Intercettazioni e Sistri

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Intercettazioni e Sistri

Messaggio  haik10 il Lun Giu 27, 2011 1:12 pm

Dopo tutte le vicissitudini negative che abbiamo affrontato con l' avvento del sistri, oggi questo sistema di tracciabilità si trova sott'inchiesta(perquisizioni alla selex,implicazione con la P4).
Tale sistema non è ancora partito definitivamente e credo che non può partire per la sua impostazione , ma ha già creato forti dubbi,numerosi interessamenti da parte di lobby e faccendieri e ha già contribuito a creare un considerevole somma di denaro(pagata da noi aziende) di cui non sapremo mai come saranno gestiti(forse i nostri soldi sono in Lussemburgo o altro paradiso fiscale).
Ciò che però da molto fastidio è sentire le varie correnti politiche sostenere che queste intercettazioni sono inutili e troppo costose.
Intanto sostengo che senza le intercettazioni noi non avremmo mai saputo cosa sta dietro al sistri proposto come strumento per combattere le eco-mafie.
Inoltre la politica si schiera contro queste intercettazioni ritenendole infondate e prive di reati, quando in realtà con queste si dimostra dove è arrivata la moralità in Italia.
Dunque se con il Sistri si vuole controllare l'operatore dei rifiuti prescindendo se questo compie atti illeciti o meno ,o se le aziende per adeguarsi ad un sistema faragginoso devono fare i salti mortali , perchè non attuare lo stesso principio nei confronti della politica e dunque permettere le intercettazioni senza che nessuno si scandalizza.
Certo non sarebbe giusto verso chi specula con i soldi dei cittadini,dopotutto le varie lobby e cricche non sanno far altro che rubare con il consenso dei nostri amministratori, dunque no alle intercettazioni.
Credo che la politica debba avere un senso di responsabilità maggiore delle aziende o dei cittadini , anzi proprio loro dovrebbero dare per primi il buon esempio.
No alla legge bavaglio.

haik10
Utente Attivo

Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 13.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intercettazioni e Sistri

Messaggio  Damiano il Lun Giu 27, 2011 2:49 pm

haik10 ha scritto:Dopo tutte le vicissitudini negative che abbiamo affrontato con l' avvento del sistri, oggi questo sistema di tracciabilità si trova sott'inchiesta(perquisizioni alla selex,implicazione con la P4).
Tale sistema non è ancora partito definitivamente e credo che non può partire per la sua impostazione , ma ha già creato forti dubbi,numerosi interessamenti da parte di lobby e faccendieri e ha già contribuito a creare un considerevole somma di denaro(pagata da noi aziende) di cui non sapremo mai come saranno gestiti(forse i nostri soldi sono in Lussemburgo o altro paradiso fiscale).
Ciò che però da molto fastidio è sentire le varie correnti politiche sostenere che queste intercettazioni sono inutili e troppo costose.
Intanto sostengo che senza le intercettazioni noi non avremmo mai saputo cosa sta dietro al sistri proposto come strumento per combattere le eco-mafie.
Inoltre la politica si schiera contro queste intercettazioni ritenendole infondate e prive di reati, quando in realtà con queste si dimostra dove è arrivata la moralità in Italia.
Dunque se con il Sistri si vuole controllare l'operatore dei rifiuti prescindendo se questo compie atti illeciti o meno ,o se le aziende per adeguarsi ad un sistema faragginoso devono fare i salti mortali , perchè non attuare lo stesso principio nei confronti della politica e dunque permettere le intercettazioni senza che nessuno si scandalizza.
Certo non sarebbe giusto verso chi specula con i soldi dei cittadini,dopotutto le varie lobby e cricche non sanno far altro che rubare con il consenso dei nostri amministratori, dunque no alle intercettazioni.
Credo che la politica debba avere un senso di responsabilità maggiore delle aziende o dei cittadini , anzi proprio loro dovrebbero dare per primi il buon esempio.
No alla legge bavaglio.

Lo so questo è un forum dedicato al Sistri ma non si può non parlare di politica visto cosa ci stà accadendo...Oramai questi grossi papaveri non sono più credibili...Sto guardando un TG e allibisco nel vedere un personaggio in giacca e cravatta che con aria severa si spende e spande in voli pindarici per convincerci che tutto va bene....Oramai sono dei sacchi vuoti senza credibilità...Sono VECCHI....SUPERATI....Non accettiamo più tutto questo...Basta alle banderuole....oggi di qua domani di la....Questo povero nostro paese ha bisogno di serietà ed una nuova moralità....Diamoci tutti da fare perchè questi personaggi non decidano e non ci espropino più la nostra vita...(e i nostri soldi)

Damiano
Utente Attivo

Messaggi : 149
Data d'iscrizione : 22.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intercettazioni e Sistri

Messaggio  haik10 il Lun Giu 27, 2011 4:15 pm

Concordo con te Damiano , anche se purtroppo non possiamo prescindere dalla 'politica'.
Purtroppo i miei post attaccano il Sistri in relazione alla politica, poichè credo che questo sistema è frutto di menti bacate ed inclini al Dio denaro.
Non credo dunque che possiamo prescindere dalla politica quando parliamo di sistri, sarebbe bello poter parlare solo di tutte le problematiche che incombono nel nostro settore , ma il sistema di tracciabilità per me è una quastione politica ma a nostro danno.

haik10
Utente Attivo

Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 13.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intercettazioni e Sistri

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:18 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum