Ultimi argomenti
» Codici a specchio e analisi
Da matteorossi Ieri alle 3:22 pm

» MUD 2019 SEZIONE IMBALLAGGI CER 191202
Da Aurora Brancia Ieri alle 2:20 pm

» Rcs trasportatore e produttore
Da floyd1986 Ieri alle 12:50 pm

» Trattamento a calce
Da matteorossi Gio Apr 18, 2019 3:13 pm

» quiz adr 2017
Da tfrab Lun Apr 15, 2019 5:41 pm

» Esenzione per trasporto lampade
Da homer Lun Apr 15, 2019 1:52 pm

» Visto che la scadenza MUD è stata prorogata, quella dell'ORSO?
Da sviluppo Lun Apr 15, 2019 10:05 am

» AUTORIZZAZIONE IMPIANTI PRODUZIONE METANO
Da Aurora Brancia Dom Apr 14, 2019 6:53 pm

» studio di fisioterapia con concessione d'uso spazio a podologa
Da ermesino Dom Apr 14, 2019 5:33 pm

» MUD 2019 - Destinazione estera R12 - R13
Da Paolo UD Gio Apr 11, 2019 12:25 pm


Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone

Andare in basso

Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone Empty Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone

Messaggio  dibez il Mer Lug 06, 2011 11:14 am

Buongiorno a tutti, vorrei condividere con voi una mia riflessione riguardo la definizione di sottoprodotto.

Dando per assimilata da tutti la definizione di sottoprodotto riportata all'art. 183bis, mi domando se uno scarto di produzione, come per esempio un imballaggio di cartone difettoso perchè stampato male, possa essere ricondotto alla fattispecie del sottoprodotto pur essendo oggetto del processo produttivo che lo genera. Mi rendo conto che in questo caso non si tratta di uno sfrido/refilo di lavorazione ma del prodotto vero e proprio, tuttavia esso può essere reimmesso in un processo produttivo senza ulteriori lavorazioni (quello della carta) rispettando tutto quello che l'articolo 183 bis riporta nella definizione di sottoprodotto ad eslcusione del primo comma (in questo caso lo scarto è anche l'oggetto del processo produttivo).

Se dovessi applicare alla lettera quanto riportato dal testo dell'articolo io stesso direi di no, lo scarto non può essere considerato sottoprodotto; tuttavia il materiale di cui è fatto è lo stesso, la destinazione anche.. insomma perchè non considerarlo per analogia sottoprodotto?

Saluti
Marco
dibez
dibez
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 25.05.11

Torna in alto Andare in basso

Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone Empty Re: Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone

Messaggio  Luca26 il Gio Lug 07, 2011 9:46 am

Penso che tu possa considerarlo un sottoprodotto.
Ultimamente, molte realtà che producono scarti di carta e cartone si trovano nella situazione di poter cominciare ad applicare l'art 184 ter del d.lgs 152/06, in quanto dal 24 giugno è cessata la vigenza della circolare riguardante le materie prime secondarie sin dall'origine. Se però è vero che refili, sfridi di carta sono dei sottoprodotti, ASSOCARTA si è mossa in tal senso richiedendo agli associati di predisporre appositi contratti, missive, documenti di accompagnamento tra il cedente ed il cessionario che attestino come tale sostanza soddisfi i 4 punti dell'art 184 ter. Non ho idea però, di come questi documenti vadano fatti...(anzi se qualcuno è interessato si potrebbe buttare giù una bozza bounce )ho letto che alcuni predispongono anche un'analisi merceologica della cartaccia...ma mi sembra un onere eccessivo rispetto alla richiesta.
Luca26
Luca26
Utente Attivo

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 07.10.10

Torna in alto Andare in basso

Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone Empty sottoprodotto

Messaggio  TATA il Gio Lug 07, 2011 2:47 pm

Buon pomeriggio,
sempre parlando di sottoprodotto alla fine non ho ancora capito se, in caso di refili di cartone, devono essere conferiti con tratta diretta in cartiera o possono passare tramite un impianto di un commerciante magari per ottimizzare il carico?
Ringrazio a chi mi rispode!
TATA
TATA
Utente Attivo

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 43
Località : Belluno

Torna in alto Andare in basso

Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone Empty Re: Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone

Messaggio  Luca26 il Gio Lug 07, 2011 3:41 pm

Penso che tu possa considerarlo un sottoprodotto.
Ultimamente, molte realtà che producono scarti di carta e cartone si trovano nella situazione di poter cominciare ad applicare l'art 184 ter del d.lgs 152/06, in quanto dal 24 giugno è cessata la vigenza della circolare riguardante le materie prime secondarie sin dall'origine. Se però è vero che refili, sfridi di carta sono dei sottoprodotti, ASSOCARTA si è mossa in tal senso richiedendo agli associati di predisporre appositi contratti, missive, documenti di accompagnamento tra il cedente ed il cessionario che attestino come tale sostanza soddisfi i 4 punti dell'art 184 ter. Non ho idea però, di come questi documenti vadano fatti...(anzi se qualcuno è interessato si potrebbe buttare giù una bozza Idea )ho letto che alcuni predispongono anche un'analisi merceologica della cartaccia...ma mi sembra un onere eccessivo rispetto alla richiesta.
Luca26
Luca26
Utente Attivo

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 07.10.10

Torna in alto Andare in basso

Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone Empty Re: Scarto e sottoprodotto - carta ed imballaggi in carta/cartone

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum