Ultimi argomenti
» Ritiro merce da cliente
Da Giosistri Mer Dic 04, 2019 4:42 pm

» Esenzione totale 1.1.3.1 c)
Da gam66 Mar Dic 03, 2019 1:54 am

» Requisiti responsabile tecnico - anni di esperienza
Da MattiaC Lun Dic 02, 2019 6:37 pm

» Pannelli sandwich con carta catramata
Da STEBER Lun Dic 02, 2019 10:19 am

» raggruppamento rifiuti hp differenti
Da pascozzi Mer Nov 27, 2019 11:24 am

» Codici a specchio e analisi
Da isamonfroni Mer Nov 27, 2019 11:05 am

» Come gestire i rifiuti prodotti in diversi luoghi
Da cirillo Mer Nov 27, 2019 10:34 am

» [TOP] Consulente ADR
Da MattiaC Mer Nov 27, 2019 9:48 am

» ufficio e rif pericolosi
Da Admin Lun Nov 25, 2019 7:15 pm

» Quiz consulente ADR 2019
Da gianluca corrieri Mar Nov 19, 2019 1:52 pm


ADEMPIMENTI FALEGNAMERIA

Andare in basso

ADEMPIMENTI FALEGNAMERIA Empty ADEMPIMENTI FALEGNAMERIA

Messaggio  PAOLAMN il Gio Set 08, 2011 9:53 am

Un saluto a tutti, allora nei prossimi mesi rilevo una falegnameria, l attuale proprietario non ha un registro C/S e quindi neppure il formulario, nel comune dove lavora esiste una discarica quindi lui porta tutto li. Secondo voi è fattibile tutto ciò?
Il legno di scarto lo utilizza in una stufa durante l'inverno per scaldare l ambiente e tutto il resto lo porta in discarica. Vernicia anche (vernicie all acqua) utilizza colle ecc... e tutto va in discarica... non so bene come comportarmi. che consiglio mi date.
L unico dipendente nel momento che rilevo la ditta è il mio compagno. Unico titolare della ditta individuale.
PAOLAMN
PAOLAMN
Membro della community

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 27.04.11
Età : 49
Località : Mantova

Torna in alto Andare in basso

ADEMPIMENTI FALEGNAMERIA Empty Re: ADEMPIMENTI FALEGNAMERIA

Messaggio  cirillo il Gio Set 08, 2011 10:22 am

La situazione, di per sè, è semplice.
Nulla di quanto fatto finora è legale.
Ti consiglio di affidarti ad un consulente "coscienzoso".
Di solito i commercialisti fanno... i commercialisti e, nella maggioranza, non hanno alba della materia ambientale.
Devi comunque:
1) farti fare una analisi di classificazione dei rifiuti per definire:
1.a) il codice CER;
1.b) se si tratta di rifiuti pericolosi o non pericolosi
2) dotarti di registro di carico e scarico rifiuti (vidamazione € 25,00 in CCIAA)
3) dotarti di Formulario Identificazione Trasporto Rifiuti (vidamazione gratuita in CCIAA)
4) se hai rifiuti pericolosi fare il MUD entro la scadenza (30 aprile) e, se capita, iscriverti al Sistri.
5) effettuare gli smaltimenti dei rifiuti entro max 1 anno dalla produzione (considerando che, probabilmente, non produci più di 20 mc di rifiuti non pericolosi e 10 mc di rifiuti pericolosi, all'anno).
6) se effettui verniciatura dotarti dell'autorizzazione rilasciata dalla Provincia per le emissioni in atmosfera
Questo è quanto posso suggerire in linea generale senza conoscere la realtà aziendale.
Auguri di cuore per la vostra nuova avventura!

cirillo
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7378
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 64
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum