Dubbio atroce su Cat.2 clas C o conto Proprio?

Andare in basso

Dubbio atroce su Cat.2 clas C o conto Proprio?

Messaggio  ludiga il Mar Giu 14, 2011 12:52 pm

Salve,
premetto che mi è venuto un dubbio atroce riguardo alle autorizzazioni in possesso della ditta dove lavoro da un paio di anni.
Inoltre premetto che all'epoca tutte le varie autorizzazioni furono curate e redatte da un consulente esperto.

Allora la ditta ha due mezzi, Un bilico ed un tre assi. Da libretto di circolazione, quindi licenza di trasporto provinciale, l'autorizzazione è IN CONTO PROPRIO - USO PROPRIO.

Riguardo invece all'autorizzazione all'albo gestori ambientali l'autorizzazione è di categoria 2 classe C.....va bene?
Da premettere che la ditta ha anche un impianto di gestione rifiuti in semplificata, e capita, anche se poco, di andare a caricare dei calcinacci(rifiuti) con tanto di FIR ad altre committenze.

Il dubbio mi viene dato che il libretto di circolazione e la licenza provinciale è in conto proprio, dovrei trasformare l'iscrizione all'albo in conto proprio! Poi quando vado a caricare altri rifiuti me li carico io come ditta nella sezione Produttore/Detentore del FIR......
secondo me è la strada più veloce.......

Altrimenti lascio tutto così, dato che comunque sull'autorizzazione dell'albo (2/C) non è specificato CONTO TERZI, infatti la categoria per CONTO TERZI è la 4........

Che dite rischio qualcosa oppure potrei lasciare il tutto....??????

Se devo cambiare, posso variare con il foglio di variazione? oppure devo cancellare l'iscrizione dalla 2/C e ripresentare il tutto per il conto proprio tramite la richiesta della Categoria ai sensi Art.212. comma 8, D. Lgs. 152/06 ???

Grazie mille
avatar
ludiga
Membro della community

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 25.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbio atroce su Cat.2 clas C o conto Proprio?

Messaggio  haik10 il Mar Giu 14, 2011 4:00 pm

Non puoi caricare le macerie edili prodotti da altri , ma questa ormai è diventata la prassi.
Nella mia provincia si lavora così , facendo i furbi e senza alcun dubbio.
Il raggionamento è questo , ho una licenza in conto proprio , carico il rifiuto prodotto da terzi e nel formulario dichiaro di averli prodotti io stesso.
Mi sono battuto per combattere queste furbizie , ma ho dimenticato di essere in Italia , dunque mi sono preso un clamoroso vafff. dagli organi di controllo.
Dunque mi ritrovo nella seguente situazione: autorizzazione conto/terlzi , capacità professionale(ha avuto un costo di tempo oltre che economico), assicurazione maggiorata perchè in conto/terzi.
Inoltre autorizzazione albo gestori ambientali e i suoi costi , responsabile tecnico dei rifiuti (che pago) , da qui non specifico tutte le difficoltà del rispetto degli orari di lavoro e pause.
Morale della favola , i trasportatori in conto proprio la fanno da padroni nel settore rifiuti e senza alcuna garanzia nè finanziaria , nè professionale.
In ultimo , visto che scrivo in questo forum, imposizione del Sistri per i trasportatori c.d. 'Professionali' , mentre totale esenzione ai trasportatori in conto proprio per i rifiuti non pericolosi.
Che dire , penso di passare a fare il furbo come gli altri , siamo in Italia è ciò è consentito.
Perdona lo sfogo.
avatar
haik10
Utente Attivo

Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 13.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbio atroce su Cat.2 clas C o conto Proprio?

Messaggio  CJM il Mar Giu 14, 2011 4:43 pm

Leggiti l'artcolo riportato da Admin postato oggi
è perfetto
ricordati che quando scadrà la 2 dovrai iscriverti in 4
visto che la categoria due è stata soppressa
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5462
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Dubbio atroce su Cat.2 clas C o conto Proprio?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum