusa

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  VdT il Mar Dic 20, 2011 8:03 pm

Il decreto ministeriale, non dimentichiamo, impone obbligatoriamente ai distributori di esporre in maniera chiara e leggibile nonchè a mio avviso visibile (e non nascosto nello sgabuzzino) che il punto vendita ritira i RAEE in conformità a quanto richiesto dal d.m. 65.
Pertanto se vai a roma e ti vien voglia di lasciare una lampadina a risparmio energetico perchè ne stai acquistando una nuova devi semplicemente verificare se c'è o meno il cartello. Non dimentichiamo che alcuni distributori pur iscritti all'albo potrebbero non avere ancora il provvedimento ma solo una ricevuta che li autorizza comunque ad operare (vedasi il caso di bari e provincia).


_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 37
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  SA82 il Mer Dic 21, 2011 9:43 am

Eccomi qui, ti rspondo ceresio..
I soggetti privati sono comunque professionisti con P.Iva.
SA82
SA82
Utente Attivo

Messaggi : 181
Data d'iscrizione : 11.05.11
Età : 37
Località : PUGLIA

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  ceresio18 il Mer Dic 21, 2011 7:16 pm

ciao alessiog, tu la lampadina puoi lasciarla in ogni punto vendita...i distributori sono obbligati a ritirartela.
Se non hanno provveduto ad iscriversi alla sezione apposita dell'albo potrebbero chiederti gentilmente di non lasciargliela...ma se tu vuoi gliela lasci e poi sono cavoli loro...
i distributori hanno l'obbligo di comunicare agli utenti solo la gratuità del ritiro...(tra l'altro non c'è sanzione per chi disattenda questo obbligo).

Ciao
ceresio18
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 05.07.11

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  ceresio18 il Mer Dic 21, 2011 7:19 pm

SA82 ha scritto:Eccomi qui, ti rspondo ceresio..
I soggetti privati sono comunque professionisti con P.Iva.

Ok allora confermo quanto scritto da vdt
ceresio18
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 05.07.11

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  alessiog il Gio Dic 22, 2011 10:42 am

ceresio18 ha scritto:ciao alessiog, tu la lampadina puoi lasciarla in ogni punto vendita...i distributori sono obbligati a ritirartela.
Se non hanno provveduto ad iscriversi alla sezione apposita dell'albo potrebbero chiederti gentilmente di non lasciargliela...ma se tu vuoi gliela lasci e poi sono cavoli loro...
i distributori hanno l'obbligo di comunicare agli utenti solo la gratuità del ritiro...(tra l'altro non c'è sanzione per chi disattenda questo obbligo).

Ciao

Buongiorno ceresio18,

ma i distributori oltre ad avere l'obbligo di comunicare agli utenti la gratuità del servizio in maniera chiara e visibile penso debbano soprattutto obbligatoriamente ritirare il vecchio all'acquisto del nuovo...il mancato ritiro o il ritiro effettuato a titolo oneroso potrebbe comportare una sanzione per il distributore di 400 € per ogni pezzo. Quindi a mio modesto parere dato che tutti i distributori di AEE hanno l'obbligo del ritiro,hanno anche l'obbligo di iscriversi all'albo... il ritiro in mancanza di iscrizione all'albo in semplificata si potrebbe configurare come gestione illecita di rifiuti. A me è capitato di consegnare una lampada a neon all'acquisto di una nuova..ho controllato ne sito dell'albo e il distributore non era iscritto..... Dove sarà finità la lampadina??? Laughing sarà da qualche parte smistata in R5 ?? Io penso che sia andata a finire nella raccolta urbana differenziata....nel VETRO Basketball
Prima di informare i clienti e i cittadini in genere...bisognerebbe informare i DISTRIBUTORI.... Very Happy


Ultima modifica di alessiog il Gio Dic 22, 2011 10:43 am, modificato 1 volta (Motivazione : PICCOLO errore)
alessiog
alessiog
Utente Attivo

Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 05.12.11
Età : 39
Località : Siracusa

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  VdT il Gio Dic 22, 2011 11:50 am

E' indubbio che il distributore debba essere informato come è indubbio che la legge non ammette ignoranza. Certo è che se al governo fanno le leggi e poi nessuno informa i diretti interessati la cosa è alquanto difficoltosa.

Ancor più certo è il distributore è obbligato all'iscrizione all'albo gestori ambientali e che è obbligato al ritiro dei raee all'atto della vendita del nuovo ma non può ritirare se non è iscritto. quindi come vedete se ritira senza iscrizione è in sanzione, se è iscritto e non ritira o ritira a titolo oneroso è in sanzione.

Pertanto quando volete consegnare i vostri raee per acquistare nuove AEE cercate di parlare con il distributore senza impuntarsi o arrabbiarsi perchè nonostante sia un vostro diritto otterete l'effetto contrario.

Fatto sta che di sta cosa si è parlato qualche post addietro.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 37
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  ceresio18 il Gio Dic 22, 2011 12:59 pm

Concordo con vdt, se il distributore vi chiede di non ritirarlo non impuntatevi...al massimo pensate a denunciarlo agli enti competenti...così il nostro povero stato avrà qualche entrata in più e magari nella prossima manovra non colpiranno tutti noi.... Evil or Very Mad

a parte gli scherzi spero che quando i distributori ritirano i RAEE nonostante non siano autorizzati li gestiscano almeno come rifiuti speciali e li affidino a soggetti autorizzati con i codici 160211-160213-160214....
ceresio18
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 05.07.11

Torna in alto Andare in basso

..questo è raee "domestico" (pericoloso)? - Pagina 2 Empty Re: ..questo è raee "domestico" (pericoloso)?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum