La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  luckyluke il Mar Set 13, 2011 6:34 pm

Promemoria primo messaggio :

per caso ho trovato questa rassegna stampa tratta dal MATTINO di oggi:

http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=67539235

provo a postare il testo, ma non si legge benissimo.... comunque il senso è molto chiaro... Twisted Evil
che abbiano finalmente capito che sotto il SISTRI ci sono una montagna di interessi??! crossfingers crossfingers


SISTRI, ORA INDAGA ANCHE IL PARLAMENTO LA COMMISSIONE ECOMAFIE CONVOCA I PM

Da "IL MATTINO" di martedì 13 settembre 2011

Sistri, ora indaga anche il Parlamento La commissione Ecomafie convoca i pm
Oggi audizione della Prestigiacomo giovedì toccherà ai magistrati Troppe ombre, appalti nel mirino Vogliono sapere perché le scatole nere di Sistri sono state ripescate nell`ultima manovra finanziaria. Ma anche e soprattutto quali sono state le modalità di individuazione delle società che hanno progettato il sistema di sorveglianza satellitare dei rifiuti e perché il sistema, che doveva essere gia a regi- da un anno, non è mai partito. Vome gliono pure sapere quali sono le ragioni che hanno indotto il ministero-dell`Ambiente a imporre il segreto di Stato sulle procedure di assegnazione dell`appalto e conoscere il ruolo delle aziende della costellazione di Finmeccanica finite nelle maglie di due inchieste della Procura di Napoli: la prima riguarda direttamente il Sistri; l`altra la trattativa riservata sullo stesso Sistri e che protetta dai disturbatori di frequenze scoperti durante le indagini sulla P4. Per questo, con procedura d`urgenza e cinque mesi prima della prossima data fissata per l`entrata in funzione del monitoraggio, la commissione parlamentare d`inchiesta sul ciclo dei rifiutiha convocato il ministro dell`Ambiente, Stefania Prestigiacorno, i suoi più stretti collaboratori e Catello Maresca, uno dei pm napoletani che stanno indagando sul filone Sistri-Finmeccanica.

Tre audizioni, la prima fissata per la giornata di oggi e l`ultima giovedì, con l`obiettivo di arrivare al più presto a una relazione conclusiva. Relazione preliminare al via libera definitivo al sistema o, come si ipotizza da più par- ti, allo stop di un ingranaggio che ha mostrato, ancorprima dipartire, molte falle, moltissime criticità e troppe ombre. Nelle informative allegate agli atti dell`inchiesta P4, e che verosimilmente saranno acquisite dalla commissione d`inchiesta presieduta da Gaetano Pecorella, è ricostruita la fase preparatoria dell`affidamento della progettazione di Sistri. Informative nelle quali viene ipotizzato che la sorveglianza satellitare dei camion che trasportano rifiuti non pericolosi sia stata solo una sorta di alibi per rastrellare denaro.

Le scatole nere installate dalla SelexManagement sulle motrici dovevano servire a tracciare il percorso deiri fiuti, dal produttore fino alla discarica.

Ma,i.gps, attivati da una pendrive «blindata» consegnata agli inizi dell`estate ai trasportatori autorizzati e che pagano la tassa Sistri già da due anni, servono a seguire solo gli imprenditori onesti. Sono stati installati, infatti, sulle motrici e non sui rimorchi.All`ecomafioso, così com`è congegnato il sistema, basta staccare il rimorchio dalla motrice controllata per far sparire dalla scia telematica e dalla pendrive ogni traccia dei rifiuti che vuole dirottare verso impianti illegali.

Su questo presupposto, e ipotizzando una truffa ai danni dello Stato e dei contribuenti iscritti al Sistri, i pm Federico Cafiero de Raho, Marco Del Gaudio e Catello Maresca tre mesi fa avevano ordinato le perquisizioni al ministero dell`Ambiente e nelle sedi delle società Selex Management spa e Viacom srl. Per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato, abuso d`ufficio e fatturazioni inesistenti risultano indagati, tra gli al- tri,l`imprendito- L`inchiesta re abruzzese Sa- Tracciabilità, , batino Stornelli amministratore nel mirino delegato della Se- ÌIsistema ]ex Manage di scatole nere ment; Francesco Paolo Di Marti Non è escluso no, ad di Viacom; un nuovo stop Luigi Pelaggi, av- del progetto vocato e dirigen- te del ministero dell`Ambiente.

Acquisiti il contratto di affidamento del servizio da parte del ministero (all`epoca, il 2007, a capo dei dicastero c`era Alfonso Pecoraro Scanio), sul quale Stornelli, manonl`ufficio delministro Prestigiacomo, haopposto il segreto di Stato. Altre perquisizioni sono state effettuate un mese dopo, con lo scopo di acquisire «le notificazionidegli atti di cessione ad istituti di factoring dei crediti vantati dalla società nei confronti del ministero dell`Ambiente a seguito dell`emissione di fatture connesse alla realizzazione e gestione del sistema Sistri».

Ma c`è anche un altro punto che, verosimilmente, sarà oggetto degliapprofondimentidella commissione sulle ecomafie. E cioè, la quasi totale sovrapposizione di Sistria Uirnet, la piattaforma telematica finalizzata all ottimizzazione dei flussi di trasporto commerciale sulle strade italiane. Anche Uirnetè stata realizzata da società del gruppo Finmeccanica: SelexElsag, Telespazio, Autostrade per l`Italia, Telecom, oltre alla Fondazione Slala, le principali associazioni dell`autotrasporto gli interporti. Perché, dunque, non utilizzare un prodotto telematico già esistente e che risulta decisamente meno costoso? La convenzione con Telecom, incaricata di monitorare la movimentazione dei mezzi, costerà 15 milioni di euro in dieci anni

luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 550
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 46
Località : AP

Tornare in alto Andare in basso


Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  teogros il Ven Set 23, 2011 7:30 pm

Sato ha scritto:Queste cose valle al dire al PM Maresca....Se accettiamo quello che dice ( e che sappiamo tutti) che il sistri è inutile, accettiamo anche di buon grado che ci sono o ci sono state promesse e/o contratti di sub-appalto con le softwarehouse che hanno ritirato il ricorso al TAR....Altrimenti esiste il CSM ove denunciare il magistrato, se le sue affermazioni ledono l'onorabilità di chcchessia...
..Sato.. comp
P.S. Trovare una nuova nicchia di mercato e cercare di entrarci, non è disdicevole anzi è d'obbligo. Se poi non ci riesci o ti fai "male" sono cavoli tuoi...."E' il mercato, bellezza...!!"

Non ho capito se stai alludendo che ho preso un sub-appalto. Perchè se è così, esattamente come esiste il CSM, esiste anche la possibilità di querelare qualcuno per diffamazione.

Viceversa, se ho frainteso, ti chiederei di spiegare.
grazie
Matteo

teogros
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  teogros il Ven Set 23, 2011 7:33 pm

Sato ha scritto:
TITONA ha scritto:

Un appunto per Sato...
2) sei fortunato...mai un dubbio...sempre con la verità già in tasca...sai sempre cosa si deve e non si deve fare... ti vedo bene ai tempi dell'inquisizione....complimenti

Chi cerca di sottrarmi il pane perchè crede di essere più furbo o più "agganciato" di me, o sol perchè fa i suoi affari nascondendosi dietro leggi "ad hoc", lo mangio vivo a morsi....Ci sono solo due modi per fare affari: quello giusto e quello sbagliato.....Secondo te alcune SW, da quello che si legge in giro, quale hanno scelto???
Il resto, come diceva Bennato, "Sono solo canzonette"...
...Sato.. comp


Io veramente non capisco queste allusioni. Hai qualche prova? Parla e vai a raccontare dai giudici. Alla prossima ti querelo, e non scherzo.

teogros
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  teogros il Ven Set 23, 2011 8:04 pm

Colgo l'occasione per ringraziare chi si è sforzato di capire la situazione che qualche realtà sta vivendo, senza fare di ogni erba un fascio e cercando di calarsi nella parte senza retropensieri e pregiudizi. Per fortuna che l'Italia è fatta anche di persone ragionevoli e disposte ad ascoltare!

Buon weekend!
Matteo

teogros
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  teogros il Ven Set 23, 2011 8:04 pm

Charlie75 ha scritto:Ecco il riferimento del ricorso al TAR, che sinceramente viste le ultime vicissitudini legislative, non so che fine farà, probabilmente se ne dovrà presentare un altro relativo ai decreti che usciranno...

TAR del Lazio sez. II Bis R.G. n. 5898/2011.

Ciao

In bocca al lupo! Wink

teogros
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  Admin il Ven Set 23, 2011 8:18 pm

@Sato

Ogni novita' (di tipo tecnico, normativo,...), al di la' del fatto che sia condivisibile o meno, genera un indotto, perche' i mercati sono entita' dinamiche.
E questo, oltre ad essere lecito, e' una fortuna; altrimenti la nostra economia sarebbe più' depressa di quanto non lo sia gia'.
L'introduzione del Sistri non fa eccezione.
La reazione delle SW, tendente a preservare i clienti e, in buona sostanza, il reddito di soci e dipendenti e' doverosa ed ineccepibile.
Lavorando in aziende strutturate ho sempre utilizzato gestionali per rifiuti e so bene che le grosse imprese si sarebbero dovute fermare senza uno straccio di interoperabilita'. Dunque la risposta dei fornitori rappresentava addirittura un dovere professionale verso i clienti.
Che poi qualcuno ci abbia "marciato" e' vero. Ma non si puo' generalizzare e ad ognuno andrebbero ascritte le proprie responsabilita' specifiche (non su questo Forum, please!).
A mio avviso il Sistri ha ingenerato altre offerte di dubbia utilita', sulle quali non mi soffermo, ma m pare più' grave rispetto alle iniziative delle SW, che di fatto erano imposte dal mercato.
E' vero pure che chi ha speso soldi in questo genere di iniziative lo ha fatto per libera scelta.

Detto questo, restano le affermazioni di un magistrato (che assumo siano state correttamente riportate), le quali, in mancanza di riscontri, impongono quanto meno il principio di prudenza.

Come diceva Raissa, i veri interessi economici (non chiariti) sono altrove.
Non facciamo il loro gioco.


Ultima modifica di Admin il Ven Set 23, 2011 8:42 pm, modificato 2 volte

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  Sato il Ven Set 23, 2011 8:32 pm

teogros ha scritto:
Sato ha scritto:
TITONA ha scritto:

Un appunto per Sato...
2) sei fortunato...mai un dubbio...sempre con la verità già in tasca...sai sempre cosa si deve e non si deve fare... ti vedo bene ai tempi dell'inquisizione....complimenti

Chi cerca di sottrarmi il pane perchè crede di essere più furbo o più "agganciato" di me, o sol perchè fa i suoi affari nascondendosi dietro leggi "ad hoc", lo mangio vivo a morsi....Ci sono solo due modi per fare affari: quello giusto e quello sbagliato.....Secondo te alcune SW, da quello che si legge in giro, quale hanno scelto???
Il resto, come diceva Bennato, "Sono solo canzonette"...
...Sato.. comp



Io veramente non capisco queste allusioni. Hai qualche prova? Parla e vai a raccontare dai giudici. Alla prossima ti querelo, e non scherzo.
Io non sto alludendo a nessuno. Mi sono limitato a riportare dichiarazioni di un PM in una audizione pubblica, ovvero:
alla domanda del "perché del ritiro del ricorso da parte delle aziende che lamentavano l’assenza di concorrenza nell’assegnazione della commessa..", il PM è stato fin troppo chiaro, spiegando che la Selex ha avviato trattative private con queste aziende formalizzando promesse di interventi e coinvolgimento nel business....

Questa per me è stata la conferma di ciò che tutti gli operatori del rifiuto hanno sempre pensato, sul ritiro del ricorso al TAR
Se ti senti offeso, perchè non appartieni a "queste aziende", come ha detto il PM, mi spiace, ma stai sbagliando il tiro..Prenditela con chi queste affermazioni le ha fatte.Da li sono scaturite tutte le mie ovvie considerazioni sul sistri e su chi presumo ci abbia mangiato, ci sta mangiando o ci vuole mangiare...
Se vuoi querelarmi, scrivimi in privato, e sarò ben lieto di darti i miei dati personali.
Come tu difendi il tuo lavoro, se permetti, devo difendere anche il mio...
..Sato.. comp

P.S. Trovare una nuova nicchia di mercato e cercare di entrarci, non è disdicevole anzi è d'obbligo. Se poi non ci riesci o ti fai "male" sono cavoli tuoi...."E' il mercato, bellezza...!!
Questa mia affermazione è la risposta alla tua lamentela delle spese che hai dovuto affrontare, ecc, ecc...Tutti noi, siamo alla ricerca di "nuovi mercati", e non sempre la ricerca ti porta il pane a casa.......

Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  teogros il Sab Set 24, 2011 12:29 pm

Sato ha scritto:
teogros ha scritto:
Sato ha scritto:
TITONA ha scritto:

Un appunto per Sato...
2) sei fortunato...mai un dubbio...sempre con la verità già in tasca...sai sempre cosa si deve e non si deve fare... ti vedo bene ai tempi dell'inquisizione....complimenti

Chi cerca di sottrarmi il pane perchè crede di essere più furbo o più "agganciato" di me, o sol perchè fa i suoi affari nascondendosi dietro leggi "ad hoc", lo mangio vivo a morsi....Ci sono solo due modi per fare affari: quello giusto e quello sbagliato.....Secondo te alcune SW, da quello che si legge in giro, quale hanno scelto???
Il resto, come diceva Bennato, "Sono solo canzonette"...
...Sato.. comp



Io veramente non capisco queste allusioni. Hai qualche prova? Parla e vai a raccontare dai giudici. Alla prossima ti querelo, e non scherzo.
Io non sto alludendo a nessuno. Mi sono limitato a riportare dichiarazioni di un PM in una audizione pubblica, ovvero:
alla domanda del "perché del ritiro del ricorso da parte delle aziende che lamentavano l’assenza di concorrenza nell’assegnazione della commessa..", il PM è stato fin troppo chiaro, spiegando che la Selex ha avviato trattative private con queste aziende formalizzando promesse di interventi e coinvolgimento nel business....

Questa per me è stata la conferma di ciò che tutti gli operatori del rifiuto hanno sempre pensato, sul ritiro del ricorso al TAR
Se ti senti offeso, perchè non appartieni a "queste aziende", come ha detto il PM, mi spiace, ma stai sbagliando il tiro..Prenditela con chi queste affermazioni le ha fatte.Da li sono scaturite tutte le mie ovvie considerazioni sul sistri e su chi presumo ci abbia mangiato, ci sta mangiando o ci vuole mangiare...
Se vuoi querelarmi, scrivimi in privato, e sarò ben lieto di darti i miei dati personali.
Come tu difendi il tuo lavoro, se permetti, devo difendere anche il mio...
..Sato.. comp

P.S. Trovare una nuova nicchia di mercato e cercare di entrarci, non è disdicevole anzi è d'obbligo. Se poi non ci riesci o ti fai "male" sono cavoli tuoi...."E' il mercato, bellezza...!!
Questa mia affermazione è la risposta alla tua lamentela delle spese che hai dovuto affrontare, ecc, ecc...Tutti noi, siamo alla ricerca di "nuovi mercati", e non sempre la ricerca ti porta il pane a casa.......

Se avessi prestato attenzione, avresti anche letto che me la sto "rifacendo" con chi certe dichiarazioni le ha fatte (il PM). Ma visto che insisti, soddisfo la tua richiesta e ti chiedo i dati in privato e smetto di replicarti.

Saluti
Matteo

teogros
Membro della community

Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 25.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  Sato il Sab Set 24, 2011 12:47 pm

[quote="teogros"][quote="Sato"][quote="teogros"][quote="Sato"]
TITONA ha scritto:



Se avessi prestato attenzione, avresti anche letto che me la sto "rifacendo" con chi certe dichiarazioni le ha fatte (il PM). Ma visto che insisti, soddisfo la tua richiesta e ti chiedo i dati in privato e smetto di replicarti.

Saluti
Matteo

E se l'avessi anche tu prestata, l'attenzione, avresti capito che non sto rispondendo a te direttamente o ti ho accusato di qualcosa, ma mi sono limitato a semplici considerazioni su dichiarazioni di personaggi coinvolti in questa storia, reperibili su qualunque organo d'informazione...E non credo siano vietate...
..Sato.. comp

Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  Admin il Sab Set 24, 2011 1:29 pm

Thread temporaneamente chiuso.

Peccato.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

La commissione-parlamentare-d-inchiesta-sui-rifiuti-sente-puzza-di-bruciato.

Messaggio  Vespa198 il Sab Set 24, 2011 3:54 pm

Complimenti all'amministratore, apprezzo pienamente il suo operato e il grande equilibrio dimostrato per aver impedito degenerazioni all'argomento: La commissione parlamentare ........
Grazie per aver ideato questo forum.

P.S.: Non lamentiamoci se i nostri governanti ci trattano con arroganza, anche qui tra noi c'è chi pensa di poter dare lezioni su ogni argomento trattato e ovviamente di essere depositario della sola ed assoluta verità, purtroppo però molte volte viene preso come un eroe.
DISOBBEDIENZA CIVILE: rispettare la legge seppur ingiusta ma combatterla apertamente affinchè essa venga cambiata.

Vespa198
Membro della community

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  isamonfroni il Sab Set 24, 2011 7:01 pm

Dal momento che fai i complimenti ad ADMIN per aver chiuso il topic precedente impedendo degenerazioni sull'argomento, non trovo nè corretto, nè molto civile che tu lo abbia riaperto in questa forma.
O ritieni di essere il depositario della sola ed assoluta verità?

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  Hope il Sab Set 24, 2011 7:17 pm

Anche a me ha dato fastidio che il thread, uscito dalla porta sia rientrato dalla finestra!

Hope
Utente Attivo

Messaggi : 366
Data d'iscrizione : 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  cirillo il Sab Set 24, 2011 7:33 pm

Hope ha scritto:Anche a me ha dato fastidio che il thread, uscito dalla porta sia rientrato dalla finestra!

Quoto,
se non fosse intervenuto Admin lo avrei richiesto io inviandogli un MP e, per quanto mi riguarda, su questo chiudo.

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: La commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti sente puzza... di bruciato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:59 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum