Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Admin il Ven Set 09, 2011 8:07 am

Promemoria primo messaggio :

Leggete quello che viene attribuito al principale sindacato italiano: Manovra, CGIL: nuovo depotenziamento del SISTRI - http://www.diariodelweb.it/Articolo/Economia/?d=20110908&id=215724

"il Sistri è stato ripristinato con un emendamento passato in Commissione Bilancio e poi, ieri sera, al Senato"
Che io sappia, il provvedimento deve passare ancora per l'altro ramo del Parlamento per la conversione e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

"L’avvio del sistema, previsto con la proroga introdotta a luglio (Decreto Sviluppo) per il 1 Settembre 2011..."
Il sitema è stato prorogato al 1 settembre 2011, per il primo scaglione, non dal cd "Decreto sviluppo" ma dal Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 26 maggio 2011 - Proroga del termine di cui all'art. 12, comma 2, del decreto 17 dicembre 2009, recante l’istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifuti.

"Inoltre, per le aziende fino a 10 dipendenti che producono rifiuti pericolosi, la proroga interviene spostando la data prevista per il 1° Giugno 2012 a data da determinarsi da parte del Ministro dell’Ambiente, con apposito decreto, entro 90 giorni dall’entrata in vigore della manovra."
Questa proroga, invece, non è un provvedimento di oggi ma è stata introdotta dalla Legge 12 luglio 2011, n. 106 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 13 maggio 2011, n. 70, che impegna il Ministero ad individuare il nuove termine entro sessanta giorni, e non novanta. Tale termine, dunque, scadrà tra pochi giorni.

"il testo emendato introduce l’esclusione di quelli che gestiscono rifiuti speciali non pericolosi rendendo facoltativa l’iscrizione al sistema e demandando al Ministro dell’Ambiente la definizione di questi rifiuti, sempre con decreto da emanarsi entro 90 giorni dall’entrata in vigore della manovra".
Il testo emendato dice una cosa diversa: "Con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro per la semplificazione normativa, sentite le categorie interessate, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, sono individuate specifiche tipologie di rifiuti, alle quali, in considerazione della quantità e dell’assenza di specifiche caratteristiche di criticità ambientale, sono applicate, ai fini del SISTRI, le procedure previste per i rifiuti speciali non pericolosi" (art. 6, c.3).

"La CGIL respinge il rimaneggiamento delle norme e ribadisce la necessità di rispettare le scadenze già stabilite, senza proroghe od esclusioni"
Questo vuol dire che si parte il 1 settembre 2011, cioè una settimana fa...

Sulle considerazioni di merito, poi, ognuno sarà in grado di formarsi una propria opinione.
In realtà, il comunicato pubblicato sul sito della CGIL è il seguente: http://www.cgil.it/DettaglioDocumento.aspx?ID=17165
Dunque, tante delle inesattezze, che il lettore attribuisce al sindacato, sono in realtà dell'estensore dell'articolo.
Complimenti.


Ultima modifica di Admin il Ven Set 09, 2011 8:19 am, modificato 2 volte

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso


Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  isamonfroni il Ven Set 09, 2011 1:45 pm

Admin ha scritto:Il problema e' che le analisi serie e gli approfondimenti tecnici e di buon senso non appassionano nessuno che non sia il diretto interessato (in questo caso le aziende obbligate a pagare ed utilizzare il sistema).
Detto senza mezzi termini: non "fanno notizia".
Quelle che si propagano velocemente sono quelle ad effetto (l'ecomafioso che festeggia, la liberta' di sversare i rifiuti nei fiumi, i veleni riversati nell'ambiente) perche' creano indignazione ed allarme sociale e si propagano con effetto domino.
Sono sicuro (ma e' stato gia' provato e puntualmente riscontrato) che una qualsiasi corbelleria risponente a tali requisiti e diffusa con tecniche "virali" (passaparola sul web, su facebook, sui social bookmarking, ecc) ce la ritroverremmo ripubblicata su blog, giornali on line, siti vari e col rischio concreto di approdare anche ad altri media.Il tutto senza alcuna verifica preventiva.
Siete liberi di tentare.

Ahahaha admin in tanti lo hanno già fatto e sappiamo che è proprio così che succede......

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12090
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  romeo2 il Ven Set 09, 2011 1:49 pm

se i sindacati facessero bene il loro lavoro, forse non avremmo tanti problemi nel mondo del lavoro.

Abbiamo sindacati per tutti i tipi per tutti i colori, ma il principio del sindacato dei lavoratori qual'e?

Ne basterebbe uno per ogni settore e non uno per ogni colore politico.



Ultima modifica di romeo2 il Ven Set 09, 2011 3:06 pm, modificato 1 volta

romeo2
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 11.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Admin il Ven Set 09, 2011 2:13 pm

Mi dispiace che la discussione abbia preso questa piega OT perche', come evidenziato nel topic, vorrei porre l'accento sul comportamento superficiale e colpevole dei mezzi d'informazione.
A differenza della CGIL che, in questa specifica vicenda, non tocca palla.
Vi e' capitata per puro caso perche' avrei potuto scegliere qualsiasi altro articolo dello stesso tenore e va detto, per amore di verita', che ne esce anche danneggiata oltre i propri demeriti perche' si vede attribuire improvvide dichiarazioni che la danneggiano in termini di credibilita'.
Personalmente, tuttavia, non ne condivido neanche la posizione che emerge dai comunicati ufficiali; ma si trattta di considerazioni a margine, che non riguardano questa discussione e nemmeno il forum che non serve per dibattere sul ruolo dei sindacati.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

per favore

Messaggio  benassaisergio il Ven Set 09, 2011 2:18 pm

Rispetto tutte le opinioni e, tanto per essere chiari, io sono con la CGIL (anche se, come già detto, non condivido quello che ha detto sul SISTRI: ma se io dovessi essere d'accordo al 100% non sarei d'accordo con nessuna organizzazione, con nessuna associazione, con nessuna persona).
Quindi, per favore, critichiamo pure chi dice cose sbagliate (secondo noi) sul SISTRI, ma fermiamoci lì.
O volete che mi metta a discutere su cosa ha fatto e fa questo governo, questa maggioanaza (che magari molte/i di voi hanno votato), certe organizzazioni, certi sindacati ?
Credo proprio che sia il caso di applicare un po' più rigidamente il principio OT !



benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 612
Data d'iscrizione : 29.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  chrisbin il Ven Set 09, 2011 2:41 pm

cirillo ha scritto:Ci hanno già "messi in croce" e, l'unica cosa che mi sento di dire (del tutto indegnamente) é: "SIGNORE, PERDONALI, PERCHE' NON SANNO QUELLO CHE FANNO"

Lo sanno, lo sanno...
Non c'è nulla da perdonare!

Ciao.

chrisbin
Utente Attivo

Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 17.12.10
Età : 39
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  romeo2 il Ven Set 09, 2011 2:42 pm

Sarebbe interessante fare una considerazione, chi ci rimette se il SISTRI venisse cancellato completamente? Credo che verebbe fuori un bel elenco.
Perchè scavando bene i soggetti che guadagnano un bel po' di soldini sono tanti, forse per questo l' informazione è scarsa o approssimativa.


romeo2
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 11.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Sato il Ven Set 09, 2011 3:03 pm

benassaisergio ha scritto:
Quindi, per favore, critichiamo pure chi dice cose sbagliate (secondo noi) sul SISTRI, ma fermiamoci lì.
Caro Ingegnere, questa volta non posso essere d'accordo con Lei...
Qui non si tratta di criticare chi dice cose sbagliate, non stiamo parlando del blog "italiapulita.net" del solito pasdaran verde..Qui parliamo di un'associazione nazionale, che nei giorni successivi al 12 Agosto, ovvero dopo l'eliminazione del sistri, ha inondato i giornali di tutt'Italia con un "comunicato standard" e con firme diverse, a seconda di chi fosse il responsabile della sede regionale. Questa è stata una pura operazione "politica" effettuata con tecnica "virale", cercando cosi di far diventare opinione comune ed indignazione di massa, le inesattezze (volute?) scritte da uno solo per mero calcolo politico...Questo comportamento è stato ed è uguale a quello della ministra, ed ambedue sono censurabili, deprecabili ma soprattutto criticabili. Sinceramente non vedo differenza fra i due squallori, dal momento che la pelle degli operatori, ovvero la nostra, è sempre la stessa...!!!!
..Sato... comp

Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  benassaisergio il Ven Set 09, 2011 3:18 pm

Solo per chiarire: va benissimo criticare la CGIL sul SISTRI, ma NON posso accettare tante altre affermazioni sulla CGIL che non c'entrano niente col SISTRI.

Prometto che non interverrò più sull'argomento.

benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 612
Data d'iscrizione : 29.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Sato il Ven Set 09, 2011 3:21 pm

benassaisergio ha scritto:Solo per chiarire: va benissimo criticare la CGIL sul SISTRI, ma NON posso accettare tante altre affermazioni sulla CGIL che non c'entrano niente col SISTRI.

Prometto che non interverrò più sull'argomento.
Non sono cose diverse...Il comunicato rispecchia la mentalità di chi lo ha fatto...Volevo solo sottolineare ciò...
( per me possiamo chiuderla, tanto non approderemmo a niente... Very Happy Very Happy )
Saluti....
..sato.. comp

Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  k.w. il Ven Set 09, 2011 3:32 pm

IMHO l'articolo mette solo in luce la TOTALE disinformazione presente sul Sistri. E, sempre IMHO, è solo uno dei tantissimi aspetti della TOTALE disinformazione presente in Italia su tanti, tantissimi settori.

E questo della disinformazione è una tara che ci portiamo dietro da sempre.




k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Maverick il Ven Set 09, 2011 4:19 pm

benassaisergio ha scritto:Rispetto tutte le opinioni e, tanto per essere chiari, io sono con la CGIL (anche se, come già detto, non condivido quello che ha detto sul SISTRI: ma se io dovessi essere d'accordo al 100% non sarei d'accordo con nessuna organizzazione, con nessuna associazione, con nessuna persona).
Quindi, per favore, critichiamo pure chi dice cose sbagliate (secondo noi) sul SISTRI, ma fermiamoci lì.
O volete che mi metta a discutere su cosa ha fatto e fa questo governo, questa maggioanaza (che magari molte/i di voi hanno votato), certe organizzazioni, certi sindacati ?
Credo proprio che sia il caso di applicare un po' più rigidamente il principio OT !



.....concordo nel modo più assoluto!! Stendiamo un velo....anzi un piumone pietoso!!!

Maverick
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 24.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Admin il Mar Feb 25, 2014 7:20 pm

Ripesco questa vecchia discussione, la CGIL è stata un tifoso del Sistri sin dagli esordi: http://www.cgil.it/news/Default.aspx?ID=21939

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  cirillo il Mar Feb 25, 2014 7:42 pm

Admin ha scritto:Ripesco questa vecchia discussione, la CGIL è stata un tifoso del Sistri sin dagli esordi: http://www.cgil.it/news/Default.aspx?ID=21939
Signore perdonali perchè non sanno quello che dicono
o meglio, lo sanno, ma il Sistri non c'entra per nulla; il sistri deve partire solo per mantenere il livello di occupazione dei dipendenti della Selex (e relative tessere); dell'ambiente e delle difficolta delle imprese oneste.... non gliene può fregà de meno!

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7013
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  PiazzaPulita il Mar Feb 25, 2014 8:20 pm

chissà se rileggono quanto pubblicano:

Pertanto, reputiamo inammissibili ulteriori rinvii e rimaneggiamenti che lo svuotino di altri contenuti, augurandoci che quanto prima venga perfezionato e trovi effettiva applicazione nello spirito originario del progetto: mettere in cantina la burocrazia cartacea e monitorare passo passo il percorso dei rifiuti pericolosi, al fine di evitare lo smaltimento in discariche illegali e dare un colpo mortale alle eco-mafie. Sottolineiamo, ancora una volta, l’importanza di tale progetto per il bene del Paese, il cui scopo primario è di preservare il territorio e le popolazioni che lo abitano.

Respingiamo la semplificazione delle norme, ribadendo la necessità di rispettare le scadenze stabilite senza proroghe od esclusioni, al fine di una celere ed effettiva entrata in vigore del sistema nella sua totalità. Da qui, l’appello al Governo, che si è appena insediato, della messa in atto di un serio e lungimirante sistema integrato per la gestione dei rifiuti, che privilegi e potenzi la raccolta differenziata, al fine di rendere sempre più sostenibile la gestione ed il riuso degli stessi, in linea con quanto espresso dalle direttive Europee
.

ma se mettere in cantina la burocrazia cartacea non é una semplificazione delle norme, secondo loro cos'é???

... anche questi sono diventati dei DILETTANTI ALLO SBARAGLIO

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 941
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  isamonfroni il Mer Feb 26, 2014 10:43 am

Ma perchè sprecare tempo e fiato a digitare?
Evidentemente sono convinti che abbiamo tutti l'anello al naso!

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12090
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 10:10 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum