Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Andare in basso

Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  lauramantova il Lun Giu 13, 2011 9:47 pm

Salve,
vorrei avere un vostro parere in merito ad una situazione non definita tra Albo e realtà (ma che strano...):
nel sito dell'Albo di Milano è scritto che non è più previsto l'esonero dall'iscrizione al conto proprio art.212 comma 8 per le ditte che conferiscono al gestore pubblico con cui ci sia stata convenzione.Bene.
E' anche scritto che non si accettano iscrizioni con codici cer del gruppo 20 (rifiuti urbani cioè domestici e assimilabili)a parte cer particolari per giardinieri,pasticceri ed elettricisti.

Ma allora cosa dovrei scrivere per una ditta, nel mio caso un idraulico che conferisce in piazzola ecologica sanitari rotti, caldaie a gas (non RAEE), tubi?
La piazzola li accetta anche senza formulario.Questa è la realtà.

Per tutela del nuovo cliente, gli farò l'iscrizione all'Albo con i codici 15..,17..in modo che quando la piazzola non li accetterà più, potrà andare da un impianto.
Le caldaie a gas secondo voi che codice hanno?Metallo?Non può essere un 1602 altrimenti entra in RAEE.
Grazie per i vostri interventi
avatar
lauramantova
Utente Attivo

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 38
Località : Mantova-Modena-Reggio-Verona

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  alias1957 il Mar Giu 14, 2011 1:38 pm

La convenzione prevista dall’art. 188, comma 2, lett. c), del D.Lgs. n. 152/2006 riguarda i rifiuti speciali non assimilabili.
Non dovrebbero quindi essere conferiti all'ecocentro i rifiuti urbani (assimilati) la cui gestione e quindi anche la raccolta, spetta all'ente che gestisce il servizio pubblico.
avatar
alias1957
Utente Attivo

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 02.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  lauramantova il Mer Giu 15, 2011 4:23 pm

Grazie della tuo intervento, spesso anche se è attivo il servizio porta a porta, delle ditte per comodità conferiscono in modo autonomo gli assimilati alla piazzola ecologica.Ribadirò alle ditte di evitare questa procedura, ma per sicurezza appoggiarsi solo alla raccolta dell'ente gestore col porta a porta.
avatar
lauramantova
Utente Attivo

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 38
Località : Mantova-Modena-Reggio-Verona

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  CJM il Mer Giu 15, 2011 4:31 pm

Può essere che il comune abbia delle convenzioni speciali
esistono dei comuni così
quindi iscrizione ala trasporto dei propri rifiuti e convenzione del comune alla mano
+ documento di tarsporto quindi FIR se np emeno di 10 dip
oppure sistri nelle forme indicate per le manutenzioni
oppure devono andare in impianto
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5470
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  Gabriele Stefani il Mer Giu 15, 2011 4:41 pm

qui si apre una diattriba .. tra quanto prevede il 152 .. e quanto poi viene applicato nella realtà. nei comuni che sto seguendo, solitamente l'accesso ai centri di raccolta (CRM) è riservato ad uso esclusivo delle utenze domestiche (famiglie) e delle piccole utenze non domestiche (attività economiche). per queste seconde, non esiste un metro di giudizio unico, stando alla "sensibilità" dell'operatore presente in quel momento al CRM valutare, in base a quanto e a cosa una attività porta al centro (parlo di rifuti non pericolosi: ho espressamente fatto riportare nel regolamento di servizio il confermento di rifiuti pericolosi da parte delle utenze non domestiche). altro punto che spesso crea alcune difficoltà, sono i criteri di assimilazione: qualche comune ha delle restrizioni piuttosto importanti (obbliga i supermercati a gestire autonomamente i propri rifiuti organici, che per quantità eccedono i limiti imposti dal regolamento). Altri comuni non hanno fissato alcun limite: potenzialmente potrei posizionare fuori dal cancello di casa mia 60 mc di carta .. e stando il regolamento .. il comune me li dovrebbe raccogliere (assurdo .. ma vi assicuro che succede).
Altro aspetto normato, ma che poi viene applicato come capita (e su faccio rierimento al post di Admin il alto a destra della schermata "abbandono dei rifiuti vicino ai cassonetti": l'altra mattina, in prossimità di una isola ecologica, è stata scaricata una cucin componibile intera, con tanto di elettrodomestici annessi. identificato il colpevole .. una azienda .. gli è stata cominata una sanzione di €100,00 .. a fronte dei reati e delle sanzioni previste dal 152.

jam
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  MauroC il Mer Giu 15, 2011 4:47 pm

Sono molto interessato alla questione, ma sinceramente non ho capito che "strada ha preso" la vs discussione, mi sono perso!!

Voglio comunque aggiungere la mia esperienza, nel mio comune ad esempio, vi è un elenco dei rifiuti che sono assimilati al servizio comunale, ad esempio si trova il cartone, che deve essere lasciato "fuori la porta" il venerdì, ma si trova anche il tubo dell'idraulico che deve essere conferito all'isola ecologica, se il tubo viene lasciato "fuori dalla porta" ci potrebbe restare per anni, questo è detto espressamente dal regolamento comunale, voi dite che l'idraulico che paga la tassa dei rifuti al comune, per portare il suo rifiuto assimilato deve iscriveri all'albo??? fare il fir ecc??
avatar
MauroC
Utente Attivo

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 44
Località : MC

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  CJM il Mer Giu 15, 2011 5:15 pm

Dunque se un idraulico si reca in una casa privata per fare dei lavori di manutenzione e da questi lavori risultano dei rifiuti che fa?
sono rifiuti derivanti dall'attività di manutenzione quindi suoi
1) li lascia lì e dice al proprietario della casa di arrangiarsi, scelta non poco favorevole per l'idraulico in quanto il proprietario si insusterà non poco
2) se li porta via, ma come li trasporta? deve essere autorizzato al trasporto e accompagnare i rifiuti da un documento
La teoria è che dovrebbe iscriversi all'Albo competente per territorio al trasporto di propri rifiuti non pericolosi, per qualsiasi peso, pericolosi inferiori a 30 kg per trasporto
Il documento : qui si apre la diatriba sistri non sistri per i pericolosi , da vedere e approfondire nei manuali : in teoria per i pericolosi deve iscriversi al sistri e può non dotare i mezzi di bb, però scheda in bianco, per i non pericolosi ha il limite dei 10 dipendenti
3)dove li porta? all'ecocentro? solo se dotato di apposita convenzione oppure in impianto
questa dovrebbe essere al teoria, sicuramente c'è gente molto più preparata di me che ti fornisce passo passo tutti i riferiemnti normativi

La pratica? l'idraulico non è iscritto a nulla, non ha documento di trasporto e tanto l'ecocentro - discarica accetta , tranne per quei poveri diavoli che vengono fermati dall'ente di controllo e vengono sanzionati perchè gironzolano con i calcinacci
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5470
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  MauroC il Mer Giu 15, 2011 5:25 pm

Io parlavo del rifiuto prodotto nella sua unità locale, e non quelli prodotti da manutenzione, in sostanza serve essere iscritti all'albo per trasportare dei rifiuti assimilati agli urbani, dalla propria sede all'isola ecologica??
avatar
MauroC
Utente Attivo

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 44
Località : MC

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  CJM il Mer Giu 15, 2011 5:38 pm

Il trasporto occasionale è stato normato con l'ultimo 205
mi sembra massimo 4 viaggi all'anno per un massimo di 100 kg
ma non vorrei dire scemenze
quindi se superi il trasporto occasionale bisogna capire come andare su strada
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5470
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  zesec il Gio Giu 16, 2011 11:04 am

So di avere, anche in questo caso, una posizione sull'argomento che non piace molto (nemmeno agli organi di controllo, lo ammetto), ma la dico lo stesso. Poi ognuno fa come crede.
Io ritengo che il rifiuto assimilato agli urbani (che è in tutto e per tutto un rifiuto urbano) non sia trasportato al centro di raccolta, ma sia conferito. Il trasporto è quella fase della gestione dei rifiuti che viene dopo la raccolta. La raccolta ed il trasporto la fa il gestore del servizio pubblico di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani (in regime di privativa, io ed altri non possiamo sostituirlo nel servizio). Ma il servizio di raccolta e trasporto si concretizza nel prelievo dei rifiuti (urbani, inclusi gli assimilati) presso i cassonetti, i centri di raccolta, ecopiazzole, fuori dal cancello del cittadino nel servizio porta a porta, ecc. Il trasporto è la fase successiva per il trasferimento di quei rifiuti da dove sono stati conferiti all'impianto di smaltimento o recupero.
Quindi, l'operazione della quale stiamo discutendo noi, non è un trasporto ma un conferimento. Non essendo un trasporto non avrà bisogno di mezzi auorizzati al trasporto in c/prorpio di rifiuti, nè di documenti per il trasporto di rifiuti (FIR).
Siamo soliti immaginarci il conferimento in un centro di raccolta. In questo caso, chi sostiene che ci voglia il FIR, vi dirà che nello spazio destinatario dovrà essere indicato l'indirizzo del centro di raccolta. Ma se il regolamento comunale non prevedesse, per quel rifiuto, il conferimento al centro di raccolta? Cosa andrebbe indicato nella casella destinatario per il servizio porta a porta? E per il conferimento nei cassonetti? Chi mi firma il formulario se devo usare il cassonetto?

Io la vedo così, ma non pretendo di essere nel giusto. Questa posizione l'avevo già espressa sul forum qualche tempo fa, ma ho pensato di ripetermi. So che non è condivisa dai più. Magari è utile per discuterne un po'.
avatar
zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  CJM il Gio Giu 16, 2011 11:21 am

A mio parere è necessario tutelare il cliente da qualsiasi contestazione da parte dell'organo di controllo in modo economico.
Mi spiego : sono nel caso di un idraulico che ha fatto manutenzione o di un imbianchino che ha i bidoncini di vernice vuoti e magari pure spurchi ed etichettati.
Il comune dove opera ha una convenzione per la quale se porto questi rifiuti in ecopiazzola li accetta (devono essere però specificati e scritti nero su bianco)
Che fa l'idraulico?
Li porta senza formulario perchè è un conferimento?
E se lo fermano e gli contestano il trasporto di rifiuti senza documentazione?
Un funzionario provinciale ha detto in battuta che è stanco di vedere multe ai piccoli artigiani perchè trasportano i propri rifiuti senza documentazione e senza iscrizione all'albo.
Questo vuol dire che su un lavoro per cui magari ho chiesto 1000 € ne devo pagare 2500 all'avvocato di turno.
Le interpretazioni possone essere discusse o meno, ma quando sulla strada mi fermano e mi denunciano e devo pure sborsare per essere assolto allora vige, per me , il principio della massima cautela, anche se rasenta la quasi follia.
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5470
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  zesec il Gio Giu 16, 2011 12:52 pm

Capisco benissimo la tua posizione sulla tutela (purchè l'adempimento sia economico) del cliente. L'adotto anch'io, ovviamente.
Io qui cerco di fare un discorso di lettura della norma. Poi la realtà è spesso un'altra. L'ho detto io per primo, quando sottolineavo che gli organi di controllo la leggono spesso in maniera diversa.

Poi è anche vero che ogni tanto (ma attenzione, mi ci metto dentro anch'io in quelli che non lo fanno sempre) se si è convinti di una cosa, bisogna avere la forza ed il coraggio (magari lo si decide assieme al cliente) di sostenerla. E se i controllori sbagliano (non lo so se questo è il caso), bisogna che lo capiscano. Altrimenti le norme le fanno loro. A noi a quel punto non servirebbe nemmeno impararle e approfondirle: andiamo in provincia e chiediamo come fare. Però attenti che gli imprenditori questa cosa la possono fare anche da soli, senza pagare i consulenti: vanno in provincia, chiedono come fare e si adeguano. Finito.

Ripeto: il mio intervento, in questa sede, serve solo per discutere della questione. E siccome sono sicuro che qualche organo di controllo ci legge...magari può manifestarsi e dire la sua.
avatar
zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  MauroC il Gio Giu 16, 2011 2:08 pm

Io la penso come zesec, l'avevo anche scritto, ma avevo utilizzato una terminologia non appropriata, è vero una cosa è parlare di trasporto e un'altra cosa è parlare di conferimento.

Premesso che io cerco sermpre la soluzione più cautelativa possibile, alle volte è dura seguire la norma quando ci obbliga per cose semplici e lineari, a fare procedure ed iscrizioni complicate

CJM infatti dice una cosa giustissima, al momento del controllo come faccio a dimostare che il viaggio che faccio è un conferimento all'isola ecologica invece che un trasporto illegale???

A questo punto direi, che il povero aritigiano che deve conferire alla piazzola comunale una tipologia di rifiuti "ingombrante", sarebbe meglio che chiamasse il suo comune e se lo facesse venire a prendere da un loro incaricato, prima telefona, poi manda un fax, poi li mette di fuori dal negozio con un bel cartello:

"visto che pago la tassa per i rifiuti, e considerato che questi non li posso conferire con un mio mezzo, senza rischiarare la galera, o me li venite a prendere, oppure faranno parte dell'arredamento urbanistico"
avatar
MauroC
Utente Attivo

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 44
Località : MC

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  CJM il Gio Giu 16, 2011 3:26 pm

Sono assolutamente d'accordo zesec
dipende molto anche dal cliente, c'è chi non ha problemi e paga fior di consulenti per una interpretazione delle norme diversa dall'ente di controllo, c'è che invece queste possibilità non le ha
Siccome non conosco chi ho davanti o chi pone domande adotto sempre le risposte più cautelative
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5470
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  zesec il Gio Giu 16, 2011 3:33 pm

MauroC ha scritto:
CJM infatti dice una cosa giustissima, al momento del controllo come faccio a dimostare che il viaggio che faccio è un conferimento all'isola ecologica invece che un trasporto illegale???
Diciamo che l'organo di controllo potrebbe guardare il rifiuto: se è carta e il comune la carta la assimila agli urbani, direi che è un buon indizio. Poi magari, per i comuni che indicano nei regolamenti le quantità assimilabili (dovrebbero farlo tutti ma non è così), si guarda anche la quantità: se supera i limiti, non sono rifiuti assimilati agli urbani ma restano rifiuti speciali.
Se questi due indizi ci sono, direi che siamo già sulla buona strada. E a proposito di buona strada, si guarda anche quella: se siamo sul percorso azienda-centro di raccolta va bene, se siamo sul percorso azienda-bosco, no. Ma poi, perché l'imprenditore dovrebbe andare a scaricare nel bosco se gli prendono il rifiuto al centro di raccolta?
avatar
zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  MauroC il Gio Giu 16, 2011 3:54 pm

zesec ha scritto:
MauroC ha scritto:
CJM infatti dice una cosa giustissima, al momento del controllo come faccio a dimostare che il viaggio che faccio è un conferimento all'isola ecologica invece che un trasporto illegale???
Diciamo che l'organo di controllo potrebbe guardare il rifiuto: se è carta e il comune la carta la assimila agli urbani, direi che è un buon indizio. Poi magari, per i comuni che indicano nei regolamenti le quantità assimilabili (dovrebbero farlo tutti ma non è così), si guarda anche la quantità: se supera i limiti, non sono rifiuti assimilati agli urbani ma restano rifiuti speciali.
Se questi due indizi ci sono, direi che siamo già sulla buona strada. E a proposito di buona strada, si guarda anche quella: se siamo sul percorso azienda-centro di raccolta va bene, se siamo sul percorso azienda-bosco, no. Ma poi, perché l'imprenditore dovrebbe andare a scaricare nel bosco se gli prendono il rifiuto al centro di raccolta?


non lo domandare a me, domandalo a chi controlla in strada e sanziona sti poveri cristi, se vuoi ti posto una sanzione per 100 kg di cartone...cmq ti quoto in pieno zesec
avatar
MauroC
Utente Attivo

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 44
Località : MC

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  CJM il Gio Giu 16, 2011 4:02 pm

zesec ha scritto:
Diciamo che l'organo di controllo potrebbe guardare il rifiuto:

appunto! il rifiuto, il percorso, la provenienza ecc...
non solo attaccarsi ai documenti

penso che mi ricorderò in vita quello che ha detto un gestore di dogana marittima ad un corso sui transfrontalieri "a me non interessa se nel vostro carico nascondete rifiuti, e se lo fate fatelo bene, a me interessa solo che le carte siano a posto"

agghiacciante in ogni caso sono andata O.T. e finisco qua
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5470
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Trasporto di assimilati verso piazzola comunale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum