Ultimi argomenti
» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da SiculaCiclat_TT Oggi alle 10:41 am

» quiz adr 2017
Da tfrab Oggi alle 10:23 am

» NUMERO ADETTI UNITA' LOCALE
Da skywalker2016 Oggi alle 8:54 am

» DOVE TROVARE IL SOFTWARE MUD 2018
Da UB2601 Ieri alle 11:12 am

» Iscrizione all'Albo di mezzi in comodato d'uso gratuito
Da urgada Mar Mar 19, 2019 2:08 pm

» Le Furbate sul Registro Carico Scarico
Da Paolo UD Mar Mar 19, 2019 1:20 pm

» Aiuto giacenza e quantità prodotta mud 2017
Da cirillo Mar Mar 19, 2019 11:13 am

» variazione cer dopo selezione meccanica.
Da isamonfroni Dom Mar 17, 2019 10:58 am

» Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti
Da beltrale Gio Mar 14, 2019 8:35 am

» Pesatura Rifiuti
Da ambieco Mer Mar 13, 2019 5:05 pm


trasporto da LDR ad impianto (non esiste CDR)

Andare in basso

trasporto da LDR ad impianto (non esiste CDR)

Messaggio  ceresio18 il Mar Lug 05, 2011 8:47 am

Buongiorno a tutti,
quando non è disponibile un CDR ove trasportare i RAEE raggruppati presso un LDR situato ad un indirizzo diverso dal Punto Vendita del distributore come vi comportate?

Io ho visto effettuare carico e scarico sul Registro e trasportare questi RAEE con formulario verso un impianto autorizzato in ordinaria.
Alcune interpretazioni lette qua e la invece dicono che si possa effettuare il trasporto con un DDT conforme all'Allegato 2 del DM 65/2010 verso impianti autorizzati in ordinaria, iscritti al CDC raee ed aventi l'autorizzazione comunale di cui al DM 8 Aprile 2008 che disciplina i CDR. (in questo modo gli impianti privati sarebbero del tutto assimilabili a CDR comunali).

La circolare Regione Lombardia del 2 Marzo 2011 chiarisce la possibilità di conferire Raee domestici ad impianti privati autorizzati in qualsiasi maniera, ma tralascia di dire se si possa conferire con Allegato 2 o FIR.......

Avete esperienze in merito e soprattutto il conforto di almeno 1 ente competente che si sia espresso in tal senso?

Grazie a tutti
ceresio18
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 05.07.11

Torna in alto Andare in basso

Re: trasporto da LDR ad impianto (non esiste CDR)

Messaggio  VdT il Mar Lug 05, 2011 6:40 pm

Da quello che ho visto io in alcuni comuni non forniti di Centro di Raccolta Comunale, alcuni impianti iscritti al CDC RAEE accettano i RAEE provenienti dalla distribuzione ma non con formulario bensì con il DDT semplificato
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: trasporto da LDR ad impianto (non esiste CDR)

Messaggio  ceresio18 il Mer Lug 06, 2011 9:34 am


Io ho visto usare sia DDT che formulario...... la domanda è la seguente: quale delle due opzioni non sarebbe sanzionabile?

io sarei propenso a far utilizzare il DDT ma il formulario da più sicurezza ai distributori nostri clienti.....
ceresio18
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 05.07.11

Torna in alto Andare in basso

Re: trasporto da LDR ad impianto (non esiste CDR)

Messaggio  VdT il Mer Lug 06, 2011 9:37 am

io credo che il DDT sia più sicuro visto che la normativa parla di utilizzare espressamente quel documento e non il formulario. Inoltre anche il CDCRAEE in alcuni casi ha imposto l'uso del DDT per poter poi distinguere i raee provenienti dalla distribuzione da quelli normalmente accettati con formulario. Conviene però chiamare l'impianto presso il quale si vuole conferire per chiedere.
VdT
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: trasporto da LDR ad impianto (non esiste CDR)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum