miscelazione rifiuti pericolosi: istanza di deroga all'art. 187

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

miscelazione rifiuti pericolosi: istanza di deroga all'art. 187

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mer Nov 09, 2011 12:38 pm

qualcuno ha provato a presentare una istanza di deroga all'art. 187 ?

come ha dimostrato le BAT ?
come ha dimostrato che l'impatto su salute e ambiente non è accresciuto ?
climb
avatar
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1050
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: miscelazione rifiuti pericolosi: istanza di deroga all'art. 187

Messaggio  isamonfroni il Mer Nov 09, 2011 3:28 pm

Io di recente l'ho fatto per un impianto soggetto ad AIA e l'ho anche ottenuta.
Peraltro la domanda era precedente la nuova versione del 187 e quindi basata sulla miscelazione tra rifiuti di differenti categorie e poi mi è stato chiesto di aggiornarla in base alle varie H.
Diciamo che in generale la necessità di derogare al divieto di miscelazione (almeno per l'esperienza che ho io) scaturisce dalla necessità di poter stoccare più rifiuti con CER diversi (ma logicamente compatibili tra di loro) nello stesso serbatoio anzichè essere obbligata ad avere un parco serbatoi infinito......
Nel mio caso specifico si trattava di diverse miscele oleose (fam CER 13) che pur se codificate con CER diversi sempre sono rappresentati da miscele di acqua e idrocarburi.
Orbene visto che il trattamento che ci si fa consiste nel separare l'acqua (e poi depurarla con chimico fisico) e accantonare l'olio separato per avviarlo ad impianti del COOU, non ha un gran senso tenerele tutte separate ed avere (15/20 serbatoi per farlo) se tanto poi vanno tutte a finire nella stessa linea.
Per quanto riguarda le BAT ho descritto dettagliatamente, i controlli all'ingresso, la gestione dei carichi/scarichi dei serbatoi, la tracciabilità del rifiuto all'interno degli stessi, le verifiche da effettuare, i presidi di sicurezza ecc....
Ovviamente i rifiuti devono essere tra loro compatibili (ad esempio miscelare rifiuti fortemente acidi con altri fortemente basici può provocare forti reazioni esotermiche).
Comunque la questione va vista caso per caso, logicamente, in base alla specifica esigenza di miscelazione, a quello che si vuole fare si definiscono tecniche di gestione allineate con le BAT

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12419
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: miscelazione rifiuti pericolosi: istanza di deroga all'art. 187

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mer Nov 09, 2011 4:41 pm

isamonfroni ha scritto:...Peraltro la domanda era precedente la nuova versione del 187 e quindi basata sulla miscelazione tra rifiuti di differenti categorie e poi mi è stato chiesto di aggiornarla in base alle varie H. ....
prima di Natale 2010 con l'allegato G di supporto infatti era tutto più chiaro ed elastico ... come hai giustificato ex post miscelazione di H diverse ? forse ispirandoti al documento COOU del marzo 2011 ?
isamonfroni ha scritto:.... Per quanto riguarda le BAT ho descritto dettagliatamente, i controlli all'ingresso, la gestione dei carichi/scarichi dei serbatoi, la tracciabilità del rifiuto all'interno degli stessi, le verifiche da effettuare, i presidi di sicurezza ecc.... ...
purtroppo il c. 2 lettera C del 187 parla di BAT di miscelazione ! come dimostrare che misceliamo nella maniera migliore possibile "sul mercato" se non possiamo confrontarci (visto che non sono state pubblicate!) con BAT di miscelzione come quelle emanate per es. per attività IPPC conformem. al DLgs. 59/05) ??? Crying or Very sad

isamonfroni ha scritto:.... ho descritto dettagliatamente, ... carichi/scarichi dei serbatoi, la tracciabilità del rifiuto all'interno degli stessi,
scusa ??! sei riuscita a tracciare un rifiuto liquido dopo averlo miscelato in un tank ? e per tracciare intendo che quando scarichi "parzialmente" un rifiuto dal carico più vecchio poi devi poter dire che della quantità residua ne hai ancora la riconoscibilità .... (ed in un tank la vedo difficile!) Embarassed
avatar
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1050
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: miscelazione rifiuti pericolosi: istanza di deroga all'art. 187

Messaggio  isamonfroni il Mer Nov 09, 2011 7:29 pm

visto che me l'hanno autorizzata evidentemente sono stata sufficientemente esaustiva.
Diciamo pure che era un compito "facile" dato che erano tutti rifiuti molto simili, che la miscelazione è uno step necessario per il successivo trattamento, e che non ho certo la necessità di "tracciare" il rifiuto dentro il tank....sennò perchè lo miscelo?

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12419
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: miscelazione rifiuti pericolosi: istanza di deroga all'art. 187

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mer Nov 09, 2011 8:22 pm

isamonfroni ha scritto:...non ho certo la necessità di "tracciare" il rifiuto dentro il tank....sennò perchè lo miscelo?
 Razz  Razz  eh eh chiaro !  

PS: e le altre domande ... ?   hanno una risposta ?    Crying or Very sad
avatar
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1050
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: miscelazione rifiuti pericolosi: istanza di deroga all'art. 187

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum