Ultimi argomenti
» prescrizioni autorizzazione alle emissioni in atmosfera
Da matteorossi Oggi alle 2:17 am

» Peso verifica a destino
Da ilseccio Ieri alle 3:23 pm

» Tenuta registro informatico Sistri
Da Spigola Mer Mar 22, 2017 3:59 pm

» FALEGNAMERIA: vendita segatura a impianto di essiccazione
Da isamonfroni Mer Mar 22, 2017 3:14 pm

» RIFIUTO PRODOTTO FUORI DA UNITà LOCALE
Da fullmetalpanic Mer Mar 22, 2017 11:08 am

» MPS prodotta da R3 in quale scheda va inserita nel MUD 2017
Da fullmetalpanic Mer Mar 22, 2017 10:18 am

» QUIZ ADR
Da Baldus Mer Mar 22, 2017 12:22 am

» MUD: rifiuti pericolosi in giacenza al 31.12.2016
Da Admin Mar Mar 21, 2017 9:48 pm

» Relazione annuale consulente ADR
Da Neocons. Mar Mar 21, 2017 6:56 pm

» Numerazione pagine registro
Da isamonfroni Mar Mar 21, 2017 1:00 pm


ANCI chiede una proroga sul Sistri per i Comuni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ANCI chiede una proroga sul Sistri per i Comuni

Messaggio  Admin il Ven Mar 19, 2010 8:53 am

“Sull’attuazione del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti serve un periodo di transizione per gli adempimenti dei Comuni. Il termine attuale del 30 marzo è troppo stringente, per questo chiederemo un incontro al ministero dell’ambiente per mettere a punto attività di accompagnamento sia nella fase di iscrizione che in quella di attuazione del servizio”. Lo ha detto Filippo Bernocchi, delegato ANCI alle politiche energetiche e di gestione dei rifiuti a conclusione dell’incontro sul Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) che si è svolto stamattina in ANCI, nell’ambito della Commissione ambiente. Il sistema, approvato nel dicembre 2009 dal Ministero dell'Ambiente, mira a permettere l'informatizzazione dell'intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale. Mentre l’incontro odierno nasceva dall’esigenza di chiarire gli adempimenti che gli enti locali dovranno svolgere.
“Sicuramente il progetto ci vede d’accordo come comuni, perché il tema della tracciabilità dei rifiuti ci coinvolge, oltre ad essere stato anticipato con il progetto banca dati, ed all’interno della negoziazione dell’accordo ANCI- Conai”, ha sottolineato Bernocchi. Ma il delegato ANCI ha evidenziato le difficoltà operative per attuare il sistema, legate anche alla molteplicità dei casi che possono presentarsi all’interno dell’amministrazione comunale. “Si tratta di 8100 comuni con una media di 5-6 soggetti attuatori che devono essere iscritti a comune: è una tale mole di lavoro che non si può espletare in così poco tempo”, ha concluso Bernocchi.

Fonte: http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdSez=808285&IdDett=22580
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6435
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum