COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  Alfa il Sab Mag 28, 2011 12:55 am

Preso atto con piacere del rinvio di Sistri, che da un pò di tregua, dovremo ora cogliere l'occasione per staccare un attimo la spina e fare il punto della situazione. Magari, seguendo il consiglio di un attento utente di questo pregiato Forum, recandoci al mare per un pò e scaricarci di dosso lo stress emotivo che ci ha investito in questi ultimi tempi con le problematiche del Sistri. Detto questo, mi sono sempre chiesto in tutti questi anni, a maggior ragione con l' istituzione di Sistri, se non esistano sistemi più semplici di gestione dei rifiuti da attuare, magari sentendo proprio i diretti soggetti interessati, che spesso sono gli ultimi ad essere sentiti al riguardo (della loro esperienza pratica) e che alla fine devono eseguire una legge bella e confezionata, spesso farraginosa ed anche dispendiosa, i cui effetti globali del sistema adottato, alla fine, il più delle volte, non raggiungono gli effetti che il legislatore si era prefissato.
Premesso questo, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensano gli utenti del Forum in merito e cosa proporrebbero per una gestione più semplice, non disinvolta, perché la problematica dei rifiuti é un problema serio. Chissà che non vengano idee che possano anche giungere a chi di dovere per ogni utile considerazione.

Io, ad esempio, il Sistri lo avrei applicato solo alla produzione dei rifiuti pericolosi. Avrei abolito il registro di carico e scarico e lasciato solo il formulario per tutti, che già contiene tutti gli elementi necessari, escluse ditte fino a 10 dipendenti per i soli non pericolosi, indipendentemente dal tipo di produzione del rifiuto, della serie un rifiuto é un rifiuto punto. Circa la produzione del rifiuto, industriale non industriale, con i distinguo, i se, e i ma, si complicano solo le cose. Questa é solo un idea.

Alfa
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 17.04.11
Località : Emilia - Romagna

Tornare in alto Andare in basso

COME SARA'

Messaggio  Polonio 210 il Sab Mag 28, 2011 6:30 am

Alfa ha scritto:sistemi più semplici di gestione dei rifiuti da attuare

Quello che prima o poi (più prima che poi) tornerà anche da noi (visto che è già in uso nel 90% del pianeta): NON SI BUTTA PIU' NIENTE

Polonio 210
Utente Attivo

Messaggi : 66
Data d'iscrizione : 11.10.10
Età : 43
Località : Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  Giovi il Sab Mag 28, 2011 8:31 am

Alfa ha scritto:Preso atto con piacere del rinvio di Sistri, che da un pò di tregua, dovremo ora cogliere l'occasione per staccare un attimo la spina e fare il punto della situazione. Magari, seguendo il consiglio di un attento utente di questo pregiato Forum, recandoci al mare per un pò e scaricarci di dosso lo stress emotivo che ci ha investito in questi ultimi tempi con le problematiche del Sistri. Detto questo, mi sono sempre chiesto in tutti questi anni, a maggior ragione con l' istituzione di Sistri, se non esistano sistemi più semplici di gestione dei rifiuti da attuare, magari sentendo proprio i diretti soggetti interessati, che spesso sono gli ultimi ad essere sentiti al riguardo (della loro esperienza pratica) e che alla fine devono eseguire una legge bella e confezionata, spesso farraginosa ed anche dispendiosa, i cui effetti globali del sistema adottato, alla fine, il più delle volte, non raggiungono gli effetti che il legislatore si era prefissato.
Premesso questo, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensano gli utenti del Forum in merito e cosa proporrebbero per una gestione più semplice, non disinvolta, perché la problematica dei rifiuti é un problema serio. Chissà che non vengano idee che possano anche giungere a chi di dovere per ogni utile considerazione.

Io, ad esempio, il Sistri lo avrei applicato solo alla produzione dei rifiuti pericolosi. Avrei abolito il registro di carico e scarico e lasciato solo il formulario per tutti, che già contiene tutti gli elementi necessari, escluse ditte fino a 10 dipendenti per i soli non pericolosi, indipendentemente dal tipo di produzione del rifiuto, della serie un rifiuto é un rifiuto punto. Circa la produzione del rifiuto, industriale non industriale, con i distinguo, i se, e i ma, si complicano solo le cose. Questa é solo un idea.
Ottima idea,ognuno potrebbe dare delle idee in base al proprio lavoro:
Io toglierei le chiavette,lascerei i formulari per i non pericolosi,toglierei il percorso,e dato che la Presty si lamenta del ritardo dei Mud obbligheri tutte le aziende a comunicare in determinati periodi ( una volta al mese,oppure ogni 15 giorni)i dati sui rifiuti cosi il ministero puo in tempo reale consultare i dati,togliendo il registro di carico e scarico.Si potrebbero lasciare le Black box tanto ormai sono montate,cosi il mezzo è cmq tracciabile

Giovi
Utente Attivo

Messaggi : 166
Data d'iscrizione : 10.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  DZscavi il Sab Mag 28, 2011 11:25 am

La sola cosa che vorrei io, che le procedure fossero uguali per tutti, mi spiego, sono stanco di fare preventivi e poi sentirmi dire che sono alto di prezzo nei smaltimento, e poi il lavoro viene fatto da aziende che non smaltiscono con la procedura giusta, se il sistema sistri serve a controllare che le cose vadano smaltite nel giusto modo ben venga per noi e l'ambiente.
Pero come mi disse un mio caro collega che sistri non sistema le cose illecite, perché mi disse ( se io faccio il ladro secondo te io mi iscrivo ad un registro di ladri ?) ragionamento che non fa una piega ^^
ciau

DZscavi
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 24.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  silvia79 il Sab Mag 28, 2011 11:49 am

Tutto il sistema è nato CAUSA rifiuti urbani che in regione Campania (Napoli) restavano accumulati x le strade senza essere smaltite e CAUSA illegalità di smaltimento rifiuti
Ancora oggi a Napoli i rifiuti sono sparsi x le strade e ancora oggi numerosi sono i processi e le scoperte di siti contaminati da rifiuti pericolosi tossici eccc, costruiscono strade ospedali ecc sotto rifiuti provenienti da bonifiche quali eternit, metalli pesanti eccccccc
Ma secondo voi anche se il SISTRI entrasse in funzione domani l'Italia risolverebbe queste questioni?
NO
Gli onesti cittadini, le oneste imprese continueranno a lavorare seguendo le regole se prima c'era il FIR, il registro di carico e scarico e il MUD ora ci sarebbe il SISTRI (+ oneroso e complicato), ma chi faceva illeciti prima continuerà a farlo non si iscriverà di certo al SISTRI, non utilizzerà black box eccc e non sarà nemmeno iscritto all'Albo!!!!
Io mi domando xchè il sistema attuale non funzioni, FIR, registri e MUD, mattoni di carta che nessuno si calcola!!!!!
10 anni che faccio MUD e credo che nessuno ne abbia mai controllato 1
Ora con le black box pensate che lo stato farà controlli a tappeto?? se ora i controlli sono ridotti a 0 sarà lo stesso dopo. Se hai tg fanno vedere le forze dell'ordine protestare perchè non hanno soldi x fare benzina ai mezzi e sono sotto organico come faranno dopo ?
Rimpiangeremo i nostri amati formulari, i registri e il mud e ci adegueremo al nuovo sistema anche se questa povera ITALIA non è avanzata tecnologicamente . Nei paeselli di montagna manco arriva l'ADSL, le reti telecom sono vetuste e x forza che sto sistema avrà molteplici problemi
Chi vivrà vedrà
Scusate lo sfogo ....comunque si sa quello che si lascia ma non si sa quello che si trova!!!!

silvia79
Utente Attivo

Messaggi : 331
Data d'iscrizione : 26.05.11
Età : 37

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  AndreaAL il Mar Mag 31, 2011 11:06 am

Caro Alfa, mi auguro vivamente (ma non ci credo) tu sia qualcuno del sistri in incognito, che abbia umilmente voglia di confrontarsi con chi vive nel mondo dei rifiuti al fine di creare qualcosa di utile...


Il giro compilazione del produttore (di carico e scheda di movimentazione ) - compilazione da parte del trasportatore ( della scheda di movimentazione di propria competenza ) è un motivo di rallentamento e di difficoltà nella gestione del sistema. Non è detto che dalla produzione del rifiuto al momento di portarlo via con un mezzo ci sia nel frattempo l'orario di ufficio del personale del trasportatore. Sarebbe molto più utile o eliminare tale parte della scheda, o consentire al personale del trasportatore di compilare quella parte di scheda a posteriori, magari anche a smaltimento avvenuto. Infatti potrebbe accadere che un rifiuto sia prodotto nel tardo pomeriggio, caricato e portato a smaltimento nelle primissime ore del mattino. Difficile che in mezzo ci sia la disponibilità di qualcuno dall'ufficio del trasportatore.

Non c'è una vera procedura attuabile in emergenza. Se ci fosse la necessità di portare via un rifiuto senza avere a disposizione il tempo per la procedura informatica, si potrebbero usare le schede in bianco ( che il testo unico dice debbano essere utilizzate solo qualora il sistri non funzioni ).

Credo vada semplificata la procedura in caso di respingimento di un rifiuto. Per come è concepita ora, secondo me se respingono c'è da mettersi a piangere.

A monte di tutto, credo sia da sottolineare che il sistri da solo non riesce assolutamente a combattere il traffico illecito di rifiuti, ma può essere valido solo se affiancato da efficaci controlli fatti su strada.


AndreaAL
Utente Attivo

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 03.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  RITA@ il Mar Mag 31, 2011 11:38 am

AndreaAL ha scritto:Caro Alfa, mi auguro vivamente (ma non ci credo) tu sia qualcuno del sistri in incognito, che abbia umilmente voglia di confrontarsi con chi vive nel mondo dei rifiuti al fine di creare qualcosa di utile...


Il giro compilazione del produttore (di carico e scheda di movimentazione ) - compilazione da parte del trasportatore ( della scheda di movimentazione di propria competenza ) è un motivo di rallentamento e di difficoltà nella gestione del sistema. Non è detto che dalla produzione del rifiuto al momento di portarlo via con un mezzo ci sia nel frattempo l'orario di ufficio del personale del trasportatore. Sarebbe molto più utile o eliminare tale parte della scheda, o consentire al personale del trasportatore di compilare quella parte di scheda a posteriori, magari anche a smaltimento avvenuto. Infatti potrebbe accadere che un rifiuto sia prodotto nel tardo pomeriggio, caricato e portato a smaltimento nelle primissime ore del mattino. Difficile che in mezzo ci sia la disponibilità di qualcuno dall'ufficio del trasportatore.

Non c'è una vera procedura attuabile in emergenza. Se ci fosse la necessità di portare via un rifiuto senza avere a disposizione il tempo per la procedura informatica, si potrebbero usare le schede in bianco ( che il testo unico dice debbano essere utilizzate solo qualora il sistri non funzioni ).

Credo vada semplificata la procedura in caso di respingimento di un rifiuto. Per come è concepita ora, secondo me se respingono c'è da mettersi a piangere.

A monte di tutto, credo sia da sottolineare che il sistri da solo non riesce assolutamente a combattere il traffico illecito di rifiuti, ma può essere valido solo se affiancato da efficaci controlli fatti su strada.


sante parole..per i trasportatori questo sistema è dannoso perchè non si può in un lavoro come il nostro pieno di imprevisti e urgenze stare sempre collegato al sistri per trasferire dati in tempo reale...io sono d'accordo che bisogna eliminare il traffico dei rifiuti ma anche vero che non si può tagliare la testa a tutti "buoni e cattivi"....è un ottima idea quella di inserire i dati anche dopo lo smaltimento, in qst modo eviteremo perdite di tempo inutili cheers

RITA@
Utente Attivo

Messaggi : 291
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 31
Località : internazionale

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  iosonoalessandra il Mar Mag 31, 2011 11:51 am

io vorrei che fosse più semplice e che venissero considerate le dimensioni aziendali: attualmente vengono imposti gli stessi adempimenti alla grande quanto alla micro-impresa. ma noi piccoli non abbiamo le risorse nè le competenze delle grandi imprese. inoltre i costi gravano in proporzione maggiore e al solito capita che molti competitori diretti che non fanno niente (come per la sicurezza, ad esempio) possono applicare prezzi inferiori..... E NOI PERDIAMO LE COMMESSE.

un'impresa medio grande può assumere o comunque destinare una persona a seguire questi adempimenti. per la micro impresa significa distrarre una parte importante da altre mansioni e questo provoca danni enormi (in un'azienda di 4 persone si tratta del 25% della forza lavoro): ma ci pensano al ministero a queste cose? già il fatto che sto seguendo il forum e dedico tempo a scrivere è una distrazione dal mio lavoro principale!!!!!!!

iosonoalessandra
Utente Attivo

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 16.04.10
Età : 52
Località : provincia di Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  RITA@ il Mar Mag 31, 2011 12:08 pm

sogniamo per un momento....

IL PRODUTTORE
-riempe la scheda sistri (ex formulario) inserendo i dati di tutti: produttore/trasportatore/destinatario e la firma
-stampa in tre copie la scheda compilato le firma entrambe una rimane a lui come produttore e l'altra la consegna al conducente

IL TRASPORTATORE
-il conducente prende in carico il rifiuto e firma la scheda che gli consegna il produttore
-si dirige verso l'impianto di smaltimento
-consegna la scheda al destinatario e scarica il rifiuto

IL DESTINATARIO
-controlla la corretta compilazione del formulario
-accetta il carico per intero firma le due schede una rimane al trasportatore e una al depuratore
-registra la scheda sitri sul portale sistri e la firma affermando così la veridicità dello scarico avvenuto

in questo modo avremo una traccia del carico e dello scarico (on line)

IL TRASPORTATORE
-a fine giornata lavorativa registra (on line) la scheda sistri e la firma
-se gli orari non lo permettono perchè non c'è personale per registrare nell'arco della giornata ,può registrare lo scarico e firmare la scheda anche il giorno dopo.

IL DESTINATARIO
avrà degli orari di accesso/ potrà rimanere chiuso per problemi....in questi casi il rifiuto potrà restare sull'automezzo ed essere scaricato il giorno successivo.

cIOè IO In sostanza dico che la migliore cosa sarebbe adottare lo stesso procedimento fin'ora persegiuto
con la differenza che se si vuole avere la possibilità di controllare i rifiuti e tracciarli in tempo reale ognuno-produttore trasportatore destinatario-firmerà la scheda nell'arco di tot.giorni.
Così tutti saremo contenti e meno stressati e lo Stato sarebbe contento perchè avrebbe in sostanza aggiornato entro un tot.di giorni tutte le movimentazioni dei rifiuti..... sunny

RITA@
Utente Attivo

Messaggi : 291
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 31
Località : internazionale

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  romeo2 il Mar Mag 31, 2011 12:14 pm

RITA@ ha scritto:sogniamo per un momento....


Così tutti saremo contenti e meno stressati e lo Stato sarebbe contento perchè avrebbe in sostanza aggiornato entro un tot.di giorni tutte le movimentazioni dei rifiuti..... sunny

Sogni....esatto, e poi come incassano i soldi??
Se un sistema è semplice non và bene, perchè poi nessuno può fare il furbo.

romeo2
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 11.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  Alfa il Mar Mag 31, 2011 11:59 pm

AndreaAL ha scritto:Caro Alfa, mi auguro vivamente (ma non ci credo) tu sia qualcuno del sistri in incognito, che abbia umilmente voglia di confrontarsi con chi vive nel mondo dei rifiuti al fine di creare qualcosa di utile...


Il giro compilazione del produttore (di carico e scheda di movimentazione ) - compilazione da parte del trasportatore ( della scheda di movimentazione di propria competenza ) è un motivo di rallentamento e di difficoltà nella gestione del sistema. Non è detto che dalla produzione del rifiuto al momento di portarlo via con un mezzo ci sia nel frattempo l'orario di ufficio del personale del trasportatore. Sarebbe molto più utile o eliminare tale parte della scheda, o consentire al personale del trasportatore di compilare quella parte di scheda a posteriori, magari anche a smaltimento avvenuto. Infatti potrebbe accadere che un rifiuto sia prodotto nel tardo pomeriggio, caricato e portato a smaltimento nelle primissime ore del mattino. Difficile che in mezzo ci sia la disponibilità di qualcuno dall'ufficio del trasportatore.

Non c'è una vera procedura attuabile in emergenza. Se ci fosse la necessità di portare via un rifiuto senza avere a disposizione il tempo per la procedura informatica, si potrebbero usare le schede in bianco ( che il testo unico dice debbano essere utilizzate solo qualora il sistri non funzioni ).

Credo vada semplificata la procedura in caso di respingimento di un rifiuto. Per come è concepita ora, secondo me se respingono c'è da mettersi a piangere.

A monte di tutto, credo sia da sottolineare che il sistri da solo non riesce assolutamente a combattere il traffico illecito di rifiuti, ma può essere valido solo se affiancato da efficaci controlli fatti su strada.



Caro AndreaAl, fortunatamente non sono uno del Sistri in incognito. Sono uno dei tanti utenti che cerca disperatamente di saltarci fuori dalle innumerevoli incognite del Sistri, purtroppo. Da qui anche la necessità di trovare conforto anche in questo Forum, con tutti i mezzi possibili, attingendo notizie soprattutto pratiche da confrontare con le disposizioni (molto ingarbugliate) della legge istitutiva del Sistri medesimo.

Ottima la tua considerazione in merito alla semplificazione della registrazione del rifiuto. In primis questo viene infatti evidenziato chiaramente leggendo i vari interventi su questo Forum: SEMPLIFICAZIONE !
Forse non dico niente di nuovo, ma secondo me si potrebbe benissimo fare a meno ad esempio anche dei Token USB. Basterebbe un accesso diretto al portale con le credenziali avute. Non riesco ancora a comprendere l' istituzione di questo dispositivo, anzi un idea ce l' ho ma é meglio ( per me) che non la esterni. Non credo si debba invocare la sicurezza informatica dal momento che on line si fanno da tempo movimentazioni di denaro accedendo in banca, un sistema ampiamente collaudato.

Alfa
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 17.04.11
Località : Emilia - Romagna

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  Alfa il Mer Giu 01, 2011 12:26 am

RITA@ ha scritto:sogniamo per un momento....

IL PRODUTTORE
-riempe la scheda sistri (ex formulario) inserendo i dati di tutti: produttore/trasportatore/destinatario e la firma
-stampa in tre copie la scheda compilato le firma entrambe una rimane a lui come produttore e l'altra la consegna al conducente

IL TRASPORTATORE
-il conducente prende in carico il rifiuto e firma la scheda che gli consegna il produttore
-si dirige verso l'impianto di smaltimento
-consegna la scheda al destinatario e scarica il rifiuto

IL DESTINATARIO
-controlla la corretta compilazione del formulario
-accetta il carico per intero firma le due schede una rimane al trasportatore e una al depuratore
-registra la scheda sitri sul portale sistri e la firma affermando così la veridicità dello scarico avvenuto

in questo modo avremo una traccia del carico e dello scarico (on line)

IL TRASPORTATORE
-a fine giornata lavorativa registra (on line) la scheda sistri e la firma
-se gli orari non lo permettono perchè non c'è personale per registrare nell'arco della giornata ,può registrare lo scarico e firmare la scheda anche il giorno dopo.

IL DESTINATARIO
avrà degli orari di accesso/ potrà rimanere chiuso per problemi....in questi casi il rifiuto potrà restare sull'automezzo ed essere scaricato il giorno successivo.

cIOè IO In sostanza dico che la migliore cosa sarebbe adottare lo stesso procedimento fin'ora persegiuto
con la differenza che se si vuole avere la possibilità di controllare i rifiuti e tracciarli in tempo reale ognuno-produttore trasportatore destinatario-firmerà la scheda nell'arco di tot.giorni.
Così tutti saremo contenti e meno stressati e lo Stato sarebbe contento perchè avrebbe in sostanza aggiornato entro un tot.di giorni tutte le movimentazioni dei rifiuti..... sunny


D'accordissimo, mi piace molto. Naturalmente con accesso diretto al sito, quindi senza chiavette USB. In merito al cenno di Romeo2, posto che un organizzazione occorre anche sostenerla, si potrebbe ad esempio far cassa applicando sui pesi reali riscontrati una tariffa a peso, a secondo della tipologia del rifiuto e basta, senza nessun altra tassa di rinnovo, MUD e quant' altro. E senza dover fare distinzioni di sorta tra provenienza da lavorazioni artigiane, industriali, commerciali ecc.

Alfa
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 17.04.11
Località : Emilia - Romagna

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  Zertex il Mer Giu 01, 2011 11:28 am

Io vorrei che la gestione SISTRI cosi come e' strutturata adesso fosse valida solo per i pericolosi. Per tutto il resto che si continui col formulario e che tutte le registrazioni di c/s fossero fatte sul SISTRI da chiavetta produttore/trasportatore/destinatario a seconda degli obblighi di legge e con un SISTRI online che ci permetta di fare report su quantita' e tipologie di rifiuti registrate filtrando date, soggetti, CER ecc. Elimineremmo i registri e rimarrebbe una piu' o meno consolidata e rodata abitudine a viaggiare col formulario che non creerebbe disastri. Ovviamente e' un sogno.

Zertex
Utente Attivo

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 16.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: COME VORRESTI CHE FOSSE LA GESTIONE RIFIUTI.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 2:25 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum