Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Admin il Ven Set 09, 2011 8:07 am

Leggete quello che viene attribuito al principale sindacato italiano: Manovra, CGIL: nuovo depotenziamento del SISTRI - http://www.diariodelweb.it/Articolo/Economia/?d=20110908&id=215724

"il Sistri è stato ripristinato con un emendamento passato in Commissione Bilancio e poi, ieri sera, al Senato"
Che io sappia, il provvedimento deve passare ancora per l'altro ramo del Parlamento per la conversione e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

"L’avvio del sistema, previsto con la proroga introdotta a luglio (Decreto Sviluppo) per il 1 Settembre 2011..."
Il sitema è stato prorogato al 1 settembre 2011, per il primo scaglione, non dal cd "Decreto sviluppo" ma dal Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 26 maggio 2011 - Proroga del termine di cui all'art. 12, comma 2, del decreto 17 dicembre 2009, recante l’istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifuti.

"Inoltre, per le aziende fino a 10 dipendenti che producono rifiuti pericolosi, la proroga interviene spostando la data prevista per il 1° Giugno 2012 a data da determinarsi da parte del Ministro dell’Ambiente, con apposito decreto, entro 90 giorni dall’entrata in vigore della manovra."
Questa proroga, invece, non è un provvedimento di oggi ma è stata introdotta dalla Legge 12 luglio 2011, n. 106 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 13 maggio 2011, n. 70, che impegna il Ministero ad individuare il nuove termine entro sessanta giorni, e non novanta. Tale termine, dunque, scadrà tra pochi giorni.

"il testo emendato introduce l’esclusione di quelli che gestiscono rifiuti speciali non pericolosi rendendo facoltativa l’iscrizione al sistema e demandando al Ministro dell’Ambiente la definizione di questi rifiuti, sempre con decreto da emanarsi entro 90 giorni dall’entrata in vigore della manovra".
Il testo emendato dice una cosa diversa: "Con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro per la semplificazione normativa, sentite le categorie interessate, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, sono individuate specifiche tipologie di rifiuti, alle quali, in considerazione della quantità e dell’assenza di specifiche caratteristiche di criticità ambientale, sono applicate, ai fini del SISTRI, le procedure previste per i rifiuti speciali non pericolosi" (art. 6, c.3).

"La CGIL respinge il rimaneggiamento delle norme e ribadisce la necessità di rispettare le scadenze già stabilite, senza proroghe od esclusioni"
Questo vuol dire che si parte il 1 settembre 2011, cioè una settimana fa...

Sulle considerazioni di merito, poi, ognuno sarà in grado di formarsi una propria opinione.
In realtà, il comunicato pubblicato sul sito della CGIL è il seguente: http://www.cgil.it/DettaglioDocumento.aspx?ID=17165
Dunque, tante delle inesattezze, che il lettore attribuisce al sindacato, sono in realtà dell'estensore dell'articolo.
Complimenti.


Ultima modifica di Admin il Ven Set 09, 2011 8:19 am, modificato 2 volte

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  CruiS il Ven Set 09, 2011 8:13 am

posso piangere? Sad

non so che dire... Sad

_________________
"Mi Chiamo Wolf E Risolvo Problemi" (Pulp Fiction by Quentin Tarantino)
---------------------------------------------------------------------
Mi interesserebbe sapere la storia del tuo Avatar... ti va di scriverla qui?
http://www.sistriforum.com/t3829-perche-avete-scelto-quell-avatar

CruiS
Moderatore

Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 03.12.10
Età : 36

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  riger il Ven Set 09, 2011 8:39 am

Non mi stupisco più di nulla, il 90% della gente che blatera di SISTRI sui mezzi di informazione non ha mai provato nemmeno ad aprire portal.sistri.it, e il restante 10% per l'opinione pubblica quindi passa per ecomafioso o avvocato del diavolo.
Aaaaahhh l'Italia...

riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 35
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Sapevatelo il Ven Set 09, 2011 8:49 am

Incredibile...la disinformazione ormai regna sovrana ;(
Avranno fatto un copia incolla di alcuni spezzoni di testo Shocked

Sapevatelo
Utente Attivo

Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 45

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  smonter il Ven Set 09, 2011 8:57 am

Questa altalena di decisioni, insieme alle nuove esclusioni , pregiudica il decreto nella sua reale applicabilità, favorendo l’affermarsi dell’idea che ai controlli si può continuare a sfuggire, a sperare in termini procrastinati all’infinito, beninteso a vantaggio di attività illecite e criminose. Un atteggiamento che non va certamente nella direzione richiesta dalle norme europee in materia di rifiuti, da quelle italiane contenute nel Testo unico dell’ambiente (152/2006)e neppure dal buon senso. In questo modo il Governo evita ancora una volta di approntare una seria politica di gestione integrata dei rifiuti, capace di risolvere i gravi problemi presenti nel Paese, non sempre rappresentati nella loro reale dimensione proprio per via di quell’illecito che, dopo l’ulteriore ennesimo intervento legislativo, può trovare ancora spazio.

ma questi sono davvedro convinti che il SISTRI sia davvero uno strumento atto a sconfiggere le ecomafie???? Suspect io sono sempre più convinta del contrario..... pincopallo aprirà un'azienda di trasporti in Svizzera, Spagna, Francia ed ha già bello che aggirato l'ostacolo!!

Sulla storia dei controlli.....oltre ad insultare noi dipingendoci come, i furbetti del quartiere che hanno paura dei controlli perchè chissà quanti e quali scheletri abbiamo "sui camion", dimostrano una scarsa considerazione degli agenti che ci sono sulle strade e che i controlli li fanno e come!!

smonter
Utente Attivo

Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 15.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Mariangela il Ven Set 09, 2011 8:57 am

CruiS ha scritto:posso piangere? Sad

non so che dire... Sad

Mi associo!!! Sad Sad

Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 52
Località : PROVINCIA DI MILANO

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  cirillo il Ven Set 09, 2011 9:26 am

Ci hanno già "messi in croce" e, l'unica cosa che mi sento di dire (del tutto indegnamente) é: "SIGNORE, PERDONALI, PERCHE' NON SANNO QUELLO CHE FANNO"

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7012
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  cirillo il Ven Set 09, 2011 9:34 am

Questo, invece, il comunicato stampa di RE.TE: Imprese Italia

SISTRI - comunicato stampa di RE.TE. Imprese Italia

"Sono le inutili e costose complicazioni burocratiche a frenare l’avvio del Sistri, non l’allergia ai controlli. Rete Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti) replica così a quanto affermato dal Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo sul sistema di tracciabilità dei rifiuti e ribadisce le ragioni, peraltro già ripetutamente manifestate e documentate dalle Organizzazioni imprenditoriali al Ministro, che hanno finora determinato la richiesta di modifiche al Sistri.
Il Ministro Prestigiacomo – sottolinea Rete Imprese Italia - parla di allergia ai controlli da parte delle imprese. Invece sono ben altri i veri motivi che hanno ostacolato l’attuazione del Sistri: procedure complicate e costose, problemi e ritardi nella distribuzione dei dispositivi USB e nell'installazione delle black box, malfunzionamenti dovuti a difetti strutturali nell'hardware e nel software, continui correttivi legislativi e procedurali.
Nessuno – sottolinea Rete Imprese Italia - mette in dubbio la necessità di combattere le ecomafie. Ma bisogna riuscire a farlo con modalità semplici in capo alle imprese per garantire una gestione efficiente e poco costosa ed efficaci risultati".

- Roma, 8 settembre 2011

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7012
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  smonter il Ven Set 09, 2011 9:41 am

cirillo ha scritto:Questo, invece, il comunicato stampa di RE.TE: Imprese Italia

SISTRI - comunicato stampa di RE.TE. Imprese Italia

"Sono le inutili e costose complicazioni burocratiche a frenare l’avvio del Sistri, non l’allergia ai controlli. Rete Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti) replica così a quanto affermato dal Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo sul sistema di tracciabilità dei rifiuti e ribadisce le ragioni, peraltro già ripetutamente manifestate e documentate dalle Organizzazioni imprenditoriali al Ministro, che hanno finora determinato la richiesta di modifiche al Sistri.
Il Ministro Prestigiacomo – sottolinea Rete Imprese Italia - parla di allergia ai controlli da parte delle imprese. Invece sono ben altri i veri motivi che hanno ostacolato l’attuazione del Sistri: procedure complicate e costose, problemi e ritardi nella distribuzione dei dispositivi USB e nell'installazione delle black box, malfunzionamenti dovuti a difetti strutturali nell'hardware e nel software, continui correttivi legislativi e procedurali.
Nessuno – sottolinea Rete Imprese Italia - mette in dubbio la necessità di combattere le ecomafie. Ma bisogna riuscire a farlo con modalità semplici in capo alle imprese per garantire una gestione efficiente e poco costosa ed efficaci risultati".

- Roma, 8 settembre 2011

sono commossa Sad non siamo gli unici ad esserci accorti della gravità di certe affermazioni del Ministro, ed era ora che si iniziasse a rispondere a dovere a certe ingiurie.

smonter
Utente Attivo

Messaggi : 473
Data d'iscrizione : 15.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Sato il Ven Set 09, 2011 10:33 am

smonter ha scritto:[i]Questa altalena di decisioni, insieme alle nuove esclusioni , pregiudica il decreto nella sua reale applicabilità, favorendo l’affermarsi dell’idea che ai controlli si può continuare a sfuggire,....
Ma da quanto in qua la CGIL si occupa di rifiuti???
Io la conoscevo come un'AZIENDA che fattura centinaia di milioni di euro, in contabilità semplificata, ( ovvero senza partita doppia), che possiede circa un miliardo di euro di immobili, che prende i soldi dallo stato con i CAF, con i corsi di formazione professionali REGIONALI, con i POR, FESR, PIT, e chi più ne ha più ne metta, con i soldi prelevati direttamente a fine mese dallo stipendio dei pensionati, che poi portano in gita sui pulmann con la busta della merenda, a fare le manifestazioni, e con altre cose che preferisco non esprimere pubblicamente...
Ma che si occupasse di rifiuti...questo mai...
Avessero visto il business anche qui????
..Sato.. comp

Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Greta1978 il Ven Set 09, 2011 10:47 am

cirillo ha scritto:Ci hanno già "messi in croce" e, l'unica cosa che mi sento di dire (del tutto indegnamente) é: "SIGNORE, PERDONALI, PERCHE' NON SANNO QUELLO CHE FANNO"

...e non sanno nemmeno quello che dicono...

_________________
I want. I will.

Greta1978
Moderatrice

Messaggi : 4626
Data d'iscrizione : 01.12.10
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  fabio65 il Ven Set 09, 2011 11:29 am

Certo che la CGIL è proprio brava a percepire al volo i problemi ed a proporre soluzioni.
Questi sindacalisti di professione (cioè che vivono sulle spalle degli altri lavoratori), annoverano tra i loro ranghi veri strateghi in materia di economia, finanza aziendale, competizione globale ed ora RIFIUTI SPECIALI.
La totale ignoranza dimostrata dall'articolista sei VERI problemi del sistri è pari solo a quella del ministro prestigiacomo, ma almeno il ministro è parte in causa No
Mio padre classe 1939 diplomato a 18 anni, subito al lavoro (pure il sabato) con media oraria di 10 ore/giorno è riuscito ad andare in pensione da dirigente industriale e mi ha sempre detto da quando sono piccolo : "La rovina dell'Italia sono stati i sindacati" . Fosse vero Shocked

fabio65
Utente Attivo

Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 22.10.10
Località : profondo sud

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  riger il Ven Set 09, 2011 11:42 am

Sato ha scritto:
Ma da quanto in qua la CGIL si occupa di rifiuti???
Io la conoscevo come un'AZIENDA che fattura centinaia di milioni di euro, in contabilità semplificata, ( ovvero senza partita doppia), che possiede circa un miliardo di euro di immobili, che prende i soldi dallo stato con i CAF, con i corsi di formazione professionali REGIONALI, con i POR, FESR, PIT, e chi più ne ha più ne metta, con i soldi prelevati direttamente a fine mese dallo stipendio dei pensionati, che poi portano in gita sui pulmann con la busta della merenda, a fare le manifestazioni, e con altre cose che preferisco non esprimere pubblicamente...
Ma che si occupasse di rifiuti...questo mai...
Avessero visto il business anche qui????
..Sato.. comp

posto che ho una pessima opinione dei sindacati, CGIL in particolare, in quanto credo che spesso quando c'è qualche problema l'unico modo per risollevarsi sia rimboccarsi le maniche e non incrociare le braccia, credo che in un tempo non molto lontano ci troveremo anche la CGIL con qualche suo CAF nel novero dei pochi autorizzati ad operare in SISTRI per conto terzi. E quelli che davvero potrebbero aiutare le aziende perché le conoscono da vicino, i consulenti, fuori...

riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 35
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Set 09, 2011 11:44 am

cirillo ha scritto:Ci hanno già "messi in croce" e, l'unica cosa che mi sento di dire (del tutto indegnamente) é: "SIGNORE, PERDONALI, PERCHE' NON SANNO QUELLO CHE FANNO"

quoto

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 941
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  pastorenomade il Ven Set 09, 2011 11:47 am

fabio65 ha scritto:Certo che la CGIL è proprio brava a percepire al volo i problemi ed a proporre soluzioni.
Questi sindacalisti di professione (cioè che vivono sulle spalle degli altri lavoratori), annoverano tra i loro ranghi veri strateghi in materia di economia, finanza aziendale, competizione globale ed ora RIFIUTI SPECIALI.
La totale ignoranza dimostrata dall'articolista sei VERI problemi del sistri è pari solo a quella del ministro prestigiacomo, ma almeno il ministro è parte in causa No
Mio padre classe 1939 diplomato a 18 anni, subito al lavoro (pure il sabato) con media oraria di 10 ore/giorno è riuscito ad andare in pensione da dirigente industriale e mi ha sempre detto da quando sono piccolo : "La rovina dell'Italia sono stati i sindacati" . Fosse vero Shocked

Non sono affatto un "fan" del sindacato (tanto meno un iscritto), ma affermare quello che dice tuo padre mi sembra molto molto molto, direi troppo, semplicistico.
Se poi volessimo fare la graduatoria di chi o qual'è (stata) la rovina dell'Italia, in cima non ci metterei il sindacato (che comunque è in buona posizione). Personalmente, ci metterei la Pubblica Amministrazione.

pastorenomade
Utente Attivo

Messaggi : 745
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 61
Località : Ameria-Umbria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Admin il Ven Set 09, 2011 12:08 pm

Il mio intento era quello di evidenziare la grande disinformazione su quest'argomento (e in generale sul tema dei rifiuti) a cui stiamo assistendo. Se provo a cercarne le cause:

- giornalisti (tanti ma non tutti, per fortuna): pressapochismo, scarsa professionalita' nell'approfondire le notizie e verificare le fonti, inclinazione alla banalizzazione ed ai titoli d'effetto (regalo alle ecomafie, licenza di avvelenare, ecc.)
- politici: interessi elettorali, strategia politica
- ministero: tutelare interessi economici

La reazione di altri soggetti, come i sindacati (ho sentito solo la CGIL, in verita') o le associazioni ambientaliste lasciano alquanto interdetti.


Ultima modifica di Admin il Ven Set 09, 2011 12:16 pm, modificato 1 volta

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  haik10 il Ven Set 09, 2011 12:09 pm

Ho molto a cuore la situazione dei lavoratori e spesso penso che un pò la responsabilità delle problematiche dipende dai sindacati.
Oggi ho la conferma di ciò che ho sempre pensato.
Ma il problema più grosso è causato da tutti coloro che si occupano di questioni che non conoscono e ignorano , sparando sentenze e soluzioni.

haik10
Utente Attivo

Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 13.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  spands72 il Ven Set 09, 2011 12:23 pm

Greta1978 ha scritto:
cirillo ha scritto:Ci hanno già "messi in croce" e, l'unica cosa che mi sento di dire (del tutto indegnamente) é: "SIGNORE, PERDONALI, PERCHE' NON SANNO QUELLO CHE FANNO"

...e non sanno nemmeno quello che dicono...

mi trovo d'accordo! che gente no no

spands72
Utente Attivo

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Admin il Ven Set 09, 2011 12:32 pm

Il problema e' che le analisi serie e gli approfondimenti tecnici e di buon senso non appassionano nessuno che non sia il diretto interessato (in questo caso le aziende obbligate a pagare ed utilizzare il sistema).
Detto senza mezzi termini: non "fanno notizia".
Quelle che si propagano velocemente sono quelle ad effetto (l'ecomafioso che festeggia, la liberta' di sversare i rifiuti nei fiumi, i veleni riversati nell'ambiente) perche' creano indignazione ed allarme sociale e si propagano con effetto domino.
Sono sicuro (ma e' stato gia' provato e puntualmente riscontrato) che una qualsiasi corbelleria risponente a tali requisiti e diffusa con tecniche "virali" (passaparola sul web, su facebook, sui social bookmarking, ecc) ce la ritroverremmo ripubblicata su blog, giornali on line, siti vari e col rischio concreto di approdare anche ad altri media.
Il tutto senza alcuna verifica preventiva.
Siete liberi di tentare.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  luckyluke il Ven Set 09, 2011 12:44 pm

tanto per avallare quanto descritto da Admin, ri-posto quanto poco fa scritto in un altro post:

http://www.worky.biz/14345/sistri-addio-scaglioni-ma-riecco-i-test.html

ma che sta succedendo...??
è già il secondo articolo su cui noto che le "novità" del Sistri sono affiancate ad un fantonatico aggiornamento software di nome "unodeititani"SISTRI (così non faccio pubblicità, ok Admin?)...
ma questo software non è altro che uno dei tanti prodotti da un'azienda privata.
MA QUESTA E' PUBBLICITA' GRATUITA E OCCULTA!!!
Ma qui occorre fare due righe all'associazione dei giornalisti... al garante per la libera concorrenza!!
Questa SISTRItelenovela ormai sta scadendo proprio nel ridicolo!!

luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 550
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 46
Località : AP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Mattia8 il Ven Set 09, 2011 12:47 pm

Premesso che chi ha scritto l'articolo dimostra tutto quanto asserito in precedenza vorrei però aggiungere una considerazione:
a mio avviso il sindacato come istituzione è di ASSOLUTA e fondamentale importanza. Poi purtroppo ideologie, scarsa preparazione, incapacità di dialogare in modo sereno ed efficace, arrivismo, spesso fanno sì che il sindacato sia visto (e in questi casi sono d'accordo) in modo negativo. Ma non si può negare l'opera importante che il sindacato ha svolto ed è chiamato a svolgere.
Non mi piace nemmeno banalizzare sulle "persone che vengono portate a spasso con la busta della merenda". Son mica delle ... Un po' di rispetto per favore...

Mattia8
Utente Attivo

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Admin il Ven Set 09, 2011 1:09 pm

Ma qui occorre fare due righe all'associazione dei giornalisti...
Faresti bene, se l'estensore dell'articolo e' iscritto all'Ordine.
Un conto sono le inesattezze, pur degne di biasimo, segnalate nel post di apertura, ed un conto attribuire al Ministro delle dichiarazioni che non si e' mai sognato di rilasciare, come ho letto da altre parti.
Per di più' su una questione, l'affidamento della realizzazione del software, che e' oggetto di attenzione da parte della magistratura.
Per la Prestigiacomo, parte lesa, un gratuito danno d'immagine di cui, siamo certi, non c'era alcun bisogno.


Ultima modifica di Admin il Ven Set 09, 2011 1:20 pm, modificato 1 volta

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Sato il Ven Set 09, 2011 1:16 pm

Mattia8 ha scritto:

Non mi piace nemmeno banalizzare sulle "persone che vengono portate a spasso con la busta della merenda". Son mica delle ... Un po' di rispetto per favore...

No mi spiace..Per questo sindacato, la CGIL, non nutro alcun rispetto...Sono la vera spina nel fianco del mondo del lavoro e meriterebbero di essere sciolti....(e lo dico senza fare apologia del ventennio..)
..Sato... comp

P.S. : La storia dell "buste" è vera..Prova a domandare a qualche pensionato..!! .Una volta questo giochino lo faceva un "signore" con gli aerei, che spostava da una città all'altra...

Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Maverick il Ven Set 09, 2011 1:38 pm

Sato ha scritto:
Mattia8 ha scritto:

Non mi piace nemmeno banalizzare sulle "persone che vengono portate a spasso con la busta della merenda". Son mica delle ... Un po' di rispetto per favore...

No mi spiace..Per questo sindacato, la CGIL, non nutro alcun rispetto...Sono la vera spina nel fianco del mondo del lavoro e meriterebbero di essere sciolti....(e lo dico senza fare apologia del ventennio..)
..Sato... comp

P.S. : La storia dell "buste" è vera..Prova a domandare a qualche pensionato..!! .Una volta questo giochino lo faceva un "signore" con gli aerei, che spostava da una città all'altra...
Scusa Sato....ma dissento....come ci insegna la Storia (quella con la S maiuscola) tutte le forme di estremismo non hanno fatto altro che causare danni.
Mi pare che questo forum si debba astenere dalla trattazione di temi che riguardino la politica ed i sindacati.
Direi che sarebbe indicato per tutti non spingersi oltre la battuta o la satira.

Maverick
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 24.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Set 09, 2011 1:42 pm

Mi pare che questo forum si debba astenere dalla trattazione di temi che riguardino la politica ed i sindacati

hai ragione... ma come direbbe Di Pietro:

che c'azzecca la CGIL col SISTRI??

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 941
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Manovra, CGIL: "nuovo depotenziamento del SISTRI". O dei sistemi di informazione?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 2:18 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum