categoria 99

Andare in basso

categoria 99

Messaggio  Ranx il Mar Lug 05, 2011 9:12 am

Buon giorno,
un cliente mi chiede se ho in autorizzazione il cer 12.01.99; io i 12.01 ce li ho tutti, non pericolosi e pericolosi, ma non ho la categoria 99.
Trattandosi di una categoria residuale e generica ("rifiuti non specificati altrimenti") rispetto ad una classe (12) e sottoclasse (01) di cui ho tutti i codici posso trasportare lo stesso? O dev'essere indicata in autorizzazione proprio la categoria 99?
avatar
Ranx
Utente Attivo

Messaggi : 297
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  erusservice il Mar Lug 05, 2011 9:23 am

deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici
avatar
erusservice
Utente Attivo

Messaggi : 453
Data d'iscrizione : 15.10.10
Località : garbagnate milanese

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  Ranx il Mar Lug 05, 2011 9:36 am

erusservice ha scritto:deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici

Grazie, come pensavo. Quindi si tratta di identificare meglio il rifiuto.
Si tratta di placche di metallo duro usurate utilizzate nei torni. Hanno tracce di emulsioni di olii che vengono utilizzati per raffreddarle.
Io gli darei il codice 12.01.21; Qualcuno mi può dare una mano?
avatar
Ranx
Utente Attivo

Messaggi : 297
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  luckyluke il Mar Lug 05, 2011 9:38 am

l'albo gestori della marche alcuni anni fa li aveva depennati dalle iscrizioni in fase di rinnovi, tra l'altro non fornendo neanche una comunicazione al riguardo. Infatti, appena ce ne siamo accorti, abbiamo dovuto immediatamente fare domanda di integrazione di tutti i 99 rimossi, fornendo anche una descrizione aggiuntiva richiestaci per specificare quale rifiuto intendevamo trasportare.
Puoi consultare la Circolare n. 661 del 19/04/2005 dell'Albo Nazionale.
http://www.albonazionalegestoriambientali.it/Download/it/CircolariComitatoNazionale/040-Circ661_19.04.2005.pdf
avatar
luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 48
Località : AP

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  patti il Mar Lug 05, 2011 9:38 am

erusservice ha scritto:deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici
a me risulta che li danno ancora i 99 purché venga specificato il tipo di rifiuto per il quale si intende essere autorizzati, ad esempio ad un rifiuto prodotto da una azienda che scarta ritagli di rottame acciaio inox non puoi assegnare un codice 12.01 perchè non esiste niente di appropriato. perciò puoi richiedere di essere autorizzato a ritirare un codice 12.01.99 specificando che si può trattare di sfridi, lamiere, ritagli, tubi ecc...di rottame ferroso e non ferroso.
avatar
patti
Utente Attivo

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 22.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  luckyluke il Mar Lug 05, 2011 9:41 am

erusservice ha scritto:deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici
mi permetto di aggiungere che questo comportamento degli Albi mi sembra un'assurdità. il codice 99 è stato lasciato appositamente "generico" proprio per poter catalogare in un modo o nell'altro qualsiasi tipo di rifiuto: e invece loro che fanno? non concedono il 99 oppure richiedono una descrizione aggiuntiva a priori che specifichi quale rifiuto si intende trasportare; ma io che ne so che rifiuto troverò tra qualche anno a cui il produttore vuole mettere il cer 99? Mad
avatar
luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 48
Località : AP

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  Ranx il Mar Lug 05, 2011 9:47 am

Ranx ha scritto:
erusservice ha scritto:deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici

Grazie, come pensavo. Quindi si tratta di identificare meglio il rifiuto.
Si tratta di placche di metallo duro usurate utilizzate nei torni. Hanno tracce di emulsioni di olii che vengono utilizzati per raffreddarle.
Io gli darei il codice 12.01.21; Qualcuno mi può dare una mano?

Scusate, mi autoquoto per riportare il focus sui binari iniziali. Posto che il 99 non ce l'ho, e considerato quanto detto sopra mi correggerei. Considerate le tracce di olio darei un 12.01.20* (cioè il corrispondente "pericoloso" del 12.01.21).
Cosa ne pensate?
avatar
Ranx
Utente Attivo

Messaggi : 297
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  annariri il Mar Lug 05, 2011 10:12 am

patti ha scritto:
erusservice ha scritto:deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici
a me risulta che li danno ancora i 99 purché venga specificato il tipo di rifiuto per il quale si intende essere autorizzati, ad esempio ad un rifiuto prodotto da una azienda che scarta ritagli di rottame acciaio inox non puoi assegnare un codice 12.01 perchè non esiste niente di appropriato. perciò puoi richiedere di essere autorizzato a ritirare un codice 12.01.99 specificando che si può trattare di sfridi, lamiere, ritagli, tubi ecc...di rottame ferroso e non ferroso.

Recentemente ho chiesto per un mio cliente la variazione per inserimento Cer 120199 scarti di lavorazione metalli in spezzoni (derivanti da trattamento fisico meccanico dei metalli) escluse limature trucioli polveri e particolato

mi è stato concesso
avatar
annariri
Utente Attivo

Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 29.09.10

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  Paolo UD il Mar Lug 05, 2011 10:55 am

luckyluke ha scritto:
erusservice ha scritto:deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici
mi permetto di aggiungere che questo comportamento degli Albi mi sembra un'assurdità. il codice 99 è stato lasciato appositamente "generico" proprio per poter catalogare in un modo o nell'altro qualsiasi tipo di rifiuto: e invece loro che fanno? non concedono il 99 oppure richiedono una descrizione aggiuntiva a priori che specifichi quale rifiuto si intende trasportare; ma io che ne so che rifiuto troverò tra qualche anno a cui il produttore vuole mettere il cer 99? Mad
Non deriva da una volontà dell'albo, ma da una condanna della corte europea all'italia sull'utilizzo dei cer generici. Cito a memoria perché non trovo sottomano i riferimenti.
Dopo quella condanna hanno tolto tutti i 99 e li concedono solo se descritti.
Nel 2006 ho portato avanti un'estenuante "lotta" con la sezione regionale dell'Albo in quanto non ritenevano corretta l'attribuzione del cer 99 (fatta dal produttore) ad un determinato rifiuto. In sostanza, oltre a dover comunicare la descrizione occorre anche convincerli che è veritiera.
Ovviamente questo per un trasportatore terzista è un bagno di sangue in quanto occorre riperiziare sempre i mezzi Shocked

Paolo
avatar
Paolo UD
Utente Attivo

Messaggi : 455
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 53
Località : Udine

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  Mariangela il Mar Lug 05, 2011 12:18 pm

In autorizzazione abbiamo il codice 12.01.99 rifiuti non specificati altrimenti - cascami e scarti di lavorazione. flower
avatar
Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 54
Località : PROVINCIA DI MILANO

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  CJM il Mar Lug 05, 2011 2:43 pm

Ranx ha scritto:
Ranx ha scritto:
erusservice ha scritto:deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici

Grazie, come pensavo. Quindi si tratta di identificare meglio il rifiuto.
Si tratta di placche di metallo duro usurate utilizzate nei torni. Hanno tracce di emulsioni di olii che vengono utilizzati per raffreddarle.
Io gli darei il codice 12.01.21; Qualcuno mi può dare una mano?

Scusate, mi autoquoto per riportare il focus sui binari iniziali. Posto che il 99 non ce l'ho, e considerato quanto detto sopra mi correggerei. Considerate le tracce di olio darei un 12.01.20* (cioè il corrispondente "pericoloso" del 12.01.21).
Cosa ne pensate?

mi viene da dire che è il migliore per il tuo tipo di rifiuto, molto meglio del 99
per quanto riguarda le tracce d'olio valuta se ti conviene o meno fare un'analisi
se ti metti già nella condizione più cautelativa (rif pericoloso) forse no
tieni conto che magari il tuo smaltitore la vorrà in ogni caso se ha tale prescrizione in autorizzazione
prova a insistere per un parere più autorevole
ciao
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5470
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  marcosperandio il Mar Lug 05, 2011 3:18 pm

erusservice ha scritto:deve essere indicato il codice specifico...peraltro ti posso dire che la cciaa di milano i 99 non li da più xche sono codici troppo generici
Tende a non darli più ma in alcuni casi è obbligata!.
Ti cito il caso del codice che le province IMPONGONO agli impianti per i fanghi biologici dopo trattamento di igienizzazione per il riutilizzo in agricoltura: 19.05.99.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
avatar
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 50
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  volvo85 il Mar Lug 05, 2011 4:19 pm

buongiorno a tutti!!!! ma per tutte quelle aziende che si occupano di soluzioni informatiche avanzate (fornitura software, hardware ecc) devono iscriversi al sistri ?? inn ambito sistri come vengono considerati i pc,monitor, stampanti che prendono indietro dai loro clienti??
grazie 1000


avatar
volvo85
Utente Attivo

Messaggi : 76
Data d'iscrizione : 10.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  Ranx il Mar Lug 05, 2011 4:44 pm

volvo85 ha scritto:buongiorno a tutti!!!! ma per tutte quelle aziende che si occupano di soluzioni informatiche avanzate (fornitura software, hardware ecc) devono iscriversi al sistri ?? inn ambito sistri come vengono considerati i pc,monitor, stampanti che prendono indietro dai loro clienti??
grazie 1000



Non è che per caso hai sbagliato topic?
avatar
Ranx
Utente Attivo

Messaggi : 297
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  cirillo il Mar Lug 05, 2011 4:58 pm

PER VOLVO 85
le cose che hai citato (PC, stampanti, monitor) vanno gestiti come RAEE e, quindi, ti devi iscrivere all'Albo Gestori Ambientali - Sez. RAEE - Distributori.
In questo caso, al momento (domani chi lo sa?) il Sistri non c'entra.
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7311
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 63
Località : veneto

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  Hope il Mer Lug 06, 2011 4:28 pm

Riprendendo gli input di Mariangela (in autorizzazione abbiamo il codice 12.01.99) e di Paolo UD (li concedono solo se descritti) ritengo che se si avanza una richiesta di CER xx xx 99 allegando una deliberazione provinciale o regionale, con la quale a quel determinato impianto è stato concesso un CER xx xx 99 con descrizione, l’Albo non ha nessun problema a concedere quel codice.
avatar
Hope
Utente Attivo

Messaggi : 458
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mar Ott 04, 2011 11:30 am

annariri ha scritto:
patti ha scritto:
erusservice ha scritto:.... ad un rifiuto prodotto da una azienda che scarta ritagli di rottame acciaio inox non puoi assegnare un codice 12.01 perchè non esiste niente di appropriato. perciò puoi richiedere di essere autorizzato a ritirare un codice 12.01.99 specificando che si può trattare di sfridi, lamiere, ritagli, tubi ecc...di rottame ferroso e non ferroso.

Recentemente ho chiesto per un mio cliente la variazione per inserimento Cer 120199 scarti di lavorazione metalli in spezzoni (derivanti da trattamento fisico meccanico dei metalli) escluse limature trucioli polveri e particolato

mi è stato concesso
... e poi hai trovato una acciaieria disposta a ritirarlo ?? Sad
avatar
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1102
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  annariri il Mar Ott 04, 2011 11:44 am

vaghestelledellorsa ha scritto:
annariri ha scritto:
patti ha scritto:
erusservice ha scritto:.... ad un rifiuto prodotto da una azienda che scarta ritagli di rottame acciaio inox non puoi assegnare un codice 12.01 perchè non esiste niente di appropriato. perciò puoi richiedere di essere autorizzato a ritirare un codice 12.01.99 specificando che si può trattare di sfridi, lamiere, ritagli, tubi ecc...di rottame ferroso e non ferroso.

Recentemente ho chiesto per un mio cliente la variazione per inserimento Cer 120199 scarti di lavorazione metalli in spezzoni (derivanti da trattamento fisico meccanico dei metalli) escluse limature trucioli polveri e particolato

mi è stato concesso
... e poi hai trovato una acciaieria disposta a ritirarlo ?? Sad
Mo è stato richiesto espressamente dal cliente al quale sua volta è stato richiesto dal destinatario, che non so se sia un'acciaieria o similari. Sono ormai passati un paio di mesi e il mio cliente sta lavorando tranquillamente, quindi è andato tutto a buon fine
avatar
annariri
Utente Attivo

Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 29.09.10

Torna in alto Andare in basso

Re: categoria 99

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum