Ultimi argomenti
» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da lauramantova Ieri alle 12:37 pm

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da lauramantova Ieri alle 12:29 pm

» Obbligo registro per raccolta rifiuti urbani
Da Dodo79 Ieri alle 12:23 pm

» quiz adr 2017
Da tfrab Gio Mar 21, 2019 10:23 am

» NUMERO ADETTI UNITA' LOCALE
Da skywalker2016 Gio Mar 21, 2019 8:54 am

» DOVE TROVARE IL SOFTWARE MUD 2018
Da UB2601 Mer Mar 20, 2019 11:12 am

» Iscrizione all'Albo di mezzi in comodato d'uso gratuito
Da urgada Mar Mar 19, 2019 2:08 pm

» Le Furbate sul Registro Carico Scarico
Da Paolo UD Mar Mar 19, 2019 1:20 pm

» Aiuto giacenza e quantità prodotta mud 2017
Da cirillo Mar Mar 19, 2019 11:13 am

» variazione cer dopo selezione meccanica.
Da isamonfroni Dom Mar 17, 2019 10:58 am


impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  asterisco il Lun Mag 30, 2011 4:27 pm

Salve!
L'impianto di recupero del quale mi occupo deve richiedere obbligatoriamente le analisi (D.M. 186/2006) al produttore del rifiuto. Il decreto pone altresì a carico dell'impianto l'obbligo di verifica della conformità ovvero eseguire nuove analisi in contraddittorio...
Insomma mi chiedevo se l'impianto potesse far eseguire le analisi presso un laboratorio abilitato ponendo le spese a carico del conferitore.
Un altro problema sarebbe poi quello di capire come fare se il conferitore/contraente non è il produttore ma il trasportatore...
Aiuto...
asterisco
asterisco
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 30.05.11

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  grandepuffo80 il Gio Giu 09, 2011 5:14 pm

Salve,
anche io ho alcuni quesiti in merito alla procedura semplificata di rifiuti non pericolosi.

1) In procedura semplificata si possono accettare solo 10 ton al giorno, se viene a scaricare un mezzo che magari trasporta 11 ton e sul formulario barra la casella peso da verificarsi a destino in quanto non hanno una pesa sul luogo di carico, io impianto di recupero come mi devo comportare??

2) A prescindere che ogni cliente che conferisce rifiuti presso il nostro impianto deve esibire le analisi sullo stesso, noi siamo tenuti a ripetere le analisi su ogni rifiuto conferito oppure dobbiamo fare analisi a campione ogni tot di tempo??

3) Un cliente mi riferisce che in alternativa alle analisi sul rifiuto, e quando si tratta di piccole quantità, le analisi possono essere sostituite da un'autocertificazione da parte del produttore?

4) Sempre in procedura semplificata avendo la messa in riserva R13 e il recupero R5 posso accettare sempre e solo 10 ton a giorno oppure 10 ton per la messa in riserva e 10 per il recupero?

In attesa di chiarimenti porgo cordiali saluti
grandepuffo80
grandepuffo80
Membro della community

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 14.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  isamonfroni il Gio Giu 09, 2011 5:22 pm

scusa ma sull'autorizzazione non c'è scritto nulla???

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12661
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  CJM il Gio Giu 09, 2011 5:37 pm

perchè 10 tonnellate/giorno?
ce l'hai scritto da qualche parte?
non è che se le superi devi fare la verifica di assoggettabilità alla VIA?
CJM
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5474
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  Maw il Gio Giu 09, 2011 5:46 pm

Dieci tonn al giorno è la media per l'anno, da noi la semplificata è per 3000 tonn l'anno
Maw
Maw
Utente Attivo

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 54
Località : Sardo sono

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  CJM il Gio Giu 09, 2011 5:55 pm

? boh proprio non capisco
Da noi in semplificata posso fare le t/onnellate all'anno che voglio basta non superare il limite quantitativo massimo del DM 186/2006
se però tratto più di 10 tonn al giorno cado in verifica di assoggettabilità

CJM
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5474
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  Maw il Gio Giu 09, 2011 6:09 pm

CJM ha scritto:? boh proprio non capisco
Da noi in semplificata posso fare le t/onnellate all'anno che voglio basta non superare il limite quantitativo massimo del DM 186/2006
se però tratto più di 10 tonn al giorno cado in verifica di assoggettabilità


Non ricordo il DM, comunque quando devi trattare piu di 10 tonn giorno la procedura non è piu la semplificata, pertanto l'iter autorizzativo è molto piu pesante
Maw
Maw
Utente Attivo

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 54
Località : Sardo sono

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  grandepuffo80 il Gio Giu 09, 2011 7:17 pm

nell'autorizzazione è espressamente indicato il limite massimo consentito di 10 ton al giorno. Per cui se all'atto della verifica della tara mi risultano scaricati più di 10 ton di rifiuti che faccio????
grandepuffo80
grandepuffo80
Membro della community

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 14.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  isamonfroni il Gio Giu 09, 2011 7:22 pm

grandepuffo80 ha scritto:nell'autorizzazione è espressamente indicato il limite massimo consentito di 10 ton al giorno. Per cui se all'atto della verifica della tara mi risultano scaricati più di 10 ton di rifiuti che faccio????

Presumo e spero che questo limite sia relativo ad una media annuale, ovvero che voglia identificare un "piccolo" impianto giustappunto per evitare il VIA e ulteriori procedure autorizzative più pesanti.
Detto ciò è evidente che nel programmare i conferimenti si dovrà fare attenzione a programmare conferimennti "piccoli" cioè inferiori alle 10 ton.
In ogni caso credo proprio che se oggi scarichi per esempio 11,5 ton perchè hai scaricato un camion completo, domani dovrai badare di ritirarne soltanto 8 - 8,5 al max in modo da non sforare complessivamente il limite.

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12661
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  giovanni gatti il Ven Giu 10, 2011 8:49 am

[/quote]

Non ricordo il DM, comunque quando devi trattare piu di 10 tonn giorno la procedura non è piu la semplificata, pertanto l'iter autorizzativo è molto piu pesante[/quote]

Mi dispiace doverti contraddire ma stai fornendo un'informazione errata, il "limite" delle 10 tonn/giorno non é riferito all'eventualità di dovesi attenere al regime autorizzatorio della procedura semplificata/procedura ordinaria, bensì alla verifica di assogettabilità a VIA.
giovanni gatti
giovanni gatti
Utente Attivo

Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 01.04.10
Età : 55
Località : Carrara

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  CJM il Ven Giu 10, 2011 8:53 am

giovanni gatti ha scritto:

Non ricordo il DM, comunque quando devi trattare piu di 10 tonn giorno la procedura non è piu la semplificata, pertanto l'iter autorizzativo è molto piu pesante[/quote]

Mi dispiace doverti contraddire ma stai fornendo un'informazione errata, il "limite" delle 10 tonn/giorno non é riferito all'eventualità di dovesi attenere al regime autorizzatorio della procedura semplificata/procedura ordinaria, bensì alla verifica di assogettabilità a VIA.[/quote][/quote]

quoto
CJM
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5474
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  isamonfroni il Ven Giu 10, 2011 9:21 am

allora... il limite delle 10 ton/giorno per gli impianti di smaltimento e recupero di rifiuti non pericolosi riguarda la soglia al disotto della quale è esclusa la prpocedura di verifica di assoggettabilità alla VIA, a prescindere dal fatto che l'impianto sia autorizzato in semplificata o in ordinaria.

La previsione normativa si rinviene nel D.lgs. 152/2006 e smi allegato IV alla parte II, punto 7, lettera z.b.

Logicamente poi tale previsione deve essere recepita nella legge regionale specifica, dato che la VIA è di competenza regionale.

Isa

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12661
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  Maw il Ven Giu 10, 2011 10:28 am

giovanni gatti ha scritto:

Mi dispiace doverti contraddire ma stai fornendo un'informazione errata, il "limite" delle 10 tonn/giorno non é riferito all'eventualità di dovesi attenere al regime autorizzatorio della procedura semplificata/procedura ordinaria, bensì alla verifica di assogettabilità a VIA.[/quote]

Chiedo scusa per l'informazione errata che ho inserito nel forum,ben vengano le correzioni,c'è sempre da imparare è cosa giusta e utile la discussione, credo sia lo scopo de forum ,detto questo,ne approfitto per approfondire l'argomento in quanto ho una piattaforma per il recupero e il riciclaggio di rifiuti inerti, dunque!! se sono autorizz in semplificata non devo superare le 10 tonn gg, ora, se alla fine dell'anno sforo le quantità che devo fare? sono sanzionabile? o in automatico vado alla verifica di assogettabilità a VIA ? Embarassed Embarassed Embarassed
Maw
Maw
Utente Attivo

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 54
Località : Sardo sono

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  giovanni gatti il Ven Giu 10, 2011 11:00 am

Vediamo:

se tu nella Determina che ti autorizza a svolgere l'attività di recupero hai scritto un determinato quantitativo da poter trattare nell'arco dell'anno, ti consiglio vivamente di non sforare perché in tal modo rischi di incorrere in sanzioni anche piuttosto pesanti.
La questione dell'assoggettabilità a VIA non é automatica, nel senche che se tu dovessi decidere, per motivi di mercato, di incrementare iltuo potenziale produttivo, ti poi muovere su due binari.

1. presentare istanza alla Provincia di competenza allegando la documentazione tecnica che attesti che l'aumento di potenziale non va a variare in maniera significativa gli indicatori ambientali senza dover passare necessariamente attraverso la procedura di attivazione di un "nuovo impianto" ai sensi del 214-216 (se lo accettano ti levi già un po' di rogne e tanta carta);

2. contestualmente dovrai presentare la richiesta di verifica a VIA. Ma non farti spaventare dal termine, é solo carta, magari ti fai dare una mano da un tecnico per alcune parti specifiche, ma probabilmente gran parte delle cose potresti sbrigartele da solo.

Tieni presente che il punto 2 blocca il punto 1, pertanto sino a che no hai concluso la procedura di assogettabilità non ti si sblocca l'aumento di potenziale. Solitamente sono necessari dai 90 ai 180 giorno per arrivarci in fondo.
giovanni gatti
giovanni gatti
Utente Attivo

Messaggi : 161
Data d'iscrizione : 01.04.10
Età : 55
Località : Carrara

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  Maw il Ven Ago 26, 2011 3:39 pm

Domanda : quando si parla di tonn gg con le quali si inquadra la capacità di un impianto di recupero cioè da 0 a10 tonn gg o da10 a 100 tonn gg, cosa vuol dire ? devo moltiplicare i 10 o le 100 tonn per 365 ? in pratica un impianto autorizzato per 100 tonn gg può ricevere 36500 tonn all'anno ?
Maw
Maw
Utente Attivo

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 54
Località : Sardo sono

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  isamonfroni il Ven Ago 26, 2011 3:52 pm

No li devi moltiplicare per i gg lavorativi (circa 250/anno) a meno che il tuo impianto non sia a ciclo continuo 7gg su 7 (ma ne dubito).

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12661
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  Maw il Ven Ago 26, 2011 4:26 pm

isamonfroni ha scritto:No li devi moltiplicare per i gg lavorativi (circa 250/anno) a meno che il tuo impianto non sia a ciclo continuo 7gg su 7 (ma ne dubito).


Ok, grazie ! dunque la quantita massima lavorabile nell'impianto 100tonngg è 25000 tonn all'anno ??? maa ?tutto questo è sott'inteso ? o esiste un art. di legge ,che tu sappia ? scusa se sono un pò insistente Smile Smile
Maw
Maw
Utente Attivo

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 54
Località : Sardo sono

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  isamonfroni il Ven Ago 26, 2011 4:29 pm

No, esiste l'aritmetica............
100 ton/gg X 250 gg= 25.000 ton

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12661
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  Maw il Ven Ago 26, 2011 4:34 pm

Ho capito se li supero posso dire che ho lavorato anche il sabato e pure qualche domenica Pinocchio
Maw
Maw
Utente Attivo

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 54
Località : Sardo sono

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  marcosperandio il Ven Ago 26, 2011 4:44 pm

Allora,
i quantitativi trattabili vengono normalmente definiti dall'ente autorizzante a seguito dell'esame del progetto presentato.
Dalla mia esperienza i progetti che noi presentiamo riportano bilanci di massa (e di inquinanti) medi e massimi espressi in ton/giorno e tonn/anno.
Di solito nei decreti vengono riportati uno o entrambi i dati: è quello scritto nel decreto che DEVE essere rispettato pena sanzione (penale per impianti AIA).
Ho anche un caso di potenzialità giornaliera e nulla annuale, quindi in questo caso non posso ritirare più di quella quantità.
Ho avuto anche un caso di potenzialità giornaliera avviata a trattamento: in quel caso potevo ritirarne di più ma trattarne (era un impianto D8-D9 dotato di misuratori di portata in ingresso) solo la quantità autorizzata.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 50
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  Maw il Ven Ago 26, 2011 5:06 pm

Ma nella semplificata le quantità che vuoi trattare le inserisci in base a delle tabelle, se ti autorizzano in base a quello dichiari quello è o sto dicendo cavolate ? voglio dire io adesso lavoro con una determina suap 10 tonn gg, voglio aumentare a 100 tonn gg, non devo fare il VIA ? se mi autorizzano ,lo fanno con un decreto ?
Maw
Maw
Utente Attivo

Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 54
Località : Sardo sono

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  CJM il Ven Ago 26, 2011 5:44 pm

scusami ma mi sembri veramente in confusione

nel mondo dei rifiuti ci sono due tipi i regime autorizzativo : quello ordinario e quello semplificato

il regime semplificato è dettato dagli art 214/216 del D.Lgs 152/2006 e s.m.i. e dal DM 5 febbraio 1998 e s.m.i.
fra le integrazioni del 5 febbario c'è il D.M. 186/2006 che limita a dei quantitativi massimi le tipologie (non tutte) elencate nel 5 febbraio stesso
per il regime semplificato è necessario compilare una comunicazione alla provincia (che è l'ente competente a riguardo)
la quale dopo 90 giorni (mi sembra) iscrive la ditta ad un registro provinciale delle attività che eseguono il recupero di rifiuti non pericolosi.

il regime ordinario è dettato dall'art 208 del D.Lgs. 152/2006, di solito l'ente competente : la provincia o la regione (si possono dividere non logicamente le competenze), chiede una domanda in carta bollata corredata da relazione tecnica e/o altra documentazione specifica su cui non mi dilungo perchè ogni ente ha la sua
quando l'ente ti autorizza in mano hai un decreto di autorizzazione

il regime ordinario non ha limiti di trattamento annuali il regime semplificato si
il regime semplificato lo possono fare solamente le attività descritte nell'Allegato 4 al DM 5 febbraio 98 e s.m.i.

Se, con la tua attività di gestione rifiuti, ricadi nell'Allegato VIII alla Parte II del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i devi richiedere un'Autorizzaizone Integrata Ambientale - A.I.A.
ma non mi sembra il tuo caso

questa è una parte

La parte riguardante la Valutazione di Impatto Ambientale - V.I.A. o
la verifica di assoggettabilità alla V.I.A.
è una seconda "pratica" e ricade nella parte II del D.Lgs. 152/2006

Se gestisci rifiuti non pericolosi e se superi le 10 ton/giorno cadi in verifica di assoggettabilità
se gestisci rifiuti pericolosi cadi in verifica di assoggettabilità alla VIA
sono comunque indicate nella legge anche le attività di Recupero (lettera R) e smaltimento (lettera D) per cui hai questi obblighi

supponiamo :
Sei uno che fa produzione di materie prime secondarie per l'industria tessile
tipologia 8.4 tetto massimo dato dall'Allegato 4 DM 5 febbraio : 4000 t/anno
tu ne tratti 9 al giorno
9x250 = 2250 ton/anno (indicate nell'iscrizione provinciale)
domani vedi che sfori
decidi di farne 12 giorno (12x 250 = 3000 ton anno < 4000)
presenti la verifica di assoggettabilità alla VIA ottenere il giuizio di compatibilità ambientale e aggiorni la tua iscrizione in semplificata

vuoi ingrandirti e "fare il passo" decidi di farne 20 al giorno (20x250 = 5000 ton anno > 4000)
devi presentare la verifica di assoggettabilità alla VIA, ottenere il giudizio di compatibilità ambientale e presentare la domanda per il regime ordinario

spero di essere stata chiara
se ci sono delle cose non esatte chi è più afferrato di me mi corregga
CJM
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5474
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  CROCIDOLITE il Ven Ago 26, 2011 6:05 pm

Se nell'autorizzazione, sia essa in semplificata o in ordinaria c'è la prescrizione di 10 tons giorno, senza specificate espressamente anche 2500 tons/anno, e si supera tale quantità, si incorre nel reato penale di non ottemperanza a una prescrizione, e si incorre in sanzioni penali.

Le provincie, di norma, applicano il limite delle 10 tons giorno quando all'atto della richiesta di iscrizione/autorizzazione non ci si vuole assoggettarsi a procedura VIA, nel caso questa sia prevista

Ciao, Paolo
CROCIDOLITE
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  marcosperandio il Ven Ago 26, 2011 6:12 pm

Un'aggiunta all'ottima cjm: nelle ordinarie spesso c'è il limite annuale.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 50
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  isamonfroni il Sab Ago 27, 2011 9:56 am

@cjm sei stata perfetta però perdonami il particolare lessicale..........si dice ferrato non afferrato Embarassed Embarassed (scusami ma non riuscivo a resistere)
@marco nelle ordinarie il limite massimo annuale dovrebbe esserci sempre perchè, se non ricordo male, dovrebbe essere uno degli elementi obbligatori dell'autorizzazione, citati nell'art.208, la cui assenza rende l'atto amministrativo nullo. In genere viene richiesto dal proponente ed è calcolato moltiplicando la capacità oraria degli impianti di trattamento descritti nel progetto x le ore lavorative dell'impianto in un anno. L'ente poi lo può modificare (in più o in meno) durante l'istruttoria tecnica sulla base di opportune considerazioni tecniche (coerenza con le linee impiantistiche insediate, capacità di stoccaggio, viabilità ecc...).

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12661
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: impianto di recupero in procedura semplicata: spese di analisi carico del conferitore?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum