Ultimi argomenti
» Unità locale-Posizione del rifiuto
Da Spigola Oggi alle 8:38 am

» Autodemolizione
Da Vincenzota Ven Set 22, 2017 5:20 pm

» obblighi destinatario merci in ADR
Da benassaisergio Ven Set 22, 2017 4:48 pm

» DAVIDE4189
Da isamonfroni Gio Set 21, 2017 2:02 pm

» proroga SISTRI
Da annariri Mer Set 20, 2017 6:27 pm

» Disponibili i Quiz delle Verifiche di idoneità del Responsabile Tecnico Albo Gestori Ambientali
Da vaghestelledellorsa Mer Set 20, 2017 9:59 am

» carico accettato ma contestato, intermediario
Da Paolo UD Mer Set 20, 2017 9:37 am

» Cambio autorizzazione e mud
Da nickcla Mar Set 19, 2017 12:58 pm

» Quiz Incomprensibile RT cat 1-4-5
Da matteorossi Lun Set 18, 2017 7:01 pm

» CARICO/SCARICO IN CISTERNA
Da matteo85 Lun Set 18, 2017 3:58 pm


IMPIANTO AUTORIZZAZIONE ORDINARIA CER 20

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

IMPIANTO AUTORIZZAZIONE ORDINARIA CER 20

Messaggio  waltergws il Lun Mar 29, 2010 11:50 am

L'argomento è già stato trattato ma ho ancora dei dubbi.
Un'impianto in autorizzazione ordinaria che ritira rifiuti speciali e qualche rifiuto con Cer 20 (es 200140) deve indicare nella casella delle operazioni che ritira anche rifiuti urbani.
Quindi ad esempio R13 fino a 1000 ton + rifiuti urbani fino a 1000 ton.
In questo caso deve pagare anche il contributo forfettario di 500 €?
avatar
waltergws
Nuovo Utente

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 26.01.10

Tornare in alto Andare in basso

impianto autorizzazione ordinaria cer 20

Messaggio  Giamba il Lun Mar 29, 2010 8:09 pm

Secondo me non è questo il caso del contributo dei 500 €; infatti, sempre secondo la mia lettura normativa, quest'ultimo dovrebbe essere versato solo dai centri raccolta ex dm 8 aprile 2008 (mi sembra di ricordare, infatti, che "CENTRI DI RACCOLTA" è stata capitolata tra le difinizioni del TUA con il D.Lgs 4/2008 quando era ormai in stampa il dm 8 aprile 2008), non entro nel merito dei convenzionati con i consorzi.

Il dubbio su chi ritira un cer 20, in particolar modo pensando agli impianti in semplificata dove la provenienza, è stabilito, può essere raccolta differenziata o RSU e/o RSA [ovvero da centri di raccolta comunali], secondo me dovrebbe essere: " se ho un cer 20, in iscrizione 216 o autorizzazione 208, devo iscrivermi obbligatoriamente anche per i rifiuti urbani, versando pure il relativo contributo? se sì, fino a quanti passaggi (ovvero: ritiro un cer 20 da un impianto, già ritirato da un altro impianto che ha ritirato dal "centro di raccolta") dovrei versare anch'io il contributo per i rifiuti urbani? E se il rifiuto di cui stiamo parlando fosse un 170904 (assimilato secondo la nuova normativa sui centri di raccolta)?
avatar
Giamba
Membro della community

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 23.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMPIANTO AUTORIZZAZIONE ORDINARIA CER 20

Messaggio  geologoBG il Lun Mar 29, 2010 10:05 pm

Un impianto autorizzato in procedura ordinaria o semplificata al ritiro sia di rifiuti speciali non periocolosi che di urbani deve pagare un contributo, ad esempio per l'attività di messa in riserva R13, dato dalla somma del contributo relativo ai rifiuti non pericolosi (in base alla quantità sottoposta a R13 nel 2009) e del contributo relativo ai rifiuti urbani - codici CER 20 (in base alla quantità sottoposta a R13 nel 2009, considerando la colonna dei "non pericolosi").
avatar
geologoBG
Utente Attivo

Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 28.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: IMPIANTO AUTORIZZAZIONE ORDINARIA CER 20

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum