Ultimi argomenti
» Codici a specchio e analisi
Da matteorossi Ven Apr 19, 2019 3:22 pm

» MUD 2019 SEZIONE IMBALLAGGI CER 191202
Da Aurora Brancia Ven Apr 19, 2019 2:20 pm

» Rcs trasportatore e produttore
Da floyd1986 Ven Apr 19, 2019 12:50 pm

» Trattamento a calce
Da matteorossi Gio Apr 18, 2019 3:13 pm

» quiz adr 2017
Da tfrab Lun Apr 15, 2019 5:41 pm

» Esenzione per trasporto lampade
Da homer Lun Apr 15, 2019 1:52 pm

» Visto che la scadenza MUD è stata prorogata, quella dell'ORSO?
Da sviluppo Lun Apr 15, 2019 10:05 am

» AUTORIZZAZIONE IMPIANTI PRODUZIONE METANO
Da Aurora Brancia Dom Apr 14, 2019 6:53 pm

» studio di fisioterapia con concessione d'uso spazio a podologa
Da ermesino Dom Apr 14, 2019 5:33 pm

» MUD 2019 - Destinazione estera R12 - R13
Da Paolo UD Gio Apr 11, 2019 12:25 pm


Lettera aperta a Berlusconi

Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Admin il Gio Set 01, 2011 12:37 am

Da parte di FAI e Conftrasporto. Sara' pubblicata nell'edizione di "Libero" di venerdì 2 settembre: http://stradafacendo.tgcom.it/wpmu/files/2011/08/111.jpg
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6560
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  VdT il Gio Set 01, 2011 8:39 am

Mi auguro che bypassando completamente il ministero dell'ambiente (che è diventato sordo a causa della propria arroganza) si possa ottenere qualcosa arrivando direttamente al vertice.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  riger il Gio Set 01, 2011 8:51 am

Mi conforta che chi ha più volte pubblicato la voce di questa campana sia TGCom (leggi Mediaset (leggi Berlusconi))
riger
riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 37
Località : Brescia

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Six gear il Gio Set 01, 2011 10:01 am

riger ha scritto:Mi conforta che chi ha più volte pubblicato la voce di questa campana sia TGCom (leggi Mediaset (leggi Berlusconi))

... O forse del perchè stiamo pagando un bighlietto in platea veramente costoso.
Peccato che ci siano ancora molti atti in questa opera.
Six gear
Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 36
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Dario Foresto il Gio Set 01, 2011 5:39 pm

Comunque direi resta importante far capire che attualmente serve un sistema per la tracciabilità dei rifiuti che prenda le buone idee di base che poteva avere il SISTRI ma che sia molto meno intricato.
Anche perchè comunque c'è di buono che il SISTRI ha messo a nudo che la gestione cartacea precedente non può più bastare.
Dario Foresto
Dario Foresto
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 04.03.10

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Six gear il Gio Set 01, 2011 5:54 pm

Tecnico ha scritto:Comunque direi resta importante far capire che attualmente serve un sistema per la tracciabilità dei rifiuti che prenda le buone idee di base che poteva avere il SISTRI ma che sia molto meno intricato.
Anche perchè comunque c'è di buono che il SISTRI ha messo a nudo che la gestione cartacea precedente non può più bastare.

Perchè non può più bastare?
Six gear
Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 36
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  k.w. il Gio Set 01, 2011 6:00 pm

VdT ha scritto:Mi auguro che bypassando completamente il ministero dell'ambiente (che è diventato sordo a causa della propria arroganza) si possa ottenere qualcosa arrivando direttamente al vertice.

Sarò pessimista ma non credo che si arrivi a soluzione in questa maniera.
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Six gear il Gio Set 01, 2011 6:07 pm

k.w. ha scritto:
VdT ha scritto:Mi auguro che bypassando completamente il ministero dell'ambiente (che è diventato sordo a causa della propria arroganza) si possa ottenere qualcosa arrivando direttamente al vertice.

Sarò pessimista ma non credo che si arrivi a soluzione in questa maniera.
love
Six gear
Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 36
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Charlie75 il Gio Set 01, 2011 6:12 pm

Non può più bastare il cartaceo?

infatti in tutti gli altri Paesi i camion dei rifiuti viaggiano controllati direttamente dalla NASA, è per questo che non ci sono le Ecomafie.

Charlie75
Charlie75
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 12.11.10

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Six gear il Gio Set 01, 2011 6:18 pm

Charlie75 ha scritto:Non può più bastare il cartaceo?

infatti in tutti gli altri Paesi i camion dei rifiuti viaggiano controllati direttamente dalla NASA, è per questo che non ci sono le Ecomafie.

Spero che ci sia del sarcasmo.
In Francia, Germania, Olanda hanno ripreso il vecchio caro metodo di memorizzazione e analisi in tempi non diretti (che non vuol dire per forza cartaceo anche se utilizzano lo stesso procedimento ma con registri non di carta ma su data base distribuiti.
Non c'è la tracciabilità da 4 anni (ormai) perchè ritenuta superflua e troppo onerosa (ma và!).
L'unico caso che mi viene in mente è la Svizzera, ma usano la tracciabilità dei mezzi PUBBLICI dato che la rete di smaltimento riciclaggio dei rifiuti cittadini è statale. Per i restanti, registri telematici, come sempre.
Sono in italia ci si ostina in questo teatrino, e noi stiamo a guardare lo spettacolo.
Ah 10 a 1 che adesso Santoro prende visibilità del caso.
Six gear
Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 36
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  k.w. il Gio Set 01, 2011 6:22 pm

Six gear ha scritto:
Charlie75 ha scritto:Non può più bastare il cartaceo?

infatti in tutti gli altri Paesi i camion dei rifiuti viaggiano controllati direttamente dalla NASA, è per questo che non ci sono le Ecomafie.

Spero che ci sia del sarcasmo.
In Francia, Germania, Olanda hanno ripreso il vecchio caro metodo di memorizzazione e analisi in tempi non diretti (che non vuol dire per forza cartaceo anche se utilizzano lo stesso procedimento ma con registri non di carta ma su data base distribuiti.
Non c'è la tracciabilità da 4 anni (ormai) perchè ritenuta superflua e troppo onerosa (ma và!).
L'unico caso che mi viene in mente è la Svizzera, ma usano la tracciabilità dei mezzi PUBBLICI dato che la rete di smaltimento riciclaggio dei rifiuti cittadini è statale. Per i restanti, registri telematici, come sempre.
Sono in italia ci si ostina in questo teatrino, e noi stiamo a guardare lo spettacolo.
Ah 10 a 1 che adesso Santoro prende visibilità del caso.

Giusto ora che è senza editore? Suspect
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Six gear il Gio Set 01, 2011 6:24 pm

k.w. ha scritto:
Six gear ha scritto:
Charlie75 ha scritto:Non può più bastare il cartaceo?

infatti in tutti gli altri Paesi i camion dei rifiuti viaggiano controllati direttamente dalla NASA, è per questo che non ci sono le Ecomafie.

Spero che ci sia del sarcasmo.
In Francia, Germania, Olanda hanno ripreso il vecchio caro metodo di memorizzazione e analisi in tempi non diretti (che non vuol dire per forza cartaceo anche se utilizzano lo stesso procedimento ma con registri non di carta ma su data base distribuiti.
Non c'è la tracciabilità da 4 anni (ormai) perchè ritenuta superflua e troppo onerosa (ma và!).
L'unico caso che mi viene in mente è la Svizzera, ma usano la tracciabilità dei mezzi PUBBLICI dato che la rete di smaltimento riciclaggio dei rifiuti cittadini è statale. Per i restanti, registri telematici, come sempre.
Sono in italia ci si ostina in questo teatrino, e noi stiamo a guardare lo spettacolo.
Ah 10 a 1 che adesso Santoro prende visibilità del caso.

Giusto ora che è senza editore? Suspect

Andrà in onda su reti tv on line, sulla rete de "Il Fatto" oppure se si venderà, a Sky italia.
Six gear
Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 36
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Charlie75 il Gio Set 01, 2011 6:27 pm

Bravo Six.
Basta vedere e prendere spunto. Non farsi belli/a inventando un sistema in tempo reale che non funzionerà mai. Attenzione che se sosteniamo che lo Stato può davvero accollarsi il diritto di essere un Grande Fratello nei confronti di tutti i cittadini e di tutte le imprese andiamo incontro a stagioni davvero buie. Da cittadini diventiamo sudditi.
Charlie75
Charlie75
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 12.11.10

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  k.w. il Gio Set 01, 2011 6:28 pm

Six gear ha scritto:
k.w. ha scritto:
Six gear ha scritto:
Charlie75 ha scritto:Non può più bastare il cartaceo?

infatti in tutti gli altri Paesi i camion dei rifiuti viaggiano controllati direttamente dalla NASA, è per questo che non ci sono le Ecomafie.

Spero che ci sia del sarcasmo.
In Francia, Germania, Olanda hanno ripreso il vecchio caro metodo di memorizzazione e analisi in tempi non diretti (che non vuol dire per forza cartaceo anche se utilizzano lo stesso procedimento ma con registri non di carta ma su data base distribuiti.
Non c'è la tracciabilità da 4 anni (ormai) perchè ritenuta superflua e troppo onerosa (ma và!).
L'unico caso che mi viene in mente è la Svizzera, ma usano la tracciabilità dei mezzi PUBBLICI dato che la rete di smaltimento riciclaggio dei rifiuti cittadini è statale. Per i restanti, registri telematici, come sempre.
Sono in italia ci si ostina in questo teatrino, e noi stiamo a guardare lo spettacolo.
Ah 10 a 1 che adesso Santoro prende visibilità del caso.

Giusto ora che è senza editore? Suspect

Andrà in onda su reti tv on line, sulla rete de "Il Fatto" oppure se si venderà, a Sky italia.

"Raiperunanotte" forever. Twisted Evil lol!
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  k.w. il Ven Set 02, 2011 9:39 am

Ooops...troppo tardi. . Razz
k.w.
k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Torna in alto Andare in basso

Lettera aperta a Berlusconi Empty Re: Lettera aperta a Berlusconi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum